Oggi è 19/01/2019

Cronaca

Monreale, dissesto finanziario. Corte dei Conti: “Gestione quanto meno poco consapevole e trasparente. Gravi criticità”. Depositate le motivazioni

Il comune di Monreale si era opposto: assenza di “grave” e “reiterato” mancato rispetto degli obiettivi del piano. L’Amministrazione comunale avrebbe avviato un percorso virtuoso

Pubblicato il 15 dicembre 2017

Monreale, dissesto finanziario. Corte dei Conti: “Gestione quanto meno poco consapevole e trasparente. Gravi criticità”. Depositate le motivazioni

Monreale, 15 dicembre 2017 – Gestione quanto meno poco consapevole e trasparente. Gravi criticità in grado di compromettere l’intera azione di riequilibrio, in quanto tese a dissimulare il reale andamento gestionale rispetto agli obiettivi di risanamento prestabiliti, attraverso l’occultamento di ulteriori e rilevanti passività, che finiscono per aumentare considerevolmente il divario rispetto agli obiettivi di risanamento prefissati. Questa una estrema sintesi delle motivazioni, depositate il 6 dicembre 2017, con le quali la Corte dei Conti, a Sezioni riunite in sede giurisdizionale in speciale composizione, Presidente il dott. Alberto Avoli ed Estensore il dott. Giuseppe Maria Mezzapesa, ha rigettato il ricorso presentato dal comune di Monreale, contro la delibera di dissesto, emessa il 18 ottobre 2017.

I magistrati contabili, nella lunga relazione, hanno respinto i vari punti in cui il legale dell’Ente, l’avv. Carlo Comandè, si era opposto alla delibera di dissesto, con ricorso presentato il 12 maggio e notificato il 9 giugno.

La Sezione regionale conclude la propria analisi con un giudizio negativo rispetto al tentativo di prevenzione del dissesto finanziario attraverso una manovra di riequilibrio pluriennale. Ciò, sia per la totale inattendibilità della quantificazione dei fattori di squilibrio rilevati, sia per gli ulteriori gravi disallineamenti rispetto agli obiettivi di ripiano delle passività. La Sezione ha inoltre evidenziato come l’intera procedura di monitoraggio sia stata resa particolarmente difficile da un quadro finanziario e gestionale opaco, nonché da modalità di interlocuzione non improntate a chiarezza e linearità da parte tanto dell’Amministrazione comunale, quanto dell’Organo di revisione.

Il legale del comune, nella sua lunga relazione, aveva sostenuto la insussistenza dei presupposti per l’avvio della procedura di dissesto per il Comune di Monreale: in primo luogo per la non sussistenza del disavanzo di amministrazione di parte corrente rilevato dalla Sezione di controllo; inoltre in ragione di molteplici elementi volti a comprovare come l’Amministrazione comunale stesse dando seguito ad un percorso virtuoso, avviato con l’approvazione del piano di riequilibrio; in ogni caso per l’assenza di una fattispecie di “grave” e “reiterato” mancato rispetto degli obiettivi del piano. 

Il Collegio ha invece ritenuto che il ricorso fosse da respingere per una lunga serie di motivi: 

In pratica sarebbero venute meno le condizioni per conseguire l’obiettivo primario della procedura di riequilibrio, ovvero l’attuazione di un percorso graduale di risanamento dell’Ente atto a superare gli acclarati squilibri strutturali di bilancio. I presupposti del riequilibrio funzionale, spiegano i magistrati, non solo devono sussistere al momento dell’approvazione del piano, ma devono permanere anche nei monitoraggi successivi. 

La Sezione di controllo per la Regione siciliana perviene a queste conclusioni:

