I sindaci Agostaro, Petta e Geluso: «Accelerare gli interventi sulle strade intercomunali»

I sindaci di San Giuseppe Jato, Piana degli Albanesi e San Cipirello incontrano i dirigenti della Città Metropolitana di Palermo

Palermo, 27 dicembre 2017 – «Accelerare i procedimenti necessarie per l’esecuzione dei lavori previsti nel Patto per il Sud». Lo hanno chiesto Rosario Agostaro, Rosario Petta e Vincenzo Geluso, rispettivamente sindaci di San Giuseppe Jato, Piana degli Albanesi e San Cipirello. I tre amministratori hanno incontrato nei giorni scorsi Salvatore Pampalone, Dirigente della Direzione della Città Metropolitana di Palermo presso la sede della Direzione Infrastrutture e Viabilità della Città Metropolitana. Durante la riunione è stato esposto lo stato delle attività portate avanti fino ad oggi, relative agli interventi del Patto per lo Sviluppo della Sicilia, più conosciuto come Patto per il Sud. Al dirigente i sindaci hanno chiesto che venissero accelerate le varie fasi occorrenti e necessarie per l’esecuzione dei lavori già previsti nel Patto per il Sud. In particolare l’intervento previsto sulla SP 34 di Portella della Ginestra per un importo di 2 milioni e 500 mila euro e sulla SP95 di Monteaperto, pari a un milione e 500 mila euro. Per quest’ultima via di comunicazione i tre primi cittadini hanno chiesto di far rientrare tra le opere già previste anche interventi provvisionali di modesta entità lungo il primo tratto della SP 94 «al fine di garantire la continuità della transitabilità del collegamento sino alla SP42 di Tagliavia».

Agostaro, Petta e Geluso hanno sottolineato come il miglioramento delle strade intercomunali possa rappresentare un reale volano per l’economia del territorio. In quest’ottica hanno richiesto alla Città Metropolitana di Palermo di inserire altri interventi su importanti strade che collegano i tre comuni con le altre località della provincia, utilizzando residui ed economie che si verranno a determinare all’interno del Patto per il Sud o le quote non assegnate. In particolare i tre sindaci hanno richiesto due nuovi interventi, sulla SP 20 di San Giuseppe e Camporeale, il primo dal Bivio di Cristina a Giacalone sino al Bivio con la Intercomunale n.17 Circonvallazione di San Cipirello ed il secondo all’Itinerario di collegamento Piana degli Albanesi – San Giuseppe Jato.

Durante l’incontro il sindaco di San Cipirello Geluso ha evidenziato la necessità di interventi lungo la Strada Intercomunale 17, la Via Berlinguer. Alla richiesta del sindaco è intervenuto il responsabile della viabilità del luogo Claudio Tascone, il quale ha ricordato che il tratto di strada rientra in un progetto di messa in sicurezza e ripristino della sede stradale a seguito di dissesti e movimenti franosi per un importo di 2 milioni di euro. Geluso ha chiesto di intervenire in urgenza, anche localmente, in quanto «sulla Via Berlinguer – ha affermato – insiste una scuola primaria e l’ulteriore peggioramento delle condizioni di della strada determinerebbe un grave disservizio con interruzione del transito». Il dirigente sulla via Berlinguer si è impegnato alla redazione di un intervento localizzato di urgenza.

Il Sindaco di Piana degli Albanesi ha chiesto se fossero previsti a breve interventi lungo la SP120 Circonvallazione di Piana. Giacomina Maria Fasulo, responsabile del servizio a cui attengono le attività di manutenzione del territorio Alto Corleonese, ha ricordato all’amministratore che il 4 dicembre 2017 è stata redatta una perizia di manutenzione ordinaria di 44 mila euro che prevede interventi localizzati sulla SP120 e sulla SP5 Bis di Piana, di modesta entità, precisando che «qualora non venissero finanziati ed eseguiti entro l’anno corrente si provvederà a riproporre l’intervento per il finanziamento per l’anno 2018».

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.