Oggi è 20/02/2019

Cultura

Un biglietto per la «Lotteria per la vita», la rotta dei migranti nel mediterraneo

Gruppo Arte16: l’arte al servizio del sociale e per la difesa del diritto alla vita e della dignità umana

Pubblicato il 22 febbraio 2018

Un biglietto per la «Lotteria per la vita», la rotta dei migranti nel mediterraneo

Palermo, 22 febbraio 2018 – Si è svolto presso l’Assemblea regionale siciliana, Piazza del Parlamento, n. 1 il 15 febbraio u.s. il convegno: «Lotteria per la vita –  la rotta dei migranti nel mediterraneo», che ha visto la partecipazione di reporter, esperti e operatori nel settore umanitario, nei soccorsi a mare e nell’accoglienza. A salutare gli intervenuti il giornalista  Arrigo Pasquini, portavoce di ben 17 Presidenti della regione siciliana. Angela Caponnetto, giornalista e inviata speciale di Rai news24,ha aperto e moderato i lavori. Promotore ed organizzatore dell’incontro il Gruppo Arte16, assemblea permanente composta da specializzati ed illustri studiosi della cultura, delle Arti, dello Spettacolo, del Cinema e degli Audiovisivi. Il gruppo, attraverso il sublime messaggio dell’arte, ha voluto creare un momento di riflessione sui diritti umani, sui diritti della persona, sui flussi migratori, su chi ha perso tutto, su chi riesce ad  attraversare il mediterraneo e vincere il biglietto della « lotteria della vita».

Gruppo Arte16 

Il gruppo Arte 16 nasce e si sviluppa sull’idea del Coordinatore scientifico Giovanni Taormina, che è quella di promuovere in Italia ed in particolare in Sicilia, lo sviluppo di nuove metodologie di ricerca e di fruizione dei capolavori dell’arte e dell’immenso patrimonio artistico del territorio, attraverso l’utilizzo delle più alte ed avanzate tecnologie emergenti, come grafica e stampa 3D, ambienti virtuali e sistemi di informazione via web.  Il gruppo è costituito da illustri protagonisti del mondo dell’arte, della cultura e della ricerca scientifica, si ricordano solo i maggiori, quali Massimo Bray (Direttore Generale della Treccani e già Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo); Giovanni Puglisi (Presidente UNESCO Italia e Vice Presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani); Roberto Lagalla (membro del Direttivo CNR, già Rettore dell’Università degli Studi di Palermo); Mauro Lucco (storico dell’arte); Stefano Zuffi (storico dell’arte); Sebastiano Tusa (archeologo e Soprintendente del Mare della Regione Siciliana); Stefano Zangara (dirigente del Dipartimento dei Beni Culturali Ambientali della Sicilia – Ricerca subacquea); Renato Tomasino (Presidente del Laboratorio Universitario Multimediale e Docente ordinario in Storia del Teatro e dello Spettacolo); Dario Passariello (responsabile della Digital 3D s.r.l. premiato a Los Angeles nel 2008 ed unico Autodesk 3ds Max Master operante in Italia); Franco Fazzio (Iscr di Roma) Giovanni Taormina e tanti altri nomi illustri. La sede Gruppo Arte16 è presso lo I.E.ME.S.T. l’Istituto Euro – Mediterraneo di scienza e tecnologia di via Michele Miraglia, 20 a Palermo.

Relatori

In qualità di relatori l’avv.to Fulvio Vassallo, Paleologo componente del collegio del dottorato in “Diritti Umani: Evoluzione tutela e limiti”, esperto in diritti umani, la giornalista del TG3 Lidia Tilotta, il Fotoreporter della Reuters-LaPress Guglielmo Mangiapane, l’eurodeputata  Lara Comi, presente in un video intervento, Grazia Buca, fotoreporter messinese di nascita, ma palermitana d’adozione, autrice della mostra fotografica Bakur e vincitrice del  premio Piersanti Mattarella 2017, sezione Fotografia. Gli interventi hanno offerto un approfondimento normo giuridico e tecnico linguistico dell’attuale situazione socio demografia del fenomeno dell’immigrazione.

