Oggi è 19/07/2018

Cultura

Un biglietto per la «Lotteria per la vita», la rotta dei migranti nel mediterraneo

Gruppo Arte16: l’arte al servizio del sociale e per la difesa del diritto alla vita e della dignità umana

Pubblicato il 22 febbraio 2018

Un biglietto per la «Lotteria per la vita», la rotta dei migranti nel mediterraneo

Palermo, 22 febbraio 2018 – Si è svolto presso l’Assemblea regionale siciliana, Piazza del Parlamento, n. 1 il 15 febbraio u.s. il convegno: «Lotteria per la vita –  la rotta dei migranti nel mediterraneo», che ha visto la partecipazione di reporter, esperti e operatori nel settore umanitario, nei soccorsi a mare e nell’accoglienza. A salutare gli intervenuti il giornalista  Arrigo Pasquini, portavoce di ben 17 Presidenti della regione siciliana. Angela Caponnetto, giornalista e inviata speciale di Rai news24,ha aperto e moderato i lavori. Promotore ed organizzatore dell’incontro il Gruppo Arte16, assemblea permanente composta da specializzati ed illustri studiosi della cultura, delle Arti, dello Spettacolo, del Cinema e degli Audiovisivi. Il gruppo, attraverso il sublime messaggio dell’arte, ha voluto creare un momento di riflessione sui diritti umani, sui diritti della persona, sui flussi migratori, su chi ha perso tutto, su chi riesce ad  attraversare il mediterraneo e vincere il biglietto della « lotteria della vita».

Gruppo Arte16 

Il gruppo Arte 16 nasce e si sviluppa sull’idea del Coordinatore scientifico Giovanni Taormina, che è quella di promuovere in Italia ed in particolare in Sicilia, lo sviluppo di nuove metodologie di ricerca e di fruizione dei capolavori dell’arte e dell’immenso patrimonio artistico del territorio, attraverso l’utilizzo delle più alte ed avanzate tecnologie emergenti, come grafica e stampa 3D, ambienti virtuali e sistemi di informazione via web.  Il gruppo è costituito da illustri protagonisti del mondo dell’arte, della cultura e della ricerca scientifica, si ricordano solo i maggiori, quali Massimo Bray (Direttore Generale della Treccani e già Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo); Giovanni Puglisi (Presidente UNESCO Italia e Vice Presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani); Roberto Lagalla (membro del Direttivo CNR, già Rettore dell’Università degli Studi di Palermo); Mauro Lucco (storico dell’arte); Stefano Zuffi (storico dell’arte); Sebastiano Tusa (archeologo e Soprintendente del Mare della Regione Siciliana); Stefano Zangara (dirigente del Dipartimento dei Beni Culturali Ambientali della Sicilia – Ricerca subacquea); Renato Tomasino (Presidente del Laboratorio Universitario Multimediale e Docente ordinario in Storia del Teatro e dello Spettacolo); Dario Passariello (responsabile della Digital 3D s.r.l. premiato a Los Angeles nel 2008 ed unico Autodesk 3ds Max Master operante in Italia); Franco Fazzio (Iscr di Roma) Giovanni Taormina e tanti altri nomi illustri. La sede Gruppo Arte16 è presso lo I.E.ME.S.T. l’Istituto Euro – Mediterraneo di scienza e tecnologia di via Michele Miraglia, 20 a Palermo.

Relatori

In qualità di relatori l’avv.to Fulvio Vassallo, Paleologo componente del collegio del dottorato in “Diritti Umani: Evoluzione tutela e limiti”, esperto in diritti umani, la giornalista del TG3 Lidia Tilotta, il Fotoreporter della Reuters-LaPress Guglielmo Mangiapane, l’eurodeputata  Lara Comi, presente in un video intervento, Grazia Buca, fotoreporter messinese di nascita, ma palermitana d’adozione, autrice della mostra fotografica Bakur e vincitrice del  premio Piersanti Mattarella 2017, sezione Fotografia. Gli interventi hanno offerto un approfondimento normo giuridico e tecnico linguistico dell’attuale situazione socio demografia del fenomeno dell’immigrazione.

