Oggi è 24/06/2018

Cultura

Monreale, ecco il bando Resto al Sud. Fabio Casamento: «Spesso non è difficile come sembra»

Il progetto che finanzia idee imprenditoriali nel Sud Italia spiegato ai monrealesi

Pubblicato il 16 febbraio 2018

Monreale, ecco il bando Resto al Sud. Fabio Casamento: «Spesso non è difficile come sembra»

Monreale, 16 febbraio 2018 – In Sicilia serve maggiore cultura d’impresa e ci sono associazioni che perseguono quest’obiettivo, aiutando giovani con idee imprenditoriali brillanti, potenzialmente fonti di reddito. Un ulteriore aiuto ai giovani aspiranti imprenditori del Mezzogiorno proviene dal bando Resto al Sud, che permette di ricevere un finanziamento per l’avvio di nuove attività nel Sud Italia. Di questa opportunità se ne è parlato ieri pomeriggio a Monreale, all’interno dei locali dell’ex hotel Savoia. Giovane Futuro, associazione monrealese, ha illustrato il progetto con l’ausilio di esperti contabili e professionisti della progettazione europea, offrendo numerosi spunti di idee.

L’associazione si è offerta per una valutazione delle idee imprenditoriali e per il supporto a potenziali imprenditori nella stesura di un business plan sulla base di un model canvas, grazie al quale si riesce a capire se l’idea è valida o meno. «Quando si decide di costituire un’impresa e avviare un’attività – ha spiegato il contabile Filippo La Fiora -, bisogna tenere conto di sei punti importantissimi». Tra questi vi è la scelta della forma giuridica da adottare che rientra in una fase molto delicata. Da tale scelta scaturiscono una serie di adempimenti più o meno gravosi. Per partecipare al bando Resto al Sud è possibile scegliere di costituire una ditta individuale, una società di persone o una società di capitali. «La ditta individuale – ha spiegato La Fiora – è la forma più rapida e più economica di fare impresa. Per la sua costituzione non è previsto atto pubblico ma una comunicazione al Registro delle Imprese tramite una procedura telematica (ComUnica)». L’impresa in forma collettiva, una società di persone o di capitali, viene costituita invece, per atto pubblico dal notaio. Altri punti fondamentale nella stesura di un progetto sono rappresentati dalla verifica dei requisiti professionali, alcune professioni sono regolamentate da norme che prevedono requisiti morali e tecnici per poter operare, da una verifica dei locali di azienda che devono rispettare le regole fondamentali in materia igienico-saria e urbanistica, dagli adempimenti di natura amministrativa, fiscale e tributaria.

«Resto al Sud – ha sottolineato il progettista Giovanni Romeo – sostiene la nascita di imprese nel Sud Italia finanziando attività intestate a giovani fino a 35 anni che non risultano al momento già titolari di una impresa». Come ha spiegato Romeo, rientrano nel bando, tra le altre, le attività legate al modo del turismo, dei servizi alla persona, delle attività che offrono strumenti di formazione e servizi di assistenza sociale. «Resto al Sud – ha spiegato Romeo – finanzia il 100% delle spese con un contributo del 35% a fondo perduto e la parte restante consiste in un finanziamento a tasso agevolato». Esiste anche un fondo di garanzia per l’80% della cifra investita. Il restante 20% è garantito dal proponente. Il finanziamento viene restituito in 8 anni e si inizia a pagare le rate solo dopo il secondo anno. Una volta strutturata l’idea, essa viene vagliata da Invitalia. «L’idea deve essere congruente con la carriera di studi intrapresa – ha evidenziato il progettista -. Si deve essere in grado di osservare e gestire tutti gli aspetti della produzione del bene o del servizio offerto che deve funzionare, deve avere un senso nel mercato. Se la proposta viene accettata, l’incentivo viene erogato tramite finanziamento bancario». «Spesso non è difficile come sembra – ha detto infine il presidente dell’associazione Giovane Futuro Fabio Casamento -, bisogna essere perseveranti in quello che si fa, questo è fondamentale».

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Il red carpet della moda conquista tutti. Applausi per la serata conclusiva di “I Love Monreale”

    Cultura

    Monreale, 24 giugno 2018 - In Corso Pietro Novelli una passerella glamour lunga centottanta metri, sessanta tappeti ..

    Continua a Leggere

  • Niente bus Monreale-San Martino la domenica. Abruzzo e Abbonato chiedono il ripristino

    Cultura

    Monreale, 24 giugno 2018 - A San Martino delle Scale è stato riaperto il cimitero dei Benedettini. La riapertura è avvenuta dopo che i Ris hanno terminato le indagini all’interno di alcune tombe nell’ambito dell’inchiesta del cimitero degli orrori. Sono centinaia le persone che in questi gio..

    Continua a Leggere

  • Museruola per i cani, farla indossare o meno?

    Cultura

    Monreale, 24 giugno 2018 - Alla notizia, pubblicata giorni fa, dell'aggressione al giornalista Mediaset Angelo Mangano da parte del cane del vicino, sui social è scoppiata un'accesa discussione. Come di consueto succede, dopo la divulgazione di fatti di cronaca dove si parla di cani che azzannano p..

    Continua a Leggere

  • Meteo, arriva l’autunno. Mettete da parte l’abbigliamento estivo

    Cultura

    Monreale, 24 giugno 2018 - Cosa succederà ad inizio prossima settimana? La stabilità sta per lasciarci. Intanto la mattinata di domani trascorrerà tutto sommato tranquilla ma da pomeriggio le prime nubi annunciano il cambio del tempo. Le precipitazioni, probabilmente temporalesche, inizieran..