Necessità di una nuova governance in materia di immigrazione

Il Paleologo Fulvio Vassallo, autore di numerose pubblicazioni in materia di immigrazione e asilo, è attivamente impegnato nella difesa dei migranti, dei richiedenti asilo, delle vittime di tratta di esseri umani e traffico di migranti. Componente della Clinica legale per i diritti umani (CLEDU) dell’Università di Palermo, collabora con diverse Organizzazioni non governative e con la  rete europea di assistenza, ricerca ed informazione Migreurop. Il Paleologo  nel suo intervento ha evidenziato la mancanza  di una efficiente, efficace ed innovativa governance sull’immigrazione, e la necessità di verificare i dati effettivi sugli sbarchi che si verificano nel nostro paese, al fine di evitare ingiustificati allarmismi causati da numerose fake news. Ha infine indicato la necessità di promuovere e realizzare effettive politiche di inclusione sociale, di assistenza e soprattutto l’attivazione e l’implementazione dei flussi al fine di evitare di alimentare la piaga del lavoro nero.

Decreto Flussi 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 gennaio

Attualmente l’unico strumento per entrare legalmente in Italia, a parte i ricongiungimenti familiari e le domande di asilo (compresa la strada dei corridoi umanitari) è il decreto flussi. Grazie al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 dicembre 2017 u.s. «Programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari nel territorio dello Stato per l’anno 2018»  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 12 il 16.01.2018, sarà consentito l’ingresso in Italia a milioni di lavoratori extracomunitari per tutto il 2018. Nel nostro paese, potranno entrare un numero massimo di 30.850 lavoratori subordinati, stagionali e non stagionali, nonché di lavoratori autonomi. Il decreto Flussi garantirà il diritto alla mobilità delle persone non comunitarie che cercano in Europa la salvezza dalle guerre, di sopravvivere alla miseria, inoltre, unitamente ai programmi organici di accoglienza e di inserimento sociale e lavorativo posti in essere  sarà possibile affrontare e gestire in maniera concreta ed adeguata il fenomeno immigrazione che sta investendo tutta l’Unione europea. Le istanze potranno essere presentate, fino al 31 dicembre 2018, utilizzando la procedura informatica allestita dal Ministero dell’Interno al sito: http://www.interno.gov.it/it/notizie/decreto-flussi-2018-ingresso-30850-lavoratori-non-comunitari

Principio di solidarietà e dell’accoglienza

Lidia Tilotta, giornalista della TGR, la testata regionale della RAI, e di Mediterraneo (RAI 3), è l’autrice insieme a Pietro Bartolo, di Lacrime di sale (Mondadori, 2016), il libro che racconta le storie drammatiche di chi approda a Lampedusa, di chi ha perso la vita in mare, la disperazione unita alla speranza di chi lascia il proprio paese e sogna che al di là del mare c’è la possibilità di costruire una nuova vita. La giornalista ha evidenziato l’importanza dell’uso corretto dei termini per una informazione e comunicazione rispettosa dei principi etici e deontologici fissati nell’ordinamento Italiano, ma soprattutto lancia un appello in nome del principio di solidarietà, dell’accoglienza e del rispetto dei diritti umani, perché non tutti i migranti sono delinquenti, ladri, carnefici, «non si può fare di un’erba tutto un fascio», molti migranti aiutano la nostra economia, contribuiscono, svolgono i lavori più umili e sono sfruttati e sottopagati.

