I bambini della Pier Santi Mattarella in un canto inedito sulla leggenda del Crocifisso

Con testo di Antonella Vinciguerra e musiche della GAMMA MUSICA Edizioni Musicali, i bambini hanno presentato una delle leggende del SS. Crocifisso

acqua park

Monreale, 2 maggio 2017 – Ieri sera durante la novena del SS. Crocifisso, subito dopo la vestizione dei confrati, l’assemblea è stata deliziata da un dolcissimo coro di piccoli pargoli. Il testo della canzone, scritto da Antonella Vinciguerra, intona la leggenda narrata da Pitrè. Si tratta della storia di una vecchietta, Michela, la quale aveva narrato di un monrealese in possesso di un meraviglioso roseto; l’uomo, però, non riusciva a venderne e decise di gettarle in mare; qui un marinaio in cambio delle rose gli offrì un crocifisso senza testa. Il suddetto crocifisso fu portato a Monreale, dopo tre giorni fu scoperto con la testa intatta.

Antonella Vinciguerra ci informa del fatto che il testo nasce per errore, credendo di doverlo presentare ad un concorso, il quale poi non venne indetto. Poiché il lavoro era quasi ultimato e la poesia della tradizione era venuta fuori di getto, si decise di portarlo nelle classi e coinvolgere tutte le classi, ma anche tutte le religioni. Entusiasmante vedere questi bambini essere così vicini alla propria storia, e al senso profondo dell’umanità. Nella serata di ieri sono state abbattute le barriere di ogni pregiudizio religioso, e bambini musulmani hanno contato l’amore di Dio insieme a bambini cristiani. Un meraviglioso arcobaleno di gioia e pace, è questa la sensazione trasmessa da quel bel momento che ci ha fatto sentire tutti fratelli.

 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale