Crisi idrica nelle frazioni di Monreale, Pippo Lo Coco interroga l’amministrazione

D’Alcamo: “Siamo a lavoro per affrontare la crisi idrica a Grisì, Pioppo, San Martino delle Scale e centro urbano di Monreale”

D’Alcamo: “Siamo a lavoro per affrontare la crisi idrica a Grisì, Pioppo, San Martino delle Scale e centro urbano di Monreale”

Monreale, 13 luglio 2017 – “Considerata l’emergenza dovuta alla carenza di piogge e il conseguente abbassamento delle falde acquifere, nella frazione di Pioppo l’approvvigionamento avviene a giorni alterni. Ci si avvia verso uno stato di emergenza idrica nel territorio in conseguenza ad un lungo periodo di siccità, aggravato dalle elevate temperature, determinando esigenze idropotabili”. Ad affermarlo è il consigliere comunale di Alternativa Civica Pippo Lo Coco.

Lo stesso consigliere, per mezzo di un’interrogazione consiliare, ha chiesto all’amministrazione comunale quali siano i tempi ed i modi previsti per superare l’emergenza idrica nella frazione di Pioppo in considerazione al fatto che già dal 2006, in seguito ad alcune trivellazioni per ricerche idriche, sarebbe stata intercettata una falda con portata di 10 litri al secondo in contrada Aglisotto che potrebbe aiutare a superare il problema della carenza di acqua. 

“Chiedo al sindaco – afferma Lo Coco – come intende procedere affinché dia corso all’emungimento e messa in rete dell’acqua per porre fine ai doppi turni e quindi all’insufficienza dell’acqua nella frazione di Pioppo”.

Santo D’Alcamo

L’assessore ai Servizi a Rete D’Alcamo, contattato da Filodiretto, rende noto di aver già risposto con una nota al consigliere Lo Coco. “Mi stranisce – risponde D’Alcamo – che questi chieda informazioni su questioni che riguardano l’acquedotto al sottoscritto che si è insediato da poco. Io stesso le chiedo invece cosa da lei è stato fatto nei due anni precedenti per l’attivazione del pozzo. In relazione alla sua richiesta posso affermare che la sorgente di Fontana Fredda, che era chiusa da due anni è stata pulita, vi è stata verificata l’acqua che in seguito è stata immessa in rete. Abbiamo attivato l’ufficio che ha completato i progetto di condotta adduttrice del pozzo Aglisotto e sarà presentato per un finanziamento per fondi europei per la realizzazione di una condotta idrica”.

“Stiamo affrontando la crisi idrica sul territorio che interessa le frazioni di Grisì, San Martino, Pioppo e il paese di Monreale – conclude l’assessore D’Alcamo – A Pioppo e Giacalone stiamo lavorando per razionalizzare la distribuzione”.

 

 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.