Oggi è 11/12/2017

Scuola

Maturità 2017, il “toto temi” di Corrado Augias, Eraldo Affinati e Raul Montanari: ecco che cosa potrebbe uscire

Tre volti e un comune denominatore: l’Europa, il tema della migrazione e i “classici” tra gli autori. Sembra davvero difficile secondo i nostri tre esperti che per l’analisi del testo ovvero il brano di prosa o poesia, il ministero possa aver scelto come fece l’ex ministro Maria Chiara Carrozza un autore contemporaneo come Claudio Magris

Pubblicato il 20 giugno 2017

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse 18-06-2015 - Roma - Italia Cronaca Seconda prova degli esami di maturitàNella foto: gli studenti Photo Vincenzo Livieri - LaPresse 18-06-2015 - Rome - Italy News Second day of exams In the picture: the studentsz
Maturità 2017, il “toto temi” di Corrado Augias, Eraldo Affinati e Raul Montanari: ecco che cosa potrebbe uscire

C’è chi trascorre la giornata in Rete sui gruppi Facebook “Maturità 2017 tocca a me” per confrontarsi con i coetanei; c’è chi si è buttato sui libri e non dorme la notte e altri ancora che stanno cercando suggerimenti tra gli esperti. Mancano ormai solo cinque giorni alla prima prova scritta della maturità che assegnerà ai ragazzi una traccia da svolgere in un massimo di sei ore con il solo aiuto del vocabolario.

Abbiamo chiesto a tre importanti scrittori di aiutarci a capire quali potrebbero essere gli argomenti che usciranno quest’anno. Un “toto tema” fatto con Corrado Augias, giornalista, scrittore, conduttore televisivo noto anche ai più giovani; Eraldo Affinati, insegnante, autore di diversi libri tra cui “L’uomo del futuro” candidato al premio “Strega” lo scorso anno e arrivato al secondo posto e Raul Montanari, classe 1959, autore di “Sempre più vicino” e di altri numerosi libri.

Tre volti e un comune denominatore: l’Europa, il tema della migrazione e i “classici” tra gli autori. Sembra davvero difficile secondo i nostri tre esperti che per l’analisi del testo ovvero il brano di prosa o poesia, il ministero possa aver scelto come fece l’ex ministro Maria Chiara Carrozza un autore contemporaneo come Claudio Magris. “Penso ad un brano di poche righe di Leopardi. Per esempio – cita Augias parlando della prima traccia – un pezzo del “Discorso sullo stato presente dei costumi degli italiani” scritto nel 1824. Lì c’è una riflessione su cosa eravamo e su cosa siamo ancora oggi”.

Non la pensa in maniera diversa Affinati che alla secondaria di secondo grado ha insegnato e conosce bene i “programmi”: “Il problema è che i contemporanei a scuola non vengono fatti perciò si deve puntare sui classici. In quinta si finisce con Italo Calvino e Pier Paolo Pasolini. I ragazzi non conoscono la letteratura contemporanea. Penso a quelli amati dai ragazzi, Leopardi, Ugo Foscolo e Alessandro Manzoni. Se sono fatti in modo appassionato e bello gli studenti si innamorano”.

Montanari offre qualche altro indizio: “Si era parlato di Grazia Deledda ma è molto lontana. Alda Merini potrebbe essere una scelta: oggi è l’incarnazione più popolare della poesia. Un po’ tutti abbiamo letto qualcosa di lei. Non escluderei una traccia di De André dopo il premio Nobel a Bob Dylan. Il cantante genovese è molto amato anche dai poeti. Va ricordato che quest’anno ricorre il trentesimo anniversario della morte di Primo Levi: è un grandissimo scrittore”. Montanari pensa anche a Calvino ma per parlare di ecologia magari riflettendo su un testo come “La formica argentina” o la “Nuvola di smog”.

Affinati ipotizza che gli autori classici si possono anche legare alla cronaca: “Li puoi attualizzare. Cito spesso il caso di un afgano con il quale parlammo di Foscolo e Zante e della sua morte a Londra. Foscolo è stato un esule proprio come il mio studente”. Dall’altro canto gli studenti sperano, secondo un sondaggio fatto da Skuola.net, che non escano Grazia Deledda, Elsa Morante o Cesare Pavese.

Sulla traccia del saggio breve o dell’articolo di giornale che presenta quattro sotto temi (di ambito storico – politico, artistico –letterario, tecnico- scientifico e socio-economico), Affinati non ha dubbi: “Spero che puntino sull’Europa e l’immigrazione. E’ quello il tema dei nostri tempi e anche di queste ore. Questo argomento anche sganciato dalla cronaca con una riflessione più generale sull’Europa penso che dovrà essere toccato in questa maturità 2017”. Così la pensa anche Montanari che sottolinea il fatto che la tematica ambientale potrebbe essere presente anche in questo ambito.

