Oggi è 17/10/2018

Cultura

Ecco perché Lady Di non si dimentica

La favola triste di una donna carismatica che infranse le regole di Corte. Amata da tutti, una figura anche banale che divenne un’icona di stile

Pubblicato il 1 settembre 2017

Ecco perché Lady Di non si dimentica
Monreale, 1 settembre 2017 – Una cospicua fetta di persone, nello specifico di adolescenti anni ottanta, (data la generazione a cui appartengo) ha subito, in misura più  o meno variabile, il fascino di Lady Di.
 
Io ad esempio, anche se ai tempi (solo per darmi un tono pseudo-alternativo-intellettuale) non lo avrei mai ammesso neppure se mi fossi trovata in una pozza di sabbie mobili circondata da belve feroci e sbavanti, in realtà nutrivo per “questa ragazza” una certa simpatia.
 
Quando esordì agli onori della cronaca mondiale e del conseguente gossip, mi colpì  subito quella sua espressione timida e mite, che rappresentava un po’ tutte noi, ragazzine normali del tempo. Mi sembrò umana, una ragazza come tante, tranquilla e un po’ frastornata per ciò che le stava accadendo: sposare Carlo, figlio di Queen Elizabeth, non proprio un adone e neppure “un vero principe azzurro da fiaba”, almeno non per i nostri standard, ma pur sempre un principe. Una ventenne come tante, con un nobile gentilizio, che accedeva alla Corte più rappresentativa del mondo.
 
Lady Di, da ragazza ordinaria, forse anche un po’ banale, si trasformò, ben presto in cigno, cioè in raffinata icona di stile,  ma la sua allure malinconica, la dignità di voler essere autenticamente una moglie e non solo un “regale accessorio ostentato” le fecero conquistare prima la simpatia, successivamente l’amore incondizionato del suo popolo, grazie a quel particolare carisma che riescono a manifestare solo le persone autenticamente vere, con espressioni vere, con sentimenti veri, quelle  persone che non nascondono nulla, neppure le fragilità, men che meno le angosce, le vicissitudini e i dolori della vita .
La “favola” le mostrò ben presto, oltre ai protocolli, una realtà triste: un marito distratto, legato sentimentalmente ad un’altra donna e una Corte imbalsamata, a cui lei non si adattò mai, infrangendo più di una regola.
 
Prima regola infranta: partorì i suoi figli in ospedale e se ne occupò personalmente. Seconda regola infranta: si fece portavoce, da vera protagonista, di diverse cause umanitarie, andò tra i malati di AIDS (si fece fotografare mentre stringeva la mano ad uno di loro), tra i bambini malati di lebbra, nei campi disseminati di mine anti-uomo.
 
Possedeva uno stile naturale e un carisma che attraeva perché induceva tutti, anche gli individui con un ego sofferente, con una vita complessa, con condizioni non idilliache, a immedesimarsi in Lei,  non nella sua vita dorata, non nei suoi privilegi da Altezza Reale, ma nella semplicità  del suo essere in qualche modo trasparente, autenticamente partecipe e per questo inevitabilmente empatica e accogliente.
 
La gente normale, la povera gente, i “poveri disgraziati”,  reietti di una società distratta la amavano, forse perché Lady Di sapeva offrire con naturalezza carezze, sorrisi e gesti d’affetto capaci di riaccendere flebili speranze, senza la necessità di servirsi di inutili giri di parole, gesti attraverso cui le persone reali, con problemi reali trovavano “un blando ma piacevole, a volte necessario sollievo” proprio in quel sorriso discreto, empatico, spesso timidamente accennato, ma sempre profondamente umano.
Ecco perché Lady Di non si dimentica.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Taccuini di viaggio. A Monreale 5 tappe per scoprire gli angoli più significativi

    Cultura

    Monreale, 17 ottobre 2018 - L’evento, “Taccuini di viaggio-Monreale-Disegni e parole -Paesaggi, Monumenti, Giardini, Cibo, Artigianato” , patrocinato dal Comune di Monreale e promosso dall’Associazione ARTES ripropone per il secondo anno consecutivo un viaggio a Monreale.

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata: Sabato 20 ottobre distribuzione gratuita dei mastelli a Villaciambra

    Cultura

    Monreale, 17 ottobre 2018 - Prevista per sabato mattina dalle ore 8 la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata. Verranno assegnati gratuitamente ai residenti della frazione che si presenteranno nello spazio antistante la scuola materna di Villaciambra. Per ritirare i mast..

    Continua a Leggere

  • Aperte le selezioni per la Massimo Kids Orchestra

    Cultura

    [gallery ids="79619,79620,79618"] La Fondazione Teatro Massimo di Palermo indice nei giorni 27 e 28 ottobre, con inizio alle ore 10, una selezione volta all'accertamento dell'idoneità artistica finalizzata alla formazione della Massimo Kids Orchestra per l'anno 2018/2019. La partecipazione ..

    Continua a Leggere

  • Assunzioni, 300 posti nel colosso Club Med e 60 nel tour operator Aeroviaggi

    Cultura

    17 ottobre 2018 - L'estate si è conclusa ma gli operatori del settore programmano le assunzioni stagionali per l'inverno e l'autunno 2019. Trecento posti disponibili nel settore turistico alberghiero per la stagione della catena internazionale Club Med a Cefalù, altri 60 posti con Aeroviaggi che h..

