Oggi è 21/04/2018

Cronaca

Monreale, dissesto finanziario. Corte dei Conti: “Gestione quanto meno poco consapevole e trasparente. Gravi criticità”. Depositate le motivazioni

Il comune di Monreale si era opposto: assenza di “grave” e “reiterato” mancato rispetto degli obiettivi del piano. L’Amministrazione comunale avrebbe avviato un percorso virtuoso

Pubblicato il 15 dicembre 2017

Monreale, dissesto finanziario. Corte dei Conti: “Gestione quanto meno poco consapevole e trasparente. Gravi criticità”. Depositate le motivazioni

Monreale, 15 dicembre 2017 – Gestione quanto meno poco consapevole e trasparente. Gravi criticità in grado di compromettere l’intera azione di riequilibrio, in quanto tese a dissimulare il reale andamento gestionale rispetto agli obiettivi di risanamento prestabiliti, attraverso l’occultamento di ulteriori e rilevanti passività, che finiscono per aumentare considerevolmente il divario rispetto agli obiettivi di risanamento prefissati. Questa una estrema sintesi delle motivazioni, depositate il 6 dicembre 2017, con le quali la Corte dei Conti, a Sezioni riunite in sede giurisdizionale in speciale composizione, Presidente il dott. Alberto Avoli ed Estensore il dott. Giuseppe Maria Mezzapesa, ha rigettato il ricorso presentato dal comune di Monreale, contro la delibera di dissesto, emessa il 18 ottobre 2017.

I magistrati contabili, nella lunga relazione, hanno respinto i vari punti in cui il legale dell’Ente, l’avv. Carlo Comandè, si era opposto alla delibera di dissesto, con ricorso presentato il 12 maggio e notificato il 9 giugno.

La Sezione regionale conclude la propria analisi con un giudizio negativo rispetto al tentativo di prevenzione del dissesto finanziario attraverso una manovra di riequilibrio pluriennale. Ciò, sia per la totale inattendibilità della quantificazione dei fattori di squilibrio rilevati, sia per gli ulteriori gravi disallineamenti rispetto agli obiettivi di ripiano delle passività. La Sezione ha inoltre evidenziato come l’intera procedura di monitoraggio sia stata resa particolarmente difficile da un quadro finanziario e gestionale opaco, nonché da modalità di interlocuzione non improntate a chiarezza e linearità da parte tanto dell’Amministrazione comunale, quanto dell’Organo di revisione.

Il legale del comune, nella sua lunga relazione, aveva sostenuto la insussistenza dei presupposti per l’avvio della procedura di dissesto per il Comune di Monreale: in primo luogo per la non sussistenza del disavanzo di amministrazione di parte corrente rilevato dalla Sezione di controllo; inoltre in ragione di molteplici elementi volti a comprovare come l’Amministrazione comunale stesse dando seguito ad un percorso virtuoso, avviato con l’approvazione del piano di riequilibrio; in ogni caso per l’assenza di una fattispecie di “grave” e “reiterato” mancato rispetto degli obiettivi del piano. 

Il Collegio ha invece ritenuto che il ricorso fosse da respingere per una lunga serie di motivi: 

In pratica sarebbero venute meno le condizioni per conseguire l’obiettivo primario della procedura di riequilibrio, ovvero l’attuazione di un percorso graduale di risanamento dell’Ente atto a superare gli acclarati squilibri strutturali di bilancio. I presupposti del riequilibrio funzionale, spiegano i magistrati, non solo devono sussistere al momento dell’approvazione del piano, ma devono permanere anche nei monitoraggi successivi. 

La Sezione di controllo per la Regione siciliana perviene a queste conclusioni:

