Oggi è 22/02/2018

Chiesa

Pennisi: “Individualismo, vecchie e nuove povertà, microcriminalità”. L’arcivescovo di Monreale lancia un appello ai cittadini e alle forze politiche

“Bisogna superare una mentalità individualistica ed assistenzialistica. Le Caritas parrocchiali assistono oltre 300 famiglie con viveri e interventi economici”

Pubblicato il 6 febbraio 2018

Pennisi: “Individualismo, vecchie e nuove povertà, microcriminalità”. L’arcivescovo di Monreale lancia un appello ai cittadini e alle forze politiche

Monreale, 6 febbraio 2018 – “Il rispetto delle regole è un atteggiamento proprio delle persone libere e forti, oneste e sensibili al bene comune”. L’Arcivescovo di Monreale, S.E. Michele Pennisi, nel corso del suo programma di visita pastorale, ha incontrato questo pomeriggio le istituzioni del comune di Monreale. Nell’aula Biagio Giordano, sede del consiglio comunale di Monreale, alla presenza del sindaco, della giunta e dei consiglieri comunali, ha rivolto un appello ai cittadini, chiamati ad educarsi “alla legalità, alla responsabilità, all’accoglienza, alla partecipazione, alla solidarietà, al bene comune, in una parola ad una cittadinanza attiva e responsabile, per costruire una città degli onesti e degli uguali”. Un richiamo rivolto in particolare modo ai cristiani, chiamati a testimoniare un’esistenza vissuta nel rispetto delle regole, mostrando una vita umile e paziente, rispettosa delle leggi ed estranea alle furberie e alle prepotenze.

Mons. Pennisi ha analizzato il tessuto urbano della città di Monreale molto variegato, con il suo centro storico, le aree più periferiche e le frazioni. Nella società monrealese, molto complessa, oltre ad elementi positivi, il capo dell’Arcidiocesi di Monreale riscontra “un individualismo non sensibile al bene comune, il depauperamento della forze locali con l’emigrazione soprattutto di  giovani in cerca di lavoro verso altre destinazioni, forme di vecchie e nuove povertà che interessano diverse famiglie soprattutto di determinate zone, forme di illegalità, microcriminalità che interessa anche giovani e adolescenti, spirito di accoglienza non molto sviluppato in alcune fasce della popolazione, mancanza di servizi pubblici importanti per una città a naturale vocazione turistica e una nobile tradizione culturale. C’è poi il problema dei precari che lavorano presso gli enti locali che aspettano da decenni di essere stabilizzati”.

Mons. Pennisi, che ha dato atto della difficoltà che un’amministrazione incontra nel gestire una città, contraddistinta da problemi di natura culturale, sociale, economica, ha sottolineato la necessità di recuperare l’identità culturale e religiosa, favorire i centri di aggregazione per il tempo libero, sviluppare le risorse umane e le potenzialità di questa città al meglio per renderla attrattiva verso i pellegrini e i turisti. L’arcivescovo ha anche elencato i vari progetti finanziati dalla Caritas con i fondi dell’Otto per mille alla Chiesa Cattolica.

Dal progetto Fede e legalità, per rispondere alla dispersione scolastica con un contributo di 114.000,00 euro, al progetto per i giovani Web Yang, con un contributo di 49.000.00.

Dai due progetti da svilupparsi in due anni di “Musica senza frontiere”, per minori locali e stranieri con un contributo di circa 71.000,00 Euro, ai due progetti, sempre da svilupparsi in due anni, “Rifiuti-amo”, per l’educazione ambientale con un contributo di 68.000,00 Euro.

Mons. Pennisi ha anche anticipato l’intenzione della Caritas di attrezzare e mettere in sicurezza un campo sportivo nella Conca d’Oro.

Sempre con l’otto per mille per la Chiesa cattolica sono stati stanziati 740.000,00 € per la chiesa e i locali parrocchiali della parrocchia di Giacalone, 631.000,00 € per Poggio San Francesco, 481,000,00 € per la parrocchia di S. Teresa,99.000,00 € per il palazzo vescovile, 69.000,00 € per il Santuario del Crocifisso, 25.000,00 € per la parrocchia di san Castrense, 47.000 € per la chiesa di San Giuseppe. Sono iniziati i lavori per il tetto della Chiesa Odigitria e presto per la sala della Pace.

 “Le Caritas parrocchiali – ha spiegato il presule – assistono oltre 300 famiglie con viveri e interventi economici vari”. E proprio entrando nel merito delle questioni sociali, ha invitato le autorità e le istituzioni, assieme alle forze sociali, ad impegnarsi a superare la pluriennale grave crisi economica, “che impedisce a molte famiglie di vivere una vita serena”.

