Oggi è 19/12/2018

Cronaca

Monreale e il dissesto finanziario. Cosa cambierà per i contribuenti? Quasi nulla

Le aliquote fiscali non potranno essere innalzate. Sono già al massimo previsto da legge. Nessuna preoccupazione per i precari del comune

Pubblicato il 19 ottobre 2017

Monreale e il dissesto finanziario. Cosa cambierà per i contribuenti? Quasi nulla

Monreale, 19 ottobre 2017 – Il dissesto finanziario del comune di Monreale, dichiarato nel pomeriggio di ieri dalla Corte dei Conti romana in risposta al ricorso presentato ai primi di giugno dal comune contro le conclusioni dei magistrati contabili palermitani, non è stato proprio quel che si dice un fulmine a ciel sereno. Se l’esito non era scontato, era certamente nell’aria, e non ha colto di sorpresa gli addetti ai lavori, amministrazione comunale in primis.

Non sono ancora state depositate le motivazioni della sentenza, ma certamente ad incidere sull’orientamento dei magistrati contabili sarà stato il consuntivo 2015, che conteneva errori macroscopici.

Adesso è il momento di rispondere ai cittadini, preoccupati dalle conseguenze che questo grave atto avrà sulla gestione dell’ente e, sopratutto, sulle loro tasche.

Cosa cambierà per i contribuenti? Praticamente nulla. I cittadini non si accorgeranno nemmeno di trovarsi in un comune in dissesto. 

L’attuale amministrazione rimarrà in carica e continuerà ad occuparsi della gestione ordinaria dell’ente. Invece si insedieranno dei commissari per occuparsi della gestione dei debiti pregressi, antecedenti l’esercizio finanziario 2017.

In altri casi, per recuperare le somme necessarie al pagamento dei debiti, i commissari avrebbero proceduto al rialzo delle aliquote fiscali. Ma non a Monreale, dove le aliquote sono già al massimo previsto per legge. 

A pagare maggiormente le conseguenze del dissesto saranno invece i creditori del comune.

Ad essi i commissari proporranno delle transazioni, che prevedono una decurtazione di circa il 60% del dovuto, al fine di chiudere la partita. I creditori potranno accettare la proposta ed incassare in breve tempo, o rifiutarla e attendere diversi anni per riscuotere l’intero credito.

Le maggiori preoccupazioni a circolare sono sul fronte precari, per la paura che il comune non possa procedere al rinnovo del contratto lavorativo. Paura infondata. Attualmente il comune copre il 20% del costo di questi lavoratori, mentre il restante 80% è a carico della regione siciliana. La legge prevede che con la dichiarazione di dissesto l’intero costo verrà assorbito dalla regione.

Il sindaco di Monreale Piero Capizzi

“I commissari si troveranno dinanzi una situazione già definita. Non c’è più un disavanzo tecnico. L’unica partita ancora aperta è quella relativa all’Alto Belice Ambiente, ma già era in corso una trattativa per la sua definizione”, è l’amaro commento del primo cittadino, Piero Capizzi, rilasciato a caldo appena ricevuta la notizia.

“Avevamo già eliminato gran parte dei debiti. Continueremo a lavorare per come abbiamo fatto”.

Nicola Giacopelli, Segretario aziendale CISL-FP

“Spiace rilevare che la notizia non sia stata immediatamente resa nota dall’amministrazione – lamenta Nicola Giacopelli, Segretario aziendale CISL-FP -. In ogni caso, ritengo che non bisogna lasciarsi prendere dal panico, né dallo sconforto: di dissesto non si muore. Occorre spiegare bene ai cittadini ed ai dipendenti comunali cosa accadrà esattamente da ora in avanti, nella consapevolezza che si tratta di un percorso impervio ma assolutamente affrontabile. Speriamo di non dover assistere nei prossimi giorni al penoso e vigliacco rituale dello scaricabarile e che ciascuno sappia assumersi le proprie responsabilità: la fiera delle illusioni è finita”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Statue sacre al posto dei rifiuti. L’idea sembra funzionare

    Cronaca

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno posizionato al bivio Caculla una statua della Madonna fornita da padre Elisee, parroco della Chiesa di Fiumelato. Un cittadino ha anche donato un rosario che è stato aggiunto all'immagine sacra. Si è conclusa questa prima fase c..

    Continua a Leggere

  • Approvati dal consiglio comunale i cantieri di lavoro

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - A distanza di un mese, dopo quattro consigli comunali chiusi per assenza di numero legale, oggi è arrivata la ratifica del punto all'ordine del giorno che prevede l'avvio dei cantieri di lavoro. Previsti interventi per rendere più fruibile una strada comunale, via..

