Oggi è 22/02/2018

Cronaca

27 Gennaio, la Giornata della Memoria. Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo

Liliana Segre: “Sento parlare di gite a Auschwitz. Quello ad Auschwitz è un pellegrinaggio”

Pubblicato il 26 gennaio 2018

27 Gennaio, la Giornata della Memoria. Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo

Monreale, 26 gennaio 2018 – Come ogni anno, il 27 Gennaio, si celebra la Giornata della Memoria. Una Memoria storica comune, una Memoria patrimonio di tutti: sicuramente tra le più preziose eredità per ogni generazione passata, presente e futura…unico e autentico deterrente, incredibilmente potente, contro le brutture della storia e il pericolo di ancora possibili, oscuri ricorsi storici.

Ogni tratto importante, tormentato e sofferto del cammino che traccia la storia dell’Umanità trova “immortalità e dignità” nei possibili percorsi vissuti da ciascun individuo, nelle riflessioni, nei ricordi indelebili del passato più doloroso che, nel tempo, trovano un naturale e liberatorio riscatto: diventare catarsi, rigenerazione, consapevolezza immune dall’oblio, per sempre.

Conosciamo tutti la motivazione intrinseca nel celebrare, nel non voler dimenticare ostinatamente, anno dopo anno, una data, il 27 Gennaio, che racchiude in sé un enorme valore simbolico, relativo all’evento più tragico del ‘900. Un evento che ha pervaso le sorti di un popolo, quello ebraico, ma che riguarda indistintamente tutti, poiché esso occupa una posizione centrale tra le piaghe più profonde e ancora sanguinanti della Storia dell’Umanità: l’Olocausto.

Una giornata importante, uno spazio temporale dedicato alla comprensione del senso autentico di un Orrore che ha segnato, col marchio crudele dell’intolleranza e del delirio, il secolo scorso. Il fermarsi a riflettere per non ignorare, per non dimenticare, per analizzare, ancora una volta, il perché di un simile strazio, di come ciò che è successo sia potuto accadere, è l’unica leva che può impedire alle future generazioni di ripetere gli stessi errori, di reiterare il medesimo strazio. La Memoria, infatti, sottende la sfida della Ragione verso ciò che la Coscienza di ogni uomo a volte fatica a comprendere: la possibilità di far tesoro delle esperienze passate per tessere diversamente quelle future

La Shoah è sicuramente il periodo storico più drammatico e rappresentativo del Novecento ed essa non è solamente riconducibile all’evidente e terribile sterminio, uno dei tanti atroci stermini che la Storia ricordi, ma rappresenta un periodo storico senza precedenti e senza paragoni, che determina l’obbligo incontrovertibile della Memoria. 

L’Olocausto non può, infatti, essere relegato nella categoria del mero ricordo, della commemorazione fine a sé stessa, ma va collocato all’interno di un ragionamento più ampio di riflessione e di approfondimento sulla nostra civiltà contemporanea. Una civiltà che, malgrado l’evoluzione e il progresso, non ha mai del tutto cancellato il concetto di alterità, nel senso più sprezzante e intollerante del termine. Una pseudo-civiltà che spesso ha inteso la diversità come sinonimo di inferiorità, per cui i diversi, i nemici oscuri da disprezzare sono, sempre e comunque gli altri, “sudditi” di “ipotetici monarchi” che si arrogano il “diritto”, in un’intollerabile e fantomatica gerarchia, di stabilire la supremazia di determinate esistenze rispetto ad altre esistenze.

È di una manciata di giorni fa la nomina a Senatrice a vita di Liliana Segre, un’antifascista italiana ebrea, reduce dell’Olocausto, una delle ultime  sopravvissute ai campi di concentramento nazisti, fondamentale testimonianza ancora vivida e toccante di essi. La neo-senatrice sa bene quanto sia imprescindibile l’importanza di far conoscere il suo drammatico vissuto per compararlo con il vissuto di chi non c’era, di chi non conosce, di chi può solo ipotizzare un passato tanto lontano e doloroso, i nostri ragazzi. I giovani, sempre più spesso, purtroppo, si trovano a constatare, inermi, il subdolo riacutizzarsi di comportamenti allarmanti sempre meno velatamente xenofobi, sempre più ostentatamente razzisti.

