Oggi è 15/07/2018

Cronaca

La Rocca (vicaria dell’I.C.S.Guglielmo): “Noi siamo una SCUOLA, non 5 plessi da smembrare”

“Cattiverie, faziosità ed inesattezze. Discussione sfruttata per fini elettorali. Abbiamo costruito una nostra vision di scuola con sacrificio, spirito di abnegazione”

Pubblicato il 31 gennaio 2018

La Rocca (vicaria dell’I.C.S.Guglielmo): “Noi siamo una SCUOLA, non 5 plessi da smembrare”

Monreale, 31 gennaio 2018 – Pubblichiamo integralmente un comunicato inviato dalla docente vicaria dell’I.C.S.Guglielmo, la Prof.ssa Liliana La Rocca, sulla questione relativa all’accorpamento dell’istituto.

Scrivo da cittadina, ma soprattutto da docente, nel senso più profondo del termine e anche da docente vicaria dell’I.C.S.Guglielmo, nella quale “vivo” dal 1994.

Finora non ho voluto mischiarmi a tutte le cattiverie, faziosità ed inesattezze che sono state dette da chi della scuola non sa niente e che la scuola non “fa” ogni giorno, ma, adesso, ho sentito un bisogno irrefrenabile di esprimere il mio pensiero.

Avete reso la discussione un agone politico cercando di sfruttarlo per i prossimi fini elettorali, minimizzando tutto con la parola “accorpamento”: “S’ha da fare”, per alcuni, “Non s’ha da fare”, per altri, questi ultimi, addirittura, considerando una buona notizia o commentando con un “mi piace” il congelamento (Regionale e non Monrealese) del piano di dimensionamento.

Nessuno, comunque, ha tenuto conto di noi, comunità di pratica dell’I.C.S. Guglielmo II, che abbiamo costruito una nostra vision di scuola con sacrificio, spirito di abnegazione, senso profondo di appartenenza e sfida a tutte le difficoltà strutturali che i 5 plessi del nostro istituto vivono ogni giorno. Nessuno si è preoccupato del nostro Dirigente Scolastico Claudio Leto e della nostra competente e amatissima DSGA che già l’anno scorso hanno perso la titolarità sulla nostra scuola; nessuno si è ricordato dei nostri colleghi che sono stati costretti a chiedere a malincuore trasferimento, perché, a 50 anni e più, girare di scuola in scuola non è gratificante o agevole; né si è preoccupato di docenti storici del nostro istituto che anche quest’anno completano il loro orario di servizio da un’altra parte.

Noi abbiamo pianto quando i nostri colleghi di una vita sono andati via e anche loro, lo so per certo! Noi, docenti della sede e di San Martino, siamo rattristati all’idea di doverci separare. Noi siamo una SCUOLA, non 5 plessi da smembrare, siamo docenti che in questi anni abbiamo affrontato mille difficoltà, abbiamo creato la nostra identità, ci conosciamo talmente bene che basta guardarci negli occhi per capire ciò che pensiamo o sentiamo. Condividiamo la stessa idea di centralità dell’alunno, sempre al primo posto; noi, come mi piace dire, ci siamo connotati come una “scuola-famiglia”, noi ci sentiamo appartenenti alla stessa comunità.

È ineluttabile la verticalizzazione della D.D. P. Novelli, è giustificabile la paura di chi teme l’accorpamento, ma di questo non voglio parlare: lascio alle sedi competenti la discussione che punti al bene delle scuole della nostra degradata città. Ma… smettetela di dire cose avventate e non veritiere e, soprattutto, se volete proprio dire la vostra, rimarcate le difficoltà strutturali che hanno penalizzato tutti i nostri plessi in questi anni e i dimensionamenti precedenti che non ci hanno, certo, avvantaggiato. Noi non abbiamo avuto un progressivo calo di alunni, ma siamo andati in reggenza per 35 alunni in meno, rispetto ai 600 necessari, non solo per le carenze strutturali, la mancanza di riscaldamento e di palestra, ma anche per una meschina opera denigratoria nei nostri confronti. Ma noi siamo fieri di non avere risposto alle provocazioni, non ci sentiamo né migliori né peggiori di altre istituzioni, nelle quali peraltro lavorano amici e colleghi stimati e dirigenti competenti. 

