Oggi è 19/10/2018

Cronaca

Monreale. Villa comunale in preda all’incuria, al degrado, ad atti di vandalismo

Belvedere chiuso per diversi giorni senza alcuna indicazione

Pubblicato il 22 ottobre 2017

Monreale. Villa comunale in preda all’incuria, al degrado, ad atti di vandalismo

Monreale, 22 ottobre 2017 – Degrado, incuria, indifferenza, silenzio, mancanza di controlli adeguati, carenza di addetti alla custodia e alla pulizia, atti di vandalismo da parte di gruppi di ragazzini che non si limitano a qualche birichinata ma vanno oltre, arrivando addirittura ad usare violenza fisica ed epiteti irripetibili nei confronti dei custodi ed anche di chi prova a redarguirli.

22539795_10213018113479733_1157080973089834742_n

Questa è la radiografia attuale, di una delle patologie che affliggono l’antivilla e il Belvedere Comunale, l’unica area ludico ricreativa e di verde pubblico a servizio di quei piccoli e grandi cittadini che vivono in una città dove sorge un monumento dichiarato “Patrimonio dell’Umanità”, meta di tanti turisti.

Bene, visto che si parla di UNESCO il nostro percorso “Arabo Normanno” lo facciamo partendo dall’antivilla. Osservate sulla sinistra l’area giochi, scivoli che alla fine vedono sporgere parti di cemento dal suolo, faretti senza protezione che spuntano dal prato inesistente, erbacce e giostre rotte e quindi pericolose, che non si pensa né di riparare o se non addirittura dismettere. I bimbi non conoscono pericoli e per loro una giostra rotta può sempre essere uno strumento di gioco.

Proseguendo la nostra passeggiata ci avviamo verso il belvedere, un tempo chiamato “giardino delle delizie”.
Mi dispiace debbo deludervi, la villa è chiusa. Da circa un mese, a causa della mancanza, per le dovute ferie, di uno dei 3 custodi che aprono e chiudono la villa, gli orari di fruizione sono stati sconvolti.
In alcuni, non meglio identificati giorni, perché nulla è stato comunicato ai cittadini, la villa resta totalmente chiusa, in altri giorni gli orari sono stati dimezzati. Tutto questo fino a quando il 3° dei custodi rientrerà dalle ferie.
Ma due righe di comunicato stampa non si potevano scrivere? Ma non sarebbe il caso di mettere un cartello all’ingresso che indichi gli orari di fruizione ed eventualmente variarlo in caso di  mancanza di personale o di un’altra giusta motivazione?

Mi dispiace davvero non potervi farvi godere della vista del “giardino delle delizie”.

Peccato, avrei voluto farvi affacciare sulla Conca d’Oro, ma impossibile, la zona è recintata a causa di un muro crollato nel marzo del 2012.

Peccato, avrei potuto farvi fotografare una vetrata rotta e incerottata con delle pedane in legno.

Peccato, avrei potuto farvi vedere dei ficus magnolie piantumati nell’ ‘800 e che a causa delle loro lunghe radici hanno incolpevolmente, ma naturalmente, causato il crollo e da un po’ stanno soffrendo.
Si, i ficus, due splendidi esemplari di Ficus Magnolie di cui uno in particolare ha bisogno di una consulenza e di un conseguenziale intervento visto che le radici che hanno causato il crollo prendono aria, luce e nessun nutrimento.

Peccato, potevo farvi fare un selfie davanti una “vasca” senza zampillo e senza acqua, ma spesso ricettacolo di zanzare e foglie morte.

Peccato, ecco cosa vi siete persi, ecco cosa stiamo perdendo. Viviamo in una città che dimostriamo di non amare, per questo credo che forse è stato un bene trovare la villa chiusa, perché, credetemi, stringe il cuore a vedere tutto ciò.

