La Notte del Liceo al Basile D’aleo: balli, rappresentazioni teatrali, performances artistiche e coreutiche (LE IMMAGINI)

Docenti e alunni impegnati nel dimostrare l’attualità e l’interesse per gli studi classici

Monreale, 13 gennaio 2018 – Balli, canti, spettacoli teatrali, recite, letture classiche, per fare rivivere il pensiero di filosofi e scrittori dell’età classica, e per fare comprendere l’attualità degli studi classici.

Si è aperta in contemporanea con gli altri 406 Licei Classici italiani, alle ore 18,00 di ieri, la notte del Liceo Classico di Monreale, giunta alla sua quarta edizione. Una manifestazione culturale che ha coinvolto centinaia di ragazzi e diversi docenti dell’istituto Basile D’Aleo, che hanno collaborato a vario titolo alla riuscita dell’evento. Il tema affrontato, “Identità e alterità tra passato e presente”, è stato introdotto dalla dirigente scolastica, la prof.ssa Concetta Giannino: “Il valore di una società è dato dalla somma dei valori del passato e di quelli del presente. Non credo che l’elegia della grandezza del passato della razza umana sia meno importante della consapevolezza dei risultati di oggi. Non siamo un insieme di storie, siamo un centro di cultura. Platone, Demostene, Eraclito, Rousseau, Don Milani sono voci di una unica grande umanità diffusa, che vale più come complessità che come singolarità. La nostra identità è la nostra alterità”. 

Alla riuscita della “Notte” hanno partecipato varie associazioni del territorio, come quella dei genitori dell’istituto scolastico, quella dei commercianti monrealesi, e PopolArti, che ha curato il coordinamento delle danze a tema.

Il dibattito iniziale ha visto il contributo del Prof. Sebastiano Tusa, Archeologo e docente universitario, e del dott. Balbis Tzolalis, Presidente della Comunità Ellenica Siciliana “Trinacria”, impegnati nella promozione e salvaguardia delle nostre radici classiche e nell’esaltazione del valore formativo della cultura classica.

Dalle 20,00 e fino alle 24,00 è stato invece un susseguirsi di balli, rappresentazioni teatrali, performances artistiche e coreutiche, laboratori creativi. I ragazzi, coordinati dalle prof.ssa Cicatello e Giordano, hanno saputo emozionare il pubblico numeroso giunto per l’evento, dimostrando come il liceo classico contiene ancora oggi spunti attualissimi, e risulti di grande interesse per i ragazzi.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.