Oggi è 19/07/2018

Cronaca

Incontro con Rubino (PD). Capizzi mantiene la linea dura e chiede formali distanze da Russo

Non ancora espressa la linea ufficiale del PD. Capizzi potrebbe tentare di creare una maggioranza trasversale in consiglio comunale

Pubblicato il 13 luglio 2017

Incontro con Rubino (PD). Capizzi mantiene la linea dura e chiede formali distanze da Russo

Monreale, 13 luglio 2017 – Si è tenuto ieri sera l’incontro tra il sindaco Piero Capizzi, accompagnato dal capogruppo di Alternativa Civica Toti Gullo, e una nutrita rappresentanza del Partito Democratico. Il commissario straordinario della sezione monrealese del partito, Antonio Rubino, si è presentato accompagnato, tra gli altri, da Silvio Russo, Toti Zuccaro, il presidente del consiglio comunale Giuseppe Di Verde, Tonino Russo. Una discussione a tinte anche forti, durante la quale il primo cittadino ha confermato la linea dura. Sarà disponibile a riallacciare i legami con il PD solamente dopo una presa di posizione ufficiale del partito contro le dichiarazioni di Silvio Russo. Una conditio sine qua non. Per oggi è prevista la decisione di Rubino che con grande difficoltà sta cercando di uscire fuori da una situazione complicata, originata da una dichiarazione di un esponente del suo partito, Silvio Russo.

Che tra il primo cittadino e l’esponente politico del Partito Democratico monrealese i rapporti fossero da tempo tesi, è cosa nota. Che l’uscita a gamba tesa di Silvio Russo fosse premeditata per lanciare un siluro al primo cittadino, è cosa chiara. Per un politico navigato la reazione forte di Capizzi non poteva essere una sorpresa. Ma sembra ancora più chiaro come il sindaco stesse aspettando solamente l’occasione giusta per disfarsi di una figura scomoda, all’interno del partito alleato. E Russo gli ha presentato su un piatto d’argento l’opportunità per fare deflagrare una bomba all’interno del PD, un partito che non nasconde le lotte fratricide presenti al suo interno, motivate essenzialmente da ambizioni personali che non sempre si muovono in sintonia con le esigenze di gestione della città. Con la revoca dei tre mandati assessoriali la giunta non è più legittimata ad operare. Dopo l’immagine presentata al mondo, solo la settimana scorsa, di una città capace di ospitare ed organizzare eventi di rilievo internazionale, emerge il vero aspetto di una amministrazione ostaggio di beghe politiche, se non addirittura personali.

E’ prevedibile però che questa impasse non durerà a lungo. Capizzi non può rimanere senza assessori. Non è difficile immaginare che abbia in tasca un piano B, studiato non certamente nelle ultime ore. Una carta da giocarsi nel caso in cui non dovesse riuscire a spaccare l’asse del PD e avvicinarne a sé una parte. Capizzi ha certamente messo in difficoltà Silvio Russo, e consegnato una grana a Rubino, lasciando una porta aperta a consiglieri e assessori del PD disposti a marcare le distanze dal collega di partito. Una sorta di ricatto politico. O con Silvio Russo ma fuori dal comune, o contro Silvio Russo, con la possibilità di rientrare o di assumere incarichi istituzionali. Un baratto politico istituzionale per estromettere l’area di Silvio Russo, in un gioco che potrebbe anche essere legato a manovre politiche in vista delle elezioni regionali di novembre. Fuori quindi l’area Cracolici, magari a favore dell’area Lupo, rappresentata in consiglio da Ignazio Davì, che in queste ore ha strizzato l’occhio al primo cittadino. Anche i 5 consiglieri vicini a Toti Zuccaro (intenzionato ad una candidatura a livello regionale) hanno dichiarato di rimanere fedeli al progetto del sindaco, e distanti dalle posizioni del collega di partito. Non si esclude anche che, per giungere ad una maggioranza più allargata, il sindaco non si rivolga ad altre componenti del consiglio comunale finora con posizioni dichiaratamente distanti da lui. Le maggioranze in consiglio, d’altronde, sono sempre molto variabili.

