Oggi è 19/07/2018

Cronaca

Monreale e la raccolta (in)differenziata: un segnale di (in)civiltà

Sacchetti della spazzatura lasciati a tutte le ore del giorno e della notte, ma anche cattiva informazione ed organizzazione del servizio. Ma l’aumento delle bollette TARI aumenta la sfiducia verso una amministrazione

Pubblicato il 26 ottobre 2017

Monreale e la raccolta (in)differenziata: un segnale di (in)civiltà
Via Umberto I, questa mattina

Giovedì 26 ottobre 2017 – Fare la raccolta differenziata non è solo una questione di rispetto dell’ambiente, del decoro urbano e della collettività tutta, ma è anche un segnale di civiltà e di progresso sia pratico che mentale.

Ancor prima che la differenziata “decollasse”, anche se con grandi difficoltà, confusione, e se vogliamo, con una informazione non certo capillare e che sicuramente andrebbe migliorata, una delle disposizioni che regolarmente veniva e viene disattesa è il rispetto delle fasce orarie in cui bisognava e bisogna conferire la spazzatura nei cassonetti che ancora sono presenti in diverse aree della città.

Questo succede ancora adesso per la differenziata. Gli orari di conferimento che vanno dalle 22:00 alle 05:00 del mattino sono disattesi. Sono molti quei cittadini che conferiscono la differenziata nelle ore che vanno oltre le 05:00. Il mancato rispetto di questa semplice regola, chiaramente, crea l’accumularsi della spazzatura che non viene ritirata dagli operatori che operano nelle varie zone della città.

Bastava e basta guardarsi attorno per constatare che i sacchetti della spazzatura e non solo, sono lasciati a tutte le ore del giorno e della notte. Alle volte assistiamo a veri e propri lanci del sacchetto da auto in corsa, macchine che si fermano e scaricano qualsiasi cosa, dal frigorifero al materasso, quando si sa che c’è un servizio, (anche questo andrebbe regolarizzato e migliorato, visto che l’intervento spesso avviene dopo svariati giorni dalla segnalazione) che si occupa, o almeno, dovrebbe occuparsi di ritirare gli ingombranti. 

E’ comunque innegabile che ancora nel nostro comune, oltre al rispetto di alcune semplici regole, la “macchina” della differenziata riscontra difficoltà, sia perché ancora non siamo ben educati ad alcune semplici regole, sia perché la gestione del ritiro è ancora in fase di rodaggio. 

Via Umberto I, questa mattina

Sappiamo benissimo tutti che il sabato non si conferisce la spazzatura, eppure tutte le domeniche mattina alcune vie del paese sono zeppe di sacchetti depositati in ogni angolo dove prima c’erano i cassonetti ed anche dove non ci sono mai stati. Non è certo colpa di chi ci amministra ma è sicuramente una chiara mancanza di senso civico e di rispetto verso i cittadini più attenti e rispettosi delle regole, e di questi ultimi ce ne sono tanti.

Resta il fatto che è innegabile che la cattiva informazione ed organizzazione del servizio rende per alcuni cittadini impraticabile effettuare correttamente la differenziata come richiesto. 

Ora, il mancato rispetto delle disposizioni comunali in materia di spazzatura può comportare vere e proprie sanzioni, talvolta anche salate. 

Tutto ciò non è solo una nostra deficienza, è proprio il cattivo rapporto che noi italiani, e nel caso specifico di noi monrealesi, abbiamo con i rifiuti. Sicuramente la nostra amministrazione – tramite le loro aziende/consorzi – non fa abbastanza per stimolare la raccolta differenziata dei rifiuti e il comune “ci mette del proprio”, ma resta sempre il fatto che l’italiano spesso e volentieri la raccolta differenziata non la pratica. Basta prendersi la briga di verificare cosa c’è dentro i cassonetti dell’indifferenziata ed il mancato rispetto sui giorni in cui bisogna conferire le varie tipologie di rifiuti. 

E’ pur vero che le ultime vicende legate alle bollette salatissime della TARI, arrivate con conguagli dovuti ad incomprensibili macroscopici errori fatti dagli uffici competenti, stanno creando, giustamente, dissapori, aumentando la sfiducia verso una amministrazione che sembra indifferente a quella che è la situazione di disagio economico in cui versano tantissime famiglie che si vedranno costrette a pagare cifre a dir poco esorbitanti.

“Guy de Maupassant nel 1885 scriveva nel suo “Viaggio in Sicilia” – La strada gira la montagna e arriva finalmente nella città, originalissima, molto colorita e tremendamente sporca.

