Oggi è 16/07/2019

When The Music Is Over

Dead Can Dance, il giardino delle delizie arcane

Il loro sound abbraccia e rielabora dalla musica medievale a quella etnica e orientale, ammantando il tutto con la loro impalpabile aura goth

Pubblicato il 30 luglio 2017

Dead Can Dance, il giardino delle delizie arcane

Monreale, 30 luglio 2017 – Perdersi in un bosco abbandonato la notte, con i rami degli alberi millenari che paiono protendersi minacciosamente verso di te, la brezza un po’ tetra delle tenebre, mentre si attende quel momento in cui gli spiritelli, le fatine e tutte le creature delle selve narrate nelle storie folk facciano la loro apparizione con le loro danze ipnotiche e terrifiche. Poi svegliarsi, rendersi conto che era solo l’ennesimo sogno, con la sensazione di quelle immagini soffuse ancora nella mente. Così, molto a fatica, posso provare a descrivere cos’è per me la musica dei Dead Can Dance. Si tratta di un duo formatosi a Melbourne, Australia, nel 1981 da Lisa Gerrard e Brendan Perry, la cui attività continuò tra scioglimenti e reunion fino al 2011 circa.

Il gruppo mostra da subito la matrice dark della sua musica, ma non è difficile notare quanto il suo stile sia diverso da quello di altre bands del periodo che vantavano un sound “oscuro”, come i Joy Division o i Cure. Una delle prime cose che salta all’orecchio è la voce di Lisa, una voce calda da contralto, che lei “suona” come fosse uno strumento, senza quasi mai articolare parole. Una voce capace di evoluzioni eteree e di incursioni nei meandri più “bui” del suono. La seconda cosa di cui ci si accorge è l’incapacità di poter inserire il duo in qualche definizione stilistica: il loro sound abbraccia e rielabora con una competenza da filologi musicali dalla musica medievale a quella etnica e orientale, ammantando il tutto con la loro impalpabile aura goth. Il disco di cui voglio parlare in questa recensione è il loro terzo album, Within The Realm Of A Dying Sun (1987).

L’album, a mio parere, si presenta come l’album gotico per eccellenza: i soli chitarra, basso e batteria non bastano ad esprimere le visioni musicali che Lisa e Brendan sentono, e così in questo disco fanno da protagonisti strumenti quali oboe, violoncelli, viole, tromboni e altri comunemente non convenzionali. L’album è diviso in due parti, la prima dominata da Perry e la seconda da Gerrard. Le sonorità solenni e profonde di questo lavoro ci accolgono morbidamente sin dalla prima traccia, Anywhere Out Of The World, dal titolo ispirato ad una poesia di Charles Baudelaire, e il cui strumento dal suono cristallino dona un ritmo cadenzato sullo sfondo di un sound tetro ed etereo insieme. In primo piano la voce da baritono di Perry, piena ed elegante.

Xavier è un’altra vetta della prima parte del disco, una melodia goth magnetica, impreziosita dagli archi, con la voce di Perry sempre più ammaliante. Si apre con una sezione di tromboni e percussioni Dawn Of The Iconoclast, il primo brano della seconda parte del disco, dedicata a Lisa Gerrard: ed è proprio la sua voce qui introdotta nel disco a stordire e incantare, pura e ambigua, capace di metamorfosi camaleontiche come in Cantara, una delle perle del disco. In Persephone invece, accompagnata dall’andamento cadenzato dei violini, si immerge nelle profondità lugubri prima di elevarsi in un coro etereo, con i violini al loro apice.

Mi dispiace non saperne tecnicamente di musica, avrei potuto illustrare meglio i ricami e gli intrecci perfetti che i due artisti fanno compiere alla più variegata tipologia di strumenti in questo album. Un album gotico nel vero senso della parola, che richiama cattedrali medievali e paesaggi dalla poesia inesprimibile. Confido nella curiosità di chi sta leggendo questa recensione e spero che le mie parole non siano andate sprecate, perchè io ci metto il cuore, e col cuore vi dico: Dead Can Dance è magia.