    Continua a Leggere

  • Numerose case svaligiate a Monreale. Presa di mira dai ladri via Regione Siciliana

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Case di villeggiatura svaligiate, danneggiamenti, intrusioni notturne e talvolta anche alla luce del sole. E' allarme furti nelle periferie di Monreale. In questi giorni ad essere prese di mira da alcuni furfanti sono le villette che si trovano nelle contrade del mo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Per 9 precari del comune dal primo gennaio contratto a tempo indeterminato

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È stata approvata questa mattina la graduatoria che permetterà a 9 dipendenti del comune di Monreale, assunti a tempo determinato e parziale, di passare entro il 31 dicembre ad un contratto a tempo indeterminato e parziale. Sono state 27 le domande pervenite al comu..

    Continua a Leggere

  • Serena Potenza è il nuovo assessore. Si ricostituisce la giunta

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È Serena Potenza, 40 anni, palermitana, il nuovo assessore comunale alla Pubblica Istruzione, ai Beni culturali, alla Trasparenza e alla Comunicazione. 

    Laureata in Scienze Politiche, indirizzo in Relazioni e Politiche Internaziona..

    Continua a Leggere

  • “Domus Dei et Ianua Coeli”, giovedì alle 10:30 la conferenza stampa presso la Sala Rossa

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - In vista del concerto che, come detto in un altro articolo, si terrà giovedì 20 dicembr..

    Continua a Leggere

  • Intervento sugli alloggi di Aquino. Caputo: “Le parole valgono zero. Servono atti concreti”. Monreale Bene Comune: “Cosa c’entra Salvino Caputo con questi lavori?”

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Questa mattina sono già al lavoro gli operai inviati dallo Iacp di Palermo per risolvere il problema legato alla mancata erogazione idrica all'interno degli immobili. 

    Continua a Leggere

  • “Un dolce di solidarietà”, domenica vendita di beneficenza al Collegio di Maria

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Domenica dalle 9 le Confraternite del SS. Crocifisso e di San Castrense, come ormai consuetudine, danno vita alla VIII edizione della fiera del dolce con il titolo..


  • Nell’ospedale Ingrassia “Ti curo leggendo”: un’iniziativa per pazienti e familiari

    Cronaca

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Dal 17 al 21 dicembre verrà allestita una piccola biblioteca in Ospedale attraverso la donazione di un libro. Un percorso di umanizzazione intrapreso dal Presidio Ospedaliero “Ingrassia” di Palermo, si chiama “Ti curo leggendo”. La consegna dei..

    Continua a Leggere

  • Pubblicato il “calendario delle manifestazioni di grande richiamo turistico”, ma Monreale non è in lista

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - È stato reso pubblico il decreto, rilasciato dall'Assessorato Regionale al Turismo, con cui vengono calendarizzati gli eventi "di grande richiamo turistico". Si tratta di eventi eccellenti che vanno dalle feste di carnevale fino alle rappresentazioni classiche. Le ma..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, mercoledì la distribuzione delle derrate alimentari in contrada Grotte- Favara

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) nella villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara verranno distribuite delle derrate alimentari a favore delle famiglie bisognose del territorio comunale.  L..

    Continua a Leggere

  • Il coro della scuola P. Novelli si esibisce per gli anziani della casa di riposo Benedetto Balsamo

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina i bambini del coro della Direzione Didattica Pietro N..

    Continua a Leggere

  • Era conosciuto come Aldo il pittore. Accanto al corpo del clochard vegliava il suo gatto

    Cronaca

    Palermo, 17 dicembre 2018 - Aid Abdellah, conosciuto come Aldo, è il nome dell’uomo 56enne di origine musulmana che è stato freddato mentre dormiva sotto i portici di piazzale Ungheria. Il clochard è stato trovato agonizzante con una profonda ferita alla testa intorno alle 7,30. A lanciare l’..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari di nuovo senza acqua. Inutile l’intervento dei giorni scorsi

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Siamo di nuovo alle prese con le case popolari di via Santa Liberata..

    Continua a Leggere

  • Corsa contro il tempo. SOS cuccioli cercano casa

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina tre cuccioli sono stati trovati all'interno di una sc..

    Continua a Leggere

  • La Parrocchia di San Giuseppe al Malpasso inaugura il suo presepe

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Tra i tanti presepi che in questo periodo abbelliscono chiese e luoghi..

    Continua a Leggere

  • “Un uomo perbene”. A Piazzale Ungheria trovato il corpo senza vita di un senza tetto

    Cronaca

    Palermo, 17 dicembre 2018 - È stato trovato questa mattina senza vita, all’interno di piazzale Ungheria, a Palermo. A pancia sotto. Dalle prime notizie sembra che abbia un foro sulla testa. Intorno un cordolo di Carabinieri, che non permette a nessuno di avvicinarsi.  [gallery ids="8..

    Continua a Leggere

  • Lotta al randagismo, i volontari impegnati nel controllo del territorio. Zingales: “Accolte tutte le domande pervenute dalle associazioni”

    Cronaca

    Monreale, 17 dicembre 2018 -L’intenzione di affidare l’ex Centro Civico Villaggio Montano alle associazioni volontarie di Guardie Ambientali ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com