Ricevi tutte le news
  • l’Ente avrebbe posto in essere una combinazione di operazioni non consentite dall’ordinamento contabile, in evidente contrasto con i principi di veridicità, attendibilità, correttezza e comprensibilità dei bilanci.
  • La prospettazione fornita dal Comune nel ricorso con riguardo alla rideterminazione del FCDE (Fondo crediti di dubbia esigibilità), oltre che scorretta, risulta altresì inattendibile e diretta a fornire una rappresentazione non veritiera degli equilibri di bilancio dell’Ente. In conclusione, dunque, oltre che un’evidente confusione tra gli istituti contabili, permane anche la sottostima del fondo crediti di dubbia esigibilità (per 682.916,03) e l’incidenza di quest’ultima sulla veridicità e attendibilità del risultato di amministrazione del 2015, per il quale resta confermata la mancata emersione di un reale disavanzo (pari almeno allo stesso importo) ed il conseguente successivo mancato ripiano.
  • Vanno a sommarsi tutte le altre irregolarità contabili accertate nella delibera impugnata e che sono risultate non superate dalle argomentazioni sostenute dal ricorrente. Fra queste, la mancata costituzione di un Fondo anticipazioni di liquidità.
  • Anche l’assenza di accantonamenti al fondo rischi spese legali, accertata nella delibera impugnata con riguardo all’esercizio 2015 nonostante la rilevanza degli importi a rischio, risulta confermata, in violazione di quanto stabilito dai principi contabili.
  • Mancata copertura di disavanzi pregressi. La violazione di tale disposizione e contestualmente del più generale principio di equilibrio finanziario che include la necessità di un bilancio di previsione veritiero e attendibile, finiscono inevitabilmente per compromettere la veridicità ed attendibilità dei bilanci che la disattendono, oltre che l’idoneità a garantire i rispettivi equilibri di bilancio.
  • Permane l’irregolarità rilevata nella delibera impugnata relativa al mancato stanziamento, nel bilancio di previsione 2015, della quota trentennale di maggior disavanzo da riaccertamento straordinario (pari ad euro 275.843,76). I magistrati sottolineano la gravità delle irregolarità poste in essere dal Comune rispetto ad un tassello fondamentale per il passaggio alla contabilità armonizzata, aspetto che si ripercuote sull’attività programmatoria del piano di riequilibrio.
  • Non corretta rappresentazione dei dati contabili, aspetto che, sempre grave in sé, diventa insostenibile se messo in atto da un ente assoggettato ad un piano di riequilibrio finanziario di cui deve potersi costantemente verificare la piena e corretta attuazione. L’intera operazione di monitoraggio, essendo diretta a verificare il grado di rispetto, in sede gestionale, degli obiettivi intermedi di risanamento, presuppone infatti, già su un piano logico, la veridicità delle risultanze contabili, il cui andamento costituisce parametro di raffronto rispetto ai target di rientro prefissati.


Potrebbero interessarti anche:

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    Cronaca

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Cronaca

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Ecco tutti i vantaggi dei servizi di carrozzeria online

    Cronaca

    17 gennaio 2019 - Avete appena subìto un danno alla carrozzeria della vostra auto e non sapete cosa fare? La vostra officina di fiducia è chiusa, oppure è semplicemente lontana anni luce dal luogo in cui state patendo il problema di cui sopra? Ebbene, questo è l'articolo che fa al ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, emergenza loculi. Il sindaco procede alle estumulazioni anche di loculi con concessioni a 99 anni. Le opposizioni “Mancanza di progettualità e lungimiranza”

    Cronaca

    Roccamena, 17 gennaio 2019 - “Ampliamento del cimitero comunale e sistemazione dell’esistente”. È uno dei punti programmatici con il quale il sindaco Ciaccio nel 2014 aveva vinto le amministrative del comune di Roccamena, alla guida della lista "Noi per Roccamena”. In paese quello della ..

    Continua a Leggere

  • Assolto perché il fatto non sussiste. Il sindaco Capizzi scagionato dall’accusa di omissione di atti d’ufficio (I DETTAGLI)

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 – Si è conclusa positivamente per il primo cittadino di Monreale, Piero Capizzi, una vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto assieme al suo predecessore, Filippo Di Matteo. Per Capizzi, difeso dall’avvocato Giuseppe Botta che aveva scelto il ..

    Continua a Leggere

  • Finanziaria regionale. Salta l’accordo in Commissione Bilancio. Fava: “Spettacolo imbarazzante per il Governo”

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Si fa sempre più concreta la possibilità che venga autorizzato un altro mese di bilancio provvisorio. In commissione bilancio infatti non si trova l'accordo sul collegato e l'aula viene rinviata addirittura a data da destinarsi. I deputati riceveranno la convocazione al ..

    Continua a Leggere

  • Forestali senza stipendio, presidio Flai-Cgil sotto l’UST. Pisa: “Siamo stanchi delle false promesse del Governo regionale”

    Cronaca

    Palermo, 16 gennaio 2019 - Nonostante le rassicurazioni i pagamenti e gli adeguamenti contrattuali non sono arrivati nè entro l'anno nè entro il 16 gennaio. Per problemi finanziari la Regione non ha pagato gli stipendi agli operai forestali della provincia di Palermo. Oggi sotto la sede dell'Uffic..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’Impiego, domani torna operativo lo sportello

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da domani mattina sarà operativo l'ufficio per l’impiego di Monreale. Nella sede di via Venero verranno offerti i servizi di accoglienza, orientamento e consulenza, incontro domanda e offerta placement, inserimento lavoratori disabili e categorie protette, promozione t..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, tragedia sfiorata: crollati i solai di una palazzina

    Cronaca

    San Cipirello, 16 gennaio 2019 - Crollo la scorsa notte in una palazzina a San Cipirello. Il peso di un grosso recipiente d’acqua ha fatto collassare i solai di una costruzione a due piani dove c’è una sartoria. Il crollo è avvenuto nella notte e in quel momento non c’era nessuno. I ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Strisce blu: da oggi pagamento anche tramite l’App di Poste Italiane

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da oggi anche i cittadini di Monreale potranno pagare la sosta sulle strisce blu in maniera più veloce. È stato abilitato il pagamento dei ticket per la sosta oraria sulla piattaforma di PostePay+. Sarà sufficiente scaricare dal proprio smartphone l’App Postepay, cli..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com