    Continua a Leggere

  • Aquino. 16 appartamenti, viabilità, sistemazione spazi a verde pubblico. Affidati i lavori di completamento

    Cultura

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Riprenderanno a breve gli interventi di completamento, nella frazione di Aquino, per la realizzazione di 16 appartamenti, per la riqualificazione della viabilità comunale, la sistemazione di spazi a verde pubblico, e per la razionalizzazione della rete di smaltimento del..

    Continua a Leggere

  • Romanotto (Credici Monreale): “Differenziata al 32%? I conti non tornano. Mancano all’appello 460 tonnellate di rifiuti urbani”

    Cultura

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto (Credici Monreale), in una nota che integralmente pubblichiamo, solleva una serie di dubbi sui dati riportati dall’assessore Cangemi sui livelli di raccolta differenziata raggiunti dal comune di Monreale, e chi..

    Continua a Leggere

  • “Artigianato e gusto d’autunno”. Sabato 20 e Domenica 21 a Villa Savoia in scena creazioni artigianali e prelibatezze tipiche autunnali

    Cultura

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Dopo la splendida organizzazione della Via Crucis, la Pro Loco di Monreale propone un’altra iniziativa alla città di Monreale, con l’intento, soprattutto, di attrarre visitatori e turisti. Adesso è la volta di una mostra mercato sulle creazioni artigianali e sull..

    Continua a Leggere

  • Erbe infestanti, arbusti fino al secondo piano. I condomini chiedono interventi

    Cultura

    [gallery ids="79515,79516,79517,79518,79519,79520,79521,79522"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Non hanno più luce nel soggiorno per colpa degli arbusti che giungono quasi fino al secondo piano. “È impossibile respirare e affacciarsi al balcone” riferiscono alcuni condomini dell’immobile d..

    Continua a Leggere

  • Solange lascia il Comando di Polizia Municipale: ha trovato una famiglia

    Cultura

    Monreale, 16 ottobre 2018 - Stamattina bella e pimpante Solange - così è stata battezzata dal comando della Polizia..

    Continua a Leggere

  • Gli effetti della Manovra sul settore del gioco d’azzardo per il 2018

    Cultura

    Nuovo colpo ai danni del settore dei giochi da parte del Governo: all’interno della Manovra già approvata, ci sono delle modifiche poste a ottenere mag..

    Continua a Leggere

  • Olio d’oliva. Quest’anno il prezzo non scende sotto gli 8 €. Ma attenzione alle contraffazioni

    Cultura

    [gallery ids="79485,79484,79483,79482"] Monreale, 16 ottobre 2018 - I più fortunati riusciranno a comprarlo ad 8 € al litro o a 8,5 € al chilo. Quasi il doppio di quanto hanno speso l’anno scorso. Parliamo dell’olio extravergine di oliva fresco di frantoio. Se a Monreale il prezzo si ..

    Continua a Leggere

  • Faldoni inzuppati d’acqua, pagine incollate, acqua che cola sui pavimenti. È l’archivio dell’ufficio tecnico di Monreale (LE IMMAGINI)

    Cultura

    [gallery ids="79407,79408,79409,79410,79411,79412,79413,79414,79415,79416,79417,79418,79419,79420,79421,79422,79423,79424,79425,79426,79427,79428"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Decine di faldoni accatastati l’uno sull’altro sul pavimento del piano interrato, zuppi d’acqua, fradici, c..


  • “Brezi poesie”, a Piana Degli Albanesi la presentazione del volume

    Cultura

    Piana degli Albanesi, 16 ottobre 2018 -Nella chiesa dell'Odigitria il 27 ottobre, in piazza Vittorio Emanuele alle ore 18, avverrà la presentazione del volume "Brezi poesie" di Stefano Schirò. 

  • Con il centro per l’impiego anche lo sportello INPS e la sede di Riscossione Sicilia. Ma è tutto fermo per un cambio di destinazione d’uso

    Cultura

    Monreale, 16 ottobre 2018 - “Oggi saranno consegnati i lavori all’impresa. Nel giro di due settimane il centro per l’impiego potrà riaprire”.


  • La VENDEMMIA alla Badiella

    Cultura

    [gallery ids="79386,79387,79388,79389,79390,79391,79392,79393,79394,79395"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo Tutti sanno che l’uva è uno dei frutti più dolci e gustosi della stagione autunnale. Il giorno 9 ottobre 2018 al plesso della Badiella della Guglielm..


  • La morte di Pupetto è servita a qualcosa. Recuperata cucciola di pastore tedesco

    Cultura

    [gallery ids="79356,79357,79355,79354,79353,79352"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Il rischio di essere investita era alto, così come era elevato il rischio di possibili incidenti su una strada abbastanza pericolosa e trafficata come la Statale 186. Da questa mattina una cucciola di pastore tedesco..


  • Ousman Keita è arrivato con il barcone. Gli studenti lo intervistano e scoprono esempi virtuosi di integrazione

    Cultura

    [gallery ids="79312,79313,79314,79315,79316,79317,79318,79319,79320,79321,79322,79323,79324,79325,79326,79327,79328,79329,79330,79331,79332"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Momanke Luntanti - Nessuno è straniero. Questa frase, scritta in lingua mandinka e in italiano


  • A Monreale si parla di Mafia e dei suoi rapporti con le istituzioni

    Cultura

    Monreale, 15 ottobre 2019 - A Monreale per parlare di mafia, ed in particolare modo dei rapporti tra mafia e istituzioni. Il libro scritto da Fabio Giallombardo, dal titolo “Cosa Vostra - Mafia e istituzioni in Italia”, editrice “Autodafé”, è un’antologi..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com