Ricevi tutte le news

Anonimo

E cosi alla riunione si presenta il Quartetto Cetra i meno giovani si ricorderanno del quartetto quelli che hanno affossato il PD a monreale tutti alla ricerca di un posto al sole.Mi dispiace per Tonino Russo lo avevo collocato tra quei pochi che masticano politica ma putroppo mi devo ricredere per un assessorato ha cambiato idea ..Certo che Rubino si poteva portare una squadra più nutrita si è portato solo gli esponenti che hanno l’uomo è la donna in giunta.Siamo proprio alla frutta non ha capito che il Sindaco ha avuto l’occasione che aspettava per fare una nuova giunta magari con Forza Italia e Sivio Russo gliela fornita su un piatto d’argento ma che politici annovera questo PD boh il migliore resta il grande ipocrita Toti Zuccaro ma che ci azzecca con il PD uno che è di destra il suo passato è chiaro.monreale non merita questo teatrino andate a fate altro …………

13 luglio 2017 | 22:31 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Randagismo, spariti nel nulla i cani di via Pezzingoli. Dove sono finiti?

    Cronaca

    [gallery ids="71105,71104,71103,71102,71100,71098,71097,71099,71096,71093,71091,71090"] Monreale, 18 luglio 2018 - Di loro non si trovano neppure i corpi, spariti nel nulla. Era il 19 giugno scorso quando alcuni animalisti lanciarono l’allarme dell'avvelenamento di alcuni cani nella zona alta d..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, caldo africano in arrivo. Nel week end si toccheranno i 44 gradi

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - Il fine settimana avrà di nuovo come protagonista il caldo africano. Fino a venerdì mattino avremo caldo moderato mentre dalla sera il nuovo impulso africano porterà di nuovo il rovente alito sahariano sulle nostre terre. La giornata di sabato sarà infuocata con punte ..

    Continua a Leggere

  • Verso le elezioni del sindaco di Monreale. A Monreale nasce il gruppo di Diventerà Bellissima

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 – Nasce all'interno del Consiglio comunale monrealese il gruppo consiliare “Diventerà bellissima”, il movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci. Il neonato gruppo sarà tenuto a battesimo, oggi pomeriggio, nel corso della seduta in programma in aula co..

    Continua a Leggere

  • Pitbull stacca il braccio a ragazza. É il cane del convivente

    Cronaca

    Un pitbull ha aggredito una giovane di 23 anni in un’abitazione in via Agnetta a Villagrazia a Palermo. Il cane del convivente le ha staccato a morsi un braccio. I vicini hanno lanciato l’allarme sentendo le urla della donna. Sono intervenuti i sanitari ..

    Continua a Leggere

  • Cimitero di San Martino delle Scale bonificato. Cancelli di nuovo aperti

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - Dopo due settimane di chiusura forzata, il cimitero di San Martino delle Scale è stato riaperto. Dentro il camposanto al centro dell'inchiesta che vede coinvolti i membri della famiglia Messina, sono state effettuate le opere di bonifica e sanificazione necessarie per ..

    Continua a Leggere

  • Nessuna infiltrazione mafiosa. I terreni di Tagliavia tornano alla Curia monrealese

    Cronaca

    Monreale, 18 luglio 2018 - La Curia di Monreale torna in possesso dei beni di Tagliavia. In particolare dell’"Azienda agricola santuario Maria Santissima del Rosario di Tagliavia”, che, a luglio 2017, era stata sottoposta ad amministrazione giudiziaria, dopo che ne era stato dimostrato il contro..

    Continua a Leggere

  • Ricorso lavoratori precari del Comune: giovedì l’udienza in Corte d’appello

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Dopo un’attesa durata ben cinque anni, giovedì mattina sarà finalmente definito l’esito del ricorso presentato da un consistente gruppo di lavoratori precari del Comune di Monreale, nell’ormai lontano 2013, per aver riconosciuto il diritto alla trasformazione a tem..

    Continua a Leggere

  • Godrano. Spara alla moglie e si suicida dopo qualche giorno

    Cronaca

    A Godrano, un uomo di 72 anni, originario di Marineo, si è ucciso dopo che lo scorso 9 luglio aveva sparato alla moglie.  Pasquale Orlando di 72 anni agli arresti domiciliari si è lanciato dal tetto di casa ed è morto. E’ successo ieri sera. Lo ha..

