Oggi è 24/10/2019

Altofonte

Dieci persone sotto le macerie del Collegio di Maria, Altofonte ricorda dopo 60 anni

Ricordata la strage di innocenti, morti a causa delle carenze strutturali degli istituti scolastici dell’epoca

Pubblicato il 13 dicembre 2017

Dieci persone sotto le macerie del Collegio di Maria, Altofonte ricorda dopo 60 anni

Altofonte, 13 dicembre 2017 – Un crollo che ha lasciato il segno nella comunità di Altofonte, che non può e non deve essere cancellato dalla memoria. Era il 13 dicembre 1957, era mattina, i bambini entravano a scuola accompagnati dai genitori. Dopo pochi minuti lo scricchiolio del tetto, il crollo a causa del forte vento, i bambini e le educatrici vennero sotterrati dalle macerie. Era il giorno di Santa Lucia e molti dei bambini, in occasione della festa, rimasero a casa. Dieci furono le vittime, tra questi la suora Giuseppina Giordano, una mamma e otto bambini.

Oggi, a distanza di 60 anni, all’interno del salone della Parrocchia di Santa Maria di Altofonte, nel corso di una commovente cerimonia, è stata ricordata la strage di questi innocenti, morti a causa delle carenze strutturali degli istituti scolastici dell’epoca. E così Salvatore Lo Biundo, Pippo Sangiuseppe, Domenica Marino e Mario Ditetto hanno riportato a galla i propri ricordi, con un velo di emozione hanno proposto la testimonianza di quel giorno ai quali segnò per sempre l’esistenza. Alla cerimonia hanno assistito anche gli studenti della scuola Armaforte della città, accompagnati dal preside Russo, il sindaco di Altofonte Angelina De Luca, diverse autorità religiose, civili e militari tra i quali il funzionario del Corpo Forestale Gaetano Guarino, Antonio Dolce, vicario dell’arcivescovo di Monreale, una delegazione dei vigili del fuoco del distaccamento di Altofonte e dei carabinieri.

L’obiettivo della celebrazione era quello di «fare memoria – come ha detto Padre La Versa – per proiettare la comunità al futuro». Come ha anche sottolineato anche il funzionario forestale Guarino. «Il ricordo – ha detto – deve essere un momento di riflessione per tutti i ragazzi. Da Altofonte deve partire un messaggio che solleciti gli organi competenti, la politica perché le scuole devono essere sicure. Si educhi alla bellezza». Il dirigente scolastico della scuola altofontina Armaforte ha ricordato che solo il 13% delle scuole italiane è costruito con criteri antisismici, il 40% delle scuole si trova in territorio sismico e il 60% è stato costruito prima delle leggi antisismiche. «Siamo di fronte ad una emergenza nazionale – ha dichiarato Russo -, dal 2013 è stato creato un fondo unico per l’edilizia scolastico, sono partiti dei piani regionali ma l’anello debole restano i piccoli e medi comuni che non sono dotati di uffici tecnici adeguati e non hanno abbastanza risorse economiche».

«Ho riflettuto su quello che è stato l’avvenimento del crollo – ha affermato il sindaco della città del Parco, Angelina De Luca -. Tutto il paese accorse per scavare con le mani per cercare di salvare quanti più bambini. L’altro ieri c’è stato un vento forte come 60 anni fa, sono stata con i vigili urbani, la protezione civile, i vigili del fuoco e la forestale. Sono caduti alberi, sono volati tetti, hanno distrutto auto. Ad Altofonte è successo di tutto. In quel momento ho sentito la solidarietà dei cittadini, che aiutavano gli operatori della forestale per dare una mano e mi sono sentita orgogliosa di essere cittadina di questo paese». La prima cittadina ha poi offerto la propria disponibilità a far risorgere il collegio. «Era un centro educativo e di formazione, oggi può tornare ad esserlo».

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Reddito di cittadinanza, oltre i furbetti ci sono i volontari: ripulita via Palmerino

    Altofonte

    [gallery ids="121628,121627,121626,121625,121624,121623,121622,121621"] PALERMO - Ci sono i furbetti del reddito di cittadinanza ma ci sono anche i volenterosi. Per ripulire le aiuole e le strade dalla sporcizia e togliere l’erba alta, si so..

    Continua a Leggere

  • Monreale, stasera temporaneo stop al conferimento dell’umido

    Altofonte

    MONREALE - È stato emesso il divieto di conferimento dei rifiuti organici per questa sera, in seguito alla chiusura dell’impianto di compostaggio RACO srl di Belpasso. Già da due giorni,  per pr..

    Continua a Leggere

  • Salviamo L’Oreto, ammesso il progetto: circa 7 milioni di euro per la realizzazione del parco

    Altofonte

    MONREALE - È stato definito dal comitato Salviamo L’Oreto “un giorno epocale nella storia del martoriato Oreto”. In effetti lo è. Il progetto del ZSC ITA020012 “Valle del Fiume Oreto – Sentiero Natura ed interventi manutentivi” è s..

