Oggi è 21/10/2018

Chiesa

Pennisi: “Individualismo, vecchie e nuove povertà, microcriminalità”. L’arcivescovo di Monreale lancia un appello ai cittadini e alle forze politiche

“Bisogna superare una mentalità individualistica ed assistenzialistica. Le Caritas parrocchiali assistono oltre 300 famiglie con viveri e interventi economici”

Pubblicato il 6 febbraio 2018

Pennisi: “Individualismo, vecchie e nuove povertà, microcriminalità”. L’arcivescovo di Monreale lancia un appello ai cittadini e alle forze politiche

Monreale, 6 febbraio 2018 – “Il rispetto delle regole è un atteggiamento proprio delle persone libere e forti, oneste e sensibili al bene comune”. L’Arcivescovo di Monreale, S.E. Michele Pennisi, nel corso del suo programma di visita pastorale, ha incontrato questo pomeriggio le istituzioni del comune di Monreale. Nell’aula Biagio Giordano, sede del consiglio comunale di Monreale, alla presenza del sindaco, della giunta e dei consiglieri comunali, ha rivolto un appello ai cittadini, chiamati ad educarsi “alla legalità, alla responsabilità, all’accoglienza, alla partecipazione, alla solidarietà, al bene comune, in una parola ad una cittadinanza attiva e responsabile, per costruire una città degli onesti e degli uguali”. Un richiamo rivolto in particolare modo ai cristiani, chiamati a testimoniare un’esistenza vissuta nel rispetto delle regole, mostrando una vita umile e paziente, rispettosa delle leggi ed estranea alle furberie e alle prepotenze.

Mons. Pennisi ha analizzato il tessuto urbano della città di Monreale molto variegato, con il suo centro storico, le aree più periferiche e le frazioni. Nella società monrealese, molto complessa, oltre ad elementi positivi, il capo dell’Arcidiocesi di Monreale riscontra “un individualismo non sensibile al bene comune, il depauperamento della forze locali con l’emigrazione soprattutto di  giovani in cerca di lavoro verso altre destinazioni, forme di vecchie e nuove povertà che interessano diverse famiglie soprattutto di determinate zone, forme di illegalità, microcriminalità che interessa anche giovani e adolescenti, spirito di accoglienza non molto sviluppato in alcune fasce della popolazione, mancanza di servizi pubblici importanti per una città a naturale vocazione turistica e una nobile tradizione culturale. C’è poi il problema dei precari che lavorano presso gli enti locali che aspettano da decenni di essere stabilizzati”.

Mons. Pennisi, che ha dato atto della difficoltà che un’amministrazione incontra nel gestire una città, contraddistinta da problemi di natura culturale, sociale, economica, ha sottolineato la necessità di recuperare l’identità culturale e religiosa, favorire i centri di aggregazione per il tempo libero, sviluppare le risorse umane e le potenzialità di questa città al meglio per renderla attrattiva verso i pellegrini e i turisti. L’arcivescovo ha anche elencato i vari progetti finanziati dalla Caritas con i fondi dell’Otto per mille alla Chiesa Cattolica.

Dal progetto Fede e legalità, per rispondere alla dispersione scolastica con un contributo di 114.000,00 euro, al progetto per i giovani Web Yang, con un contributo di 49.000.00.

Dai due progetti da svilupparsi in due anni di “Musica senza frontiere”, per minori locali e stranieri con un contributo di circa 71.000,00 Euro, ai due progetti, sempre da svilupparsi in due anni, “Rifiuti-amo”, per l’educazione ambientale con un contributo di 68.000,00 Euro.

Mons. Pennisi ha anche anticipato l’intenzione della Caritas di attrezzare e mettere in sicurezza un campo sportivo nella Conca d’Oro.

Sempre con l’otto per mille per la Chiesa cattolica sono stati stanziati 740.000,00 € per la chiesa e i locali parrocchiali della parrocchia di Giacalone, 631.000,00 € per Poggio San Francesco, 481,000,00 € per la parrocchia di S. Teresa,99.000,00 € per il palazzo vescovile, 69.000,00 € per il Santuario del Crocifisso, 25.000,00 € per la parrocchia di san Castrense, 47.000 € per la chiesa di San Giuseppe. Sono iniziati i lavori per il tetto della Chiesa Odigitria e presto per la sala della Pace.

 “Le Caritas parrocchiali – ha spiegato il presule – assistono oltre 300 famiglie con viveri e interventi economici vari”. E proprio entrando nel merito delle questioni sociali, ha invitato le autorità e le istituzioni, assieme alle forze sociali, ad impegnarsi a superare la pluriennale grave crisi economica, “che impedisce a molte famiglie di vivere una vita serena”.

Per Pennisi bisogna superare una mentalità individualistica ed assistenzialistica sviluppando una cultura dell’impresa, della cooperazione e del lavoro che prenda il posto della mentalità di chi pretende un posto garantito, ben retribuito e sicuro, anche senza “lavoro”. “E’ necessario superare la mentalità mafiosa attraverso l’educazione soprattutto delle giovani generazioni ad una cultura della legalità e della socialità in vista del bene comune”.

