Oggi è 16/11/2018

Cultura

Il Black Friday e la caccia all’affare. Reale risparmio o acquisto compulsivo?

Monreale, 24 novembre 2017 – Black Friday, una definizione dall’evidente natura esterofila, che, ormai, anche noi abbiamo sdoganato, abbinandola, nell’immaginario comune, al “fatidico e..

Pubblicato il 24 novembre 2017

Il Black Friday e la caccia all’affare. Reale risparmio o acquisto compulsivo?

Monreale, 24 novembre 2017 – Black Friday, una definizione dall’evidente natura esterofila, che, ormai, anche noi abbiamo sdoganato, abbinandola, nell’immaginario comune, al “fatidico e atteso venerdì dedicato agli acquisti”.

Un giorno X programmato, da trascorrere in uno stato quasi surreale, tra il bramoso e il delirante, brandendo il bancomat come una sorta di passe-partout delle meraviglie e della felicità. Un venerdì organizzato, designato e inteso quale sinonimo perfetto di solenne celebrazione dello shopping, di caccia inconsulta all’affare del secolo, di smodata maratona tra negozi e centri commerciali.

Ora, premetto, per onestà intellettuale, che chi scrive, non può sicuramente identificarsi come eroina martire di oculata saggezza o di esemplare parsimonia, ma che, al contrario, può beatamente collocarsi all’interno della seguente equazione, che esplicita più di tante parole: “sto allo shopping come i canditi stanno alla cassata”, evidenziando, quindi, la naturale propensione a tirare fuori il borsellino con una certa frequenza. Malgrado tale analogia esplicativa, chi sta cercando di captare la gentile attenzione del lettore, attraverso una blanda, quanto personale riflessione, nutre realmente non poche perplessità circa l’astuta e, per certi versi, subdola programmazione ad hoc, di quella serie di particolari “ricorrenze” esclusivamente votate a sua maestà “il consumismo”. Trattasi, in buona  sostanza, di giorni “prescelti” per celebrare eventi o annunciare sconti sugli acquisti, che hanno l’esclusivo scopo di alimentare, non di rado anche compulsivamente, la furia consumistica che pervade orde di individui, esortandoli occultamente, sulla falsa riga di un’improbabile utopia del risparmio, a spendere e spandere, a volte anche oltre il limite della propria disponibilità, rischiando di trasformare il venerdì nero in venerdì in rosso. Il tutto in barba alla miseria, quella autentica, alla povertà, di cui giornalmente constatiamo l’angosciosa e capillare esistenza, in un delirio di compassionevole empatia, spesso, più social che reale. 

Per giorni, prima del grande evento “black”, gli smartphone pullulano letteralmente di un tripudio di messaggi accattivanti, inviati dagli esercenti più conosciuti e frequentati della città, i quali paventano, con enfasi, ribassi mai realizzati e occasioni da non perdere…un vero e proprio martellamento continuo, impossibile da ignorare. I grandi brand dell’acquisto e del consumismo sono in pole position. 

Si compra ovunque, perché il venerdì nero piomba, invadente, dappertutto: si compra online, nei centri commerciali, nelle grandi catene e per qualsiasi disparato bene. Può accadere anche l’impensabile: file interminabili, cassieri in burnout, gente in delirio, esseri umani con la bava alla bocca che aggrediscono fisicamente altri esseri umani che osano intralciare, anche solo sfiorandola, la loro estenuante corsa per arrivare primi, con l’unico scopo di alleggerire pesantemente la propria carta di credito sull’ennesimo, spesso superfluo, bene di consumo. 

