Rubinetti a secco a Grisì, Sicilia Futura: «Incontreremo l’assessore regionale Contrafatto»

Il gruppo di Sicilia Futura chiede all'Amministrazione di attivarsi,  in maniera urgente anche attraverso l'apertura di un tavolo tecnico

Il gruppo di Sicilia Futura chiede all’Amministrazione di attivarsi,  in maniera urgente anche attraverso l’apertura di un tavolo tecnico

Monreale, 3 settembre 2017 – «Non sono stati sufficienti e risolutivi gli interventi posti in essere per affrontare la crisi idrica della frazione di Grisì», a dichiararlo è Flavio Pillitteri portavoce cittadino di Sicilia Futura.

«Abbiamo raccolto afferma Pillitteri – numerose segnalazioni grazie ai nostri referenti locali Salvatore Grippi e Giulio Mannino circa il perpetrarsi della crisi idrica, nonostante, l’attuazione di alcune iniziative necessarie per la risoluzione della carenza idrica».

Il gruppo di Sicilia Futura chiede all’Amministrazione di attivarsi,  in maniera urgente anche attraverso l’apertura di un tavolo tecnico che veda coinvolti l’Amministrazione comunale, l’Assessorato Regionale all’Energia dipartimento Acqua e rifiuti, e gli uffici tecnici competenti affinché si possano definire congiuntamente strategie e azioni necessarie per risolvere l’annosa questione della crisi idrica.

«Continueremo a monitorare la vicenda con i nostri riferimenti locali – conclude Pillitteri – e rimarremo accanto ai cittadini di Grisì mettendo a disposizione della Frazione la nostra attenzione e i nostri riferimenti Istituzionali».

«E’ inconcepibile – dichiara il deputato regionale Salvo Lo Giudice – che ancora oggi i cittadini siano sottoposti a questo genere di calvario, nonostante la crisi imperversi ormai da tanti mesi, ho già chiamato gli uffici dell’Assessore Regionale Vania Contrafatto che incontrerò personalmente nei prossimi giorni». 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.