Aggiungo che quest’anno abbiamo continuato e continueremo a lavorare con l’energia e l’entusiasmo di sempre, guidati dalla stimatissima Dott.ssa Di Prima, che con la sua grande professionalità e passione apprezza quotidianamente il nostro lavoro, non ci impone nulla dall’alto e rispetta la nostra identità. Per conto mio, sono stata secondo collaboratore, prima e docente vicario, poi di 5 diversi dirigenti: Prof. Aricò, Prof. Cavallaro. Prof.ssa Sinagra. Prof. Leto e Dott.ssa Di Prima dal 1994 ad oggi e con tutti loro ho avuto e continuo ad avere rapporti di stima ed amicizia. Pertanto, è chiaro che la prospettiva ovvia è l’impossibilità di avere a Monreale 5 istituti comprensivi; la norma vuole che la D.D. P. Novelli diventi Istituto Comprensivo; è sicuro che in un futuro, speriamo non lontano, l’I.C.S. Guglielmo avrà una scuola, anzi, un campus meraviglioso che ci farà competere con le altre scuole non solo sul piano della formazione ma anche su quello delle strutture…voi, perciò, fate il vostro mestiere, abbiate la sensibilità di non parlare di ciò che non conoscete, tirateci fuori dalla vostra propaganda elettorale e lasciate discutere serenamente del futuro delle scuole monrealesi chi è dentro la scuola: docenti, dirigenti e personale ATA, nella consapevolezza che, se un dimensionamento deve essere fatto, sia il più indolore per noi: comunque nessuno vincerà e tutti perderemo qualcosa. Ricordatevi che è emozionante pensare che nei nostri archivi conserviamo diplomi del 1938, con la scritta Regio Ginnasio Guglielmo Monreale! 

Mi assumo la responsabilità di quanto ho scritto, ma sono certa che i miei colleghi docenti, i collaboratori scolastici, gli assistenti amministrativi, Edi, Chiara, Lillo, Mimmo, Rosa e Claudio condividono in pieno il mio pensiero.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Aiutano i più bisognosi, nasce a Monreale una nuova realtà: “La Casa delle gioie”

    Cronaca

    Monreale, 15 luglio 2018 - Si occupano delle famiglie bisognose, sostengono le neo mamme ad organizzare l'arrivo del nascituro. Al momento non hanno una sede ma sperano di allestirla a breve, tra i loro programmi futuri é prevista anche l'apertura di una ludoteca, dove vorrebbero organizzare il dop..

    Continua a Leggere

  • Conferisci bottiglie e guadagni, accade a San Cipirello. Presto a Monreale e San Giuseppe Jato

    Cronaca

    San Cipirello, 15 luglio 2018 - A San Cipirello chi ricicla le bottiglie riceverà da oggi buoni spesa da utilizzare nei negozi convenzionati. Questo accada grazie a Legambiente Palermo. Obiettivo del piccolo centro jatino è quello di continuare a incrementare il record di raccolta differenziata..

    Continua a Leggere

  • Inferno tra Monreale e Altofonte. Pompieri, forestali e Protezione civile a lavoro fino a notte fonda

    Cronaca

    Monreale, 15 luglio 2018 - Ci sono volute diverse ore per domare le fiamme di un vasto incendio che si è sviluppato ieri tra i territori di Monreale e Altofonte. Il rogo, partito da Cozzo Paparina, in contrada Buttafuoco, nei pressi di Poggio San Francesco, è stato segnalato ai centralini dei v..

    Continua a Leggere

  • Verifica dei loculi al Cimitero di San Martino. Domani la consegna dei moduli

    Cronaca

    Monreale, 14 luglio 2018 - Continua a rimanere alta l'attenzione sul cimitero degli orrori di San Martino delle Scale.  Da domani alcuni volontari inizieranno a distribuire i moduli per la verifica dei loculi. Il gruppo sarà presente in piazza a San Martino e vicino l’ingresso del paese. ..

    Continua a Leggere

  • Corleone, maltrattava i bimbi all’asilo: maestra rinviata a giudizio

    Cronaca

    Corleone, 14 luglio 2018 - Con l'accusa di avere maltrattato i bambini di scuola materna, era stata sospesa dall'esercizio di pubblico ufficio una maestra. L'episodio era accaduto a Corleone dove i Carabinieri hanno hanno eseguito un'ordinanza di misura cautelare della sospensione dall'esercizi..

    Continua a Leggere

  • Incendio a Poggio Ridente. Evacuate alcune abitazioni

    Cronaca

    Palermo, 14 luglio 2018 - Intorno alle sette del mattino un Canadair è decollato dall'aeroporto di Trapani per un intervento antincendio su Poggio Ridente. Ancora in corso le operazioni.  L'incendio non è di vaste proporzioni, ma le fiamme lambiscono alcune abitazioni che per questo s..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, 18 sindaci vogliono impugnare l’ordinanza di Musumeci sull’avvio della differenziata

    Cronaca

    San Cipirello, 14 luglio 2018 - "Raccolta differenziata sì ma la Regione Siciliana ci metta nelle condizioni di farla, realizzando più impianti di raccolta". È il messaggio che spediscono 18 sindaci della provincia di Palermo al governatore della Sicilia Nello Musumeci dopo che ieri si sono riuni..