    Continua a Leggere

  • Scomparso Antonino Dragotto, ex segretario generale del comune di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 -È venuto a mancare venerdì scorso 14 luglio, all’età di 84 anni, il dottore Antonino Dragotto, già Segretario Generale del Comune di Monreale dal 1977 al 1991, durante le giunte guidate dai Sindaci Li Calsi, Sirchia, Giangreco, Demma, Giacopelli, Mortillaro, Marc..

    Continua a Leggere

  • Anniversario della strage di via D’Amelio, ecco gli appuntamenti della Questura di Palermo

    Cronaca

    In occasione della ricorrenza del 26° Anniversario della Strage di via D’Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino ed i componenti  della scorta, Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli ed Emanuela Loi, il prossimo 19 luglio, la Questura di P..

    Continua a Leggere

  • Rifiuti: raccolta carta in Sicilia cresce del 16,1%. Assopirec: “Siamo sulla giusta strada”

    Cronaca

    Palermo, 17 luglio 2018 – “L’incremento del 16.1% della raccolta di carta e cartone in Sicilia, registrato nel 2017, ci dice che siamo sulla giusta strada”. Lo dice Gaetano Rubino, presidente di Assopirec, l’associazione che raggruppa nume..

    Continua a Leggere

  • Monreale, si è insediata la Commissione straordinaria di liquidazione

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Si sono insediati stamane al Comune di Monreale i tre componenti della Commissione straordinaria di liquidazione. I rappresentanti dell’organismo composto dalla dottoressa Michela Giusti, dal dottor Vincenzo Salvatore Albanese e dal dottor Antonino Oddo, sono stati ..

    Continua a Leggere

  • Aquino e Fiumelato, nei due centri di raccolta i rifiuti differenziati si potranno conferire in un’unica volta

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Da domani 18 luglio esclusivamente presso i punti di raccolta in via Ponte Parco 12 e in contrada Fiumelato (ex casello ferroviario) sarà possibile conferire, dalle ore 6 alle ore 16 dal lunedì al sabato, tutte le tipologie di rifiuto opportunamente differenziate e confe..

    Continua a Leggere

  • Guasto al Pozzo Rinazzo: disagi per i residenti di San Martino Delle Scale, contrada Rinazzo,  via Regione Siciliana alta, contrada Caputo, contrada Caputello

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Previsti disagi per i residenti di San Martino Delle Scale, contrada Rinazzo,  via Regione Siciliana alta, contrada Caputo, contrada Caputello. La pompa sommersa del pozzo Rinazzo di in san Martino Delle scale lunedì scorso si è bruciata; pertanto in attesa che gli ..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato ricorda la strage di via D’Amelio con una seduta straordinaria di Consiglio comunale

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 17 luglio 2018 - Anche la cittadinanza jatina ricorda l'anniversario della stessa di via D'Amelio. E’ convocato per Giovedì 19 luglio, alle ore 19.00, presso l’Aula Consiliare del Comune di San Giuseppe Jato, un Consiglio Comunale in sessione Straordinaria in occasione del XX..

    Continua a Leggere

  • Monreale: Ecoincentivi, ispettori ambientali, orari di conferimento più flessibili. I cittadini scrivono una lettera al sindaco

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Ancora troppe le difficoltà per conferire nei centri di raccolta, a causa degli orari poco flessibili o per motivi logistici, ma soprattutto per un’informazione sulle modalità di suddivisione dei rifiuti e sul loro conferimento che non ha ancora raggiunto tutta la citt..

    Continua a Leggere

  • Avviso di garanzia per l’arcivescovo Francesco Micciché

    Cronaca

    Monreale, 17 luglio 2018 - Emesso un avviso di garanzia nei confronti dell’ex arcivescovo Francesco Micciché a conclusione delle indagini preliminari condotte dal Pubblico Ministero, la dott.ssa Sara Morri del Tribunale di Trapani. Monsignor Micciché, originario di San Giuseppe Jato e residen..

    Continua a Leggere

  • Operazione antimafia Delirio, fermati gli uomini del dopo Riina. Riciclaggio in bar e scommesse

    Cronaca

    Palermo, 16 luglio 2018 - Operazione antimafia  questa mattina a Palermo. L'arrestato numero uno è Giuseppe Corona, personaggio chiave, finito nel mirino della Dda di Palermo che oggi  ha arrestato 24 persone tra mafiosi, prestanomi ed estortori di diversi clan della città. ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com