Oggi è 20/11/2019

Chiesa
Parco giochi dell'antivilla comunale vandalizzato

Emergenza giovanile, Mons. Pennisi: “Comune, parrocchie, scuole, associazioni e genitori devono collaborare”

“Mezzi di comunicazione sociale incontrollati, sale gioco pericolose, comunicazione familiare assente, si diserta la scuola. Per i giovani di Monreale si può fare di più”

Pubblicato il 15 febbraio 2018

Emergenza giovanile, Mons. Pennisi: “Comune, parrocchie, scuole, associazioni e genitori devono collaborare”

Monreale, 15 febbraio 2018 – Continua a bussare alla porta della cronaca l‘emergenza giovanile. Le settimane scorse alcuni episodi di atti vandalici hanno sollevato qualche bufera mediatica. Nel web incalzano le critiche, i cittadini chiedono interventi.

Prima di aprire una riflessione sui ragazzi fautori dei gesti di cui Monreale è testimone “bisogna determinare le cause“, spiega a FiloDiretto l’arcivescovo di Monreale, S. E. Mons. Michele Pennisi. “Non conoscendo le persone si possono fare solo teorie – prosegue – e i trattati di criminologia ne sono pieni. Prima di dare delle risposte bisogna fare un’indagine, questi ragazzi spesso sfuggono alla scuola e alla chiesa. Servirebbe che un assistente sociale, un sociologo, un sacerdote, un giovane come loro indagasse per capire da dove provengono, se frequentano la scuola, qual è la loro età, e capire cosa ci sta dietro”. 

Mons. Pennisi sul tema disagio/emergenza giovanile esorta il Comune, le Parrocchie, le Scuole, le Associazioni e i Genitori a una fattiva collaborazione tra le parti. “Solo lavorando in sinergia si può combattere il fenomeno dell’emergenza giovanile. “Sicuramente – continua – si potrebbe fare di più per i giovani del territorio, sono ragazzi che cercano di affermare la propria autonomia e vanno accompagnati. Non bisogna sottovalutare le loro azioni, ma bisogna intervenire in tempo, per prevenire l’insorgere di casi di bullismo o addirittura di adesione alla criminalità organizzata. Occorre prevenire”. 

Per l’arcivescovo di Monreale alla base c’è un sistema da rivedere. “Occorre fare un intervento globale. I mezzi di comunicazione sociale sono incontrollati, le sale gioco sono pericolose, la comunicazione familiare è assente, si diserta la scuola”. Su questi temi ricorda come sia compito delle varie agenzie intervenire. “La mia visita pastorale nelle parrocchie mi darà la possibilità di capirne di più”. 

“Prima esistevano gli oratori dove si giocava al bigliardino ed erano controllati dagli adulti, oggi i ragazzi si vedono nelle sale gioco, le autorità devono essere incisive e vigilare sui minori”. Nel comune di Montelepre l’arcidiocesi ha avviato un progetto sulla Ludopatia.

A Monreale l’apostolato dell’oratorio non esiste purtroppo, a parte gli Scout in Cattedrale poche attività nelle parrocchie vengono dedicate ai giovani. “In estate si svolgono i grest, ma per estendere le attività anche in inverno mancano gli animatori”, spiega Mons. Pennisi a proposito dell’assenza degli oratori. “Nel centro storico mancano i luoghi adatti a svolgere le attività giovanili, non ci sono locali con spazi esterni adatti ai ragazzi che hanno bisogno di giocare all’aria aperta. Non si possono invitare i giovani in sacrestia. Occorrerebbe individuare degli spazi nella Conca D’Oro”. Quest’anno in tre città, Capaci, Balestrate, Cinisi, e a Villaciambra, frazione di Monreale,  si stanno realizzando degli oratori che stanno portando avanti attività per contrastare il bullismo. “Abbiamo messo a disposizione i locali di Palazzo Ignazio Sgarlata agli educatori dell’associazione Relattiva che si vogliono occupare di preparare gli animatori per il grest, inoltre sono disposti a svolgere attività per ragazzi”.

