L’Archivio Storico Diocesano di Monreale giovedì su RAI Storia

L’Archivio Storico Diocesano di Monreale custodisce, tra gli innumerevoli manoscritti appartenenti al Fondo Carte Processuali Sciolte, i preziosi fascicoli del ‘500 e del ‘600 inerenti i processi “de maleficiis”

0
Immobiliare Max

Di scena la RAI in archivio, giovedì 11 maggio alle 20,30 su RAI Storia, canale digitale terrestre 54. L’Archivio Storico Diocesano di Monreale custodisce, tra gli innumerevoli manoscritti appartenenti al Fondo Carte Processuali Sciolte, i preziosi fascicoli del ‘500 e del ‘600 inerenti i processi “de maleficiis”, ovvero i famosi processi per magia e fattucchieria.

L’Arcivescovo di Monreale, infatti, oltre al potere spirituale, deteneva pure quello temporale, paragonabile ad un sovrano nella sua città stato, ed avendo anche un tribunale esercitava il ruolo di giudice. Questi processi per la loro importanza storica offrono oggi una vasta gamma di informazioni: l’iter processuale, le sentenze, le carceri, i riti, l’ambito religioso successivo al Concilio di Trento, l’ambientazione; tutti aspetti riconducibili all’epoca dell’Inquisizione siciliana, tenendo presente che alcuni nostri Arcivescovi ricoprirono anche l’incarico di Inquisitori Generali di Sicilia.

La RAI riconoscendone il grande valore ha voluto inserire, a seguito di alcune riprese effettuate recentemente nel nostro Archivio, un breve contributo scientifico nel programma “Il Tempo e la Storia” per la puntata dedicata allo Steri di Palermo, famoso per i processi alle streghe, dal titolo “Dietro le Sbarre. Le carceri siciliane nella storia moderna”, che andrà in onda giovedì 11 maggio su Rai Storia alle 20:30, visibile sul canale 54 del digitale terrestre.
.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale