Oggi è 19/10/2018

Cronaca

“In Autonomia e Libertà”: “Non ancora chiarite le motivazioni della revoca dell’assessore Nicola Taibi”

Credevamo nel “cambio di logica”. Siamo stati determinanti per l’elezione di Capizzi

Pubblicato il 11 agosto 2017

“In Autonomia e Libertà”: “Non ancora chiarite le motivazioni della revoca dell’assessore Nicola Taibi”

Monreale, 11 agosto 2017 – A circa un mese dall’uscita dalla giunta dell’assessore Nicola Taibi, il gruppo politico di appartenenza, “in Autonoma e Libertà”, ha deciso, dopo un lungo periodo di silenzio, di uscire allo scoperto. Ha accettato di fornire la propria lettura degli avvenimenti che hanno portato alla rottura con l’amministrazione. E l’ha fatto con garbo, senza scagliarsi contro il primo cittadino dal quale certamente si è sentito tradito, ma certamente puntualizzando le proprie perplessità: 

“In piena coerenza con lo stile che ci contraddistingue, abbiamo affrontato questo delicato e difficile passaggio evitando di accendere o alimentare polemiche: e così non abbiamo assolutamente seguito i “cattivi esempi” a cui altre forze politiche in questi ultimi mesi ci hanno costretto ad assistere, offrendo alla cittadinanza uno “spettacolo” che talvolta, diciamolo in tutta franchezza, è apparso francamente sconcertante”.

Il gruppo manifesta il proprio disappunto per la scelta operata dal sindaco Capizzi: “Nei poco più di tre anni in cui ha svolto il proprio mandato assessoriale, Nicola Taibi si è costantemente impegnato con serietà, competenza e correttezza, senza alcuna smania di protagonismo e svolgendo il proprio incarico come un ruolo di servizio e non certo di potere: tutti noi di “in Autonomia e Libertà” siamo sempre stati al suo fianco e siamo orgogliosi di lui e del suo proficuo operato”.

Nel sottolineare con quanta sorpresa la notizia della revoca del mandato assessoriale abbia colto i tanti cittadini che hanno subito manifestato, a prescindere dall’appartenenza politica, stima nei confronti di Taibi, riconoscendone doti e qualità, il gruppo sottolinea come “non sono state sinora effettivamente chiarite le motivazioni per le quali il sindaco ha ritenuto inevitabile procedere alla revoca dell’incarico assessoriale: il relativo provvedimento infatti fa riferimento soltanto ad una imprecisata e generica necessità di attuare il rilancio dell’attività amministrativa della giunta. Sembrerebbe quindi di capire che questo rilancio fosse in qualche modo impedito o ostacolato, chissà com’è, dalla presenza del nostro assessore”.

Il gruppo ricorda come alle ultime amministrative la lista “in Autonomia e Libertà” non abbia raggiunto per poco la soglia di sbarramento del 5% necessaria ad ottenere un seggio in consiglio comunale, ma come il suo apporto sia stato determinante per l’elezione del sindaco Capizzi e per rafforzare la coalizione schierata al suo fianco: “Non va dimenticato che, in tempi non sospetti, noi di “in Autonoma e Libertà” siamo stati primi a scegliere, con la convinzione e lealtà, di sostenere la candidatura dello stesso Capizzi, in un confuso contesto in cui “Alternativa Civica” non era neppure nata ed il Partito Democratico doveva ancora decidere su quale candidato puntare. Nelle 2014 ci siamo assunti l’onere di partecipare attivamente al governo di questa città con la piena consapevolezza che non sarebbe stato né facile né tantomeno comodo:  lo abbiamo fatto unicamente per tentare di contribuire alla rinascita di Monreale e delle sue frazioni, verso le quali Nicola Taibi da assessore ha sempre mostrato attenzione e disponibilità. Abbiamo fermamente creduto nella possibilità di dare concreta attuazione a quell’ambizioso programma amministrativo che a suo tempo abbiamo contribuito a predisporre, ritenendo che il promesso “cambio di logica” potesse essere effettivamente realizzato.