Ricevi tutte le news

Anonimo

Caro autore dell’articolo sul conferimento rifiuti…è vero che ci sono tanti tanti cittadini incivili ma la raccolta dei rifiuti viene effettuata da schifo!
Io vorrei vedere tuo nonno di 80 anni alle 22:15 di sera con il bastone che va a buttare la spazzatura! E questo è solo un esempio! In città tolti i cassonetti hanno messo dei contenitorini che sembrano biscottiere di quanto sono piccoli che tra le altre cose non svuotano giornalmente in alcuni punti e se vuoi ti mostro le foto! In periferia poi io faccio chilometri perché spesso non trovo un cassonetto che possa contenere qualche sacchetto ,il problema è che io pago ma il comune mi offre un servizio o un disservizio!?
Poi la differenziata che è stupenda in queste condizioni come la si fa? A volte tengo la spazzatura nei miei contenitori 2\3 giorni sperando poi di trovare spazio nei cassonetti ma i rifiuti si devono buttare giornalmente…
Per me il comune mi da un disservizio e se la vicenda di questa tari non si risolve faro ricorso! La differenziata si deve fare! Ma va sensibilizzata la popolazione e pianificata una raccolta efficiente!!

27 ottobre 2017 | 7:23 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Randagismo, spariti nel nulla i cani di via Pezzingoli. Dove sono finiti?

    Cronaca

    [gallery ids="71105,71104,71103,71102,71100,71098,71097,71099,71096,71093,71091,71090"] Monreale, 18 luglio 2018 - Di loro non si trovano neppure i corpi, spariti nel nulla. Era il 19 giugno scorso quando alcuni animalisti lanciarono l’allarme dell'avvelenamento di alcuni cani nella zona alta d..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, caldo africano in arrivo. Nel week end si toccheranno i 44 gradi

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - Il fine settimana avrà di nuovo come protagonista il caldo africano. Fino a venerdì mattino avremo caldo moderato mentre dalla sera il nuovo impulso africano porterà di nuovo il rovente alito sahariano sulle nostre terre. La giornata di sabato sarà infuocata con punte ..

    Continua a Leggere

  • Verso le elezioni del sindaco di Monreale. A Monreale nasce il gruppo di Diventerà Bellissima

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 – Nasce all'interno del Consiglio comunale monrealese il gruppo consiliare “Diventerà bellissima”, il movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci. Il neonato gruppo sarà tenuto a battesimo, oggi pomeriggio, nel corso della seduta in programma in aula co..

    Continua a Leggere

  • Pitbull stacca il braccio a ragazza. É il cane del convivente

    Cronaca

    Un pitbull ha aggredito una giovane di 23 anni in un’abitazione in via Agnetta a Villagrazia a Palermo. Il cane del convivente le ha staccato a morsi un braccio. I vicini hanno lanciato l’allarme sentendo le urla della donna. Sono intervenuti i sanitari ..

    Continua a Leggere

  • Cimitero di San Martino delle Scale bonificato. Cancelli di nuovo aperti

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - Dopo due settimane di chiusura forzata, il cimitero di San Martino delle Scale è stato riaperto. Dentro il camposanto al centro dell'inchiesta che vede coinvolti i membri della famiglia Messina, sono state effettuate le opere di bonifica e sanificazione necessarie per ..

    Continua a Leggere

  • Nessuna infiltrazione mafiosa. I terreni di Tagliavia tornano alla Curia monrealese

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - La Curia di Monreale torna in possesso dei beni di Tagliavia. In particolare dell’"Azienda agricola santuario Maria Santissima del Rosario di Tagliavia”, che, a luglio 2017, era stata sottoposta ad amministrazione giudiziaria, dopo che ne era stato dimostrato il contro..

    Continua a Leggere

  • Ricorso lavoratori precari del Comune: giovedì l’udienza in Corte d’appello

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Dopo un’attesa durata ben cinque anni, giovedì mattina sarà finalmente definito l’esito del ricorso presentato da un consistente gruppo di lavoratori precari del Comune di Monreale, nell’ormai lontano 2013, per aver riconosciuto il diritto alla trasformazione a tem..

    Continua a Leggere

  • Godrano. Spara alla moglie e si suicida dopo qualche giorno

    Cronaca

    A Godrano, un uomo di 72 anni, originario di Marineo, si è ucciso dopo che lo scorso 9 luglio aveva sparato alla moglie.  Pasquale Orlando di 72 anni agli arresti domiciliari si è lanciato dal tetto di casa ed è morto. E’ successo ieri sera. Lo ha..

