Oggi è 20/02/2018

Cronaca

Operazione “Falco”. Nessuna vittima del racket ha mai denunciato gli estorsori. Lezioni di mafia per i giovani affiliati

Una mafia capace di rigenerarsi e perpetrare le sue regole. Un dovere il sostentamento per detenuti e loro familiari

Pubblicato il 21 novembre 2017

Operazione “Falco”. Nessuna vittima del racket ha mai denunciato gli estorsori. Lezioni di mafia per i giovani affiliati

Palermo, 21 Novembre 2017 – “Nonostante il momento storico abbia dimostrato segnali di cambiamento di direzione della Sicilia, questa volta non si è registrata la stessa collaborazione dei commercianti che hanno denunciato i loro estortori”. E’ amaro il commento del Colonnello dei Carabinieri Di Stasio, al termine dell’operazione “Falco” che ha decimato la cupola di Santa Maria di Gesù a Palermo.

Nessuna delle vittime della pratica estorsiva ha mai denunciato le imposizioni subite

Nessuna delle vittime della pratica estorsiva perpetrata dalla famiglia mafiosa di Santa Maria di Gesù ha mai denunciato le imposizioni subite.

Invece gli imprenditori hanno spesso fatto ricorso agli indagati al fine di ottenere la commissione di lavori presso terzi. Quella dell’“imprenditore colluso”con la mafia è una figura ampiamente presente nel territorio

La famiglia mafiosa di Santa Maria di Gesù – ha spiegato il Colonnello Di Stasio – è storicamente tra le più antiche e influenti di cosa nostra. E’ stata capace di riorganizzarsi internamente dopo ogni operazione delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, tramandando regole e tradizioni ferree ai nuovi affiliati, ricostruendo di volta in volta la sua gerarchia con elezioni dei rappresentanti ai vari livelli, controllando il territorio, ricorrendo all’uso della violenza nella pratica estorsiva e sostenendo gli affiliati detenuti e le rispettive famiglie”.

I minori livelli della famiglia erano delegati anche all’esercizio della violenza necessaria per esercitare il controllo sul territorio. E’ stato documentato un pestaggio ai danni di un soggetto non identificato a cui partecipavano TINNIRELLO Giuseppe, SCARANTINO Lorenzo e PROFETA Antonino, raggiunti poi da PEDALINO Francesco.

Le intercettazioni, eseguite in luoghi considerati assolutamente sicuri dagli indagati, hanno consentito di avere cognizione del ferreo ed ortodosso rispetto delle regole di cosa nostra.

Vere e proprie lezioni di mafia per i giovani affiliati

PROFETA Salvatore e GAMBINO Giuseppe Natale si sono profusi in vere e proprie lezioni di mafia da impartire ai più giovani affiliati, con riferimento a regole di comportamento e di interrelazione gerarchica.

Proprio in occasione di un rimprovero mosso da GRECO Giuseppe a GAMBINO, relativamente ad una estorsione affidatagli, le propalazioni utilizzate dal rimproverato per discolparsi hanno rappresentato il primo caso in cui indagati intercettati hanno esplicitato l’esistenza in termini di cosa nostra, peraltro invocandola come entità d’appartenenza di supremo e incondizionato rispetto e in ossequio alla quale l’affiliato mai avrebbe disatteso gli ordini ricevuti (“Quando parliamo di cosa nostra… parliamo di cosa nostra! Quando dobbiamo babbiare …babbiamo!”).

Il sostentamento dei detenuti e dei familiari è per gli affiliati un dovere, al quale assolvere attraverso gli introiti provenienti dalle estorsioni.

Sono state in tal senso puntualmente documentate dagli investigatori le elargizioni di denaro in favore della coniuge di GRECO Carlo, fratello di Giuseppe, storico capo mandamento attualmente detenuto all’ergastolo.

Le intercettazioni, infine, rivelavano l’esistenza di una cassa comune gestita per conto dell’intera famiglia; in merito è stato possibile documentarne il passaggio da GAMBINO Giuseppe Natale a PEDALINO Francesco in seguito alla determinazione delle cariche e dei ruoli e, dopo l’arresto di PEDALINO, a COCCO Pietro il quale provvedeva a registrare entrate e uscite e a custodire il denaro occultandolo.