Mentre per il tema storico lo scrittore romano ricorda che a scuola i programmi scolastici arrivano a tutto il Novecento e potrebbe essere la volta buona per proporre un tema sui nazionalismi visto che quest’anno vi sono stati i sessant’anni dal Trattato di Roma. Chi pensa al 25esimo delle stragi è Montanari: “Sarebbe un tema tra storia e attualità interessante. Sono gli ultimi eroi italiani sui quali siamo tutti d’accordo. Non è da escludere e me lo augurerei”.

Diverso il parere di Augias e Affinati sull’attualità: “Il G20 sull’Africa che c’è stato a Berlino nei giorni scorsi potrebbe essere uno spunto. E’ stato un appuntamento rivoluzionario. La Germania ha messo l’Africa al centro dell’attenzione”. Il giornalista pensa ad una riflessione su questo appuntamento. Mentre Affinati che ha dedicato un libro a don Lorenzo Milani, strizza l’occhio al priore di Barbiana: “E’ il cinquantenario di “Lettera a una professoressa” e della morte di don Lorenzo. Una traccia su lui è uscita negli anni Settanta. Potrebbe essere l’argomento del tema di attualità ma anche dell’analisi del testo”. Sull’attualità anche Montanari pensa all’immigrazione: “E’ strano che la scuola non parli di questo”. Chi conosce bene la macchina ministeriale, tuttavia, esclude in maniera netta don Milani. E per quanto riguarda il G20 bisogna ricordare che le tracce sono state scelte a fine marzo.

Ripreso da Il Fatto Quotidiano

Ricevi tutte le news
 


Potrebbero interessarti anche:

  • Morì per un’embolia all’Ingrassia. Chiesti 2 anni per 4 medici

    Scuola

    Condanna a due anni di carcere ciascuno per omicidio colposo. Lo ha chiesto la Procura di Palermo per quattro medici dell'ospedale Ingrassia di Palermo. Rosanna Giaramidaro, Rosalba Tantillo, Florinda Bascone e Sebastiano Scalzo sono accusati di aver provocato la morte di un ragazzo di 28 anni,Emili..

    Continua a Leggere

  • Determine senza nomina di vicesindaco. Lo Biondo: «Affermazioni gravi? L’assessore mi denunci»

    Scuola

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Dall’assessore Giuseppe Cangemi erano state bollate come «Affermazioni gravi», le dichiarazioni di Massimiliano Lo Biondo. Il componente dell’Assemblea provinciale del PD aveva tirato in causa l’amministratore monrealese che avrebbe partecipato, secondo quanto af..

    Continua a Leggere

  • Bari Vs Palermo: 0-3. I rosanero squadra solida e concreta

    Scuola

    Bari, 11 dicembre 2017 - Il Palermo si conferma squadra solida e concreta e con una rosa giocatori assolutamente competitiva. Vince e convince con autorevolezza da prima della classe. Mister Tedino ha il merito di avere creato un gruppo solido e concreto, sfruttando le caratteristiche dei singoli gi..

    Continua a Leggere

  • Natala alla scuola Guglielmo II, l’Open Day tra laboratori e iniziative

    Scuola

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Anche quest'anno l'Istituto Comprensivo Statale "Guglielmo II" apre le porte al territorio e alle famiglie interessate alle iscrizioni  per il prossimo anno scolastico alla Scuola dell'Infanzia, alla Scuola Primaria e alla Scuola Secondaria di primo grado. In o..

    Continua a Leggere

  • Peter Steele: Come il gigante buono del goth si difende dalla ruggine d’Ottobre 

    Scuola

    Monreale, 11 dicembre 2017 - La stagione ormai sta per volgere verso l'Inverno. Fa Freddo. Quando fa freddo e ho voglia di ascoltare musica, c'è una band che mi viene in mente prima di tutte. E ancora di più il suo leader. I Type O Negative di Peter Steele, un artista che, un..

    Continua a Leggere

  • Gli sdraiati… nelle ombre si mimetizzano, dietro un cellulare o un PC si sentono più forti

    Scuola

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Gli sdraiati… É questo il titolo del film che prende spunto dal libro di Michele Serra. Non staremo qui a recensire il film, è compito degli addetti ai lavori e del pubblico pagante. Dal testo e dal film prendo spunto per una riflessione libera, a..

    Continua a Leggere

  • A Monreale inizia la Settimana di musica sacra con “La Nona” di Bruckner e il “Te deum”

    Scuola

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Comincerà domani la Settimana di musica sacra nel Percorso arabo-normanno Unesco, a partire dalle 21 nella straordinaria cornice del duomo di Monreale, con una monumentale opera che vedrà l’impegno dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e del Coro del Teat..