Abbiamo peraltro scelto, in questi anni, di non lasciarci coinvolgere in alcun modo nella spartizione di posti e posticini di sottogoverno, di astenerci dalle esibizioni propagandistiche sui giornali online locali e di restare fuori dalle logoranti beghe e diatribe che ormai da troppo tempo caratterizzano fastidiosamente lo scenario politico monrealese.

E’ del tutto evidente che l’ingenerosa esclusione dalla giunta della nostra rappresentanza non costituisce affatto una sconfitta per il nostro movimento:  Nicola Taibi è uscito di scena sicuramente a testa alta e noi continueremo a spenderci per il bene comune, mantenendo fede agli ideali di correttezza, coerenza e linearità a cui abbiamo fatto riferimento in ogni circostanza. E, soprattutto, porteremo avanti il nostro impegno politico-sociale facendoci sempre guidare dalla lealtà, che, come è stato scritto, “ti fa essere te stesso e non ti costringe a portare la maschera: quella della convenienza”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • SRR Palermo Ovest. Il Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti tira le orecchie ai sindaci soci: Partecipate all’assemblea

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Con una nota firmata il 15 ottobre scorso, il Direttore Generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, il dott. Salvatore Cocina, ha diffidato il Commissario della SRR Palermo Ovest a convocare i soci della società al fine di ricostituir..

    Continua a Leggere

  • Omosessualità: pregiudizi, scherni, coming-out, scuola, diritti. L’intervista a Marcello Pupella e a Lorenzo Canale

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Il cammino verso l’affermazione e la tutela dei diritti e quindi della relativa piena inclusione sul piano personale, sociale e anche normativo di chi manifesta un orientamento sessuale che non si conforma a ciò che per molti rappresen..

    Continua a Leggere

  • Circolo Italia, dibattito sulla mafia alla presenza di alcune vittime

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Presso la sede del Circolo di Cultura Italia, diretto egregiamente da Claudio Burgio, non nuovo a questo genere di iniziative che accrescono il patrimonio culturale della nostra cittadina, nel pomeriggio di ieri è stato presentato il libro di Fabio Giallombardo “COSA V..

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Olio di Lino. In gravi condizioni il ballerino 29enne. In rianimazione con prognosi riservata

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - In fin di vita il 29enne investito mercoledì sera in via Olio di Lino. G. C. era stato investito da un carro attrezzi mentre transitava a piedi lungo la via (

    Continua a Leggere

  • Tra filmati originali il maxi processo diventa serie Tv

    Cronaca

    Tra filmati originali e fiction: in tv esce "Maxi- Il grande processo alla mafia" la serie sul maxi-processo alla mafia. Dal 23 ottobre andrà in onda su Rai Storia, da oggi anche su Ray play. Sul grande schermo vedremo due attori di Palermo Giuseppe Moschella che interpreta il boss Pippo Caló e..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Circonvallazione al buio: ennesimo incidente. Coinvolto un consigliere comunale

    Cronaca

    [gallery ids="79746,79745,79744"]   Monreale, 18 ottobre 2018 -Questa sera intorno alle 20,30 sulla Circonvallazione si è verificato l'ennesimo incidente all'altezza dell'ufficio postale. Uno scontro tra uno scooter e una Peugeot 207. Nello scontro è rimasto ferito il consigliere comuna..

    Continua a Leggere

  • Corleone, cascate delle Due Rocche: questo è quello che ci meritiamo

    Cronaca

    Corleone, 18 ottobre 2018 - La piena del fiume ha restituito senza sconto quello che la gente getta periodicamente di qua e di là. Un mucchio di bottiglie di plastica si è concentrato alla foce delle cascate. Uno spettacolo che mortifica la bellezza del posto ma denota come l'indifferenza e l'incu..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino. Pedone investito. La causa forse la scarsa illuminazione pubblica

    Cronaca

    Borgo Molara, 18 ottobre 2018 - Ieri sera in Via Olio di Lino un ragazzo di anni 29 è stato investito, riportando grave trauma cranico.  "Paura e rabbia tra i cittadini per l’ennesimo incidente a causa della scarsa illuminazione pubblica, per fortuna non ci è scappato il morto". A den..

    Continua a Leggere

  • Lo Biondo: “Lavoratori in jeans, senza guanti né mascherine. Chi vigila sulla società dei rifiuti?”

