Colpo a Cosa nostra, sequestro di beni per 1 milione a Giacomo Lo Duca VIDEO

Lo Duca è ritenuto socialmente pericoloso ed indiziato di appartenenza alla “famiglia mafiosa” di Carini

0
tusa big


 

Palermo, 14 novembre 2017 – È considerato vicino agli ambienti di Cosa nostra e la D.I.A gli sequestra beni per un milione di euro. La Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha eseguito un provvedimento di confisca nei confronti di Giacomo Lo Duca, imprenditore edile. L’uomo si trova in carcere perché colpito, nel 2011, da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere relativamente all’operazione “Codice Rosso”.

Lo Duca è ritenuto socialmente pericoloso ed indiziato di appartenenza alla “famiglia mafiosa” di Carini e annovera nel suo curriculum criminale anche una condanna a 9 anni perché ritenuto responsabile di concorso in associazione mafiosa nonché di tentata estorsione aggravata e continuata. Le indagini economico-patrimoniali svolte dagli investigatori della direzione antimafia, effettuate d’intesa con il Gruppo Misure di Prevenzione della locale Procura Distrettuale Antimafia, avevano permesso di accertare una sproporzione esistente tra il valore delle disponibilità ed i redditi dichiarati dall’uomo, a conferma della sua pericolosità sociale.

L’odierno provvedimento segue un sequestro, eseguito nel dicembre 2015 ed integrato nel marzo 2017. Sono stati sottoposti a confisca immobili (fabbricati, ville e terreni), complesso aziendale riferito ad un’impresa edile, conti correnti e autovetture per un valore complessivo stimato in oltre 1 milione di euro.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com