Ricevi tutte le news

Anonimo

E’ davvero inconcepibile e deplorevole il comportamento delle amministrazioni comunali che si sono susseguite negli ultimi decenni nei confronti di questi spazi, che dovrebbero essere mantenuti perfettamente, curando l’aspetto architettonico, botanico e topiario per offrire ai cittadini e ai tanti turisti che accorrono a visitare il sito UNESCO un luogo di relax e di incontro.
Sono lontanissimi i tempi in cui l’acqua, che sgorgava dalle bocche dei mascheroni fissati al muro e scrosciava sul fondo della vasca, dissetava i ragazzini che scorrazzavano nell’antivilla, intorno alla vasca modellata secondo gli stilemi barocchi ( che fine ha fatto? sarà possibile ritrovarla in qualche giardino privato?); persi nella memoria i vialetti curati (abbastanza curati) e l’altra vasca al centro della villa, sorvegliata dal “signore con i baffi” (non quello della caffettiera!) , pronto a richiamare i ragazzini un po’ troppo irrequieti. E il bar? Era lì, pronto a soddisfare i desideri dei visitatori colti dalla calura estiva. E, in fondo alla villa, gli angoli appartati che accoglievano i primi amori nati nelle aule del liceo o nelle “vasche” del corso che in villa avevano il punto di arrivo.
Perché Monreale non riesce /non vuole essere una città civile e accogliente? Quali interessi si celano dietro questo assoluto abbandono?

22 ottobre 2017 | 13:51 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Al via la stabilizzazione dei 98 precari del Comune di Corleone

    Cronaca

    Corleone, 19 ottobre 2018 - Saranno stabilizzati i 98 precari del Comune di Corleone. Lo comunica Margherita Amiri, segretaria provinciale della Cisl Fp Palermo Trapani, al termine del confronto tenutosi oggi con i vertici dell’amministrazione commissariale. “Abbiamo raggiunt..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Abbiamo rimesso in piedi il comune dal punto di vista economico-finanziario”

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - “Possiamo dire di avere il polso della situazione economico-finanziaria del Comune di Monreale”. È questo il commento del sindaco Capizzi dopo avere approvato l’atto ricognitivo al piano di riequilibrio finanziario.  “Estinzione dei debiti del Piano nei c..

    Continua a Leggere

  • SRR Palermo Ovest. Il Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti tira le orecchie ai sindaci soci: Partecipate all’assemblea

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Con una nota firmata il 15 ottobre scorso, il Direttore Generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, il dott. Salvatore Cocina, ha diffidato il Commissario della SRR Palermo Ovest a convocare i soci della società al fine di ricostituir..

    Continua a Leggere

  • Omosessualità: pregiudizi, scherni, coming-out, scuola, diritti. L’intervista a Marcello Pupella e a Lorenzo Canale

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Il cammino verso l’affermazione e la tutela dei diritti e quindi della relativa piena inclusione sul piano personale, sociale e anche normativo di chi manifesta un orientamento sessuale che non si conforma a ciò che per molti rappresen..

    Continua a Leggere

  • Circolo Italia, dibattito sulla mafia alla presenza di alcune vittime

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Presso la sede del Circolo di Cultura Italia, diretto egregiamente da Claudio Burgio, non nuovo a questo genere di iniziative che accrescono il patrimonio culturale della nostra cittadina, nel pomeriggio di ieri è stato presentato il libro di Fabio Giallombardo “COSA V..

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Olio di Lino. In gravi condizioni il ballerino 29enne. In rianimazione con prognosi riservata

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - In fin di vita il 29enne investito mercoledì sera in via Olio di Lino. G. C. era stato investito da un carro attrezzi mentre transitava a piedi lungo la via (

    Continua a Leggere

  • Tra filmati originali il maxi processo diventa serie Tv

    Cronaca

    Tra filmati originali e fiction: in tv esce "Maxi- Il grande processo alla mafia" la serie sul maxi-processo alla mafia. Dal 23 ottobre andrà in onda su Rai Storia, da oggi anche su Ray play. Sul grande schermo vedremo due attori di Palermo Giuseppe Moschella che interpreta il boss Pippo Caló e..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Circonvallazione al buio: ennesimo incidente. Coinvolto un consigliere comunale

    Cronaca

    [gallery ids="79746,79745,79744"]   Monreale, 18 ottobre 2018 -Questa sera intorno alle 20,30 sulla Circonvallazione si è verificato l'ennesimo incidente all'altezza dell'ufficio postale. Uno scontro tra uno scooter e una Peugeot 207. Nello scontro è rimasto ferito il consigliere comuna..