    Continua a Leggere

  • Forte maltempo in arrivo, piogge e temporali colpiranno la Sicilia

    Altofonte

    MONREALE - Forte maltempo in arrivo a partire dalla notte tra giovedì e venerdì. Stamattina le emissioni dai centri di calcolo evidenziano probabili criticità per la Sicilia, ad iniziare dalla parte occidentale. La perturbazione porter..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Corte d’Appello dà ragione all’ing. Busacca: il comune dovrà pagargli circa 130.000 €

    Altofonte

    MONREALE - La Corte d’Appello di Palermo ha accolto le ragioni dell’ing. Maurizio Busacca, dirigente comunale a capo dell’Ufficio Tecnico, nella vicenda che ormai da anni lo vedeva contrapposto al


  • Monreale, auto in contromano in via Roma di notte. Una nuova tendenza?

    Altofonte

    [gallery ids="121611,121612,121613"] MONREALE - Chi vive Monreale sa bene che spesso auto in doppia fila bloccano il traffico cittadino fino a quando il proprietario del mezzo decide di venire a liberare tutti. Fin qui niente di nuovo, “norm..


  • Il Ficus Magnolie del Belvedere Comunale, colpito da una grave infezione, ma presenta ancora segni vitali

    Altofonte

    MONREALE Uno dei Ficus Magnolie del belvedere comunale è in pericolo. La pianta è stata attaccata all’interno del tronco e nell’apparato radicale da conformazioni fungine che da un paio di mesi stann..


  • Vitalizi, Marano e Foti (M5s): “In Sicilia tagli inferiori alle altre regioni”

    Altofonte

    PALERMO - Non è stata presa ancora alcuna decisione sui provvedimenti in merito ai vitalizi degli ex deputati, con il rischio che lo Stato decida di prendere provvedimenti nei confronti della Sicilia con un mancato trasferimento di fondi. Sul ta..


  • Spaccio di hashish tra i condomìni dello ZEN 2: le foto degli arrestati

    Altofonte

    [gallery ids="121594,121593,121592,121591,121590,121589,121588,121587,121586,121585"] PALERMO - Sono 10 gli uomini arrestati nella notte dalla compagnia dei Carabinieri di Palermo San Lorenzo nell’


  • Dal Pagliarelli a Monreale: detenuti al servizio del comune per il loro reinserimento sociale

    Altofonte

    PALERMO - Detenuti al servizio dei comuni. Questa forma di riscatto sociale potrebbe prendere il via a breve anche a Monreale, dove i detenuti verrebbero impiegati a svolgere attività riparative  a favore della collettività.  L’iniziativa p..


  • La casa distrutta dall’incendio, raccolti 11 mila euro per Pietro e Margherita

    Altofonte

    Ammonta a 11 mila euro la somma raccolta per la famiglia monrealese che ha perso la casa in seguito al grave incendio di m..


  • Operazione “Take and go”, sgominata banda dedita allo spaccio allo Zen 2: 7 gli arrestati (I NOMI)

    Altofonte

    [gallery ids="121571,121572,121573,121574"] PALERMO - Lo spaccio della droga avveniva in presenza di cittadini e anche di bambini. Lo Zen 2 è stato questa notte al centro di un’operazione, denominata “Take and go”, condotta ..


  • Getta i rifiuti davanti un’abitazione e va via: ecco un furbetto del sacchetto (VIDEO)

    Altofonte

    MONREALE – Cammina assieme al cagnolino e con molta disinvoltura abbandona il sacco colmo di rifiuti davanti a un’abitazione. Le immagini parlano chiaro e riprendono un ragazzo intento a passeggiare per una delle vie di Monreale durante la notte del 20 ottobre. VEDI VIDEO IN FONDO ALL'AR..


  • Monreale, 519 utenze idriche morose, interi condomini da anni non pagano l’acqua

    Altofonte

    MONREALE - 89 condomini, 80 attività commerciali e 350 privati. Ammontano a 519 le utenze idriche morose nei confronti del comune di Monreale. Numeri enormi, che corrisponde a diverse centinaia di euro di debiti maturati. Interi condomini non pa..


  • Monreale, cimitero a Piano Renda: “Un appello a Marco Intravaia, si intesti una battaglia in difesa della Memoria”

    Altofonte

    MONREALE - "Le corse contro il tempo nella pubblica amministrazione le ho notate solo quando si sono palesati interessi privati. Mai ho visto corse contro il tempo per riparare una buca, per recuperare u..


  • Degrado e rifiuti ad Aquino, i residenti: “Ora l’amministrazione ci ascolti”

    Altofonte

    MONREALE - "Aquino è abbandonata. Vengono qui solo durante la campagna elettorale, poi spariscono". Protestano a gran voce i residenti della frazione monrealese, che si sentono abbandonati a se stessi. Ad Aquino, infatti, vige ormai il  degrado. La sporcizia è ormai diventata una normalità.&..


  • Finestra rotta e condensa per i piccoli alunni dell’aula dell’ex Casa Santa

    Altofonte

    MONREALE - "I genitori dei bambini che frequentano le aule dell'ex Casa Santa non sono contenti di come si trovano le classi dei propri figli". Più di qualcuno, nei giorni scorsi, ha sollevato delle preoccupazioni al consigliere dei "Popola..


  • Controlli nei locali abusivi della movida palermitana, denunciati due gestori

    Altofonte

    La Polizia di Stato ha eseguito diversi controlli nei locali della movida palermitana che, in assenza di licenza, si trasformano in vere e proprie discoteche, attirando giovani ed andando ben oltre la capienza consentita dalla legge. I poliziotti hanno denunciato i titolari di 2 locali che erano spr..