Per Pennisi bisogna superare una mentalità individualistica ed assistenzialistica sviluppando una cultura dell’impresa, della cooperazione e del lavoro che prenda il posto della mentalità di chi pretende un posto garantito, ben retribuito e sicuro, anche senza “lavoro”. “E’ necessario superare la mentalità mafiosa attraverso l’educazione soprattutto delle giovani generazioni ad una cultura della legalità e della socialità in vista del bene comune”.

Quindi un riferimento alla famiglia, che le autorità devono custodire e promuovere, attraverso politiche adeguate. “La famiglia fondata sul matrimonio, senza cedere alla tentazione di equipararla ad altri tipi di convivenze”.

Ed un appello alle forze politiche, che devono operare con “coraggio, ben sapendo che nessun atto di governo è esente da rischi, compreso quello dell’impopolarità”.

Poi l’arcivescovo ha lanciato un appello ai giovani affinché si impegnino direttamente in campo sociale e politico.

Pochissimi consiglieri comunali presenti all’interno della Sala Consiliare Biagio Giordano ad eccezione del presidente del consiglio comunale Giuseppe Di Verde, degli assessori Geri Valerio e Paola Naimi e dei consiglieri Manuela Quadrante e Mimmo Vittorino. Presente anche il neo assessore Alessandro Zingales. All’incontro hanno preso parte anche alcuni dipendenti del comune di Monreale.

Il sindaco Piero Capizzi di Monreale ha ringraziato l’arcivescovo Pennisi che ha voluto incontrare le istituzioni nel corso della visita pastorale. “La comunità monrealese è difficile e particolare –ha affermato il primo cittadino -, i parroci ogni giorno recepiscono le difficoltà economiche dei cittadini, difficoltà a trovare occupazione”. Capizzi ha poi ricordato come molti giovani devono abbandonare la propria terra a causa della mancanza di lavoro e come ci sia “uno scollamento delle fasce più giovani con le istituzioni”. “Oggi vogliamo rafforzare il rapporto con la chiesa – ha aggiunto Capizzi -, da sindaco e da cittadino ringrazio il lavoro di Pennisi, il suo impegno è esemplare, la sua presenza è molto forte e talvolta allegerisce il nostro lavoro”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monrealese il ragazzo che si è schiantato durante corsa allo Zen VIDEO

    Chiesa

    [video width="368" height="640" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/02/VID-20180222-WA0002.mp4"] [/video] Palermo, 22 febbraio 2018 - Lo scorso 16 febbraio era stato pubblicato su alcuni siti online il video di un giovane fantino, che dopo aver lanciato al galoppo un ca..

    Continua a Leggere

  • Miss Monreale 2018. A giugno la nuova kermesse (VIDEO)

    Chiesa

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=izmAiAfphKI&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 22 febbraio 2018 - Cominciano a fervere i preparativi per la seconda edizione di Miss Monreale. Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, che ha visto tantissime persone seguire la kermesse ..

    Continua a Leggere

  • Processo alla mafia monrealese, il comune si costituisce parte civile in appello

    Chiesa

    Monreale, 22 febbraio 2018 – Il comune di Monreale chiede di costituirsi parte civile anche nel giudizio di appello davanti la Corte d’Assise di Palermo nei confronti di Giuseppe Lucido Libranti, Giuseppe Lombardo e Giuseppe Antonio Vassallo. I tre furono arrestati nell’ambito dell’operaz..

    Continua a Leggere

  • Temporali, fulmini e vento. Scatta l’allerta meteo a Palermo

    Chiesa

    Il dipartimento regionale della Protezione civile ha diramato un avviso di allerta gialla per condizioni meteo avverse valido dal 22 febbraio e per le successive 24-36 ore. In particolare "dal mattino di domani, giovedì 22 febbraio 2018, e per le successive 24-36 ore, si prevedono..

    Continua a Leggere

  • Piano dei Geli al buio da tre giorni. I residenti chiedono un intervento risolutivo

    Chiesa

    San Martino delle Scale, 21 febbraio 2018 - Da lunedì è buio nel tratto di strada che collega Piano dei Geli a Palermo. Un ripristino dell’energia in realtà c’è stato venerdì ma è durato pochi giorni, tanto che i lampioni sono tornati ad essere spenti mandando su tutte le furie i residenti..

    Continua a Leggere

  • Elezioni 2018, Miceli (Candidato PD): “Il Partito di Altofonte è vivo, grato per il vostro sostegno”

    Chiesa

    Altofonte, 21 febbraio 2018 - Carmelo Miceli, Segretario provinciale PD Palermo e candidato alla Camera dei Deputati dietro Maria Elena Boschi, di fatto dunque capolista nel collegio plurinominale, ieri ha fatto tappa ad Altofonte, partecipando ad una iniziativa organizzata dal comitato Altofon..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Attimi di tensione tra i 9 (ex) dipendenti dell’ACS e il sindaco. Capizzi: “A giorni la firma del contratto”

    Chiesa

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Attimi di tensione questa mattina tra il primo cittadino, Piero Capizzi, e le famiglie dei 9 (ex) dipendenti della ACS (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, la società che gestisce in appalto i parcheggi a pagamento, in attesa dal 2 gennaio di essere richiamati a..