Il ruolo della famiglia è fondamentale per i giovani. Ma in che modo la chiesa sostiene la genitorialità a Monreale? “I genitori spesso sono i sindacalisti dei figli – commenta i vari fatti di cronaca Mons. Pennisi – situazioni che derivano da un’emergenza educativa. La chiesa incontra i genitori nel momento della Prima Comunione e della Cresima ma si può fare di più come una scuola per genitori”. Al momento l’incontro è in corso a Terrasini, Corleone e Villaciambra con il supporto del pedagogista dott. Sgroi che aiuta i genitori a dialogare. “Oggi non si può educare come una volta ma dialogando – continua – ascoltando i bisogni dei figli e sapendo dire anche di no”.

“Bisogna investire di più in educazione scolastica”, sostiene Mons. Pennisi. A proposito pensa anche ad un’ipotesi di apertura pomeridiana delle strutture, dove in assenza di personale si potrebbe lasciarle gestire anche a delle associazioni di genitori. Poi ricorda l’importanza dell’assistente sociale, “ogni scuola dovrebbe averlo”. A sostegno dei giovani monrealesi la Caritas svolge attività di doposcuola nei locali del Sant’Isidoro. Inoltre, dopo la messa in sicurezza ridarà alla comunità il campetto di Tre Canali.

Per l’anno prossimo in Sicilia il Governo vuole investire 90milioni di euro per la sicurezza e la legalità. Spero che “i piccoli comuni non restino fuori per ritardi nel presentare i progetti o anche per incapacità”, conclude.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Capo Gallo continua a “sgretolarsi”, necessario un intervento di messa in sicurezza

    Chiesa

    PALERMO - Capo Gallo è ormai conosciuta come la riserva naturale più bella della Sicilia, dopo quella dello Zingaro, dove ogni anno, soprattutto d’estate, milioni di turisti corrono a farvi un bagno. Però i milioni di turisti non sanno ch..

    Continua a Leggere

  • Accessori per impianti elettrici: dalle fascette di plastica alle etichettatrici per cavi

    Chiesa

    L’impianto elettrico è fondamentale per portare elettricità in un appartamento, in un ufficio e in una qualsiasi struttura. Serve per garantire tanto l’illuminazione quanto il funzionamento di dispositivi elettronici ed elettrodomestici. Le basi per realizzare un buon impianto..

    Continua a Leggere

  • Giornata Mondiale della Filosofia, a Monreale il convegno “La filosofia e i diritti di cittadinanza globale”

    Chiesa

    MONREALE - Nella giornata di domani 21 novembre, presso l’Aula Consiliare Biagio Giordano, alle ore 09,30, in ottemperanza alla Giornata Mondiale della Filosofia, evento creato dall’UNESCO che di norma si celebra il terzo gio..

    Continua a Leggere

  • Monreale: Violenza sulle donne: “quando è codice rosso”. Focus sulle donne straniere

    Chiesa

    MONREALE - Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne stabilita dall’assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre del 1999, con la risoluzio..

    Continua a Leggere

  • Nuova interdittiva antimafia per la ditta Mirto, riunione d’urgenza in Sala Rossa

    Chiesa

    MONREALE - Una nuova interdittiva antimafia è stata emessa dalla Prefettura di Palermo nei confronti della ditta Mirto SRL di San Cipirello, la società impegnata a svolgere il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per il comune di Monr..

    Continua a Leggere

  • Maxi confisca al boss Guttadauro, società e libretti intestati a prestanome

    Chiesa

    Confiscati i beni di Giuseppe Guttadauro, ex medico dell'ospedale Civico di Palermo ritenuto essere il vertice del mandamento mafioso di Palermo-Brancaccio. Questa mattina i carabinieri del ROS, su disposizione della Procura della Repubblica di Palermo - Direzione Distrettuale Antimafia, hanno es..

    Continua a Leggere

  • Monreale vola in Europa con un ufficio per attrarre fondi e per la progettazione europea

    Chiesa

    Monreale vuole avvicinarsi all’Europa e si prepara a dare avvio ad un nuovo organo che potrebbe creare concrete occasioni di sviluppo economico, culturale e sociale e di scambio grazie all’istituzione dell’Ufficio Europa. L’idea nasce dal lavoro del movimento “..

