“Il Crocifisso, tra storia, fede ed un po’ di leggenda” VIDEO

Oltre tre secoli di devozione sono trascorsi da quel lontano 1626 in cui fu sconfitta la peste ed il simulacro del Santissimo Crocifisso di Monreale fu portato in processione per grazia ricevuta

Immobiliare Max

Monreale, 2 maggio 2017 – Il Cristo in croce, nella cultura popolare, rappresenta il protettore dalle possibili disgrazie. Oltre tre secoli di devozione sono trascorsi da quel lontano 1626 in cui fu sconfitta la peste ed il simulacro del Santissimo Crocifisso di Monreale fu portato in processione per grazia ricevuta.

Ed è tra storia, fede, e un po’ di leggenda che il nostro paese rivive una delle più antiche tradizioni religiose che si articolano nei primi tre giorni del mese di maggio culminando giorno 3 con la solenne processione del Crocifisso che lo vede partire, portato a spalla dai Fratelli, dalla Chiesa della Collegiata che forse un tempo era una piccola cappella che custodiva il crocifisso che contrariamente a quanto si possa pensare non risulta essere di legno ma bensì è modellato con un mistura composta di tela, gesso, colla e carta.

Fino al 1989 il Crocifisso era ritenuto l’opera di un ignoto autore, ma alcuni studi lo attribuirono al celebre Antonello Gagini su ordinazione della Confraternita del S.S. Crocifisso.
Al nostro Patruzzu Amurusu vengono accostate diversi aneddoti che a tutt’oggi si tramandano da padre in figlio. Il Pitré racconta che il Crocifisso arriva a Monreale quasi per miracolo dopo essere stato ripescato in mare. Allora i palermitani ne rivendicavano la proprietà ma questo non andava giù a noi Monrealesi ed allora per arrivare ad una decisione finale su chi ne fosse davvero il “proprietario” fu collocato su un carro trainato da buoi con l’accordo che, dopo essere stati avviati, il punto in cui si fosse fermato avrebbe decretato il luogo di permanenza definitiva. E fu così che i buoi, dopo il loro peregrinare senza una meta ben precisa, si fermarono proprio dove ora sorge la chiesa della Collegiata.

 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale