Oggi è 14/12/2017

Scuola

“Storie di libri fra Palermo e Monreale”: accoglienza e tolleranza i temi affrontati dagli allievi del Novelli e del Guglielmo II

L’integrazione in Sicilia rappresentata tramite i racconti e le fiabe create dagli studenti

Pubblicato il 28 novembre 2017

s “Storie di libri fra Palermo e Monreale”: accoglienza e tolleranza i temi affrontati dagli allievi del Novelli e del Guglielmo II

Monreale, 28 novembre 2017 – Storie di popoli, guerre e di invasioni, di verità, sogni e leggende, di amore, fratellanza e integrazione…Storie di legami intensi, tra due importanti “nuclei urbani” così vicini e complementari, le cui radici millenarie sono state tramandate da fonti antiche, da tradizioni lontanissime ma ancora attuali e da enigmatiche e accattivanti parole scritte.

Storie di libri fra Palermo e Monreale“, un lungo sentiero, ove la via tracciata da un popolo determina un continuum con quella segnata da un altro popolo. 

Per il secondo anno consecutivo tale legame intrinseco è stato celebrato, sabato 25 Novembre, con una manifestazione culturale che ha voluto fondere i percorsi, i vissuti, i racconti di queste due realtà storico-sociali, dalle profonde “affinità elettive”, organizzata dal Comune di Monreale, dal Comune di Palermo, dalla Città Metropolitana di Palermo e dall’Arcidiocesi di Monreale.

Le trame letterarie e storiche si intersecano indissolubilmente con la realtà sociale passata, presente e futura, e di questo intreccio i giovani diventano i migliori testimoni. Per pensare e ipotizzare un futuro, sul quale i ragazzi sono naturalmente proiettati, è  necessario costruire il proprio tempo, innestando accuratamente un tempo lontano con l’altro più vicino, collegando il proprio presente con il passato collettivo, riconoscendo il valore formativo del sapere storico.

Ecco perché questa manifestazione ha visto protagoniste le scuole del territorio, per connettere idealmente le varie entità temporali, dando un senso alla storia passata, riflesso di quella presente e vibrante speranza per quella futura.

Tra i molteplici contributi di notevole e apprezzato spessore artistico-culturale una menzione speciale meritano quelli della D.D. “P.Novelli” e  dell’I.C.S. “Guglielmo II”.

La D.D. “P. Novelli” ha visto partecipare alla manifestazione diverse classi, impegnate in percorsi differenti ma legati a una stessa matrice: il tema, sempre attuale, dell’integrazione tra popoli. Vari quindi i racconti e le rappresentazioni offerte. 

La classe terza C ha elaborato il “Giardino dei Ciliegi“, commovente racconto sulla fratellanza e l’empatia tra la gente del nostro tempo. Le classi quarte hanno rappresentato  i presupposti storici dell’asse Palermo-Monreale con un percorso artistico, costituito da splendidi pannelli espositivi, “costruiti” con l’ausilio di svatiate tecniche. Le classi quinte hanno sottolineato le influenze greche, arabe e bizantine attraverso la magica suggestione etno-storica di danze dalla coreografia ricca e coinvolgente.

https://www.storyjumper.com/book/index/46757676/Storie-di-libri-tra-Palermo-e-Monreale

Tutte le classi hanno avviato uno studio delle diverse dominazioni in Sicilia. La scoperta del territorio è stata un’occasione per motivare gli alunni alla conoscenza delle testimonianze lasciate dalle popolazioni passate. La presenza imponente di meravigliosi edifici normanni, sintesi delle maestranze arabo-bizantine nella città di Palermo e nella cittadina di Monreale, ha permesso di scoprire tale superbo e articolato territorio. Pertanto si é avviato un affascinante excursus storico dalla dominazione araba a quella normanna. Gli alunni della VE hanno rielaborato il susseguirsi dei fondamentali eventi di tale excursus in un Ebook digitale narrante, illustrato dai variopinti disegni dei bambini.

Molteplici le attività organizzare dall’I. C.S. “Guglielmo II”.  La meravigliosa  suggestione del “cerchio narrativo“, modalità innovativa dalla notevole valenza espressiva, realizzato dalle insegnanti della scuola dell’Infanzia “Badiella” e dal plesso S.Martino, ha supportato l’incalzare della narrazione del “Carrubo Generoso” fiaba, dal forte significato simbolico, ispirata alla leggenda di Re Guglielmo II

Tale fiaba rappresenta anch’essa il tema dell’integrazione, ove l’albero diventa metafora dello straniero che, seppur sradicato dalla sua terra, trova accoglienza e conforto in un’altra terra che ne preserva la vita e la consapevolezza di abitare in un mondo privo di confini. Tante altre attività espressivo-artistiche hanno arricchito il fulcro costituito dalla narrazione storica, ad opera delle varie sezioni e classi del Guglielmo II, dall’Infanzia alla secondaria di I grado, tutte finalizzate a incanalare la ricerca storica verso un discorso più ampio di integrazione tra civiltà: dalla ricerca etimologica dell’influenza della lingua araba sul dialetto siciliano, alla rielaborazione di canti, dalla recitazione alla costruzione di splendide scenografie. 