    Continua a Leggere

  • L’importanza dei tavolini da salotto: perché è importante non sottovalutarli

    Cronaca

    Nella scelta di un tavolino da salotto, sono cinque i principali aspetti che meritano di essere valutati in vista di un acquisto indovinato e soddisfacente: le dotazioni, l'identità cromatica, i materiali, le dimensioni e il design. Tra soluzioni tradizionali e alternative mod..

    Continua a Leggere

  • Il Movimento «Il Mosaico» si riempie di tessere. I nomi dei gruppi di lavoro

    Cronaca

    Monreale, 13 luglio 2018 - Si è tenuto martedì 10 luglio, a Chiasso Cavallaro, un primo incontro pubblico del Movimento Il Mosaico in cui gli iscritti e i simpatizzanti hanno avuto ..

    Continua a Leggere

  • Piazzale Candido, il centro di raccolta sotto casa ma i rifiuti vengono lasciati per strada

    Cronaca

    Monreale, 13 luglio 2018 - Cumuli di immondizia a due passi dalla postazione mobile di piazzale Candido. Succede a Monreale nelle vicinanze di via Venero, dove questa mattina gli operatori della ditta Mirto hanno trovato una discarica di sacchetti, nonostante il centro d..

    Continua a Leggere

  • Un luogo speciale che si chiama Cidma

    Cronaca

    Corleone, 13 luglio 2018 - A Corleone, a casa nostra, c’è un posto insolito e affollato che si chiama C.I.D.M.A. Il giorno della sua inaugurazione, il 12 dicembre del 2000, io avevo appena nove anni e un compito importante per l’occasione: ero stata scelta tra i miei compagni per omaggiare il ..

    Continua a Leggere

  • 394° Festino Santa Rosalia, gli eventi di venerdì 13 luglio

    Cronaca

    Palermo, 13 luglio 2018. Ecco il programma completo della quarta giornata del 394esimo Festino di Santa Rosalia, inserito nel programma di Palermo Capitale della Cultura 2018 e diretto da Lollo Franco e Letizia Battaglia.

    L’organizzazi..

    Continua a Leggere

  • “Ci aspettavamo l’assoluzione”. L’intervista al poliziotto Guido Ferrante

    Cronaca

    Monreale, 13 luglio 2018 - “Bisogna andare avanti, non bisogna arrendersi”. Il giorno dopo la sentenza di condanna a 6 anni, il poliziotto monrealese Guido Ferrante è ancora incredulo. Assieme all’avvocato Luca Benedetto Inzerillo si aspettava..


  • Monreale, abbandonati in campagna 10 cuccioli, ora cercano una casa (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="70616,70615,70614,70613,70612,70611,70610,70609,70608"] Monreale, 13 luglio 2018 - Messi in una scatola e abbandonati nelle campagne di Ficuzza. Si tratta di 10 cuccioli di meticcio, di cui 7 hanno meno di 20 giorni di vita. Lunedì è stata la Guardia forestale a trovare gli animal..


  • Caputo: “Ridotti gli ingressi al Chiostro. Amministrazione comunale, priva di prestigio, autorevolezza e strategia in tema di turismo”

    Cronaca

    Monreale, 13 luglio 2018 – “Storie di ordinario caos in una Monreale oramai priva di guida amministrativa e senza una precisa strategia turistica”. La critica è mossa da Salvino Caputo, rappresentante del Movimento Orgoglio Siciliano, che non nasconde la sua intenzione di rientrare in prima p..


  • Condannato a sei anni il poliziotto monrealese Guido Ferrante

    Cronaca

    Monreale, 12 luglio 2018 - Condannato in primo grado a sei anni il poliziotto monrealese Guido Ferrante, accusato di favoreggiamento aggravato e omessa denuncia di reato. Il tribunale di Palermo, presidente Bruno Fasciana, ha accolto le richieste del PM Amelia Luise. Secondo l’accusa l’agente de..


  • Roghi a Monreale e Piana degli Albanesi. Intervengono un canadair e un elicottero

    Cronaca

    Monreale, 12 luglio 2018 - Giornata caratterizza da caldo e, come di consueto, da diversi roghi in provincia di Palermo. Nel Monrealese, in oartsono stati due gli incendi su cui sono intervenuti gli uomini del servizio antincendio boschivo dei forestali. Il primo rogo è stato segnalato nei pr..


  • Premier League inglese: quote e pronostici sulle più accreditate vincitrici della prossima edizione

    Cronaca

    12 luglio 2018 - L’avventura della nazionale inglese ai mondiali finisce ancora una volta in semifinale, esattamente come 28 anni fa ai Mondiali di Italia ‘90.  Gli artefici dell’eliminazione di Kane e compagni sono stati i croati guidati da Dalic, che grazie a un gol dell’inesauribi..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com