La carta di Roma 

Lidia Tilotta ha, inoltre, indicato la necessità di utilizzare i corretti termini  nel divulgare le notizie, di sussumere nel testo e nel contesto da pubblicare il giusto vocabolo precedentemente certosinamente analizzato, sia sotto l’aspetto  semantico  che  sintattico, di porre una maggiore  attenzione all’uso delle parole fonologiche e quelle ortografiche, di non utilizzare termini impropri, di evitare la diffusione di informazioni imprecise, sommarie o distorte riguardo gli immigrati, di specificare nei testi, esattamente di quale tipologie di immigrati si tratta: richiedenti asilo, rifugiati e destinatari di protezione sussidiaria, clandestini, irregolari, profughi, extra-comunitari, al fine di non divulgare informazioni non veritiere, offrire all’utente la massima aderenza alla realtà dei fatti e, soprattutto, non creare allarmismi ingiustificati. La giornalista ha ricordato  i principi contenuti ne «La carta di Roma», il protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti, sottoscritta dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, in collaborazione con i Consigli regionali dell’Ordine, le Associazioni regionali di Stampa e altri organismi promotori della Carta. Lidia Tilotta ha invitato gli operatori del settore ad osservare la massima attenzione nel trattamento delle informazioni concernenti i richiedenti asilo, i rifugiati, le vittime della tratta ed i migranti del territorio della Repubblica Italiana. In particolare, ha ricordato che la carta chiama in causa i colleghi e i responsabili di redazione sul danno che può essere arrecato dal porre in essere comportamenti superficiali e non corretti, anche attraverso improprie associazioni di notizie, alle persone oggetto di notizia e servizio e che di riflesso potrebbero incidere sulla credibilità e l’immagine della intera categoria dei giornalisti. La Carta di Roma è stata recepita nel Testo unico dei doveri del giornalista, approvato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, in vigore dal 3 febbraio 2016, dove al Titolo II – «Doveri nei confronti delle persone» e, più specificatamente, nell’articolo 7 del Testo unico: «Doveri nei confronti degli stranieri». L’allegato 3 dell’articolo 7 comma a è costituito dal glossario annesso alla Carta di Roma, in appendice al testo.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Indennità CDA Biviere. Romanotto: “L’imminente corsa alle urne del 28 Aprile ha posto le condizioni per una risposta mediatica così repentina”

    Cultura

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dai consiglieri comunali Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Corte (Lega), in relazione all'articolo pubblicato ieri sulla questione delle indennità del CDA dell'Acquedotto Consortile del Biviere. Apprezziamo la celerità de..


  • Monreale. Forza Italia verso l’opzione Caputo. “Diventerà Bellissima” spaccata tra Capizzi e Arcidiacono

    Cultura

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Forza Italia guarda ad una coalizione di centro destra, in cerca di un candidato, “Diventerà Bellissima” si spacca tra Capizzi e Arcidiacono con posizioni interne inconciliabili, Arcidiacono rischia di prendere il PD ma di tenere fuori l’area di centro destra. ..


  • Verde pubblico, dopo 60 anni Monreale affida una porzione di terreno a Santa Maria La Reale per la bonifica dello spazio

    Cultura

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Dopo 60 anni di diatribe sembra finalmente essere stata risolta la questione che vedeva coinvolti il Comune di Monreale, il Comune di Palermo e la Parrocchia di Santa Maria La Reale, sita poco sopra la Rocca, all’inizio della salita del c..


  • Moscarelli (Lega): Roccamena si sta spopolando, vanno via i giovani e il paese invecchia. Errori e inerzia dell’attuale amministrazione

    Cultura

    Roccamena, 20 febbraio 2019 - Nello scorso consiglio comunale a Roccamena si è costituito il gruppo consiliare della Lega, capogruppo Angelo Moscarelli. Il consigliere, durante i lavori d’aula, aveva lamentato di essere stato lasciato solo ad un certo punto dell’esperienza svolta dal 2014 nei b..


  • Pioggia di contributi regionali per l’illuminazione pubblica. Monreale è fuori. Caputo: “Interi quartieri al buio, San Martino senza luce, la circonvallazione più pericolosa della Sicilia”

    Cultura

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Montelepre, Giardinello, Marineo, Bolognetta, Terrasini, San Giuseppe Jato, Piana degli Albanesi, Caccamo, Belmonte Mezzagno, Roccamena, Corleone, Carini, Palermo. Sono questi comuni della provincia di Palermo che potrebbero ricevere un congruo finanziamento dalla Region..


  • Caso Salvini/Diciotti. Costantini (M5S): “Quello di Capizzi un becero tentativo di gettare nell’agone politico l’avversario politico più accreditato”

    Cultura

    Monreale, 20 febbraio 2019 - “Ho espresso la mia opinione come libero cittadino e come iscritto ad un Movimento politico che, attraverso strumenti di democrazia diretta, consente a chiunque di poter esprimere il proprio pensiero, trasferendo ai portavoce eletti il compito di farlo proprio e rappre..


  • Capizzi: “La giustizia non va a peso o a misura. La considerazione di Costantini inaccettabile. Non è nessuno per dire se Salvini ha commesso o meno un reato”

    Cultura

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Mi permetto di dissentire dal punto di vista e dalla considerazione espressa dal consigliere Fabio Costantini. Non lo dico solo da sindaco o da cittadino, ma soprattutto da avvocato penalista. La giustizia non va a peso o a misura”. Il sindaco di Monreale, Piero ..