    Cronaca

    Monreale, 18 ottobre 2018 - "Bene e bravi quei cittadini che hanno permesso di raggiungere il 31% di raccolta differenziata!  Ora tocca all’amministrazione dichiarare se e quanto si ridurrà, per i cittadini, il costo in bolletta, visto che il 31% dei rifiuti non graverà sui costi della d..

    Continua a Leggere

  • Via Strada Ferrata, residenti e podisti tra fiumiciattoli d’acqua ed eternit

    Cronaca

    [gallery ids="79632,79631,79630,79629,79628"] Monreale, 17 ottobre 2018 - Una perdita d’acqua da mesi trasforma la strada in un piccolo fiumiciattolo. La perdita di un tubo sotto l'asfalto eroga un getto d’acqua in via Strada Ferrata. Praticamente una risorsa che paghiamo viene spre..

    Continua a Leggere

  • Taccuini di viaggio. A Monreale 5 tappe per scoprire gli angoli più significativi

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2018 - L’evento, “Taccuini di viaggio-Monreale-Disegni e parole -Paesaggi, Monumenti, Giardini, Cibo, Artigianato” , patrocinato dal Comune di Monreale e promosso dall’Associazione ARTES ripropone per il secondo anno consecutivo un viaggio a Monreale.

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata: Sabato 20 ottobre distribuzione gratuita dei mastelli a Villaciambra

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2018 - Prevista per sabato mattina dalle ore 8 la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata. Verranno assegnati gratuitamente ai residenti della frazione che si presenteranno nello spazio antistante la scuola materna di Villaciambra. Per ritirare i mast..

    Continua a Leggere

  • Aperte le selezioni per la Massimo Kids Orchestra

    Cronaca

    [gallery ids="79619,79620,79618"] La Fondazione Teatro Massimo di Palermo indice nei giorni 27 e 28 ottobre, con inizio alle ore 10, una selezione volta all'accertamento dell'idoneità artistica finalizzata alla formazione della Massimo Kids Orchestra per l'anno 2018/2019. La partecipazione ..

    Continua a Leggere

  • Assunzioni, 300 posti nel colosso Club Med e 60 nel tour operator Aeroviaggi

    Cronaca

    17 ottobre 2018 - L'estate si è conclusa ma gli operatori del settore programmano le assunzioni stagionali per l'inverno e l'autunno 2019. Trecento posti disponibili nel settore turistico alberghiero per la stagione della catena internazionale Club Med a Cefalù, altri 60 posti con Aeroviaggi che h..

    Continua a Leggere

  • Aquino. 16 appartamenti, viabilità, sistemazione spazi a verde pubblico. Affidati i lavori di completamento

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Riprenderanno a breve gli interventi di completamento, nella frazione di Aquino, per la realizzazione di 16 appartamenti, per la riqualificazione della viabilità comunale, la sistemazione di spazi a verde pubblico, e per la razionalizzazione della rete di smaltimento del..

    Continua a Leggere

  • Romanotto (Credici Monreale): “Differenziata al 32%? I conti non tornano. Mancano all’appello 460 tonnellate di rifiuti urbani”

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto (Credici Monreale), in una nota che integralmente pubblichiamo, solleva una serie di dubbi sui dati riportati dall’assessore Cangemi sui livelli di raccolta differenziata raggiunti dal comune di Monreale, e chi..

    Continua a Leggere

  • “Artigianato e gusto d’autunno”. Sabato 20 e Domenica 21 a Villa Savoia in scena creazioni artigianali e prelibatezze tipiche autunnali

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Dopo la splendida organizzazione della Via Crucis, la Pro Loco di Monreale propone un’altra iniziativa alla città di Monreale, con l’intento, soprattutto, di attrarre visitatori e turisti. Adesso è la volta di una mostra mercato sulle creazioni artigianali e sull..

    Continua a Leggere

  • Erbe infestanti, arbusti fino al secondo piano. I condomini chiedono interventi

    Cronaca

    [gallery ids="79515,79516,79517,79518,79519,79520,79521,79522"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Non hanno più luce nel soggiorno per colpa degli arbusti che giungono quasi fino al secondo piano. “È impossibile respirare e affacciarsi al balcone” riferiscono alcuni condomini dell’immobile d..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com