“Invito nuovamente a non cedere alla paura – dichiara il Colonnello Di Stasio -ad abbattere il muro di omertà e ad affidarsi allo Stato: questo è l’unico modo per liberarsi dal giogo del pizzo e questa è l’unica strada percorribile, così come ci è stata indicata da memorabili magistrati quali Falcone e Borsellino e da eroici imprenditori quali Libero Grassi”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Tentato omicidio a Palermo. Killer spara contro pregiudicato. Forse matrice mafiosa

    Cronaca

    Palermo, 19 febbraio 2018 - Un agguato a Palermo si è verificato questo pomeriggio. Un uomo di 65 anni, Gioacchino Alioto, è finito nel mirino di un killer che gli ha sparato due colpi di di arma da fuoco. La vittima è stato trasportato d'urgenza all'ospedale e non è in pericolo di vita.  ..

    Continua a Leggere

  • Chiusura scuola via Polizzi, Comitato Pioppo Comune: “Ancora non sono emerse tutte le reali responsabilità”

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2018 - Il Comitato Pioppo Comune, a seguito del lavoro svolto dalla commissione d'inchiesta
    sulle vicende legate alla chiusura della scuola materna di Pioppo, ha espresso il proprio apprezzamento per i risvolti in termini di sanzioni disci..


  • A Monreale nascerà il Museo del Mosaico, realtà museale unica in tutto il Sud Italia

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2018 - Mercoledì 21 febbraio alle ore 9.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Monreale (PA) avrà luogo l’inaugurazione del Museo dell’Arte del Mosaico (MAM), importante realtà museale, unica in tutto il Centro e Sud Italia. Un significativo perco..

    Continua a Leggere

  • Vaporizzatori da Tavolo E Portatili: un metodo di consumo molto efficace e rispettoso dell’organismo

    Cronaca

    19 febbraio 2018 - VAPORIZZATORI DA TAVOLO E PORTATILI, IL RILANCIO DI UN METODO DI CONSUMO MOLTO EFFICACE E RISPETTOSO DELL’ORGANISMO Una carica di benessere avvolti da vapori profumati e benefici, sicuri di non riempire i propri polmoni con i sottoprodotti nocivi da comb..

    Continua a Leggere

  • Il campo di calcio “Conca d’Oro” assegnato alla Polisportiva dilettantistica Calcio Sicilia

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2018 - Il campo di calcio “Conca d’Oro” di Monreale è stato assegnato alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia. La società si è aggiudicata l'affidamento dell’impianto sportivo con un punteggio di 75 e con un’offerta di canone mensile di 2.510,00 euro. Il 9..

    Continua a Leggere

  • Reddito e potere d’acquisto, il 2018 inizia col segno più

    Cronaca

    19 febbraio 2018 - Quattro trimestri consecutivi col segno meno, vale a dire un anno intero di contrazione, poi finalmente una seppur lieve ripresa: parliamo della situazione finanziaria delle famiglie italiane, come riportato dall'Istat nel "conto trimestrale" pubblicato nello scorso me..

    Continua a Leggere

  • Riparte la battaglia al digital divide

    Cronaca

    19 febbraio 2018 - Sembrava un tema "vecchio" e superato, ma a ben vedere il digital divide è ancora un fenomeno che fa sentire il suo peso, soprattutto in alcune zone d'Italia, piccole e isolate dalle infrastrutture per l'accesso alla Rete Internet. Ecco perché il Min..

    Continua a Leggere

  • Monreale, 3000 € al consulente del salva-Napoli. Forza Italia: «Spreco denaro pubblico»

    Cronaca

    Monreale, 19 febbraio 2018 – Monreale è in dissesto finanziario, il commissario che si è già insediato al Palazzo comunale, accompagnerà l’ente nel corso del lungo percorso verso il risanamento. Ci sono però alcuni punti da chiarire. A seguito del tentativo, rigettato, di aderire al cosidde..

    Continua a Leggere

  • Il terribile racconto della piccola abusata che incastra i genitori e i due pedofili

    Cronaca

    Trappeto, 19 febbraio 2018 - I racconti di una bambina di 10 anni dovrebbero parlare di bambole, amichetti, giochi. Quello che la piccola di 10 anni ha raccontato agli investigatori è profondamente sconcertante, a tal punto che abbiamo dovuto, per non ledere i lettori, apportare doverosi tagli. Mad..

