Palermo. Strade chiuse e parcheggi off-limits per il concertone di Radio Italia

L'ordinanza della polizia municipale per la viabilità. Alcolici, lattine e bottiglie di vetro vietati dal comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

L’ordinanza della polizia municipale per la viabilità. Alcolici, lattine e bottiglie di vetro vietati dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica

Il Comune di Palermo, ufficio Polizia municipale, in previsione del Concertone di Radio Italia ha emanato un’ordinanza divieti di sosta, area parcheggio pullman e chiusure al traffico per il concerto di venerdì 30 giugno e per i giorni immediatamente precedenti. 
 
Sul palco del Foro Umberto I saliranno Fabio Rovazzi e Gianni Morandi, Eros Ramazzotti, Gigi D’Alessio, Lorenzo Fragola, Francesco Gabbani, J-Ax e Fedez, Nek, Francesco Renga, Nek, Nina Zilli, Le Vibrazioni e Alessio Bernabei. È il secondo grande evento musicale gratuito firmato Radio Italia, dopo il concertone del 18 giugno in piazza Duomo a Milano.

La ztl sarà sospesa il 29 e il 30 giugno. Dal 27, ore 14, fino alla mezzanotte del primo luglio, parcheggi off limits su tutto il Foro Umberto I (ambo i lati, su ciascuna carreggiata, compresa quella arretrata, antistante I’NH Hotel, con accesso da via Lincoln, riservata ai veicoli di supporto all’ evento), piazza Capitaneria di porto (amo i lati, su ciascuna carreggiata), via Cala (tratto compreso tra Foro Umberto I e via dei Cassari, ambo i lati su ciascuna carreggiata), via Lincol (ambo i lati, intero tratto), e sull’intera area di piazza Tonnarazza e piazza Sant’Erasmo.

Già attivo e vigente fino alla mezzanotte del primo luglio, il divieto di sosta con rimozione forzata sull’intera via Padre Giovanni Messina, da entrambi i lati. Chiuse dalle 7 del 30 giugno alle 2 del primo luglio:
– via Cala (direzione via Messina Marine, tra via Porto Salvo e Foro Um­berto I; chiusura al transito con obbligo di proseguire in direzione di via Vittorio Emanuele all’altezza di via San Sebastiano: riapertura temporanea del varco tra le due carreg­giate, con rimozione dei dissuasori);
– Foro Umberto I (intero tratto, sulle due carreg­giate; il transennamento partirà, su via Vittorio Emanue­le in semicarreggiata a valle di piazza Marina in direzione mare e sarà totale sotto piazza Santo Spirito; si procederà analogamente a valle di piazza della Kalsa e della Porta dei Greci);
– via Lincoln (tra corso dei Mille e Foro Um­berto I: chiusura al transito veicolare, in direzione mare: è consentita la svolta a sinistra alle auto provenienti da via Archirafi);
– via Vittorio Emanuele (tratto compreso tra piazza Santo Spirito e via Roma: senso unico di marcia in direzione monte);
– via Tiro a segno (tra via Archirafi e piazza  Tumminello);
– via Messina Marine (direzione Foro Umberto I: all’altezza di via Cappello obbligo di svolta a sinistra, per chiusura del tratto successivo).

La carreggiata di Foro Umberto I che dà sul mare resterà chiusa per le prove del concerto dalle 10 a mezzanotte del 29 giugno. Diventerà a doppio senso l’altra carreggiata, con deviazioni tramite i varchi lungo la strada
I bus in arrivo a Palermo potranno sostare in via Adorno, viale dei Picciotti, parcheggio Basile, parcheggio Nina Siciliana, parcheggio John Lennon.

Deroghe all’ordinanza della polizia locale, saranno previste per taxi e bus che accompagneranno i partecipanti, forze dell’ordine, protezione civile, addetti stampa accreditati e veicoli di addetti ai lavori o con a bordo disabili.

L’ordinanza si somma alle disposizioni di sicurezza già decise dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Il concerto è aperto a un massimo di 42mila persone. I partecipanti dovranno sottoporsi al controllo ai varchi con metal detector. Niente alcolici, né lattine o contenitori in vetro nell’area concerto, solo bottigliette d’acqua in plastica e senza tappo. Accesso aperto dalle 13 del 30 giugno.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.