Necessità di una nuova governance in materia di immigrazione

Il Paleologo Fulvio Vassallo, autore di numerose pubblicazioni in materia di immigrazione e asilo, è attivamente impegnato nella difesa dei migranti, dei richiedenti asilo, delle vittime di tratta di esseri umani e traffico di migranti. Componente della Clinica legale per i diritti umani (CLEDU) dell’Università di Palermo, collabora con diverse Organizzazioni non governative e con la  rete europea di assistenza, ricerca ed informazione Migreurop. Il Paleologo  nel suo intervento ha evidenziato la mancanza  di una efficiente, efficace ed innovativa governance sull’immigrazione, e la necessità di verificare i dati effettivi sugli sbarchi che si verificano nel nostro paese, al fine di evitare ingiustificati allarmismi causati da numerose fake news. Ha infine indicato la necessità di promuovere e realizzare effettive politiche di inclusione sociale, di assistenza e soprattutto l’attivazione e l’implementazione dei flussi al fine di evitare di alimentare la piaga del lavoro nero.

Decreto Flussi 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 gennaio

Attualmente l’unico strumento per entrare legalmente in Italia, a parte i ricongiungimenti familiari e le domande di asilo (compresa la strada dei corridoi umanitari) è il decreto flussi. Grazie al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 dicembre 2017 u.s. «Programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari nel territorio dello Stato per l’anno 2018»  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 12 il 16.01.2018, sarà consentito l’ingresso in Italia a milioni di lavoratori extracomunitari per tutto il 2018. Nel nostro paese, potranno entrare un numero massimo di 30.850 lavoratori subordinati, stagionali e non stagionali, nonché di lavoratori autonomi. Il decreto Flussi garantirà il diritto alla mobilità delle persone non comunitarie che cercano in Europa la salvezza dalle guerre, di sopravvivere alla miseria, inoltre, unitamente ai programmi organici di accoglienza e di inserimento sociale e lavorativo posti in essere  sarà possibile affrontare e gestire in maniera concreta ed adeguata il fenomeno immigrazione che sta investendo tutta l’Unione europea. Le istanze potranno essere presentate, fino al 31 dicembre 2018, utilizzando la procedura informatica allestita dal Ministero dell’Interno al sito: http://www.interno.gov.it/it/notizie/decreto-flussi-2018-ingresso-30850-lavoratori-non-comunitari

Principio di solidarietà e dell’accoglienza

Lidia Tilotta, giornalista della TGR, la testata regionale della RAI, e di Mediterraneo (RAI 3), è l’autrice insieme a Pietro Bartolo, di Lacrime di sale (Mondadori, 2016), il libro che racconta le storie drammatiche di chi approda a Lampedusa, di chi ha perso la vita in mare, la disperazione unita alla speranza di chi lascia il proprio paese e sogna che al di là del mare c’è la possibilità di costruire una nuova vita. La giornalista ha evidenziato l’importanza dell’uso corretto dei termini per una informazione e comunicazione rispettosa dei principi etici e deontologici fissati nell’ordinamento Italiano, ma soprattutto lancia un appello in nome del principio di solidarietà, dell’accoglienza e del rispetto dei diritti umani, perché non tutti i migranti sono delinquenti, ladri, carnefici, «non si può fare di un’erba tutto un fascio», molti migranti aiutano la nostra economia, contribuiscono, svolgono i lavori più umili e sono sfruttati e sottopagati.

La carta di Roma 

Lidia Tilotta ha, inoltre, indicato la necessità di utilizzare i corretti termini  nel divulgare le notizie, di sussumere nel testo e nel contesto da pubblicare il giusto vocabolo precedentemente certosinamente analizzato, sia sotto l’aspetto  semantico  che  sintattico, di porre una maggiore  attenzione all’uso delle parole fonologiche e quelle ortografiche, di non utilizzare termini impropri, di evitare la diffusione di informazioni imprecise, sommarie o distorte riguardo gli immigrati, di specificare nei testi, esattamente di quale tipologie di immigrati si tratta: richiedenti asilo, rifugiati e destinatari di protezione sussidiaria, clandestini, irregolari, profughi, extra-comunitari, al fine di non divulgare informazioni non veritiere, offrire all’utente la massima aderenza alla realtà dei fatti e, soprattutto, non creare allarmismi ingiustificati. La giornalista ha ricordato  i principi contenuti ne «La carta di Roma», il protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti, sottoscritta dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, in collaborazione con i Consigli regionali dell’Ordine, le Associazioni regionali di Stampa e altri organismi promotori della Carta. Lidia Tilotta ha invitato gli operatori del settore ad osservare la massima attenzione nel trattamento delle informazioni concernenti i richiedenti asilo, i rifugiati, le vittime della tratta ed i migranti del territorio della Repubblica Italiana. In particolare, ha ricordato che la carta chiama in causa i colleghi e i responsabili di redazione sul danno che può essere arrecato dal porre in essere comportamenti superficiali e non corretti, anche attraverso improprie associazioni di notizie, alle persone oggetto di notizia e servizio e che di riflesso potrebbero incidere sulla credibilità e l’immagine della intera categoria dei giornalisti. La Carta di Roma è stata recepita nel Testo unico dei doveri del giornalista, approvato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, in vigore dal 3 febbraio 2016, dove al Titolo II – «Doveri nei confronti delle persone» e, più specificatamente, nell’articolo 7 del Testo unico: «Doveri nei confronti degli stranieri». L’allegato 3 dell’articolo 7 comma a è costituito dal glossario annesso alla Carta di Roma, in appendice al testo.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Randagismo, spariti nel nulla i cani di via Pezzingoli. Dove sono finiti?