Liliana Segre

Ed è ai ragazzi, che rappresentano il futuro e la speranza, che la Segre ha voluto rivolgere la sua attenzione, a loro ha parlato con la forza di un cuore sofferto che non ha mai dimenticato e di una mente che interpreta i segnali nefasti che provengono da parte di ottusi smemorati, chiusi in una grettezza cupa quanto pericolosa. Qualche giorno fa, Liliana Segre ha, infatti, voluto incontrate a Milano una foltissima schiera di giovani e giovanissimi accompagnati dai loro insegnanti e a essi si è rivolta con parole incisive, con lo scopo di aprire gli occhi, emozionare e indurre alla riflessione: “Sento parlare di gite a Auschwitz. Insegnanti che siete qua, non chiamatela mai ‘gita’. Quello ad Auschwitz è un pellegrinaggio, da fare in silenzio, possibilmente sentendo un po’ di fame e un po’ di freddo. Gita è una parola orribile per indicare i campi dove le persone sono morte solo per la colpa di essere nate”. “A voi, miei nipoti ideali io voglio insegnare la pace, l’amore, la libertà”.

Amore, pace e libertà che dal ricordo prendono nuova linfa e attecchiscono tra le pieghe della coscienza di chi ancora possiede a disposizione una vita intera per affermali quali principi fondamentali al fine di rendere il Mondo il luogo della fratellanza e del rispetto, un posto finalmente migliore. Non bisogna mai abbassare la guardia perché il pericolo più grande sta proprio nella deriva priva di Memoria che alcuni vorrebbero propinarci, non volendo comprendere un semplice ma nitido postulato “quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monrealese il ragazzo che si è schiantato durante corsa allo Zen VIDEO

    Cronaca

    [video width="368" height="640" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/02/VID-20180222-WA0002.mp4"] [/video] Palermo, 22 febbraio 2018 - Lo scorso 16 febbraio era stato pubblicato su alcuni siti online il video di un giovane fantino, che dopo aver lanciato al galoppo un ca..

    Continua a Leggere

  • Miss Monreale 2018. A giugno la nuova kermesse (VIDEO)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=izmAiAfphKI&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 22 febbraio 2018 - Cominciano a fervere i preparativi per la seconda edizione di Miss Monreale. Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, che ha visto tantissime persone seguire la kermesse ..

    Continua a Leggere

  • Processo alla mafia monrealese, il comune si costituisce parte civile in appello

    Cronaca

    Monreale, 22 febbraio 2018 – Il comune di Monreale chiede di costituirsi parte civile anche nel giudizio di appello davanti la Corte d’Assise di Palermo nei confronti di Giuseppe Lucido Libranti, Giuseppe Lombardo e Giuseppe Antonio Vassallo. I tre furono arrestati nell’ambito dell’operaz..

    Continua a Leggere

  • Temporali, fulmini e vento. Scatta l’allerta meteo a Palermo

    Cronaca

    Il dipartimento regionale della Protezione civile ha diramato un avviso di allerta gialla per condizioni meteo avverse valido dal 22 febbraio e per le successive 24-36 ore. In particolare "dal mattino di domani, giovedì 22 febbraio 2018, e per le successive 24-36 ore, si prevedono..

    Continua a Leggere

  • Piano dei Geli al buio da tre giorni. I residenti chiedono un intervento risolutivo

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 21 febbraio 2018 - Da lunedì è buio nel tratto di strada che collega Piano dei Geli a Palermo. Un ripristino dell’energia in realtà c’è stato venerdì ma è durato pochi giorni, tanto che i lampioni sono tornati ad essere spenti mandando su tutte le furie i residenti..

    Continua a Leggere

  • Elezioni 2018, Miceli (Candidato PD): “Il Partito di Altofonte è vivo, grato per il vostro sostegno”

    Cronaca

    Altofonte, 21 febbraio 2018 - Carmelo Miceli, Segretario provinciale PD Palermo e candidato alla Camera dei Deputati dietro Maria Elena Boschi, di fatto dunque capolista nel collegio plurinominale, ieri ha fatto tappa ad Altofonte, partecipando ad una iniziativa organizzata dal comitato Altofon..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Attimi di tensione tra i 9 (ex) dipendenti dell’ACS e il sindaco. Capizzi: “A giorni la firma del contratto”

    Cronaca

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Attimi di tensione questa mattina tra il primo cittadino, Piero Capizzi, e le famiglie dei 9 (ex) dipendenti della ACS (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, la società che gestisce in appalto i parcheggi a pagamento, in attesa dal 2 gennaio di essere richiamati a..