Ricevi tutte le news
  • l’Ente avrebbe posto in essere una combinazione di operazioni non consentite dall’ordinamento contabile, in evidente contrasto con i principi di veridicità, attendibilità, correttezza e comprensibilità dei bilanci.
  • La prospettazione fornita dal Comune nel ricorso con riguardo alla rideterminazione del FCDE (Fondo crediti di dubbia esigibilità), oltre che scorretta, risulta altresì inattendibile e diretta a fornire una rappresentazione non veritiera degli equilibri di bilancio dell’Ente. In conclusione, dunque, oltre che un’evidente confusione tra gli istituti contabili, permane anche la sottostima del fondo crediti di dubbia esigibilità (per 682.916,03) e l’incidenza di quest’ultima sulla veridicità e attendibilità del risultato di amministrazione del 2015, per il quale resta confermata la mancata emersione di un reale disavanzo (pari almeno allo stesso importo) ed il conseguente successivo mancato ripiano.
  • Vanno a sommarsi tutte le altre irregolarità contabili accertate nella delibera impugnata e che sono risultate non superate dalle argomentazioni sostenute dal ricorrente. Fra queste, la mancata costituzione di un Fondo anticipazioni di liquidità.
  • Anche l’assenza di accantonamenti al fondo rischi spese legali, accertata nella delibera impugnata con riguardo all’esercizio 2015 nonostante la rilevanza degli importi a rischio, risulta confermata, in violazione di quanto stabilito dai principi contabili.
  • Mancata copertura di disavanzi pregressi. La violazione di tale disposizione e contestualmente del più generale principio di equilibrio finanziario che include la necessità di un bilancio di previsione veritiero e attendibile, finiscono inevitabilmente per compromettere la veridicità ed attendibilità dei bilanci che la disattendono, oltre che l’idoneità a garantire i rispettivi equilibri di bilancio.
  • Permane l’irregolarità rilevata nella delibera impugnata relativa al mancato stanziamento, nel bilancio di previsione 2015, della quota trentennale di maggior disavanzo da riaccertamento straordinario (pari ad euro 275.843,76). I magistrati sottolineano la gravità delle irregolarità poste in essere dal Comune rispetto ad un tassello fondamentale per il passaggio alla contabilità armonizzata, aspetto che si ripercuote sull’attività programmatoria del piano di riequilibrio.
  • Non corretta rappresentazione dei dati contabili, aspetto che, sempre grave in sé, diventa insostenibile se messo in atto da un ente assoggettato ad un piano di riequilibrio finanziario di cui deve potersi costantemente verificare la piena e corretta attuazione. L’intera operazione di monitoraggio, essendo diretta a verificare il grado di rispetto, in sede gestionale, degli obiettivi intermedi di risanamento, presuppone infatti, già su un piano logico, la veridicità delle risultanze contabili, il cui andamento costituisce parametro di raffronto rispetto ai target di rientro prefissati.


Potrebbero interessarti anche:

  • Lucca, tutte le domande che farei al prof bullizzato

    Cronaca

    Lucca, 21 aprile 2018 - “Prof, non mi faccia incazzare, non mi faccia incazzare”. A urlare davanti alla cattedra è un ragazzo di un istituto tecnico di Lucca. Davanti a lui c’è il suo insegnante 64enne di italiano e storia. Il primo urla, il secondo sta zitto. Il primo ..

    Continua a Leggere

  • La via dei librai, la città che legge al via stamattina sul Cassaro Alto

    Cronaca

    Palermo, 21 aprile 2018 - Sono iniziate le 72 ore più divertenti e stimolanti dell’anno. La III edizione de LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge – ha preso il via questa mattina sul Cassaro Alto. Da oggi e fino a lunedì 23 aprile, dalle 8 alle 24, tre giorni di festa, attività culturali, vi..

    Continua a Leggere

  • Chiusura centro per l’impiego, CISL, CGIL, UILA: disagio per decine di lavoratori forestali

    Cronaca

    Monreale, 21 aprile 2018 - Una forte preoccupazione è stata espressa dalle segreterie CISL, CGIL, UILA per l'assenza, ad oggi, di una soluzione adeguata al tema degli avvenimenti dei lavoratori forestali che fanno riferimento all’ufficio per l'impiego di Monreale. Con una nota del 12 marzo a..

    Continua a Leggere

  • Chiusa la discarica di Bellolampo, sospesa la raccolta rifiuti a Corleone

    Cronaca

    Corleone, 20 aprile 2018 - Sono stati chiusi nuovamente i cancelli della discarica di Bellolampo. Con la chiusura si ferma anche la raccolta nel comune di Corleone. A darne comunicazione è stato il Responsabile del III Settore Ing. Giuseppe Gennaro. ..

    Continua a Leggere

  • Coriandoli, musica e maschere per la parata di Primavera: “Monreale in Fiaba” – FOTO

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - Per le vie del centro storico coriandoli, maschere, musica ma anche messaggi importanti. Oggi pomeriggio si è svolta la parata di Primavera organizzata dagli assessorati comunali alla Cultura e alla Pubblica Istruzione in sinergia con le scuole del Territorio e con l..

    Continua a Leggere

  • Guzzo e Giuliano: “I risultati della raccolta differenziata sono fallimentari”. Cangemi ha una visione personalistica

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - La lunga nota dell'Assessore all'Igiene urbana ha fatto saltare dalla sedia i consiglieri di Forza Italia, Guzz..