    Cultura

    [gallery ids="71105,71104,71103,71102,71100,71098,71097,71099,71096,71093,71091,71090"] Monreale, 18 luglio 2018 - Di loro non si trovano neppure i corpi, spariti nel nulla. Era il 19 giugno scorso quando alcuni animalisti lanciarono l’allarme dell'avvelenamento di alcuni cani nella zona alta d..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, caldo africano in arrivo. Nel week end si toccheranno i 44 gradi

    Cultura

    Monreale, 18 luglio 2018 - Il fine settimana avrà di nuovo come protagonista il caldo africano. Fino a venerdì mattino avremo caldo moderato mentre dalla sera il nuovo impulso africano porterà di nuovo il rovente alito sahariano sulle nostre terre. La giornata di sabato sarà infuocata con punte ..

    Continua a Leggere

  • Verso le elezioni del sindaco di Monreale. A Monreale nasce il gruppo di Diventerà Bellissima

    Cultura

    Monreale, 18 luglio 2018 – Nasce all'interno del Consiglio comunale monrealese il gruppo consiliare “Diventerà bellissima”, il movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci. Il neonato gruppo sarà tenuto a battesimo, oggi pomeriggio, nel corso della seduta in programma in aula co..

    Continua a Leggere

  • Pitbull stacca il braccio a ragazza. É il cane del convivente

    Cultura

    Un pitbull ha aggredito una giovane di 23 anni in un’abitazione in via Agnetta a Villagrazia a Palermo. Il cane del convivente le ha staccato a morsi un braccio. I vicini hanno lanciato l’allarme sentendo le urla della donna. Sono intervenuti i sanitari ..

    Continua a Leggere

  • Cimitero di San Martino delle Scale bonificato. Cancelli di nuovo aperti

    Cultura

    Monreale, 18 luglio 2018 - Dopo due settimane di chiusura forzata, il cimitero di San Martino delle Scale è stato riaperto. Dentro il camposanto al centro dell'inchiesta che vede coinvolti i membri della famiglia Messina, sono state effettuate le opere di bonifica e sanificazione necessarie per ..

    Continua a Leggere

  • Nessuna infiltrazione mafiosa. I terreni di Tagliavia tornano alla Curia monrealese

    Cultura

    Monreale, 18 luglio 2018 - La Curia di Monreale torna in possesso dei beni di Tagliavia. In particolare dell’"Azienda agricola santuario Maria Santissima del Rosario di Tagliavia”, che, a luglio 2017, era stata sottoposta ad amministrazione giudiziaria, dopo che ne era stato dimostrato il contro..

    Continua a Leggere

  • Ricorso lavoratori precari del Comune: giovedì l’udienza in Corte d’appello

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 - Dopo un’attesa durata ben cinque anni, giovedì mattina sarà finalmente definito l’esito del ricorso presentato da un consistente gruppo di lavoratori precari del Comune di Monreale, nell’ormai lontano 2013, per aver riconosciuto il diritto alla trasformazione a tem..

    Continua a Leggere

  • Godrano. Spara alla moglie e si suicida dopo qualche giorno

    Cultura

    A Godrano, un uomo di 72 anni, originario di Marineo, si è ucciso dopo che lo scorso 9 luglio aveva sparato alla moglie.  Pasquale Orlando di 72 anni agli arresti domiciliari si è lanciato dal tetto di casa ed è morto. E’ successo ieri sera. Lo ha..

