Oggi è 18/10/2019

Cultura

Tornano le “Vie dei tesori”, fine settimana in duecento gioielli della Sicilia

Nei cinque fine settimana compresi tra il 29 settembre e il 29 ottobre, il Festival vivrà la sua undicesima edizione a Palermo, con 120 luoghi aperti alle visite

Pubblicato il 13 settembre 2017

Tornano le “Vie dei tesori”, fine settimana in duecento gioielli della Sicilia

Duecento tesori di interesse artistico, scientifico, storico, naturalistico, molti dei quali inediti, aprono alle visite guidate in Sicilia grazie al Festival “Le Vie dei Tesori”, che da Palermo – Capitale italiana della Cultura 2018 – si allarga quest’anno ad altre quattro città siciliane.

Nei weekend del 15-17 e del 22-24 settembre il progetto sbarca ad Agrigento (19 luoghi) svelando luoghi di solito non visitabili della Valle dei Templi e presentando tesori inediti come gli ipogei che corrono sotto il centro storico della città; a Caltanissetta, cuore dell’Isola, con le sue abbazie, le sue dimore storiche, i suoi musei nascosti (14 luoghi); a Messina con i luoghi sopravvissuti al terremoto del 1908, le ville nobiliari e i forti a difesa della città (28 luoghi); e a Siracusa (29 luoghi), tra i vicoli bianchi di Ortigia, alla ricerca di memorie ebraiche, biblioteche, cortili e un carcere borbonico chiuso da vent’anni.

Nei cinque fine settimana compresi tra il 29 settembre e il 29 ottobre, il Festival vivrà la sua undicesima edizione a Palermo, con 120 luoghi aperti alle visite (anche per non udenti e non vedenti), un Festival Kids dedicato ai bambini; oltre 110 tour urbani guidati da storici, botanici, urbanisti, accademici; un “Itinerario contemporaneo” che aprirà contestualmente gallerie private e atelier d’artista; una serie di concerti in luoghi non convenzionali, in collaborazione con “Piano City”, progetto pilota del festival che per la prima volta esce dai confini milanesi; un percorso dedicato al cinema con visite sui luoghi della città che sono stati set, dal “Gattopardo” a Ciprì e Maresco; e ancora, incontri e spettacoli teatrali.

Il Festival l’anno scorso ha chiuso con 215 mila visite in 15 giorni, poco meno del Colosseo, il luogo più frequentato d’Italia. Il Festival mette a rete cinquanta tra istituzioni e associazioni siciliane, tra cui i Comuni, le Soprintendenze, le Diocesi, le Università, la Fondazione Unesco Sicilia. Tutti mettono a disposizione i loro beni (in gran parte di solito chiusi) per aprirli alle visite guidate e agli eventi.

La Sicilia si mette in mostra: a iniziare dal suo capoluogo dove, a ogni nuova edizione, si aggiungono siti che avviano racconti. Quest’anno, spigolando tra 120 luoghi, salta agli occhi un castello normanno dimenticato come l’Uscibene; la grotta miracolosa dell’Acquasanta e la villa nobiliare tanto amata dallo Zar Nicola I da volerne riprodurre un salotto a San Pietroburgo; il Palazzo delle Poste, vero piccolo “museo futurista” con le tele di Benedetta Cappa Marinetti; la Casina Cinese, debito pagato al gusto per l’esotico del Regno delle Due Sicilie; l’archivio storico con il documento cartaceo più antico d’Europa; le “camere dello scirocco” dove i nobili sfuggivano all’afa; i qanat, cunicoli arabi, le catacombe paleocristiane che corrono nelle viscere della città e l’unico Miqveh, il bagno ebraico; gli oratori serpottiani, veri pizzi e merletti in stucco, oppure le ville nobiliari, ancora con gli arredi originali, che raccontano una Palermo Felicissima al passo con le corti europee.

E i nove siti entrati a far parte del percorso arabo normanno dell’UNESCO: saranno i protagonisti di una Notte bianca gratuita nell’ultimo weekend di ottobre. Scorrendo le altre quattro province, l’elenco si allunga a dismisura: dal Carcere Borbonico di Siracusa, dimenticato e chiuso da vent’anni, alle chiese nascoste e i fortini a guardia dell’antica Messina, ai percorsi ipogei e all’appena scoperto Teatro ellenistico nella Valle dei Templi di Agrigento, fino all’azienda dell’amaro Averna di Caltanissetta.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, al Complesso Guglielmo II in mostra i libri in ceramica di Mario Lo Coco (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="121497,121494,121495,121496,121442"] MONREALE -  Una folta presenza di pubblico si è registrata in occasione dell’inaugurazione delle mostra del ceramista monrealese Mario Lo Coco. «Non smarrire alcuna parola» è il titolo della rassegna aperta all’interno del Complesso ..

    Continua a Leggere

  • Cappella storica del Seminario, apre le porte per la prima volta dopo 40 anni

    Cultura

    MONREALE - Per la prima volta, dopo circa 40 anni, verranno aperte le porte della Cappella storica del Seminario maggiore, recentemente restaurata, all’interno del Palazzo reale di Guglielmo II (XII sec.), divenuto nel 1590 sede del Seminario A..

    Continua a Leggere

  • Il Comune di Monreale chiede il conto alla F. Mirto, non pagherà oltre 210 mila euro

    Cultura

    Il comune di Monreale chiede il conto alla ditta F. Mirto che non avrebbe rispettato alcuni punti del capitolato di spesa relativo al servizio di raccolta e spazzamento rifiuti. Il sindaco Arcidiacono nelle scorse settimane aveva chiesto a Busacca di stimare quanto non dovuto alla ditta per la manca..

