Un tir bloccato manda in tilt il traffico nel quartiere Boccadifalco

Nicola Arduino: “Sensibilizzo i commercianti a mettersi d’accordo tra di loro per cercare di organizzare una turnazione dei vari trasportatori”

Palermo, 5 gennaio 2018 -Questa mattina il quartiere Boccadifalco è rimasto paralizzato. Un tir bloccato nell’unica via della borgata palermitana ha mandando in tilt il traffico. La strada è piccola e stretta e nei giorni di scarico merci il flusso del traffico viene rallentato. 

Nicola Arduino, Coordinatore di Forza Italia alla Quarta Circoscrizione: “Ricordo ai trasportatori che entrano nel nostro quartiere, per lasciare la merce nei vari negozi che esistono dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti. Boccadifalco oggi si è fermato a causa di un’auto treno che trasporta merce, entrato tra le vie del quartiere. Il nostro quartiere si sviluppa di fatto su una sola via, e questo avvenimento ha creato enorme caos. Se un autoambulanza doveva prestare oggi soccorso, non avrebbe avuto modo di passare. Sensibilizzo i commercianti  intanto a mettersi d’accordo tra di loro per cercare di organizzare una turnazione dei vari trasportatori che consegnano la merce, e di chiedere anche a trasportatori di utilizzare mezzi idonei-piccoli- che non intralciano la viabilità. Chiedo anche agli Assessori comunali con delega Sviluppo Economico e Vivibilità – Rigenerazione Urbanistica e Urbana, a far realizzare delle piazzole fuori  il centro del quartiere, che possano essere adibite alla consegna delle merci. Se si vuole un quartiere migliore, bisogna che ognuno faccia la propria parte”. 

1 Commento
  1. Federica scrive

    Boccadifalco NON si è bloccata a causa del tir che non ha rispettato i divieti, bensì per la gente incivile che posteggia come se fossero a casa loro, e in questo caso mi chiedo perché il sig Arduino non dice nulla sulle macchine che non rispettano il divieto di sosta?? No comment.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.