    Continua a Leggere

  • Tre gattini salvati appena in tempo a Monreale

    Cultura

    Monreale, 23 giugno 2018 - Stamattina tre gattini sono stati salvati in due zone diverse a Monreale. Due dei cuccioli..

    Continua a Leggere

  • Dibattito antimafia al Palazzo Arcivescovile di Monreale: la cultura è arma contro la criminalità

    Cultura

    Monreale, 23 giugno 2018 - Un vero e proprio dibattito sul rapporto tra cultura e mafia, quello che ieri pomeriggio ha animato il salone del Palazzo Arcivescovile di Monreale. L’incontro, dal titolo Combattere la corruzione e la mafia con la Cul..


  • Ho Mobile è l’anti Iliad. Ecco l’operatore lowcost di Vodafone. Tutto incluso a 6,99 euro

    Cultura

    Ho mobile è il nuovo operatore virtuale che nasce in casa Vodafone che si pone l'obbiettivo di sfidare Iliad. Ho Mobile irrompe sulla scena degli operatori di telefonia mobile a sorpresa volendo rubare la scena alla francese Free Mobile che a inizio giugno era arrivata sul mercato italiano con..


  • A San Cipirello vietati i negozi di Cannabis light. Il sindaco: «Pericolosi per la salute»

    Cultura

    San Cipirello, 23 giugno 2018 - A San Cipirello il sindaco vieta l’apertura di un negozio di prodotti derivati dalla canapa. Un caso che farà certamente discutere e che creerà dei precedenti. Il primo cittadino Vincenzo Geluso ha ordinato il divieto di prosecuzione all’apertura dell’attivit..


  • Musica senza frontiere, Silvia Vaglica in concerto insieme agli allievi della Caritas e Don Bosco

    Cultura

    Monreale, 22 giugno 2018 - Una festa di musica è stata regalata oggi pomeriggio nella chiesa di San Gaetano con il concerto Musica senza frontiere. Nell'ex Albergo dei Poveri si sono esibiti pianisti, percussionisti e chitarristi in ensemble con brani di tutti i generi musicali. I giovani musicisti..


  • Illuminazione pubblica, una petizione per chiedere il ripristino

    Cultura

    Monreale, 22 giugno 2018 - Ancora una volta si torna a parlare di strade al buio e conseguente mancanza di sicurezza per la cittadinanza. Via Circonvallazione, via Pietro Novelli alta, via Regione Siciliana, via Biagio Giordano, quartiere Bavera da anni soffrono la carenza di illuminazione pubblica...


  • Cimitero Monreale, ripulito da erbacce e rifiuti

    Cultura

    Monreale, 22 giugno 2018 - Il cimitero di Monreale non è più una “foresta”. Stamattina la Ditta Mirto ha ultimato la pulizia delle tombe e dei viali principali. Ora si presenta, come testimoniano le immagini, confacente al luogo che rappresenta. La pulizia del luogo è iniziata circa un mes..


  • Riapre il cimitero di San Martino delle Scale. A Monreale cambiano gli orari d’apertura

    Cultura

    Monreale, 22 giugno 2018 - Riapre il cimitero di San Martino delle Scale. Come avevamo anticipato ieri, l'attività dei Ris di Messina si è conclusa ieri. Così i cancelli del camposanto della frazione di Monreale, di proprietà dell'Abbazia Benedettina, saranno riaperti ai visitatori.  A M..


  • Violenza in ospedale. A Partinico naso e mascella fratturata per un vigilantes

    Cultura

    Partinico, 22 giugno 2018 – «Un’altra aggressione inaccettabile e da condannare con la massima fermezza. Perseguiremo in tutte le sedi competenti l’autore della inaudita violenza costituendoci parte civile negli eventuali procedimenti». A dichiararlo è il commissario dell’Asp di Palermo, ..


  • Operazione “Ghostbuster”. 13 arresti per tentata estorsione, furto aggravato, rapina, ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti (IL VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cultura

      [embed]https://www.youtube.com/watch?v=zxdAdODs5Io&feature=youtu.be[/embed] Termini Imerese, 22 giugno 2018 - Sono due i gruppi criminali che questa mattina, all'alba, sono stati colpiti dall'operazione congiunta dei Carabinieri di Termini Imerese, del Nucleo Cinofili di P..


  • Cimitero di San Martino. I Ris aprono le tombe. Le salme al cimitero di Monreale

    Cultura

    Monreale, 21 giugno 2018 - Anche questa mattina i carabinieri del reparto investigazioni scientifiche di Messina erano a lavoro all’interno del cimitero di San Martino delle Scale. Sul posto erano operativi anche i vigili del fuoco di Palermo del reparto Speleo-alpino-fluviale, impegnati a coadiuv..


  • Coltiva la marijuana con la corrente a scrocco. Sequestrate 300 piante, un fucile e cartucce

    Cultura

    Torretta, 21 giugno 2018 - I carabinieri, a seguito di alcune attività investigative, hanno arrestato per i reati di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, detenzione di armi senza autorizzazione e furto di energia elettrica, un 32 enne di Torretta.


  • Rapina alle poste di Boccadifalco. Si fingono armati portano via i soldi. Ricercati due giovani

    Cultura

    Palermo, 21 giugno 2018 - Una rapina questa mattina intorno alle 11.30 a Palermo si è consumata all’ufficio postale di Boccadifalco. Secondo le testimonianza, a compiere il blitz all'interno della posta sono stati due giovani che avrebbero un'età di circa vent’anni. I due rapinatori hanno fatt..


  • L’importanza di costruire una password sicura

    Cultura

    21 giugno 2018 - Al giorno d’oggi essere vittima di un attacco ai propri account è putroppo una ricorrenza alla quale siamo abituati. Considerando il numero di account che ci troviamo a gestire tra vari indirizzi email, Netflix, internet banking o


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com