    Continua a Leggere

  • Ritrovato il cane avvelenato, inutili i soccorsi. Barone denuncia il dirigente comunale

    Cultura

    MONREALE - Ritrovato ieri sera il terzo cane avvelenato. Per lui purtroppo non c’è stato niente da fare. Nonostante le corse verso la clinica, l’animale è morto. Sempre nelle vicinanze del cimitero, in via Pietro Novelli, è stato rinvenuto un gatto morto. ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, apre domani H.2.Collection, lo store dedicato a vestire le donne

    Cultura

    MONREALE - Apre domani, sabato 19 ottobre, nella splendida cittadina normanna, H.2.Collection, il nuovo negozio di abbigliamento donna allestito da Marina Castelluzzo. Si tratta di un ritorno nel settore della moda per la giov..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, scoperta una piantagione di Cannabis, arrestati due uomini

    Cultura

    Una piantagione di “Cannabis indica”, di tipo Nana, è stata scoperta dalla Polizia a San Cipirello. Agli arresti, per il reato di produzione illecita di sostanze stupefacenti, sono finiti Ferrara Vincenzo, di anni 44 e Ceffalia Giuseppe, di anni 21, rispettivamente di San Cipirello e di..


  • Monreale arriva la TARI: risparmi da 20€ a più di 80€, ma l’evasione rimane alta, al 40%

    Cultura

    MONREALE - In questi giorni stanno arrivando nelle case dei monrealesi i bollettini della TARI, la tassa che, per legge, deve coprire interamente il costo del servizio rifiuti svolto all’interno del territorio comunale. La tari..


  • “Non smarrire alcuna parola”, domani si inaugura la mostra del maestro Mario Lo Coco

    Cultura

    Un nuovo evento culturale caratterizzerà, il prossimo weekend, la nostra città. Si inaugura, infatti, venerdì 18 ottobre alle ore 18,00 presso il Complesso Monumentale “Guglielmo II”, la mostra del ceramista monrealese Mario Lo Coco “Non smarrire alcuna parola”, organizza..


  • Due cani avvelenati e in fin di vita, un altro è disperso. Barone: “Monreale è fuori legge”

    Cultura

    [gallery ids="121429,121430,121428,121427,121426,121425,121424,121436"] MONREALE - Oggi è stata una corsa contro il tempo per alcuni volontari che hanno recuperato due cani avvelenati nelle vicinanze del cimitero di Monreale. Dalle segnalazio..


  • Tonino Russo eletto segretario generale Flai Cgil Sicilia

    Cultura

    Tonino Russo, 51 anni, di Pioppo, frazione di Monreale, è il nuovo segretario generale della Flai Cgil Sicilia, categoria dei lavoratori dell’agroindustria. Lo ha eletto l’assemblea generale del sindacato con 66 voti a favore, un contrario, un astenuto. Subentra ..


  • Bonus asilo nido, ecco come ottenerlo

    Cultura

    MONREALE - Con l'inizio del nuovo anno scolastico, le famiglie possono richiedere l’erogazione del contributo per l'asilo nido, una misura a sostegno dei nuclei familiari. Il contributo su base annua è previsto per ciascuno degli anni 2018 ..


  • Monreale, multe di 1.000 euro e telecamere dei privati contro i furbetti del sacchetto

    Cultura

    Lotta al conferimento selvaggio con l’utilizzo di telecamere anche private e con l’inasprimento delle sanzioni che potranno arrivare fino a 1000 euro. Lo promette il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono. L’incendio avvenuto nelle vicinanze dell’ex ospedale Santa Caterina ha nuovamente ..


  • Cimitero, a dicembre 17 nuove estumulazioni

    Cultura

    MONREALE - A dicembre nel cimitero di Monreale verranno avviate le operazioni di estumulazione. Pubblicati nell’Albo on line del Comune gli elenchi dei defunti le cui sepolture saranno oggetto di estumulazione secondo le normative vigenti. Sono 17 in tutto l..


  • Eroina, hashish, marijuana. La Polizia arresta 4 soggetti, due nigeriani, un palermitano e un madonita

    Cultura

    PALERMO - Una serie di arresti per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. È questo il risultato di una serie di operazioni condotte dalla Polizia di Stato in questi giorni in diverse zone della provincia. A finire agli arrest..


  • Rubano rame in una villetta di Pioppo, arrestati Luciano Billetta e Yanoubli Mohamed Taeib

    Cultura

    I carabinieri della compagnia di Monreale hanno arrestato in flagranza di reato, per furto in abitazione, due monrealesi, Yanoubli Mohamed Taeib, classe 93 di origine tunisina e Billetta Luciano classe 97.

    I militari dell’Arma durante ..


  • Centenario della nascita del carabiniere D’Acquisto, la mostra nella Galleria d’Arte Studio 71

    Cultura

    PALERMO - Non poteva esserci occasione migliore per celebrare il centenario della nascita del carabiniere eroe Salvo D’Acquisto, medaglia d’oro al valore militare con una bellissima mostra di 12 dipinti ed un basso rilievo a lui dedicati. La ..


  • Incendio Santa Caterina, Arcidiacono: «Fatto sconcertante, più controlli» e risponde a Capizzi

    Cultura

    Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono in merito all'incendio di questa notte nelle vicinanze dell'ex ospedale Santa Caterina. 
    I


  • Finanziaria regionale, ancora un rinvio in aula. Restano solo 2 mesi per discutere sui conti

    Cultura

    PALERMO - Ancora un rinvio ai lavori d'Aula dell'Assemblea regionale siciliana. La seduta era stata fissata per ieri pomeriggio e all'ordine del giorno vi era un argomento di tutto rispetto: la finanziaria regionale. In apertura di seduta il presidente di tu..