    Continua a Leggere

  • Trappeto, fanno prostituire la figlioletta. La madre organizzava gli incontri e assisteva

    Cronaca

    Trappeto, 19 febbaio 2018 - Storie di profondo degrado sociale e culturale. A farne le spese una bambina di 9 anni che, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, era costretta a subire rapporti sessuali con la compiacenza del papà e della mamma. La madre avrebbe organizzato gli incontri e avr..

    Continua a Leggere

  • Primo gol in Serie A per il sancipirellese Giovanni Crociata con il Crotone

    Cronaca

    San Cipirello, 19 febbraio 2018 - È arrivato il primi gol nella massima serie del calcio giocato italiano per Giovanni Crociata. Il calciatore di San Cipirello ha siglato il momentaneo gol dell'1 a 0 del Crotone durante il match di ieri contro il Benevento. Una ventata d’aria fresca ha avvolto la..

    Continua a Leggere

  • Perugia vs Palermo 1-0. Una sconfitta che può pesare psicologicamente sul proseguo del campionato

    Cronaca

    Perugia, 18 febbraio 2018 - Per il Palermo si apre ufficialmente la crisi di risultati, terza sconfitta consecutiva.  Nel match di sabato è andato in campo un Palermo che nel primo tempo è apparso sotto tono e poco propositivo. Il Perugia non era irresistibile e il primo tempo la noia la f..

    Continua a Leggere

  • Terremoto all’Ast, metà degli autisti avrebbe rubato gli incassi dei biglietti

    Cronaca

    Palermo, 18 febbraio 2018 - Metà degli autisti dell'azienda siciliana trasporti (Ast) partecipata della Regione siciliana, che garantisce il trasporto tra i vari comuni, è indagata per aver sottratto gli incassi dei biglietti venduti. I 75 autisti coinvolti - dice il Giornale..

    Continua a Leggere

  • “Ensemble Ars Combinatoria”: concerto di musica classica a Monreale

    Cronaca

    Domenica 25 febbraio alle 18,45 sarà possibile assistere ad un concerto di musica classica e sacra a Monreale. L'ingresso è gratuito.  Nella cornice della chiesa di Maria Santissima degli Agonizzanti è in programma l'esibizione dell"Ensemble Ars Combinatoria", che riunisc..

    Continua a Leggere

  • Rapinano la farmacia ma vengono arrestati da 20 poliziotti

    Cronaca

    Palermo, 18 febbraio 2018 - Due giovani sono stati fermati dagli agenti delle volanti e dei falchi dopo che avevano messo a segno una rapina alla farmacia ad angolo tra via Lincoln e corso dei Mille a Palermo. I due sono entrati e dopo avere arraffato i soldi sono usciti per strada cercando di sc..

    Continua a Leggere

  • C’era una volta … “Il Mago Grigio e le Matite”

    Cronaca

    Monreale, 18 febbraio 2018 - C’era una volta un regno tutto grigio governato dal Mago Grigio.  Il Mago Grigio viveva nel castello di creta sopra una montagna. Lì non batteva mai il sole, vi era sempre una nuvola grigia che faceva ombra sul castello. Al suo servizio aveva ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. I secolari ficus magnolie della villa ammalati: necessari interventi urgenti

    Cronaca

    Monreale, 18 febbraio 2018 - Sono passati svariati decenni da quando la villa comunale era uno spazio di gioco, dove divertirsi. Un posto dove trovare ristoro nel periodo estivo quando il caldo afoso soffoca la cittadina monrealese. Un ambiente incantevole e rilassante, mantenuto fresco, con una vis..

    Continua a Leggere

  • Salvo Lo Coco da Parigi vola a Torino per l’evento Wella

    Cronaca

    Monreale, 17 febbraio 2018 - Torino, ecco la meta di questo fine settimana del parrucchiere monrealese Salvo Lo Coco. Il Pala Alpitour sarà la sede dell'evento Wella più atteso dell'anno.

    Quindici top stylist italiani ed internazionali, si alterneranno sul palco più ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com