ARS: Marco Intravaia in corsa per il ruolo di capo del cerimoniale

Un riconoscimento prestigioso per il consigliere comunale monrealese fedelissimo del governatore Musumeci

Un riconoscimento prestigioso per il consigliere comunale monrealese fedelissimo del governatore Musumeci

Monreale, 23 novembre 2017 – Si prospetta un ruolo in prima fila per Marco Intravaia all’interno del nuovo organigramma dell’Assemblea Regionale Siciliana. Intravaia, consigliere comunale di Monreale (gruppo misto), è un fedelissimo del Presidente della Regione Nello Musumeci, del quale ha appoggiato la campagna elettorale nella sua città durante le scorse consultazioni elettorali.

Marco Intravaia è un fedelissimo del Presidente della Regione Nello Musumeci

Negli ambienti vicini al governatore per il giovane consigliere comunale (30 anni) aumentano le quotazioni per il ruolo di capo del cerimoniale. Una figura prestigiosa che lo premierebbe per essersi speso politicamente al fianco di Musumeci.

Marco Intravaia, figlio dell’appuntato dei carabinieri Domenico ucciso a Nassirya, è un dipendente dell’ARS.

Da Giugno 2010 è infatti funzionario della Segreteria Generale della Presidenza della Regione Siciliana, e dal primo luglio 2012 è stato distaccato presso la Commissione Antimafia dell’ARS. Qui ha avuto occasione di intrecciare un legame più forte con Musumeci che, evidentemente, deve averne apprezzato le doti.

Insignito nel 2011, dall’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica italiana, ha militato a Monreale sin dal 2005 con Forza Italia. Nel 2010 è stato eletto assessore della giunta Di Matteo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.