Oggi è 23/10/2019

Cronaca

Monreale e il dissesto finanziario. Cosa cambierà per i contribuenti? Quasi nulla

Le aliquote fiscali non potranno essere innalzate. Sono già al massimo previsto da legge. Nessuna preoccupazione per i precari del comune

Pubblicato il 19 ottobre 2017

Monreale e il dissesto finanziario. Cosa cambierà per i contribuenti? Quasi nulla

Monreale, 19 ottobre 2017 – Il dissesto finanziario del comune di Monreale, dichiarato nel pomeriggio di ieri dalla Corte dei Conti romana in risposta al ricorso presentato ai primi di giugno dal comune contro le conclusioni dei magistrati contabili palermitani, non è stato proprio quel che si dice un fulmine a ciel sereno. Se l’esito non era scontato, era certamente nell’aria, e non ha colto di sorpresa gli addetti ai lavori, amministrazione comunale in primis.

Non sono ancora state depositate le motivazioni della sentenza, ma certamente ad incidere sull’orientamento dei magistrati contabili sarà stato il consuntivo 2015, che conteneva errori macroscopici.

Adesso è il momento di rispondere ai cittadini, preoccupati dalle conseguenze che questo grave atto avrà sulla gestione dell’ente e, sopratutto, sulle loro tasche.

Cosa cambierà per i contribuenti? Praticamente nulla. I cittadini non si accorgeranno nemmeno di trovarsi in un comune in dissesto. 

L’attuale amministrazione rimarrà in carica e continuerà ad occuparsi della gestione ordinaria dell’ente. Invece si insedieranno dei commissari per occuparsi della gestione dei debiti pregressi, antecedenti l’esercizio finanziario 2017.

In altri casi, per recuperare le somme necessarie al pagamento dei debiti, i commissari avrebbero proceduto al rialzo delle aliquote fiscali. Ma non a Monreale, dove le aliquote sono già al massimo previsto per legge. 

A pagare maggiormente le conseguenze del dissesto saranno invece i creditori del comune.

Ad essi i commissari proporranno delle transazioni, che prevedono una decurtazione di circa il 60% del dovuto, al fine di chiudere la partita. I creditori potranno accettare la proposta ed incassare in breve tempo, o rifiutarla e attendere diversi anni per riscuotere l’intero credito.

Le maggiori preoccupazioni a circolare sono sul fronte precari, per la paura che il comune non possa procedere al rinnovo del contratto lavorativo. Paura infondata. Attualmente il comune copre il 20% del costo di questi lavoratori, mentre il restante 80% è a carico della regione siciliana. La legge prevede che con la dichiarazione di dissesto l’intero costo verrà assorbito dalla regione.

Il sindaco di Monreale Piero Capizzi

“I commissari si troveranno dinanzi una situazione già definita. Non c’è più un disavanzo tecnico. L’unica partita ancora aperta è quella relativa all’Alto Belice Ambiente, ma già era in corso una trattativa per la sua definizione”, è l’amaro commento del primo cittadino, Piero Capizzi, rilasciato a caldo appena ricevuta la notizia.

“Avevamo già eliminato gran parte dei debiti. Continueremo a lavorare per come abbiamo fatto”.

Nicola Giacopelli, Segretario aziendale CISL-FP

“Spiace rilevare che la notizia non sia stata immediatamente resa nota dall’amministrazione – lamenta Nicola Giacopelli, Segretario aziendale CISL-FP -. In ogni caso, ritengo che non bisogna lasciarsi prendere dal panico, né dallo sconforto: di dissesto non si muore. Occorre spiegare bene ai cittadini ed ai dipendenti comunali cosa accadrà esattamente da ora in avanti, nella consapevolezza che si tratta di un percorso impervio ma assolutamente affrontabile. Speriamo di non dover assistere nei prossimi giorni al penoso e vigliacco rituale dello scaricabarile e che ciascuno sappia assumersi le proprie responsabilità: la fiera delle illusioni è finita”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, auto in contromano in via Roma di notte. Una nuova tendenza?

    Cronaca

    [gallery ids="121611,121612,121613"] MONREALE - Chi vive Monreale sa bene che spesso auto in doppia fila bloccano il traffico cittadino fino a quando il proprietario del mezzo decide di venire a liberare tutti. Fin qui niente di nuovo, “norm..

    Continua a Leggere

  • Il Ficus Magnolie del Belvedere Comunale, colpito da una grave infezione, ma presenta ancora segni vitali

    Cronaca

    MONREALE Uno dei Ficus Magnolie del belvedere comunale è in pericolo. La pianta è stata attaccata all’interno del tronco e nell’apparato radicale da conformazioni fungine che da un paio di mesi stann..

    Continua a Leggere

  • Vitalizi, Marano e Foti (M5s): “In Sicilia tagli inferiori alle altre regioni”

    Cronaca

    PALERMO - Non è stata presa ancora alcuna decisione sui provvedimenti in merito ai vitalizi degli ex deputati, con il rischio che lo Stato decida di prendere provvedimenti nei confronti della Sicilia con un mancato trasferimento di fondi. Sul ta..