Quindi un riferimento alla famiglia, che le autorità devono custodire e promuovere, attraverso politiche adeguate. “La famiglia fondata sul matrimonio, senza cedere alla tentazione di equipararla ad altri tipi di convivenze”.

Ed un appello alle forze politiche, che devono operare con “coraggio, ben sapendo che nessun atto di governo è esente da rischi, compreso quello dell’impopolarità”.

Poi l’arcivescovo ha lanciato un appello ai giovani affinché si impegnino direttamente in campo sociale e politico.

Pochissimi consiglieri comunali presenti all’interno della Sala Consiliare Biagio Giordano ad eccezione del presidente del consiglio comunale Giuseppe Di Verde, degli assessori Geri Valerio e Paola Naimi e dei consiglieri Manuela Quadrante e Mimmo Vittorino. Presente anche il neo assessore Alessandro Zingales. All’incontro hanno preso parte anche alcuni dipendenti del comune di Monreale.

Il sindaco Piero Capizzi di Monreale ha ringraziato l’arcivescovo Pennisi che ha voluto incontrare le istituzioni nel corso della visita pastorale. “La comunità monrealese è difficile e particolare –ha affermato il primo cittadino -, i parroci ogni giorno recepiscono le difficoltà economiche dei cittadini, difficoltà a trovare occupazione”. Capizzi ha poi ricordato come molti giovani devono abbandonare la propria terra a causa della mancanza di lavoro e come ci sia “uno scollamento delle fasce più giovani con le istituzioni”. “Oggi vogliamo rafforzare il rapporto con la chiesa – ha aggiunto Capizzi -, da sindaco e da cittadino ringrazio il lavoro di Pennisi, il suo impegno è esemplare, la sua presenza è molto forte e talvolta allegerisce il nostro lavoro”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, è allarme topi? Troppi rifiuti per le strade e terreni abbandonati vicino le abitazioni. “Il comune intervenga”

    Chiesa

    Monreale, 21 ottobre 2018 - La notizia del dramma vissuto dalla signora monrealese costretta con i tre figli ad abbandonare nella notte la propria abitazione a causa della presenza dei topi ha fatto scatenare sui social una serie di reazioni che hanno fatto comprendere come la presenza dei roditori,..

    Continua a Leggere

  • Costantini: “Capizzi? Propaganda elettorale. Trasporti inefficienti, strade sporche, illuminazione pubblica carente, dissesto, imposizione fiscale ai massimi livelli”

    Chiesa

    Monreale, 21 ottobre 2018 - "I cittadini monrealesi, hanno appreso e conosciuto, attraverso le colonne del vostro giornale (Leggi qui) una sit..

    Continua a Leggere

  • Grisì, a breve lavori sulla SP 30. In arrivo finanziamento per 910 mila euro per gabbioni, cassonetti, terre rinforzate, cunette drenanti e asfalto

    Chiesa

    Grisì (Monreale), 20 ottobre 2018 - Sulla SP 30 - rende noto Massimiliano Lo Biondo - previsto un intervento grazie al finanziamento “Patto per il Sud”, di 910 mila euro totali. “Un obiettivo raggiunto grazie all’impegno della Provincia di Palermo. In particolare grazie al..

    Continua a Leggere

  • Monreale bene comune: “Troppi incidenti, manto stradale in condizioni disastrose, assenza di illuminazione e di segnaletica di pericolo. Non si può tollerare l’assenza di risposte e azioni visibili e concrete”

    Chiesa

    Monreale, 20 ottobre 2018 - "Troppi incidenti, manto stradale in condizioni disastrose, assenza di illuminazione e di segnaletica di pericolo. Non si può tollerare l’assenza di risposte e azioni visibili e concrete". Francesco Macchiarella, portavoce del Movimento "Monreale bene ..

    Continua a Leggere

  • Manifesta12, al teatro Garibaldi verrà presentata X=Danisinni

    Chiesa

    Palermo, 19 ottobre 2018 - Si terrà al Teatro Garibaldi di Palermo, martedì 30 ottobre alle ore 19.00, la presentazione della nuova pubblicazione di XRIVISTA, nell’ambito di Manifesta12 Collateral Events. X=DANISINNI, questo il titolo che il collettivo XRIVISTA ha dato al quarto num..

    Continua a Leggere

  • Monreale, topi nelle abitazioni. L’assessore all’igiene urbana: “Intimato al curatore di bonificare l’area”

    Chiesa

    [gallery ids="79901,79900,79899,79898"] 20 ottobre 2018 - La storia di Cinzia Martelli è rimbalzata su tutti i giornali. È emergenza igienico-sanitaria a Monreale. In via Mulini, a due passi dalla circonvallazione e non molto distante dal centro, centinaia di topi indisturbati vagano nell’are..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato, stabilizzazione per i precari del comune

    Chiesa

    19 ottobre 2018 - Avviato il processo di stabilizzazione del personale precario che svolge servizio presso il comune di San Giuseppe Jato. Sono stati pubblicati i bandi di selezione, riservati al personale con contratto a tempo determinato. Coinvolti i 67 lavoratori che da più di 20 anni lavoran..