  • L’assessore regionale Roberto Lagalla incontra gli studenti al Basile-D’Aleo. “Disponibile per progetto pilota di valorizzazione del mosaico”

    Cultura

    Monreale, 19 febbraio 2019 - Si è tenuto questa mattina, presso l’Aula Magna dell’..


  • Giovanni Ferro (Presidente Biviere): “Tutto regolare. Massaro sta restituendo tutte le indennità ricevute, come deliberato nel 2016”

    Cultura

    [caption id="attachment_84475" align="alignleft" width="394"] I consiglieri della Lega, Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Co..


  • «Si i Murriali?». «No, sugnu Chiuppitanu». Ecco il comune di Pioppo. Storia e disservizi alla base del progetto

    Cultura

    - «Si i Murriali?» - «No, sugnu Chiuppitanu».  In una semplice domanda e dentro una semplice risposta risiedono le numerose ragioni che stanno spingendo una comunità, ormai da molti anni, a rivendicare la non appartenenza ad un territorio e la propria identifi..


  • Acquedotto Consortile Biviere. Lega: “L’ex presidente Massaro, prima di candidarsi al consiglio comunale, restituisca le somme percepite indebitamente”

    Cultura

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Il Presidente ed i consiglieri dell’Acquedotto Consortile Biviere se non lo hanno già fatto devono restituire le indennità percepite durante il loro mandato”. È questa la finalità dell’interrogazione al Sindaco che hanno presentato ieri i consiglieri dell..


  • Prorogate le indagini preliminari per i fratelli Caputo. Si allarga l’inchiesta. Coinvolti l’assessore regionale Totò Cordaro e il capogruppo all’ARS di “Diventerà Bellissima” Alessandro Aricò

    Cultura

    [caption id="attachment_57890" align="alignleft" width="334"]Salvino Caputo e Mario Caputo Salvino Caputo e Mario Caputo[/caption] Termini Imere..


  • Caso Diciotti. Fabio Costantini: “Ho votato contro l’autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro Salvini”. E ci ha spiegato il perché

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina, alle 11,00, il Movimento Cinque Stelle ha dato il via alle operazioni di voto aperte agli iscritti sul caso Salvini. Attraverso l’urna virtuale della piattaforma Rousseau, i sostenitori dei Cinque Stelle sono stati chiamati ad esprimersi sulla decisione..


  • Convocato Consiglio Comunale il 25/02, ultima sessione ordinaria prima della campagna elettorale

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina il Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Verde, ha convocato, per il 25 febbraio, una sessione ordinaria del Consiglio. Se la seduta dovesse, come spesso accade, andare deserta, ci sarà tempo solo entro il 28 aprile per riconvocare la seduta. Suc..


  • Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto franato della via “Corpo di Guardia”.

    Cultura

    [gallery ids="92505,92504,92503,92502"] Monreale, 18 febbraio 2019 - Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto della via “Corpo di Guardia” franato in seguito alla furia delle acque del torrente Vadduneddu.  Era il novembre 2018 qua..


  • Blitz dei Carabinieri al palazzo di ferro, sbancata piazza di spaccio. Fermati in 8, tra cui 3 minori (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="92476,92477,92478,92479,92480,92481"]

    Palermo, 18 febbraio 2019 - Oggi, nelle prime ore dal mattino, i Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo hanno arrestato 5 persone in seguito all’indagine denominata “Pellicano”, indagine iniziata nel gennai..


  • Autocompattatori a Piazzale Candido. Sono autorizzati? Romanotto (Lega) presenta una interrogazione

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto, candidato sindaco della Lega, ha presentato un’interrogazione consiliare per dare voce ai numerosi residenti di Via C.P. esasperati per la presenza in prossimità delle loro abitazioni degli autocompattatori della Ditta Mirto..


  • Conferisce rifiuti di domenica. Beccato dai vigili. Multa di 600 €

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - È stato sanzionato, intorno alle 9 del mattino, nei pressi di via San Nicola, un indisciplinato colto nell’atto di conferire rifiuti fuori orario e in una giornata non idonea. L’ordinanza sindacale, infatti, prevede il conferimento dei..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com