    Continua a Leggere

  • Corleone, cascate delle Due Rocche: questo è quello che ci meritiamo

    Cronaca

    Corleone, 18 ottobre 2018 - La piena del fiume ha restituito senza sconto quello che la gente getta periodicamente di qua e di là. Un mucchio di bottiglie di plastica si è concentrato alla foce delle cascate. Uno spettacolo che mortifica la bellezza del posto ma denota come l'indifferenza e l'incu..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino. Pedone investito. La causa forse la scarsa illuminazione pubblica

    Cronaca

    Borgo Molara, 18 ottobre 2018 - Ieri sera in Via Olio di Lino un ragazzo di anni 29 è stato investito, riportando grave trauma cranico.  "Paura e rabbia tra i cittadini per l’ennesimo incidente a causa della scarsa illuminazione pubblica, per fortuna non ci è scappato il morto". A den..

    Continua a Leggere

  • Lo Biondo: “Lavoratori in jeans, senza guanti né mascherine. Chi vigila sulla società dei rifiuti?”

    Cronaca

    Monreale, 18 ottobre 2018 - "Bene e bravi quei cittadini che hanno permesso di raggiungere il 31% di raccolta differenziata!  Ora tocca all’amministrazione dichiarare se e quanto si ridurrà, per i cittadini, il costo in bolletta, visto che il 31% dei rifiuti non graverà sui costi della d..

    Continua a Leggere

  • Via Strada Ferrata, residenti e podisti tra fiumiciattoli d’acqua ed eternit

    Cronaca

    [gallery ids="79632,79631,79630,79629,79628"] Monreale, 17 ottobre 2018 - Una perdita d’acqua da mesi trasforma la strada in un piccolo fiumiciattolo. La perdita di un tubo sotto l'asfalto eroga un getto d’acqua in via Strada Ferrata. Praticamente una risorsa che paghiamo viene spre..

    Continua a Leggere

  • Taccuini di viaggio. A Monreale 5 tappe per scoprire gli angoli più significativi

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2018 - L’evento, “Taccuini di viaggio-Monreale-Disegni e parole -Paesaggi, Monumenti, Giardini, Cibo, Artigianato” , patrocinato dal Comune di Monreale e promosso dall’Associazione ARTES ripropone per il secondo anno consecutivo un viaggio a Monreale.

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata: Sabato 20 ottobre distribuzione gratuita dei mastelli a Villaciambra

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2018 - Prevista per sabato mattina dalle ore 8 la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata. Verranno assegnati gratuitamente ai residenti della frazione che si presenteranno nello spazio antistante la scuola materna di Villaciambra. Per ritirare i mast..

    Continua a Leggere

  • Aperte le selezioni per la Massimo Kids Orchestra

    Cronaca

    [gallery ids="79619,79620,79618"] La Fondazione Teatro Massimo di Palermo indice nei giorni 27 e 28 ottobre, con inizio alle ore 10, una selezione volta all'accertamento dell'idoneità artistica finalizzata alla formazione della Massimo Kids Orchestra per l'anno 2018/2019. La partecipazione ..

    Continua a Leggere

  • Assunzioni, 300 posti nel colosso Club Med e 60 nel tour operator Aeroviaggi

    Cronaca

    17 ottobre 2018 - L'estate si è conclusa ma gli operatori del settore programmano le assunzioni stagionali per l'inverno e l'autunno 2019. Trecento posti disponibili nel settore turistico alberghiero per la stagione della catena internazionale Club Med a Cefalù, altri 60 posti con Aeroviaggi che h..

    Continua a Leggere

  • Aquino. 16 appartamenti, viabilità, sistemazione spazi a verde pubblico. Affidati i lavori di completamento

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Riprenderanno a breve gli interventi di completamento, nella frazione di Aquino, per la realizzazione di 16 appartamenti, per la riqualificazione della viabilità comunale, la sistemazione di spazi a verde pubblico, e per la razionalizzazione della rete di smaltimento del..

    Continua a Leggere

  • Romanotto (Credici Monreale): “Differenziata al 32%? I conti non tornano. Mancano all’appello 460 tonnellate di rifiuti urbani”

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto (Credici Monreale), in una nota che integralmente pubblichiamo, solleva una serie di dubbi sui dati riportati dall’assessore Cangemi sui livelli di raccolta differenziata raggiunti dal comune di Monreale, e chi..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com