Ricevi tutte le news

Anonimo

Complimenti per l’articolo scritto su quello che secondo me siano uno dei più grandi gruppi di etno-gothic. Non nascondo che mi ha colpito vedere questo articolo riguardante i Dead can dance che personalmente conosco da oltre 25 anni. Credo che siano poche le persone a comprendere a pieno il vero significato della loro musica e di ciò che profondamente trasmettono a l’anima. Mi piacerebbe scambiare pareri e pensieri su artisti come loro e chi sa magari andare a finire su i Cure o altro .

Salvatore

1 agosto 2017 | 15:42 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, si dimette l’assessore al bilancio Giuseppe La Fiora

    When The Music Is Over

    MONREALE - Si è dimesso l’assessore al bilancio, il commercialista Giuseppe La Fiora. Il tecnico era entrato in giunta all’insediamento della nuova amministrazione guidata da Alberto Arcidiacono, da lui fortemente voluto per avviare il perco..

    Continua a Leggere

  • Monreale, lunedì il secondo ciclo di derattizzazione e disinfestazione

    When The Music Is Over

    MONREALE - Su direttiva del sindaco Alberto Arcidiacono, da lunedì..


  • Villa Savoia sempre più in basso. Appaiono scritte sui muri e disegni osceni

    When The Music Is Over

    [gallery ids="110928,110929,110930,110931,110932,110933,110934,110935"] MONREALE - Villa Savoia torna a far parlare di sé, e non per certo per pulizia e decoro. I vetri rotti e la recinzione danneggiata non sono una novità. Lo sono invece gli scarabocchi in vernice spray recentemente apparsi su..

    Continua a Leggere

  • Monreale, raffiche di vento allentano i cavi elettrici. Rischio per passanti e residenti

    When The Music Is Over

    [gallery ids="110910,110911,110912,110913"] MONREALE - Le forti raffiche di vento di questa notte hanno creato qualche problema sia a Palermo, dove nella notte alcuni rami si sono abba..

    Continua a Leggere

  • Monreale, attivato il servizio antincendio. Ecco i contatti utili

    When The Music Is Over

    MONREALE - Da ieri il sindaco Alberto Arcidiacono e l'assessore alla protezione civile Nicola Taibi hanno attivato il servizio antincendio al fine di fronteggiare il sempre più alto rischio di emergenze. L'amministrazione ha stipulato una convenzione con l'associazione di volontariato OVERLAND, sem..

    Continua a Leggere

  • Monreale, via alle candidature per le Consulte di frazione

    When The Music Is Over

    MONREALE - È stato recentemente reso pubblico, sull'Albo Pretorio del Comune di Monreale, il modulo per la nomina delle Consulte di Frazione. La richiesta per la nomina a componente della Consulta può essere inoltrata da singoli cittadini, come da partiti, gruppi o movimenti politici, associazioni..

    Continua a Leggere

  • Partinico, Antonio Provenzano lotta tra la vita e la morte. Il padre iscritto d’ufficio nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio stradale

    When The Music Is Over

    PARTINICO - Lotta tra la vita e la morte, ma le sue condizioni, seppur stabili, sono molto critiche. Per il piccolo Antonino Provenzano, il bambino rimasto vittima dell’incidente avvenuto venerdì scorso sulla A29, assieme al padre Fabio e al f..

    Continua a Leggere

  • Caribbean show dance, 1° posto a Rimini per Las chicas sabrosas della scuola monrealese Vulcano latino

    When The Music Is Over

    [gallery ids="110873,110874,110875,110876,110877"] MONREALE - Altro importante traguardo per un'atleta monrealese. Questa volta si tratta della giovanissima Soviana Salamone, originaria di Strazzasite, che il 10 luglio alla fiera di Rimini ha partecipato per la prima volta in vita sua al Campiona..

    Continua a Leggere

  • Piazza Indipendenza, rami cadono sulle auto parcheggiate

    When The Music Is Over

    PALERMO - I vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Piazza Indipendenza. La squadra è impegnata per rimuovere, all'angolo con via Cappuccini dei rami caduti a causa del forte vento, su alcune auto parcheggiate.