    Continua a Leggere

  • Scomparso Antonino Dragotto, ex segretario generale del comune di Monreale

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 -È venuto a mancare venerdì scorso 14 luglio, all’età di 84 anni, il dottore Antonino Dragotto, già Segretario Generale del Comune di Monreale dal 1977 al 1991, durante le giunte guidate dai Sindaci Li Calsi, Sirchia, Giangreco, Demma, Giacopelli, Mortillaro, Marc..

    Continua a Leggere

  • Anniversario della strage di via D’Amelio, ecco gli appuntamenti della Questura di Palermo

    Cultura

    In occasione della ricorrenza del 26° Anniversario della Strage di via D’Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino ed i componenti  della scorta, Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli ed Emanuela Loi, il prossimo 19 luglio, la Questura di P..

    Continua a Leggere

  • Rifiuti: raccolta carta in Sicilia cresce del 16,1%. Assopirec: “Siamo sulla giusta strada”

    Cultura

    Palermo, 17 luglio 2018 – “L’incremento del 16.1% della raccolta di carta e cartone in Sicilia, registrato nel 2017, ci dice che siamo sulla giusta strada”. Lo dice Gaetano Rubino, presidente di Assopirec, l’associazione che raggruppa nume..

    Continua a Leggere

  • Monreale, si è insediata la Commissione straordinaria di liquidazione

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 - Si sono insediati stamane al Comune di Monreale i tre componenti della Commissione straordinaria di liquidazione. I rappresentanti dell’organismo composto dalla dottoressa Michela Giusti, dal dottor Vincenzo Salvatore Albanese e dal dottor Antonino Oddo, sono stati ..

    Continua a Leggere

  • Aquino e Fiumelato, nei due centri di raccolta i rifiuti differenziati si potranno conferire in un’unica volta

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 - Da domani 18 luglio esclusivamente presso i punti di raccolta in via Ponte Parco 12 e in contrada Fiumelato (ex casello ferroviario) sarà possibile conferire, dalle ore 6 alle ore 16 dal lunedì al sabato, tutte le tipologie di rifiuto opportunamente differenziate e confe..

    Continua a Leggere

  • Guasto al Pozzo Rinazzo: disagi per i residenti di San Martino Delle Scale, contrada Rinazzo,  via Regione Siciliana alta, contrada Caputo, contrada Caputello

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 - Previsti disagi per i residenti di San Martino Delle Scale, contrada Rinazzo,  via Regione Siciliana alta, contrada Caputo, contrada Caputello. La pompa sommersa del pozzo Rinazzo di in san Martino Delle scale lunedì scorso si è bruciata; pertanto in attesa che gli ..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato ricorda la strage di via D’Amelio con una seduta straordinaria di Consiglio comunale

    Cultura

    San Giuseppe Jato, 17 luglio 2018 - Anche la cittadinanza jatina ricorda l'anniversario della stessa di via D'Amelio. E’ convocato per Giovedì 19 luglio, alle ore 19.00, presso l’Aula Consiliare del Comune di San Giuseppe Jato, un Consiglio Comunale in sessione Straordinaria in occasione del XX..

    Continua a Leggere

  • Monreale: Ecoincentivi, ispettori ambientali, orari di conferimento più flessibili. I cittadini scrivono una lettera al sindaco

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 - Ancora troppe le difficoltà per conferire nei centri di raccolta, a causa degli orari poco flessibili o per motivi logistici, ma soprattutto per un’informazione sulle modalità di suddivisione dei rifiuti e sul loro conferimento che non ha ancora raggiunto tutta la citt..

    Continua a Leggere

  • Avviso di garanzia per l’arcivescovo Francesco Micciché

    Cultura

    Monreale, 17 luglio 2018 - Emesso un avviso di garanzia nei confronti dell’ex arcivescovo Francesco Micciché a conclusione delle indagini preliminari condotte dal Pubblico Ministero, la dott.ssa Sara Morri del Tribunale di Trapani. Monsignor Micciché, originario di San Giuseppe Jato e residen..

    Continua a Leggere

  • Operazione antimafia Delirio, fermati gli uomini del dopo Riina. Riciclaggio in bar e scommesse

    Cultura

    Palermo, 16 luglio 2018 - Operazione antimafia  questa mattina a Palermo. L'arrestato numero uno è Giuseppe Corona, personaggio chiave, finito nel mirino della Dda di Palermo che oggi  ha arrestato 24 persone tra mafiosi, prestanomi ed estortori di diversi clan della città. ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com