L’impegno degli alunni e degli insegnanti di queste due Storiche Istituzioni Scolastiche di Monreale ha voluto sottolineare quella che è una nuova importante frontiera di Ricerca, che da presupposti e radici antichissime trova una sua ratio negli attuali assetti sociali, in nome di quell’accoglienza e di quella tolleranza che, da tempi assai remoti, rappresenta una costante caratteristica del nostro popolo. 

“Signuri e signurini avvicinati

va cà na bedda storia vi cuntamu

di così belli, brutti, insanguinati 

di chiddu ca successi n’to munnu saracinu 

 

Accaddi ca ni lu tempu assai luntanu

la chiesa di Santa Vergini Maria

mentre l’ostia si pigghiava lu cristianu 

li mori la canciarunu in moschea

 

Tutta intera la corti viscuvili 

si ritruvau ad un trattu spodestata 

si strasferiu n’ta li muntagni a Murriali 

e l’arcidiocesi fu costituita

 

Nasci accussì na chiesa maestosa 

comu Petra sulla porta dillu n’fernu 

Super Sanctam Kjriacam radiosa 

di Murriali poi diventa pernu 

 

Fu costruita massu supra massu 

da un bonu re dilla corona degnu 

Guglielmu si chiamava e appi lu pirmissu

dilla Madonna da ci apparvi in sognu

 

“Senti a mia…” gridò la matri du Signuri 

“proprio sutta stu pedi di carruba 

ci sta nascostu un granni truvaturi

Susiti e cu li mani nudi tu a scavari 

 

Arricordati da quannu trovi lu tesoru 

una chiesa in onor mio devi costruire 

Usali tutti li moneti d’oru 

pi fari bedda e Santa Murriali ”

 

Guglielmu ca di faccia e d’intellettu 

era bonu e avia forti l’empatia 

cu lu cori ca ci sbattia m’pettu 

“Si Matruzza” arrispusi “Lu  fazzu iu pi tia!”

 

E truvatu ca fu lu gran tisoru 

chiamò li saracini di Palermu 

n’gignera ed architetti tutti in coru 

ca pusaru mosaicu e beddu marmu 

 

Li mori a re Guglielmu affezionati 

picchì li rispittava e addifinniva 

pusarunu culonni e capriati 

nel nome di quel re che già brillava

 

Accussì fu da stu pasisi e la so terra 

si staccò dillu dominiu di Palermu 

di la Sicilia poi diventò perla

grazie alla bontà di re Guglielmu 

 

Ca di facci bedda assai e di cori bonu

pirmisi alli nemici di prigari 

e mentri criscìa di Murriali il duomo

nzignò allu munnu… lu “diversu”… a rispittari.”

 

Antonella Vinciguerra 

ICS “GUGLIELMO II”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio in un appartamento del centro. Un giovane interviene, rimane lievemente intossicato

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Si è concluso con un ragazzo lievemente intossicato il bilancio di un incendio sviluppatosi in un appartamento di via Agrigento, a Monreale, intorno alle 19,00 di oggi.  [gallery ids="45106,45105,45104,45103,45102,45101"] Dalle prime dichiarazioni, ma è anco..

    Continua a Leggere

  • Monreale, intitolata al puparo Enzo Rossi via M19 A

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Via Enzo Rossi, puparo. È stata intitolata martedì all'artigiano puparo della famiglia monrealese Rossi via M19 A, la strada che si trova nei pressi di via. Dopo il nulla osta della Prefettura si provvederà all'inserimento nello stradario e all'affissione della t..

    Continua a Leggere

  • Monreale, 4 assistenti sociali cercasi. Altri 8 negli altri comuni del Distretto Socio Sanitario 42

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Si cercano 12 assistenti sociali, di cui 4 al comune di Monreale, gli altri 8 per gli altri comuni del Distretto Socio Sanitario 42,

    Continua a Leggere

  • Sabato a San Giuseppe Jato «Benessere Sociale». Prevenzione e promozione dell’educazione alla salute

    Scuola

    San Giuseppe Jato, 14 dicembre 2017 - Un seminario sull'educazione alla salute, sul'alimentazione e sull'importaznza dello sport. Si terrà Sabato 16 Dicembre alle ore 09.30, presso l’aula multimediale Pio La Torre, sita nella Casa del Fanciullo, in via Vittorio Emanuele III n.262, il convegno

    Continua a Leggere

  • Monreale, 30 km/h in via Esterna Spartiviolo. Il via ad interventi di manutenzione

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Arriva il limite di velocità massima di 30 km/h in via Esterna Spartiviolo. Il limite temporaneo è stato deciso per il pericolo derivante dalla pericolosa situazione di dissesto in cui versa la carreggiata.  «Il comune - si legge in una nota del comune di Monr..

