Oggi è 14/12/2017

Politica

Lo Biondo: “La Corte dei Conti boccia l’amministrazione eletta per fare uscire il comune dalle sabbie mobili”

Gestione scellerata, responsabilità di chi ha preferito girarsi dall’altra parte, chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie

Pubblicato il 22 ottobre 2017

s Lo Biondo: “La Corte dei Conti boccia l’amministrazione eletta per fare uscire il comune dalle sabbie mobili”

Riceviamo e pubblichiamo

Gentile direttore,

vorrei scrivere il mio punto di vista sulla dichiarazione di dissesto e sulle responsabilità politiche di chi, a mio avviso, oggi ha disatteso il mandato di governo.

I cittadini, infatti, si sono già espressi riguardo alle responsabilità politiche delle passate amministrazioni, bocciandole ai seggi elettorali, quando ricandidate e in cerca di riconferma.

Intanto ritengo fuorviante e forse non casuale sostenere che “col dissesto cambierà poco o quasi nulla, per i cittadini”.

Il rischio, non per tutti, è che potrebbe passare in ombra la vera questione: l’amministrazione è stata bocciata dalla Corte dei Conti, sulla gestione del piano di riequilibrio, in base alle criticità sollevate sui dati definitivi del rendiconto 2015 e su quelli di pre-consuntivo 2016.

E su quei bilanci il sindaco, che è anche assessore al bilancio, ha trovato il mutuo soccorso, in consiglio, di qualcuno dell’opposizione (per fortuna non tutta)! E così, anziché essere migliorati, quei bilanci sono stati approvati così com’erano. Col risultato che oggi conosciamo!

E questo è il primo punto: il sindaco e la sua giunta, sui bilanci, hanno scelto di ribaltare la loro coalizione, fermi su un metodo gestionale oggi bocciato dalla Corte dei Conti (deliberazione n. 92/2017/PRSP – Adunanza del 4 aprile 2017).

Ma vediamo quali sono le considerazioni significative che hanno portato la Corte dei Conti alla dichiarazione del dissesto, quindi alla bocciatura dell’operato dell’amministrazione.

– Con deliberazioni n. 84/2016/PRSP e n. 190/PRSP la sezione della Corte dei Conti accerta la “presenza di gravi scostamenti rispetto agli obiettivi di riequilibrio stabiliti nel piano approvato dal Comune di Monreale”

– Sempre la Corte dei Conti scrive (deliberazione n. 92/2017/PRSP) che “sono state acclarate una serie di gravi criticità che compromettono la veridicità dei bilanci di previsione 2014, 2015 e 2016.

– Sul bilancio di previsione 2016 (delibera di consiglio n.78/2016) la Corte definisce la prospettazione “non veritiera e fuorviante”.

Poi emerge ancora la questione ex ATO: fatture per euro 1.981.569,01 emesse dalla società e mai pervenute all’ente.

E mi permetto di rilevare che quest’aspetto è perfettamente in linea con quella gestione scellerata, rispetto cui troppe responsabilità vi sono state e troppi hanno preferito girarsi dall’altra parte, chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie.

Quindi possiamo dire che “col dissesto cambierà poco o quasi nulla, per i cittadini”?

Nei fatti i cittadini non si ritrovano più a essere guidati in toto da un’amministrazione eletta per fare uscire il comune dalle sabbie mobili poiché commissariata dalla Corte dei Conti su una questione, i bilanci e la gestione dell’uscita dal debito, su cui i cittadini avevano riposto la propria fiducia.

Così i cittadini continueranno a pagare un debito di 32 milioni di €, gestito non più dall’amministrazione, bensì da un commissario esterno! Con regole e modalità in parte nuove.

E dovrà farlo, certamente, in un tempo diverso da quello dell’amministrazione pro-tempore, non potendo rimanere in carica sino al 2032…!

Fatto che dovrebbe far pensare che invece non è proprio vero che nulla cambia.

E allora verrebbe da domandarsi quale sia la logica politica della dichiarazione “un buon lavoro è stato fatto dall’amministrazione”.

