Sta meglio la piccola di 17 mesi picchiata a Partinico, la madre è di nuovo incinta

Sulla piccola i medici avevano notato numerose ferite, diverse escoriazioni sul collo e sulla schiena i segni di un morso

Sulla piccola i medici avevano notato numerose ferite, diverse escoriazioni sul collo e sulla schiena i segni di un morso

Palermo, 28 giugno 2017 – Sta meglio la piccola bambina di 17 mesi di Partinico che, domenica scorsa è arrivata all’Ospedale dei Bambini di Palermo, con diversi traumi e lesioni sul corpo. La piccola era arrivata in condizioni molto gravi tanto che è stata trasferita all’ospedale Di Cristina di Palermo dove poi è stata ricoverata nel riparto di Rianimazione.

Le sue condizioni adesso sono in miglioramento ed i parametri vitali stanno rientrando nella norma, come rende noto l’ospedale Civico. Fortunatamente la piccola ha l’alimentazione e non presenta deficit neurologico e respiratorio.

Sulla piccola i medici avevano notato numerose ferite, diverse escoriazioni sul collo e sulla schiena i segni di un morso. La madre, segnalata all’autorità e denunciata per violazione degli obblighi di assistenza familiare e lesioni personali, è una 22enne e sarebbe nuovamente incinta. Per questo motivo non è stata fermata. La donna inoltre soffrirebbe di alcuni problemi psichici.

Anche l’altra figlia di soli 2 anni era stata ricoverata in seguito ad una frattura ai polsi e sottoposta a intervento chirurgico all’ospedale Cervello di Palermo. I genitori dichiararono che la piccola si era procurata le fratture cadendo.

Ad indagare sul caso delle violenze sulle due bambine sono adesso i carabinieri di Partinico. Le bambine sono adesso sotto la tutela, dopo la decisione del Tribunale dei minori, al dottore Giorgio Trizzino, direttore sanitario del Civico.

 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.