    Continua a Leggere

  • Borseggiatori sul bus per Monreale, 4 arresti della polizia

    Cronaca

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Quattro borseggiatori sono stati arrestati dalla polizia per aver rubato il portafogli a una coppia di turisti stranieri che si trovava a bordo dell'autobus navetta che da piazza Indipendenza, a Palermo, porta a Monreale. In manette sono finiti Giovanni Cici, 20 anni,..

    Continua a Leggere

  • Dura nota del sindaco di Piana degli Albanesi per il commissario della SRR Palermo Ovest

    Cronaca

    Monreale, 21 febbraio 2018 - «Sulla gara per l’affidamento del servizio questa amministrazione non può far altro che registrare l’ennesimo stato di assoluto standby delle attività della SRR Palermo Ovest». Lo afferma il sindaco di Piana degli Albanesi Rosario Petta in una lettera indirizzata..

    Continua a Leggere

  • Ai monrealesi niente contributo per rischio sismico. La Corte: «Mortificazione della politica»

    Cronaca

    Monreale, 21 febbraio 2018 - «Altra grande inadempienza da parte dell'amministrazione comunale: moltissime istanze presentate circa due anni fa per chiedere alla Regione un contributo per la prevenzione del rischio sismico previsto dalla legge 77/2009 non sono andate a buon fine perché il comune n..

    Continua a Leggere

  • Monreale, inaugurato il MAM, Museo dell’Arte del Mosaico

    Cronaca

    [gallery ids="53168,53169,53170,53171,53172,53173,53174,53175,53176,53177,53178,53179,53180,53181,53182,53183,53184,53185"] Monreale, 21 febbraio 2018 - Inaugurato oggi il MAM, il Museo dell’Arte del Mosaico di Monreale. La sala espositiva, di circa 50 metri qu..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, formaggi invasi da parassiti. Sequestro dei carabinieri

    Cronaca

    San Cipirello, 21 febbraio 2018 - Produceva formaggi e latticini senza cure igieniche, per questo i carabinieri hanno deferito un uomo. A cadere nella rete dei controlli a tappeto svolti dai carabinieri è stato un quarantaseienne di Palermo. La mattina del 20 febbraio i militari della Stazione di S..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Un’altra automobile prende fuoco all’alba

    Cronaca

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Due automobili prendono fuoco a meno di 12 ore di distanza. Anche questa mattina, intorno alle 06,00, in Via Baronio Manfredi, all’altezza del civico 1, parte alta della città di Monreale, un’automobile ha preso fuoco. Si tratta di una Alfa Romeo 146, di colore grig..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Prende fuoco un’auto nel quartiere Bavera

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Intorno alle 20,45 di questa sera un'automobile, una Citroen C2 di colore grigio, ha preso fuoco in via San Martino, nel quartiere Bavera di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Palermo, nasce “Primere”: l’app per segnalare in tempo reale furti, rapine e altri reati

    Cronaca

    Palermo, 20 febbraio 2018 - Arriva da Palermo la prima applicazione gratuita per prevenire il crimine, si chiama “Primere”. Un mezzo di supporto alla chiamata d’emergenza, per smartphone e tablet volta a segnalare casi pericolosi o situazioni di flagranza di reato. Tutto ciò, grazie a se..

    Continua a Leggere

  • Domenica in piazza Vittorio Emanule: 2° Coppa Panormitan Palermo-Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Domenica 25 febbraio verrà organizzata dalla Veteran Car Club Panormus la 2° Coppa Panormitan Palermo-Monreale. Per le vie di Monreale verrà rievocata la prima gara d’auto risalente al 1904 ideata da Vincenz..

    Continua a Leggere

  • Colpito da un fulmine, un turista palermitano muore in Madagascar

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Si era allontanato per scattare qualche fotografia dell’incantevole paesaggio. Pochi minuti dopo si è sentito un forte boato, quasi come se fosse un’esplosione: un tuono che è seguito a un fulmine. Un viaggio sognato da anni finito in tragedia per Rosario Cost..

    Continua a Leggere

  • Sensibilizzazione sul risparmio energetico, il Circolo Arci Link organizza lo spettacolo: “Lumen in Fabula”

    Cronaca

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Il circolo ARCI Link presenta nella sua settima edizione quello che ormai è per il collettivo un appuntamento fisso, "Lumen in fabula", manifestazione nata dall'adesione a "M'illumino di meno" campagna nazionale di sensibilizzazione sul risparmio energetico, promo..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com