    Continua a Leggere

  • Spaccio di hashish tra i condomìni dello ZEN 2: le foto degli arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="121594,121593,121592,121591,121590,121589,121588,121587,121586,121585"] PALERMO - Sono 10 gli uomini arrestati nella notte dalla compagnia dei Carabinieri di Palermo San Lorenzo nell’

    Continua a Leggere

  • Dal Pagliarelli a Monreale: detenuti al servizio del comune per il loro reinserimento sociale

    Cronaca

    PALERMO - Detenuti al servizio dei comuni. Questa forma di riscatto sociale potrebbe prendere il via a breve anche a Monreale, dove i detenuti verrebbero impiegati a svolgere attività riparative  a favore della collettività.  L’iniziativa p..

    Continua a Leggere

  • La casa distrutta dall’incendio, raccolti 11 mila euro per Pietro e Margherita

    Cronaca

    Ammonta a 11 mila euro la somma raccolta per la famiglia monrealese che ha perso la casa in seguito al grave incendio di m..


  • Operazione “Take and go”, sgominata banda dedita allo spaccio allo Zen 2: 7 gli arrestati (I NOMI)

    Cronaca

    [gallery ids="121571,121572,121573,121574"] PALERMO - Lo spaccio della droga avveniva in presenza di cittadini e anche di bambini. Lo Zen 2 è stato questa notte al centro di un’operazione, denominata “Take and go”, condotta ..


  • Getta i rifiuti davanti un’abitazione e va via: ecco un furbetto del sacchetto (VIDEO)

    Cronaca

    MONREALE – Cammina assieme al cagnolino e con molta disinvoltura abbandona il sacco colmo di rifiuti davanti a un’abitazione. Le immagini parlano chiaro e riprendono un ragazzo intento a passeggiare per una delle vie di Monreale durante la notte del 20 ottobre. VEDI VIDEO IN FONDO ALL'AR..


  • Monreale, 519 utenze idriche morose, interi condomini da anni non pagano l’acqua

    Cronaca

    MONREALE - 89 condomini, 80 attività commerciali e 350 privati. Ammontano a 519 le utenze idriche morose nei confronti del comune di Monreale. Numeri enormi, che corrisponde a diverse centinaia di euro di debiti maturati. Interi condomini non pa..


  • Monreale, cimitero a Piano Renda: “Un appello a Marco Intravaia, si intesti una battaglia in difesa della Memoria”

    Cronaca

    MONREALE - "Le corse contro il tempo nella pubblica amministrazione le ho notate solo quando si sono palesati interessi privati. Mai ho visto corse contro il tempo per riparare una buca, per recuperare u..


  • Degrado e rifiuti ad Aquino, i residenti: “Ora l’amministrazione ci ascolti”

    Cronaca

    MONREALE - "Aquino è abbandonata. Vengono qui solo durante la campagna elettorale, poi spariscono". Protestano a gran voce i residenti della frazione monrealese, che si sentono abbandonati a se stessi. Ad Aquino, infatti, vige ormai il  degrado. La sporcizia è ormai diventata una normalità.&..


  • Finestra rotta e condensa per i piccoli alunni dell’aula dell’ex Casa Santa

    Cronaca

    MONREALE - "I genitori dei bambini che frequentano le aule dell'ex Casa Santa non sono contenti di come si trovano le classi dei propri figli". Più di qualcuno, nei giorni scorsi, ha sollevato delle preoccupazioni al consigliere dei "Popola..


  • Controlli nei locali abusivi della movida palermitana, denunciati due gestori

    Cronaca

    La Polizia di Stato ha eseguito diversi controlli nei locali della movida palermitana che, in assenza di licenza, si trasformano in vere e proprie discoteche, attirando giovani ed andando ben oltre la capienza consentita dalla legge. I poliziotti hanno denunciato i titolari di 2 locali che erano spr..


  • Corleone, 26 mila euro per la campagna informativa sulla raccolta differenziata

    Cronaca

    CORLEONE - Distribuzione di materiale informativo per fare chiarezza sulle modalità e sul calendario della raccolta differenziata. Incontri divulgativi nelle scuole, con i cittadini e gli amministratori locali. Formazione con personale esperto. ..


  • Ritrovati 8 cuccioli in piena campagna. Si cerca uno stallo temporaneo VIDEO

    Cronaca

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/10/VID-20191019-WA0017.mp4"][/video] MONREALE - Ritrovati otto cuccioli a Poggio San Francesco. Non è il primo episodio che avviene in settimana.&..


  • Monreale, agente di polizia municipale rinviato a giudizio: avrebbe falsificato autorizzazioni

    Cronaca

    MONREALE - È stata rinviata a giudizio G. P., l’agente di Polizia Municipale in forza presso il Comando di Monreale, imputata per i reati previsti dagli articoli 81 e 477 del codice penale. Secondo l’accusa, l’agente


  • Pool accertamento fiscale, Vittorino (Popolari per Monreale): “Prolungare a 30 le ore dei dipendenti, si rischia di non raggiungere l’obiettivo”

    Cronaca

    MONREALE - "Abbiamo concluso gli accertamenti relativi al 2014 e stiamo lavorando sul 2015”, ha dichiarato a Filodiretto in


  • Controlli dei carabinieri a Monreale, un arresto e una denuncia

    Cronaca

    MONREALE - Due arresti e 6 segnalazioni per detenzione di stupefacente destinato all’uso personale è il risultato dell’operazione di controllo del territorio eseguito dai Carabinieri della compagnia di Monreale, indirizzata ..