  • Salvino e Mario Caputo tornano in libertà. Accolto il ricorso al tribunale del Riesame

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - Salvino Caputo e il fratello Mario Caputo tornano in libertà dopo essere stati posti agli arresti domiciliari il 4 aprile scorso su richiesta della Procura di Termini Imerese nell’ambito di presunti illeciti elettorali. Il tribunale del Riesame di Palermo ha proceduto a..

    Continua a Leggere

  • Il 25 aprile 60° Festa di Primavera a San Martino delle Scale

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - La Proloco di San Martino delle Scale con il patrocinio del comune di Monreale ha organi..

    Continua a Leggere

  • Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo” in piazza Guglielmo II

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - Grande successo ha ottenuto stamane la Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo”. Una manifestazione solenne che ha visto la partecipazione di numerose autorità civili, militari e religiose. Protagonisti veri sono stati gli alunni delle scu..

    Continua a Leggere

  • Salvo Vitale, amico e compagno di Peppino Impastato, lo racconta in un libro. Presentato oggi a Monreale

    Cronaca

    [gallery ids="59580,59581"] Monreale, 20 aprile 2018 - Stamattina presso la Casa Cultura Santa Cateria di Monreale (ex Ospedale Santa Caterina), il professore Salvo Vitale, ha presentato il suo ultimo libro “Era di Passaggio..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Pericolo api a due passi dal Duomo (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="59557,59558,59559"] Monreale, 20 aprile 2018 - Pericolo api in via Agonizzanti. Alcune centinaia di api hanno pensato di prendere la residenza a due passi dal Duomo di Monreale. Alcuni passanti si sono accorti questa mattina della presenza di un grosso sciame di insetti che rendeva ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Elezioni RSU. 8 seggi vanno alla CGIL, 3 alla CISL, 1 alla UIL (I NOMI DEGLI ELETTI E LE PREFERENZE)

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - Si sono tenute questa mattina, presso i locali di Villa Savoia, le operazioni di scrutinio per il rinnovo delle cariche sindacali del comune di Monreale. Sono 12 le RSU da rinnovare. Le votazioni sono state aperte giorno 17 aprile e si sono concluse ier..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Andrea Palmeri e Francesco Di Maggio ordinati presbiteri

    Cronaca

    Sabato 21 aprile 2018 Due nuovi presbiteri nell’Arcidiocesi di Monreale Monreale, 20 aprile 2018 - Due nuovi presbiteri a chiusura del giubileo della chiesa monrealese, nel 750° della Dedicazione della Basilica-Cattedrale di Monreale (1267-2017), che si concluderà il 26 aprile p.v. ..

    Continua a Leggere

  • I cittadini si sostituiscono alle istituzioni. Il 28 aprile alcuni volontari puliranno il cimitero di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - Le condizioni in cui versa il Comune di Monreale sono ormai di dominio pubblico, difficoltà sotto ogni punto di vista dai servizi alle infrastrutture. Oggi torniamo ad occuparci del cimitero. Più volte ci sono giunte segnalazioni da parte dei nostri lettori per denunciar..

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata. Cangemi: “Cambiamento senza precedenti. Valori in crescita”

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2018 - Riceviamo e pubblichiamo la nota inviataci dall'assessore all'Igiene Urbana, Giuseppe Cangemi. Gentile redazione, come ormai noto su tutto il centro urbano di Monreale a partire dal 16 ottobre scorso è stata avviata la raccolta differenziata porta a por..


  • Scooter contro auto, ragazza di 14 anni in codice rosso

    Cronaca

    Palermo, 19 aprile 2018 - Un grave incidente stradale si è verificato questo pomeriggio in via Altofonte. Una ragazzina ha perso il controllo del suo scooter ed è finita contro le auto. Adesso si trova in ospedale in prognosi riservata.  La ragazzin..


  • Ausiliari del traffico a 250 € al mese. In Procura le denunce del consigliere Sandro Russo (PD). La ACS annuncia querela per diffamazione

    Cronaca

    Monreale, 17 aprile 2018 - Finiranno in Procura le dichiarazioni del consigliere comunale Sandro Russo, capogruppo del Partito Democratico, espresse durante i lavori d’aula nel pomeriggio del 16 aprile. Al centro della discussione l’interrogazione con la quale Russo chiede al sindaco di relazion..


  • Il monrealese Tommaso Gullo riconfermato presidente di Arci Palermo

    Cronaca

    Palermo, 19 aprile 2018 - Tommaso Gullo sarà ancora presidente dell'Arci di Palermo. La conferma della carica è avvenuta per acclamazione nel corso del congresso che si è svolto al circolo Arci Tavola Tonda ai Cantieri culturali alla Zisa. Tommaso Gullo, monrealese, è stato per anni vo..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com