Soprattutto se a farla è chi ha rivestito il ruolo di assessore nella passata amministrazione, bocciata dai cittadini.

Altra valenza, ritengo, avrebbe avuto un’analisi del Sindaco, oggi assessore al bilancio, anziché un’affermazione di questo tipo. Alla luce di quello sopra scritto e di tanto altro non riportato per ragioni di spazio.

Ma credo che questo basti per rendere chiaro che tante cose sono cambiate, politiche e gestionali.

E che comunque per i cittadini cambia sempre qualcosa: è cambiato chi gestirà il debito e la fuoriuscita. Perché l’amministrazione non ha garantito il superamento d’importanti criticità. Perché è stata bocciata ancora sul ricorso presentato.

Quindi che senso ha, politicamente, la presenza di un’amministrazione commissariata su un aspetto così importante come la gestione economica del debito?  

Massimiliano Lo Biondo (componente assemblea provinciale del Partito Democratico)

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, intitolata al puparo Enzo Rossi via M19 A

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Via Enzo Rossi, puparo. È stata intitolata martedì all'artigiano puparo della famiglia monrealese Rossi via M19 A, la strada che si trova nei pressi di via. Dopo il nulla osta della Prefettura si provvederà all'inserimento nello stradario e all'affissione della t..

    Continua a Leggere

  • Monreale, 4 assistenti sociali cercasi. Altri 8 negli altri comuni del Distretto Socio Sanitario 42

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Si cercano 12 assistenti sociali, di cui 4 al comune di Monreale, gli altri 8 per gli altri comuni del Distretto Socio Sanitario 42,

    Continua a Leggere

  • Sabato a San Giuseppe Jato «Benessere Sociale». Prevenzione e promozione dell’educazione alla salute

    Politica

    San Giuseppe Jato, 14 dicembre 2017 - Un seminario sull'educazione alla salute, sul'alimentazione e sull'importaznza dello sport. Si terrà Sabato 16 Dicembre alle ore 09.30, presso l’aula multimediale Pio La Torre, sita nella Casa del Fanciullo, in via Vittorio Emanuele III n.262, il convegno

    Continua a Leggere

  • Monreale, 30 km/h in via Esterna Spartiviolo. Il via ad interventi di manutenzione

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Arriva il limite di velocità massima di 30 km/h in via Esterna Spartiviolo. Il limite temporaneo è stato deciso per il pericolo derivante dalla pericolosa situazione di dissesto in cui versa la carreggiata.  «Il comune - si legge in una nota del comune di Monr..

    Continua a Leggere

  • La grave perdita di un familiare. Domani un incontro con la «Comunità Figli in Cielo»

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Un incontro con tutti coloro che cercano un sostegno e un riparo psicologico in seguito alla perdita di un familiare. Figli in cielo è una comunità di famiglie che hanno vissuto la perdita di un figlio o di un proprio caro e offrono sostegno a..

    Continua a Leggere

  • Palermo. Sit in a sostegno di Marco Cappato

    Politica

    Palermo, 14 dicembre 2017 - Stamani davanti al Palazzo di Giustizia di Palermo, come in altre parti d’Italia, organizzata dal COMITATO ESISTONO I DIRITTI, presieduto da Gaetano D’Amico, si è tenuta una manifestazione in concomitanza dello svolgimento del processo che si st..

    Continua a Leggere

  • Al Santuario SS. Crocifisso alla Collegiata: il Coro internazionale della pace

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Della diversità ne hanno fatto una risorsa raccogliendo persone di diversa est..

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo Basile, visita degli spazi e presentazione offerta formativa

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Venerdì 15 e sabato 16 Dicembre sarà presentato dal corpo docente e dagli alunni il Piano dell’Offerta Formativa del Liceo Emanuele Basile. I genitori e gli alunni delle classi terze della scuola media, saranno accolti nella struttura.  Porte aperte per la vi..