    Continua a Leggere

  • La grave perdita di un familiare. Domani un incontro con la «Comunità Figli in Cielo»

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Un incontro con tutti coloro che cercano un sostegno e un riparo psicologico in seguito alla perdita di un familiare. Figli in cielo è una comunità di famiglie che hanno vissuto la perdita di un figlio o di un proprio caro e offrono sostegno a..

    Continua a Leggere

  • Palermo. Sit in a sostegno di Marco Cappato

    Scuola

    Palermo, 14 dicembre 2017 - Stamani davanti al Palazzo di Giustizia di Palermo, come in altre parti d’Italia, organizzata dal COMITATO ESISTONO I DIRITTI, presieduto da Gaetano D’Amico, si è tenuta una manifestazione in concomitanza dello svolgimento del processo che si st..

    Continua a Leggere

  • Al Santuario SS. Crocifisso alla Collegiata: il Coro internazionale della pace

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Della diversità ne hanno fatto una risorsa raccogliendo persone di diversa est..

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo Basile, visita degli spazi e presentazione offerta formativa

    Scuola

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Venerdì 15 e sabato 16 Dicembre sarà presentato dal corpo docente e dagli alunni il Piano dell’Offerta Formativa del Liceo Emanuele Basile. I genitori e gli alunni delle classi terze della scuola media, saranno accolti nella struttura.  Porte aperte per la vi..

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo artistico D’Aleo. Sabato 16 dicembre verrà presentata l’offerta formativa

    Scuola

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Sabato 16 Dicembre sarà presentato dalla Dirigente Scolastica Concetta Giannino e dal corpo docente il Piano dell'Offerta Formativa. I genitori e gli alunni delle classi terze della scuola media, saranno accolti nell'Aula Magna "Benedetto Messina" del Liceo Artistico. ..

    Continua a Leggere

  • Santa Lucia, l’arancina più buona a Monreale?

    Scuola

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Nel giorno di Santa Lucia, la tradizione dice di astenersi da farinacei, pane e pasta ma in compenso avviene una vera e propria scorpacciata di arancine. È la giornata dell'odore di fritto nell'aria, già dalle prime ore dell'alba. Il profumo arriva fuori dalle rosticce..

    Continua a Leggere

  • Altofonte, vasto incendio boschivo a Valle Pozzillo

    Scuola

    Altofonte, 13 dicembre 2017 - Un vasto incendio sta interessando Valle Pozzillo, in territorio di Altofonte. Le fiamme sono alimentate dalle forti raffiche di vento.  Sul posto sta operando il distaccamento Forestale di Villagrazia - Palermo, congiuntamente ai Vigili del Fuoco del distaccame..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “I quattro consiglieri passati al centro destra mi hanno sempre sostenuto in consiglio comunale. Lo stesso non si può dire del PD”

    Scuola

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Previsto per domani pomeriggio l’incontro chiarificatore chiesto dal PD monrealese al primo cittadino, Piero Capizzi, sul percorso da intraprendere alla luce del passaggio di un componente della giunta al centro destra di Saverio Romano. Abbiamo cercat..

    Continua a Leggere

  • Ciaramella, a Casa Cultura si esibiranno gli artisti di Monreale

    Scuola

    Monreale, 13 dic..

    Continua a Leggere

  • “Sono le 17,56 minuti e 48 secondi e la Croma di Falcone è al chilometro 4,733 dell’autostrada all’altezza di Capaci”

    Scuola

    “Capaci”. Nel quarto capitolo del suo libro “1992 sulle strade di Falcone e Borsellino”, Alex Corlazzoli parte dalla strage di Capaci per illustrare il contesto politico nel quale operava Giovanni Falcone e per raccontare i risultati conseguiti negli ultimi anni di vita del magistrato. ..

    Continua a Leggere

  • Il 14 dicembre “Piovono merendine” a Casa Cultura Santa Caterina

    Scuola

    Monreale, 13 dicembre 2017 -Domani a Casa Cultura ancora festa e animazione per i più piccini con la manifestazione Piovono Merendine, un evento sul cibo curato da due professionisti dell'alimentazione come Nino Li Causi e Francesca Bacile facenti parte di Abi Professional Sezione Sicilia “Palerm..

    Continua a Leggere

  • Dieci persone sotto le macerie del Collegio di Maria, Altofonte ricorda dopo 60 anni

    Scuola

    Altofonte, 13 dicembre 2017 - Un crollo che ha lasciato il segno nella comunità di Altofonte, che non può e non deve essere cancellato dalla memoria. Era il 13 dicembre 1957, era mattina, i bambini entravano a scuola accompagnati dai genitori. Dopo pochi minuti lo scricchiolio del tetto, il crollo..

    Continua a Leggere

  • Castrense Ganci continuerà a ricoprire l’incarico di Comandante della Polizia Municipale al Comune di Castellammare. Arriva la proroga

    Scuola

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Prorogato il servizio del Commissario Capo Castrense Ganci al Comune di Castellammare del Golfo, dove continuerà a ricoprire l’incarico di Comandante della Polizia Municipale.

    Continua a Leggere

  • Acquapark Monreale