Oggi è 22/07/2018

Il tuo libro

“La viaggiatrice”. Il terzo racconto di Filippa Gracioppo

Il terzo racconto di una nostra lettrice. Inviateci i vostri racconti, i romanzi, le fiabe, le favole. Li pubblicheremo

Pubblicato il 29 novembre 2017

“La viaggiatrice”. Il terzo racconto di Filippa Gracioppo

Monreale, 29 novembre 2017 – Terzo appuntamento con la rubrica “Iltuolibro”. Dopo “La muratora” e “La signora delle pomelie”, pubblichiamo il terzo racconto di Filippa Gracioppo. “La viaggiatrice“. Nell’augurarvi buona lettura vi invitiamo a inviarci i vostri racconti, romanzi, favole. Verranno selezionati e pubblicati sul vostro quotidiano.

La viaggiatrice

   Apriamo le porte. Chiudiamo le porte. Continuamente. E quando le apriamo, sorprendenti spazi ci attendono. A volte sono luoghi familiari, volti conosciuti, strade note. Altre volte sono posti nuovi, facce mai viste, sentieri da esplorare.

   Apriamo le porte. Chiudiamo le porte. Continuamente. E quando le chiudiamo, smisurati spazi abbandoniamo dietro di noi. A volte lasciamo alle nostre spalle ricordi, certezze, illusioni… sogni di come eravamo. Chissà se aspettano il nostro ritorno.

   Altre volte ci chiudiamo dentro una stanza e lasciamo fuori il resto del mondo. E non importa se la stanza è angusta perché basta la nostra sconfinata mente a tenerci compagnia. Altre volte quella stanza che ci sembrava accogliente diventa ostile, la porta non si apre più e rimaniamo chiusi dentro. Allora son guai perché non c’è più nessuna porta da aprire. Si resta prigionieri e lentamente si muore.

   Quando ho deciso di andare via ero giovane e vedevo davanti a me innumerevoli porte da aprire. Avevo la smania di aprirle tutte per sapere com’era la vita dietro quelle porte e chi o cosa mi aspettava. Ma il più delle volte non c’era nessuno ad aspettarmi. Chissà se nella strada del ritorno ci sarà qualcuno ad attendermi.

   Ad alcune porte ho dato solo una sbirciatina, giusto per provare com’era quella vita lì, anche solo per qualche giorno. Ho trovato altre città, altre vite, altri amori, altri sogni. Mi sono sperimentata in diversi mestieri e tutte le volte ho appreso più di quanto potessi apprendere dai libri.

   Ricordo che un secolo fa servivo caffè in un bar e tra sorrisi, lacrime e racconti di vite vissute ho imparato a riconoscere e ad accogliere la strabiliante unicità di ogni essere umano. In un’altra vita facevo l’artista, dipingevo ritratti ai passanti di Montmartre sotto la neve o sotto la pioggia, e mentre disegnavo ho imparato ad osservare minuziosamente e a cogliere i particolari perché è nel dettaglio che si misura la vita. In un’altra esistenza organizzavo viaggi e ho conosciuto la sconvolgente bellezza del mondo. Ho navigato il Nilo e attraversato l’Eufrate alla ricerca di civiltà perdute, ho ammirato i bagliori cangianti dell’aurora boreale e i cieli splendenti di stelle gemelle, ho cavalcato cammelli lungo aridi deserti e cavalli nelle sconfinate praterie, ho nuotato con i pesci in mari cristallini e solcato mari verso tramonti ambrati. Sono stata anche una teatrante e mi sono sbizzarrita a vivere altre vite: ho vissuto la vita selvaggia di una baccante e ho sbranato animali a mani nude, per una notte sono stata Clotilde e ho civettato con i suoi amanti, ho vissuto l’assurdità della guerra in Casa di bambole, ho amato teneramente nei panni di Giulietta, ho difeso a spada tratta un assassino ne I Giurati

   In ogni vita però mancava sempre qualcosa. E non c’era verso di capire cosa e andavo avanti ad aprire porte alla disperata ricerca dell’elemento mancante. Presa dalla smania aprivo e chiudevo porte, lasciando dietro di me vite che mi erano scivolate addosso, facce amiche che mi imploravano di restare. Ma io dovevo andare. C’era un’altra porta da aprire, un’altra via d’uscita, un altro ingresso ad attendermi, per cercare cosa o chi?

   Ho attraversato mari e monti e ho scoperto altri mondi, sì. Ma sai che c’è? C’è che ho capito che il tempo cancella il superfluo e conserva l’essenziale.

   L’essenziale era un ragazzo gentile che mille anni fa, in una giornata di sole, mi ha aiutata ad uscire da una porta che mi teneva prigioniera da tanto, troppo tempo. Ricordo come fosse ieri l’attimo esatto in cui la sua mano spingeva quella porta. Solo che all’uscita il bagliore del sole mi ha accecata. Per proteggermi dagli abbagli ho dovuto chiudere gli occhi ma quando li ho riaperti, il ragazzo gentile non c’era più, né davanti a me, né al mio fianco, né dietro di me. Era sparito, sembrava dissolto nel nulla, come se i barbagli del sole l’avessero disintegrato. Dov’era? L’ho cercato dappertutto ma da nessuna parte ho trovato tracce della sua esistenza. Forse l’avevo incontrato in un sogno. L’unico bel sogno che abbia mai veramente fatto.

   Ora so dove cercarlo. Mentre dormo e le mie membra fluttuano nella dimensione onirica, giù in fondo all’anima, c’è una porticina più piccola delle altre della quale solo io possiedo la chiave. Ogni notte attraverso quella porta ed ogni notte sulla soglia ci trovo ad attendermi, con una rosa in mano, quel ragazzo gentile che mille anni fa mi ha salvata e che ancora continua a salvarmi, notte dopo notte. 

   Nella mia vita ho viaggiato molto, ho superato spazi di luogo e di tempo, ma posso affermare con assoluta certezza che il viaggio più bello… è nel sogno!

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Il tuo libro

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Il tuo libro

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Il tuo libro

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..

    Continua a Leggere

  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Il tuo libro

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..

    Continua a Leggere

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Il tuo libro

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Il tuo libro

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Il tuo libro

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Il tuo libro

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Il tuo libro

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Il tuo libro

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    Il tuo libro

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Il tuo libro

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Il tuo libro

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Il tuo libro

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Il tuo libro

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Il tuo libro

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Il tuo libro

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Il tuo libro

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com