    Continua a Leggere

  • Scomparso Antonino Dragotto, ex segretario generale del comune di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 -È venuto a mancare venerdì scorso 14 luglio, all’età di 84 anni, il dottore Antonino Dragotto, già Segretario Generale del Comune di Monreale dal 1977 al 1991, durante le giunte guidate dai Sindaci Li Calsi, Sirchia, Giangreco, Demma, Giacopelli, Mortillaro, Marc..

    Continua a Leggere

  • Anniversario della strage di via D’Amelio, ecco gli appuntamenti della Questura di Palermo

    Cronaca

    In occasione della ricorrenza del 26° Anniversario della Strage di via D’Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino ed i componenti  della scorta, Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli ed Emanuela Loi, il prossimo 19 luglio, la Questura di P..

    Continua a Leggere

  • Rifiuti: raccolta carta in Sicilia cresce del 16,1%. Assopirec: “Siamo sulla giusta strada”

    Cronaca

    Palermo, 17 luglio 2018 – “L’incremento del 16.1% della raccolta di carta e cartone in Sicilia, registrato nel 2017, ci dice che siamo sulla giusta strada”. Lo dice Gaetano Rubino, presidente di Assopirec, l’associazione che raggruppa nume..

    Continua a Leggere

  • Monreale, si è insediata la Commissione straordinaria di liquidazione

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Si sono insediati stamane al Comune di Monreale i tre componenti della Commissione straordinaria di liquidazione. I rappresentanti dell’organismo composto dalla dottoressa Michela Giusti, dal dottor Vincenzo Salvatore Albanese e dal dottor Antonino Oddo, sono stati ..

    Continua a Leggere

  • Aquino e Fiumelato, nei due centri di raccolta i rifiuti differenziati si potranno conferire in un’unica volta

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Da domani 18 luglio esclusivamente presso i punti di raccolta in via Ponte Parco 12 e in contrada Fiumelato (ex casello ferroviario) sarà possibile conferire, dalle ore 6 alle ore 16 dal lunedì al sabato, tutte le tipologie di rifiuto opportunamente differenziate e confe..

    Continua a Leggere

  • Guasto al Pozzo Rinazzo: disagi per i residenti di San Martino Delle Scale, contrada Rinazzo,  via Regione Siciliana alta, contrada Caputo, contrada Caputello

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Previsti disagi per i residenti di San Martino Delle Scale, contrada Rinazzo,  via Regione Siciliana alta, contrada Caputo, contrada Caputello. La pompa sommersa del pozzo Rinazzo di in san Martino Delle scale lunedì scorso si è bruciata; pertanto in attesa che gli ..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato ricorda la strage di via D’Amelio con una seduta straordinaria di Consiglio comunale

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 17 luglio 2018 - Anche la cittadinanza jatina ricorda l'anniversario della stessa di via D'Amelio. E’ convocato per Giovedì 19 luglio, alle ore 19.00, presso l’Aula Consiliare del Comune di San Giuseppe Jato, un Consiglio Comunale in sessione Straordinaria in occasione del XX..

    Continua a Leggere

  • Monreale: Ecoincentivi, ispettori ambientali, orari di conferimento più flessibili. I cittadini scrivono una lettera al sindaco

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Ancora troppe le difficoltà per conferire nei centri di raccolta, a causa degli orari poco flessibili o per motivi logistici, ma soprattutto per un’informazione sulle modalità di suddivisione dei rifiuti e sul loro conferimento che non ha ancora raggiunto tutta la citt..

    Continua a Leggere

  • Avviso di garanzia per l’arcivescovo Francesco Micciché

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Emesso un avviso di garanzia nei confronti dell’ex arcivescovo Francesco Micciché a conclusione delle indagini preliminari condotte dal Pubblico Ministero, la dott.ssa Sara Morri del Tribunale di Trapani. Monsignor Micciché, originario di San Giuseppe Jato e residen..

    Continua a Leggere

  • Operazione antimafia Delirio, fermati gli uomini del dopo Riina. Riciclaggio in bar e scommesse

    Cronaca

    Palermo, 16 luglio 2018 - Operazione antimafia  questa mattina a Palermo. L'arrestato numero uno è Giuseppe Corona, personaggio chiave, finito nel mirino della Dda di Palermo che oggi  ha arrestato 24 persone tra mafiosi, prestanomi ed estortori di diversi clan della città. ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com