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo artistico D’Aleo. Sabato 16 dicembre verrà presentata l’offerta formativa

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Sabato 16 Dicembre sarà presentato dalla Dirigente Scolastica Concetta Giannino e dal corpo docente il Piano dell'Offerta Formativa. I genitori e gli alunni delle classi terze della scuola media, saranno accolti nell'Aula Magna "Benedetto Messina" del Liceo Artistico. ..

    Continua a Leggere

  • Santa Lucia, l’arancina più buona a Monreale?

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Nel giorno di Santa Lucia, la tradizione dice di astenersi da farinacei, pane e pasta ma in compenso avviene una vera e propria scorpacciata di arancine. È la giornata dell'odore di fritto nell'aria, già dalle prime ore dell'alba. Il profumo arriva fuori dalle rosticce..

    Continua a Leggere

  • Altofonte, vasto incendio boschivo a Valle Pozzillo

    Politica

    Altofonte, 13 dicembre 2017 - Un vasto incendio sta interessando Valle Pozzillo, in territorio di Altofonte. Le fiamme sono alimentate dalle forti raffiche di vento.  Sul posto sta operando il distaccamento Forestale di Villagrazia - Palermo, congiuntamente ai Vigili del Fuoco del distaccame..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “I quattro consiglieri passati al centro destra mi hanno sempre sostenuto in consiglio comunale. Lo stesso non si può dire del PD”

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Previsto per domani pomeriggio l’incontro chiarificatore chiesto dal PD monrealese al primo cittadino, Piero Capizzi, sul percorso da intraprendere alla luce del passaggio di un componente della giunta al centro destra di Saverio Romano. Abbiamo cercat..

    Continua a Leggere

  • Ciaramella, a Casa Cultura si esibiranno gli artisti di Monreale

    Politica

    Monreale, 13 dic..

    Continua a Leggere

  • “Sono le 17,56 minuti e 48 secondi e la Croma di Falcone è al chilometro 4,733 dell’autostrada all’altezza di Capaci”

    Politica

    “Capaci”. Nel quarto capitolo del suo libro “1992 sulle strade di Falcone e Borsellino”, Alex Corlazzoli parte dalla strage di Capaci per illustrare il contesto politico nel quale operava Giovanni Falcone e per raccontare i risultati conseguiti negli ultimi anni di vita del magistrato. ..

    Continua a Leggere

  • Il 14 dicembre “Piovono merendine” a Casa Cultura Santa Caterina

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 -Domani a Casa Cultura ancora festa e animazione per i più piccini con la manifestazione Piovono Merendine, un evento sul cibo curato da due professionisti dell'alimentazione come Nino Li Causi e Francesca Bacile facenti parte di Abi Professional Sezione Sicilia “Palerm..

    Continua a Leggere

  • Dieci persone sotto le macerie del Collegio di Maria, Altofonte ricorda dopo 60 anni

    Politica

    Altofonte, 13 dicembre 2017 - Un crollo che ha lasciato il segno nella comunità di Altofonte, che non può e non deve essere cancellato dalla memoria. Era il 13 dicembre 1957, era mattina, i bambini entravano a scuola accompagnati dai genitori. Dopo pochi minuti lo scricchiolio del tetto, il crollo..

    Continua a Leggere

  • Castrense Ganci continuerà a ricoprire l’incarico di Comandante della Polizia Municipale al Comune di Castellammare. Arriva la proroga

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Prorogato il servizio del Commissario Capo Castrense Ganci al Comune di Castellammare del Golfo, dove continuerà a ricoprire l’incarico di Comandante della Polizia Municipale.

    Continua a Leggere

  • Nella notte 13 arresti. Scoperta una banda organizzata di rapinatori NOMI E FOTO

    Politica

    I nomi e le foto degli arrestati dell'Operazione Commando 

      [gallery ids="44949,44950,44951,44952,44953,44954,44955,44956,44957,44958,44959,44960,44961"]

    Palermo, 13 dicembre 2017 - I carabinieri di Palermo, nell'ambito dell'indagine Commando, ha..

    Continua a Leggere

  • Acquapark Monreale