Miss Monreale nel calendario Maxservices. Scatti colmi di bellezza ed eleganza

Nel calendario anche Miss Città di Palermo Marta Denti

Palermo, 29 dicembre 2017 – C’è anche Simona Costanzo, eletta Miss Monreale, nel calendario 2018 della MaxServices Srl, amministrata da Massimilano VicariUn calendario che contiene dodici scatti colmi di bellezza, eleganza e fascino, realizzate da Desirèe Di Bella. La realizzazione grafica èdi Giuseppe Gambino. Quelli del nuovo calendario sono immagini che celebrano la grazia ospitando 22 modelle tra cui Miss Città di Palermo Marta Denti.

La presentazione del progetto è avvenuta al San Paolo Palace Hotel nel corso di un evento promosso dalla Maxservices in collaborazione sinergica con la Vanity Models Management del monrealese Francesco Pampa e la Piccy Models di Salvatore Di Betta. Tre realtà che ogni volta muovono numeri non indifferenti, capaci di fare la differenza. Anche in questo caso: 100 ragazze e 100 ragazzi in gara; 250 bambini, che hanno sfilato senza nulla da invidiare alle modelle e ai modelli più maturi; 10 aziende in passerella, un’azienda internazionale, una nazionale bimbi, 2 stilisti Fashion Design come Calogero Vizzini e Joseph Cuomo, 1 special guest come Franco Francesca.

Una lunga serata, presentata da Angelo Palermo e Joy J Di Paola, seguita da circa 1000 spettatori, rimasti fermi sulle poltrone per non perdersi neanche un attimo di quello che è stato un vero e proprio spettacolo. Ma anche per attendere l’elezione delle miss: 18 fasce in tutto assegnate ad altrettante ragazze tra le circa 80 in gara – i cui casting si sono svolti al Casale San Lorenzo – ognuna delle quali desiderosa di entrare di diritto nell’Olimpo delle ambasciatrici di bellezza.

Ad aggiudicarsi, però, il titolo di “Miss Vanity 2017” è stata Ginevra Guerrera, mentre il “Premio Moda” del Vanity Model Show è andato a Noemi Scattarreggia. Due delle modelle di punta della Vanity Model Management di Francesco Pampa che ha vestito i panni di direttore artistico, muovendo i fili dello spettacolo che ha dato modo di vedere sfilare sulla passerella capi e accessori del Calzaturificio Andrea Pinto, di Vanbasten Germany, Baby Band, Hashtag Boutique 18, Alex & David Atelier, i gioielli di Siria Eco Design.

A scandire ogni momento la musica del dj Fabio Buccellato, le luci di Chopin Service, le grazie delle Vanity Dancer, Simona Natale e Sofia Romano, gli angeli psichedelici delle Rose d’Oriente di Deborah Serina. Presenze significative, che hanno dato modo di concludere il 2017 immersi nello splendore, quello stesso che vorremmo ci accompagnasse durante tutto il 2018 anche grazie al calendario Maxservices, ogni anno sempre più raffinato, emblema della voglia di farci avvolgere da quanto di più bello ci possa ispirare.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.