In questa dimensione irreale, si smarrisce il gusto autentico della scelta pensata e non indotta, dell’acquisto programmato perché necessario o semplicemente perché profondamente desiderato. Eppure, allo spiacevole risvolto della medaglia relativo alla spesa compulsiva, indotta dal tam tam pubblicitario, alla quale è da comparare, al contrario, l’acquisto ponderato, potrebbe maturare una nuova e impellente esigenza, quella di accodarsi al sempre maggiore numero di persone che rifiutano tali logiche e rivolgono il proprio interesse e il proprio buon senso verso modalità di acquisto più sobrie e funzionali, verso il riconoscimento dell’autentica qualità, verso il riciclo e il gusto per il reale risparmio, non solo di beni  ma anche di risorse e di energie nel rispetto di tutte le realtà esistenti al mondo, di cui spesso ci accorgiamo solo quando intendiamo compiacerci, nel riempire, di ipocrita allure buonista, le nostre bacheche fb. 

In questa realtà troppo “fast” per essere considerata autenticamente umana, spesso si corre alla cieca, ad acquistare l’accessorio alla moda che il “buon venerdì nero” ha permesso di ribassare al 30%, ma si ignorano gli occhi stanchi eppure cortesi e resilienti della commessa esausta, lo sguardo perso della mamma dimessa che non sa come mettere insieme il pranzo con la cena, le mani tremanti della vecchietta alla cassa del supermercato, che contano le monetine e che, alla fine, decidono di  lasciare il pacco di biscotti dentro il carrello, perché i pochi spiccioli non le permettono l’acquisto di un qualcosa che non si configuri come essenziale. 

In realtà, anche queste iniziative di puro e arido marketing, forse delineano ulteriormente la costante perdita di quella dimensione autentica della vita che nessun Black Friday può permettere di acquistare al ribasso: la bellezza, la libertà e la semplicità di un viaggio low cost a contatto con la natura, il mare al tramonto, un sole che splende, un amico che ci accoglie, il calore della famiglia, il tempo prezioso da dedicare alla lettura di un libro, ad una passeggiata o più semplicemente a noi stessi. 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Corleone, vi abitava Riina. Adesso la strada intitolata a Cesare Terranova, il magistrato che indagò sui corleonesi

    Cultura

    Corleone, 16 novembre 2018 - Da sabato 17 novembre via Scorsone cambia nome e diventa via Cesare Terranova. Scelta emblematica, a ben vedere: proprio in via Terranova abitava, infatti, il boss Totò Riina e vi abita tutt'ora la sua famiglia. Cesare Terranova, giudice istruttore a..

    Continua a Leggere

  • Carmine, rimossi i paletti abusivi. I residenti divisi tra favorevoli e non

    Cultura

    Monreale, 16 novembre 2018 - Sono cominciati oggi i lavori per rimuovere i paletti ai bordi delle s..

    Continua a Leggere

  • Ospedale Ingrassia. Il dott. Sergio Fasullo nuovo primario della Cardiologia

    Cultura

    Palermo, 16 novembre 2018 - L’unità operativa di Cardiologia dell’ospedale Ingrassia di Palermo ha un nuovo primario. Il 19 ottobre ha preso servizio il dott. Sergio Fasullo, responsabile della terapia intensiva cardiologica “O.Barberi”, che ha contribuito in questi anni all’eccellenza..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto 2017, una corsa contro il tempo: i precari rischiano di restare per altri 2 mesi senza il nuovo contratto. “Alla base un problema tecnico”

    Cultura

    Monreale, 16 novembre 2018 - Sarà una corsa contro il tempo, nelle mani dei Revisori dei conti. Il Rendiconto di Gestione 2017 ha urgenza di essere approvato entro lunedì 19 novembre. Il giorno successivo il sindaco Piero Capizzi e il segretario generale del comune, la dott.ssa Domenica Ficano, vo..

    Continua a Leggere

  • “La Politica con la P maiuscola? Non retribuita e di breve periodo. Il potere tende a corrodere chi lo esercita”

    Cultura

    [gallery ids="82909,82910,82911,82912"] Monreale, 16 novembre 2018 - Ieri, giovedì 15 novembre, il presidente nazionale dell'Azione Cattolica, Matteo Truffelli, ha presentato il suo libro “la P maiuscola, fare politica sotto le parti”. In quest'occasione l'Azione Cattolica ha dato il ..

