Monreale ricorda il capitano Emanuele Basile nel giorno del 37° anniversario della sua uccisione

Stamane in Piazza Canale, è stato commemorato il Capitano Emanuele Basile caduto per vile mano mafiosa

0
Araba Fenice desk

Stamane in Piazza Canale, è stato commemorato il Capitano Emanuele Basile caduto per vile mano mafiose la notte fra il tre e il quattro maggio del 1980. Nel corso della cerimonia alla presenza di tutte le autorità civili, militari e religiose  sono state deposte due corone di fiori in memoria dell’ufficiale dell’Arma.

Alla cerimonia vi hanno preso parte , tra gli altri, il prefetto di Palermo Antonella De Miro, il vicepresidente dell’Ars, Giuseppe Lupo, il sindaco di Monreale Piero Capizzi, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Di Verde , gli assessori comunali , una delegazione di consiglieri comunali il vicario generale dell’Arcidiocesi monsignor Antonino Dolce che ha letto una preghiera, oltre a vari rappresentanti dell’Arma tra cui, il comandante della Legione Carabinieri Sicilia  generale di Brigata Riccardo Galletta, il tenente colonnello  Piero Sutera del Gruppo Monreale, il capitano Guido Volpe . Erano presenti, inoltre, il presidente della Corte di Appello Matteo Frasca il fratello del capitano Basile Vincenzo anche lui generale dell’esercito in pensione.

“La commemorazione del Capitano Basile – ha dichiarato il sindaco Piero Capizzi – uomo valoroso che ha sacrificato la sua vita per il ripristino della legalità è una testimonianza da trasmettere ai nostri giovani affinche’ il suo impegno continui ad essere un esempio per tutti coloro che vogliono operare con onestà e legalità”.

Alla manifestazione hanno preso parte le rappresentanze dei Carabinieri, l’Associazione Nazionale Carabinieri, Palermo e Monreale e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato, di Palermo e Monreale.

 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com