    ..

    Continua a Leggere

  • Reddito di cittadinanza, non solo furbetti. Nicolò Salerno ripulisce le strade dalle erbacce

    When The Music Is Over

    [gallery ids="110841,110842,110843,110844,110845,110846,110847,110848"] MONREALE - Non solo furbetti del reddito di cittadinanza. A lasciare ancora sperare, nel valore del bene comune, persone come Nicolò Salerno. Il monrealese che ha de..

    Continua a Leggere

  • Partinico, lacrime e dolore per la piccola bara bianca di Francesco (FOTO)

    When The Music Is Over

    [gallery ids="110831,110832,110833"] PARTINICO - Lacrime, applausi e fuochi d’artificio hanno accompagnato la bara bianca del piccolo Francesco Provenzano. Questa mattina a Partinico è stato dato l’ultimo saluto al ragazzini di 13 anni morto nel grave

    Continua a Leggere

  • Monreale, incendio in via Pietro Novelli (FOTO)

    When The Music Is Over

    [gallery ids="110821,110822,110823,110824,110825"] Monreale - È stato necessario l'intervento di una squadra della Forestale e della Protezione civile per spegnere le fiamme di un incendio che si è sviluppato in tarda mattinata a Monreale. Il rogo si è sviluppato attorno alle 12.30 in via P..

    Continua a Leggere

  • Emergenza rifiuti, 44 multe in 4 giorni. Arcidiacono: “Inflessibili verso chi non rispetta le regole”

    When The Music Is Over

    MONREALE - Stamane il sindaco Alberto Arcidiacono ha convocato, nella Sala Rossa del Palazzo di Città, un vertice con le forze dell’ordine e la protezione civile del Comune di Monreale, per individuare una strategia al fine di fronteggiare l..

    Continua a Leggere

  • Volley, la Primula conferma lo staff tecnico e la giovanissima Chiara Pavone passa in B2

    When The Music Is Over

    MONREALE - Inizia la pausa estiva per la società monrealese della Primula, ma i dirigenti stanno gi..

    Continua a Leggere

  • Pensiero critico quasi del tutto assente, diffamatorie gogne mediatiche, cattiveria gratuita: la comunicazione attraverso il web

    When The Music Is Over

    Storicamente quasi la totalità dei popoli, in ogni parte del mondo, si è macchiata oltre che d’imprese delittuose, anche di atti di quotidiana intolleranza ed esclusione, nella fattispecie contro le minoranze (neri, disabili, gay, donne...etc.) o contro gli antagonisti politici. Tuttavia soltant..

    Continua a Leggere

  • Un forno crematorio nel cimitero di Monreale. La proposta arriva da Vittorino (Popolari per Monreale)

    When The Music Is Over

    MONREALE - E se anche il cimitero di Monreale avesse un forno crematorio? La proposta arriva dal consigliere di opposizione Mimmo Vittorino, del gruppo Popolari per Monreale.

    "Il forno crematorio potrebbe risolvere ..

    Continua a Leggere

  • Mobilità green: aiutare l’ambiente risparmiando

    When The Music Is Over

    In Italia il settore dei trasporti è responsabile del 49% delle emissioni inquinanti e la maggior parte delle polveri sottili disperse nell’atmosfera derivano dal traffico stradale. Per questo motivo e per altre ragioni, l’adozione di un sistema di mobilità a basso impatto ambientale, specie ..

    Continua a Leggere

  • Festino, evade detenuto che ha costruito il carro di Santa Rosalia

    When The Music Is Over

    È evaso uno dei detenuti dell'Ucciardone impegnato nella realizzazione del carro per il Festino. Alessandro Cannizzo, ha 44 anni ed è di Messina e ieri era in permesso per le prove del Festino, avrebbe dovuto fare ritorno all'Ucciardone, ma è sparito. La notizia è venuta fuori durante la lung..

    Continua a Leggere