    Continua a Leggere

  • “Ricominciamo da qui”, Monreale tra le tappe delle “Giornate dell’Economia del Mezzogiorno”

    Cultura

    Monreale, 15 novembre 2018 - Si terrà a Monreale il 23 novembre una delle "Giornate dell'Economia del Mezzogiorno", una serie di eventi che si svolgeranno in varie località e che avranno come temi lo sviluppo economico e l'occupazione. Nella giornata del 23 novembre, dal titolo "Ricomin..


  • Via Aldo Moro si risveglia sommersa dai rifiuti. Residenti stanchi chiedono interventi incisivi

    Cultura

    [gallery ids="82850,82849,82847"] Monreale, 15 novembre 2018 -"In via Aldo Moro ci sono residenti onesti che, come noi, fanno la differenziata e siamo stanchi di vedere questo tutti i giorni". Una mancanza di rispetto per il prossimo, per il proprio vicino di casa, ma anche per i nostri stessi fi..


  • Approvazione del rendiconto 2017, manca la relazione dei Revisori dei conti. FI: “Di cosa dobbiamo discutere senza un documento tanto importante?”

    Cultura

    Monreale, 15 novembre 2018 - "Ancora una volta assistiamo all’ennesima mortificazione del consiglio comunale come organo rappresentativo dell’interesse dei cittadini. Ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, sottolineiamo come questa amministrazione sia inadeguata ed incapace nel portare avanti..


  • Monreale, approvazione rendiconto 2017. Romanotto (Lega): “Manca la relazione del Collegio dei revisori. Il documento non si potrà votare”

    Cultura

    Monreale, 15 novembre 2018 - Questa sera il consiglio comunale è chiamata ad approvare il rendiconto 2017. Un unico punto all’ordine del giorno, intorno al quale si prevede un ampio e acceso dibattito. Ma già prima di avviare la seduta è il consigliere comunale della Lega, Giuseppe Romanotto..


  • Monreale, saldo TARI 2018. Come e quando pagare le rate

    Cultura

    Monreale, 15 novembre 2018 - Sono stati messi in distribuzione i modelli fiscali F24 per effettuare il pagamento delle rate a saldo TARI2018. Il pagamento va effettuato entro il 31 dicembre 2018, ma potrà essere suddiviso anche in due rate. La prima va pagata entro il 30 ..


  • Centro per l’impiego, Capizzi: “Da oggi c’è l’ok all’agibilità dei locali”

    Cultura

    È stato definito stamane l'iter amministrativo per l’agibilità dei locali di via Venero che ospiteranno il nuovo Centro per l’Impiego. Lo rende noto il sindaco di Monreale Piero Capizzi che ha trasmesso al Dipartimento regionale dell’Assessorato al Lavoro il certificato di agibilità dell’..


  • Aquino, case popolari. Cornicioni pericolanti e muri consumati da muffa e umidità

    Cultura

    Monreale, 15 novembre 2018 — Non c’è requie per i residenti di via Santa Liberata, nella frazione di Aquino. Oltre al già trattato problema delle tubature idriche, le condizioni generali degli edifici non sono meno preoccupanti.


  • Strazzasiti: “Strada a rischio frana. Il comune intervenga”

    Cultura

    [gallery ids="82780,82781,82782,82783,82784,82785,82786,82787,82788,82789,82790,82791,82792"] Monreale, 15 novembre 2018 - “Via esterna Strazzasiti è una strada di competenza comunale” - dichiarano i residenti della contrada monrealese, che chiedono che venga fatto un intervento per ripristi..


  • Rivoluzione nel sistema di gestione dei rifiuti. Via le SRR. Salvataggio per tutto il personale, anche amministrativi e tecnici

    Cultura

    Palermo, 15 novembre 2018 - Si tratta di una vera e propria rivoluzione del sistema di gestione dei rifiuti in Sicilia. Di fronte all’emergenza sanitaria, legata alla saturazione delle discariche, e ai costi di conferimento, e quindi alle tasse elevate, l’Assemblea Regionale Siciliana sta lavora..


  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Cultura

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..


  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Cultura

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..


  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Cultura

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..


  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Cultura

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com