  • Prima sagra del buccellato di Monreale, il più buono è della scuola Leto-Borsellino di Aquino

    Scuola

    [gallery ids="44764,44763,44765,44766,44771,44770,44769,44768,44767,44772,44773,44774,44775,44776,44777,44778,44779,44780,44781,44785,44786,44787"] Monreale, 10 dicembre 2017. È della scuola Leto-Borsellino di Aquino il buccellato più buono, eletto tra tutti quelli proposti nel corso della prim..


  • Monreale. Al via il tesseramento PD. Poi si aprirà la fase congressuale

    Scuola

    Monreale, 10 dicembre 2017 - Aperto questa mattina il tesseramento 2017 per il Partito Democratico. Un banchetto è stato allestito su Corso Pietro Novelli per raccogliere le adesioni di chi vuole aderire alla “rinascita” della sezione monrealese del partito, dopo le varie defezioni e i “colpi..


  • “Falcone oltre a combattere la mafia doveva lottare contro le invidie e le gelosie dei suoi compagni”: Uno spaccato dei due giudici in un viaggio attraverso le stanze del Tribunale di Palermo

    Scuola

    Monreale, 10 dicembre 2017 - “In quelle stanze all’ammezzato del Palazzo, Borsellino e ..


  • I segreti di Maria Concetta Riina: «Mio padre in molte cose non c’entra»

    Scuola

    «Vi denuncio», urlava alla calca dei giornalisti che assediavano l'ospedale di Parma dove si stava eseguendo l'autopsia del padre. Adesso Maria Concetta Riina si apre in un'intervista rilasciata alle Iene che andrà in onda nel corso della puntata di questa sera. La figlia di Totò racconterà del..


  • La Settimana della musica sacra sulla scia del percorso arabo-normanno Unesco

    Scuola

    Monreale, 10 dicembre 2017 - Il via come di consueto della Settimana di musica sacra avverrà a Monreale alle ore 21 del 12 dicembre con l'Orchestra Sinfonica Siciliana che sarà impegnata in un concerto spettacolare con il Coro del Teatro Massimo. In programma la Sinfonia n. 9 in re minore di ..


  • Influenza stagionale, attaccherà la popolazione da gennaio a marzo. Il picco a febbraio

    Scuola

    Secondo gli esperti, l'influenza stagionale circolerà tra la popolazione da metà gennaio con un picco a febbraio e una coda ancora consistente a marzo.  «Essendo mutato uno dei virus A, circolanti nella scorsa epidemia - osserva il professore Francesco Vitale, ordinario di igiene all'un..


  • Resto al Sud, incentivi a fondo perduto e a tasso agevolato per giovani disoccupati

    Scuola

    È stato dato il via libera ai contributi per imprese giovanili del Sud con il provvedimento approvato dal governo nazionale. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo di «Resto al Sud» che sosterrà l’imprenditoria giovanile grazie allo stanziamento di fondi per 1,25 miliar..


  • L’assessore Li Causi, i cambi di casacca e la coerenza nel PD monrealese

    Scuola

    Monreale, 8 dicembre 2017 - Con il passaggio di Rosario Li Causi dal Partito Democratico alla formazione “Popolari e autonomisti” di Saverio Romano la compagine assessoriale monrealese ha acquisito una nuova colorazione. E’ la dimostrazione che, in fondo, a livello comunale, ..


  • Monreale. Sagra del Buccellato: dalle 15,30 si comincia con preparazione e assaggi

    Scuola

    Monreale, 9 dicembre 2017 - Previsto per oggi pomeriggio, alle 15,30, al Collegio di Maria il taglio del nastro che darà il via alla prima edizione della Sagra del Buccellato a Monreale.  Sarà stato anche per il successo riscosso dalla sagra del pane, giunta quest’anno a..


  • Dal 26 al 30 dicembre Presepe vivente a Borgo Molara

    Scuola

    Ai piedi di Monreale, in quella che un tempo era considerata la Conca D'oro, nell'antica borgata di Molara va in scena la rappresentazione della Natività. Dal 26 al 30 dicembre, dalle 17,30 alle 20,30, nel Centro Ludico Via Aquino Molara 21 A , quest’anno la comunità parrocchiale ..


  • A Monreale il 13 dicembre l’Arancina Day, TED Formazione si presenta al territorio

    Scuola

    Monreale, 8 dicembre 2017 - Una degustazione dei prodotti preparati dagli allievi in occasione di Santa Lucia: è l’Arancina Day. L'associazione TED Formazione professionale si presenta al territorio con una serie di attività organizzate per la riscoperta delle tradizioni gastron..


  • Acquapark Monreale