Serie A, Palermo Fiorentina 2-0: decidono i gol di Diamanti e Aleesami

Allo stadio Renzo Barbera è andato in scena uno spettacolo fuori programma, una partita inaspettata, dove la Fiorentina ha vinto solo il possesso palla molto sterile

0
Araba Fenice desk

Palermo, 30 aprile – Allo stadio Renzo Barbera è andato in scena uno spettacolo fuori programma, una partita inaspettata, dove la Fiorentina ha vinto solo il possesso palla molto sterile. Il Palermo ha gestito una grande gara con due attori protagonisti: il fantasista toscano Diamanti e il norvegese Aleesami. Diamanti ha sfoderato una punizione al limite dell’aria con un siluro che ha trafitto il portiere viola e il norvegese con un azione personale ha insaccato il 2 a 0. Bene anche Rispoli polmoni d’acciaio e Chocev.

Una partita dove rimane il rammarico che una prestazione di questi livelli sia arrivata troppo tardi, ormai gli obiettivi sono ampiamente compromessi, perché a questo punto l’unica squadra che può impensierire l’Empoli è solo il Crotone. Il Palermo ha il dovere di chiudere questo campionato onorando la maglia, e oggi si è visto un Palermo voglioso di portare il risultato a casa. L’empoli rimane a 10 punti e l’ultimo posto è a 5 punti, almeno si può pensare di non finire ultimi in classifica. L’era Zamparini sembra agli sgoccioli, ormai si attende a breve il famoso Closing che dovrebbe avvenire entro questa settimana.

In questa squadra c’è materiale umano per costruire una formazione in grado di competere ad alti livelli nella serie cadetta per tornare in serie A. Auspichiamo che la nuova dirigenza faccia tesoro degli errori di questa stagione e si presenti ai nastri di partenza pronta è attrezzata. Domenica 7 maggio a Verona contro il Chievo alle 15, ci aspettiamo un Palermo arrembante in virtù di questo risultato che sotto il profilo psicologico potrebbe essere il valore aggiunto.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com