    Continua a Leggere

  • Sottraeva le carte di credito e truffava risparmiatori Findomestic

    Chiesa

    Palermo, 19 ottobre 2018 - Nelle prime ore della mattina, a Palermo, i Carabinieri del Comando Provinciale hanno eseguito una misura cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, su richiesta della locale Procura ..


  • Al via la stabilizzazione dei 98 precari del Comune di Corleone

    Chiesa

    Corleone, 19 ottobre 2018 - Saranno stabilizzati i 98 precari del Comune di Corleone. Lo comunica Margherita Amiri, segretaria provinciale della Cisl Fp Palermo Trapani, al termine del confronto tenutosi oggi con i vertici dell’amministrazione commissariale. “Abbiamo raggiunt..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Abbiamo rimesso in piedi il comune dal punto di vista economico-finanziario”

    Chiesa

    Monreale, 19 ottobre 2018 - “Possiamo dire di avere il polso della situazione economico-finanziaria del Comune di Monreale”. È questo il commento del sindaco Capizzi dopo avere approvato l’atto ricognitivo al piano di riequilibrio finanziario.  “Estinzione dei debiti del Piano nei c..

    Continua a Leggere

  • SRR Palermo Ovest. Il Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti tira le orecchie ai sindaci soci: Partecipate all’assemblea

    Chiesa

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Con una nota firmata il 15 ottobre scorso, il Direttore Generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, il dott. Salvatore Cocina, ha diffidato il Commissario della SRR Palermo Ovest a convocare i soci della società al fine di ricostituir..

    Continua a Leggere

  • Omosessualità: pregiudizi, scherni, coming-out, scuola, diritti. L’intervista a Marcello Pupella e a Lorenzo Canale

    Chiesa

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Il cammino verso l’affermazione e la tutela dei diritti e quindi della relativa piena inclusione sul piano personale, sociale e anche normativo di chi manifesta un orientamento sessuale che non si conforma a ciò che per molti rappresen..

    Continua a Leggere

  • Circolo Italia, dibattito sulla mafia alla presenza di alcune vittime

    Chiesa

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Presso la sede del Circolo di Cultura Italia, diretto egregiamente da Claudio Burgio, non nuovo a questo genere di iniziative che accrescono il patrimonio culturale della nostra cittadina, nel pomeriggio di ieri è stato presentato il libro di Fabio Giallombardo “COSA V..

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Olio di Lino. In gravi condizioni il ballerino 29enne. In rianimazione con prognosi riservata

    Chiesa

    Monreale, 19 ottobre 2018 - In fin di vita il 29enne investito mercoledì sera in via Olio di Lino. G. C. era stato investito da un carro attrezzi mentre transitava a piedi lungo la via (

    Continua a Leggere

  • Tra filmati originali il maxi processo diventa serie Tv

    Chiesa

    Tra filmati originali e fiction: in tv esce "Maxi- Il grande processo alla mafia" la serie sul maxi-processo alla mafia. Dal 23 ottobre andrà in onda su Rai Storia, da oggi anche su Ray play. Sul grande schermo vedremo due attori di Palermo Giuseppe Moschella che interpreta il boss Pippo Caló e..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Circonvallazione al buio: ennesimo incidente. Coinvolto un consigliere comunale

    Chiesa

    [gallery ids="79746,79745,79744"]   Monreale, 18 ottobre 2018 -Questa sera intorno alle 20,30 sulla Circonvallazione si è verificato l'ennesimo incidente all'altezza dell'ufficio postale. Uno scontro tra uno scooter e una Peugeot 207. Nello scontro è rimasto ferito il consigliere comuna..

    Continua a Leggere

  • Corleone, cascate delle Due Rocche: questo è quello che ci meritiamo

    Chiesa

    Corleone, 18 ottobre 2018 - La piena del fiume ha restituito senza sconto quello che la gente getta periodicamente di qua e di là. Un mucchio di bottiglie di plastica si è concentrato alla foce delle cascate. Uno spettacolo che mortifica la bellezza del posto ma denota come l'indifferenza e l'incu..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino. Pedone investito. La causa forse la scarsa illuminazione pubblica

    Chiesa

    Borgo Molara, 18 ottobre 2018 - Ieri sera in Via Olio di Lino un ragazzo di anni 29 è stato investito, riportando grave trauma cranico.  "Paura e rabbia tra i cittadini per l’ennesimo incidente a causa della scarsa illuminazione pubblica, per fortuna non ci è scappato il morto". A den..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com