    Continua a Leggere

  • Running Sicily Coppa Conad, la Marathon Monreale vince il trofeo

    Chiesa

    I podisti monrealesi portano a casa la vittoria, per la prima volta la Marathon Monreale vince il Running Sicily- Coppa Conad. La premiazione si svolgerà il 13 dicembre alle 17,30 a Villa Savoia, un grande spettacolo sportivo per Monreale. Al secondo posto del podio la Universitas, mentre al terzo ..

    Continua a Leggere

  • Concorso infermieri, esteso ai neo laureati in Scienze infermieristiche

    Chiesa

    PALERMO - Sarà riaperto il concorso per reclutare nuovi infermieri in Sicilia in modo da consentire la partecipazione anche dei neo laureati in Scienze infermieristiche. L’ha annunciato l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, inter..

    Continua a Leggere

  • Su Palermo torna il sole, temperature in aumento

    Chiesa

    PALERMO - Dopo giornate ventose e con pioggia sulla città di Palermo tornerà a splendere il sole. Infatti, da domani sul Mediterraneo occidentale si formerà una zona di Alta Pressione che tenderà a portare tempo stabile e soleggiato. Un po’..

    Continua a Leggere

  • I mafiosi? “Uomini del disonore”, soldi da “spaccaossa” e reddito di cittadinanza (VIDEO)

    Chiesa

    Alla mafia di Brancaccio non solo i proventi di pizzo e droga ma anche i soldi delle truffe degli "Spaccaossa" e addirittura del reddito di cittadinanza.  A finire nelle maglie della squadra mobile di Palermo sono stati questa mattina Michele Marino, 50 anni, Stefano Marino, 47 anni, Nicolò..

    Continua a Leggere

  • Slot machine online o macchinette da bar? Ecco perché i giocatori preferiscono le prime

    Chiesa

    Quando si parla di gioco d’azzardo, sappiamo tutti che si tocca un tema caro a molti, tanto che l’Italia può essere considerata uno dei paesi di maggior successo per questo settore. Non deve dunque stupire che questo comparto abbia mosso dei passi da gigante in termini tecnologici, tanto che qu..

    Continua a Leggere

  • Monreale: al via Art in Fashion, moda, arte, cultura e spettacolo

    Chiesa

    MONREALE - Si aprirà domenica 24 novembre alle ore ore 17,30

    Continua a Leggere

  • Palermo, sgominata la famiglia mafiosa di Roccella, Sperone e Corso dei Mille

    Chiesa

    [gallery ids="124625,124626,124627,124628,124629,124630,124631,124632,124633"] È stato inferto un duro colpo al mandamento mafioso di Brancaccio questa notte, con l’arresto di 9 soggetti, tutti uomini, accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, associazione per delinquere fin..

    Continua a Leggere

  • Alberto Arcidiacono eletto nel consiglio Regionale di Anci Sicilia

    Chiesa

    Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono è stato inserito nel coordinamento regionale dell’Anci, l’associazione che unisce i comuni italiani. Il neoeletto avrà anche il compito di attuare un dialogo con le parti sociali per portare alla risoluzione di problematiche centrali come i rifiu..

    Continua a Leggere

  • Smantellato il mandamento mafioso di Brancaccio, arrestati esponenti delle famiglie mafiose di Corso dei Mille e Roccella (LE IMMAGINI)

    Chiesa

    [gallery ids="124604,124605,124606,124607,124608,124609"] [video width="640" height="480" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/11/operazione-antimafia-Brancaccio.mp4"][/video] Rapine, spaccio di droga, truffe assicurative. Questi i reati al centro dell’operazione a..

    Continua a Leggere

  • Salta giunto del viadotto, chiuso tratto della Palermo-Catania

    Chiesa

    Salta un giunto di un viadotto sulla A19 Palermo-Catania. Il tutto è accaduto sul viadotto Fiumetorto all’altezza dello svincolo per Termini Imerese, dove il giunto si è improvvisamente staccato dal suo asse.  Il tratto di autostrada è stato momentaneamente chiuso e presidiato dalle For..

    Continua a Leggere

  • Strade da incubo, da Corleone l’appello: “Tavolo tecnico per soluzioni concrete”

    Chiesa

    Il Comune di Corleone si schiera con il gruppo di cittadini che si sono riuniti sotto il nome del comitato cittadino ‘Vogliamo la strada Corleone/Partinico per la viabilità delle strade del Corleonese. Così anche la giunta guidata..

    Continua a Leggere