    Continua a Leggere

  • Borseggiatori sul bus per Monreale, 4 arresti della polizia

    Chiesa

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Quattro borseggiatori sono stati arrestati dalla polizia per aver rubato il portafogli a una coppia di turisti stranieri che si trovava a bordo dell'autobus navetta che da piazza Indipendenza, a Palermo, porta a Monreale. In manette sono finiti Giovanni Cici, 20 anni,..

    Continua a Leggere

  • Dura nota del sindaco di Piana degli Albanesi per il commissario della SRR Palermo Ovest

    Chiesa

    Monreale, 21 febbraio 2018 - «Sulla gara per l’affidamento del servizio questa amministrazione non può far altro che registrare l’ennesimo stato di assoluto standby delle attività della SRR Palermo Ovest». Lo afferma il sindaco di Piana degli Albanesi Rosario Petta in una lettera indirizzata..

    Continua a Leggere

  • Ai monrealesi niente contributo per rischio sismico. La Corte: «Mortificazione della politica»

    Chiesa

    Monreale, 21 febbraio 2018 - «Altra grande inadempienza da parte dell'amministrazione comunale: moltissime istanze presentate circa due anni fa per chiedere alla Regione un contributo per la prevenzione del rischio sismico previsto dalla legge 77/2009 non sono andate a buon fine perché il comune n..

    Continua a Leggere

  • Monreale, inaugurato il MAM, Museo dell’Arte del Mosaico

    Chiesa

    [gallery ids="53168,53169,53170,53171,53172,53173,53174,53175,53176,53177,53178,53179,53180,53181,53182,53183,53184,53185"] Monreale, 21 febbraio 2018 - Inaugurato oggi il MAM, il Museo dell’Arte del Mosaico di Monreale. La sala espositiva, di circa 50 metri qu..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, formaggi invasi da parassiti. Sequestro dei carabinieri

    Chiesa

    San Cipirello, 21 febbraio 2018 - Produceva formaggi e latticini senza cure igieniche, per questo i carabinieri hanno deferito un uomo. A cadere nella rete dei controlli a tappeto svolti dai carabinieri è stato un quarantaseienne di Palermo. La mattina del 20 febbraio i militari della Stazione di S..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Un’altra automobile prende fuoco all’alba

    Chiesa

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Due automobili prendono fuoco a meno di 12 ore di distanza. Anche questa mattina, intorno alle 06,00, in Via Baronio Manfredi, all’altezza del civico 1, parte alta della città di Monreale, un’automobile ha preso fuoco. Si tratta di una Alfa Romeo 146, di colore grig..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Prende fuoco un’auto nel quartiere Bavera

    Chiesa

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Intorno alle 20,45 di questa sera un'automobile, una Citroen C2 di colore grigio, ha preso fuoco in via San Martino, nel quartiere Bavera di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Palermo, nasce “Primere”: l’app per segnalare in tempo reale furti, rapine e altri reati

    Chiesa

    Palermo, 20 febbraio 2018 - Arriva da Palermo la prima applicazione gratuita per prevenire il crimine, si chiama “Primere”. Un mezzo di supporto alla chiamata d’emergenza, per smartphone e tablet volta a segnalare casi pericolosi o situazioni di flagranza di reato. Tutto ciò, grazie a se..

    Continua a Leggere

  • Domenica in piazza Vittorio Emanule: 2° Coppa Panormitan Palermo-Monreale

    Chiesa

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Domenica 25 febbraio verrà organizzata dalla Veteran Car Club Panormus la 2° Coppa Panormitan Palermo-Monreale. Per le vie di Monreale verrà rievocata la prima gara d’auto risalente al 1904 ideata da Vincenz..

    Continua a Leggere

  • Colpito da un fulmine, un turista palermitano muore in Madagascar

    Chiesa

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Si era allontanato per scattare qualche fotografia dell’incantevole paesaggio. Pochi minuti dopo si è sentito un forte boato, quasi come se fosse un’esplosione: un tuono che è seguito a un fulmine. Un viaggio sognato da anni finito in tragedia per Rosario Cost..

    Continua a Leggere

  • Sensibilizzazione sul risparmio energetico, il Circolo Arci Link organizza lo spettacolo: “Lumen in Fabula”

    Chiesa

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Il circolo ARCI Link presenta nella sua settima edizione quello che ormai è per il collettivo un appuntamento fisso, "Lumen in fabula", manifestazione nata dall'adesione a "M'illumino di meno" campagna nazionale di sensibilizzazione sul risparmio energetico, promo..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com