Il sindaco Capizzi fra le autorità che inaugurano “La Via dei librai” a Palermo

Capizzi: "Per me è un onore essere qui a condividere questo momento che è iniziato con il riconoscimento del Percorso Arabo-normanno dal quale ha avuto inizio una forte sinergia che ci ha consentito di creare una continuità tra Palermo e Monreale"

0
tusa big

Palermo, 22 aprile – Una esposizione di testi della storica biblioteca Santa Maria La Nuova di Monreale alla Via dei Librai. Si è aperta stamane al Cassaro di Palermo la Festa del Libro alla quale hanno preso parte il sindaco di Monreale Piero Capizzi e l’assessore alla Cultura Giuseppe Cangemi che hanno presenziato al taglio del nastro insieme al sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Presenti anche altre autorità, fra le quali il prefetto Antonella De Miro, l’arcivescovo Corrado Lorefice il quale ha dichiarato: ” il Cassaro è un punto d’incontro dove uomini e donne possono Incontrarsi senza alcun limite liberamente”.

“È una città speciale – ha aggiunto il prefetto – che ha saputo trasformare le ferite in speranza , la città non delega alle istituzioni ma collabora con loro ,vi ringrazio perché questo riscatto avviene attraverso la cultura che crea democrazia e libertà'”.

“Per me è un onore essere qui a condividere questo momento – ha dichiarato il sindaco di Monreale Piero Capizzi – che è iniziato con il riconoscimento del Percorso Arabo-normanno  dal quale ha avuto inizio una forte sinergia che ci ha consentito di creare una forte continuità tra Palermo e Monreale dove abbiamo organizzato la prima edizione della manifestazione “Storie di Libri Palermo e Monreale” che ha avuto un enorme successo e ha coinvolto tutte le nostre scuole e che intendiamo ripetere al più presto per continuare a vivere di cultura insieme ai nostri ragazzi e ai nostri cittadini”.

Per il sindaco Leoluca Orlando la via dei librai si intreccia col la via delle scuole.  A seguire l’esibizione della Fanfara dei Carabinieri e a seguire una rappresentazione degli studenti del Liceo classico Emanuele Basile e dell’Istituto d’arte Mario D’Aleo denominata “Emozioni in parole” letture drammatizzate di testi letterali con la guida delle Professoresse Piccicuto, Giordano e Spallina.

Ad inizio del percorso é stato allestito uno stand del Comune di Monreale curato dall’assessore alla cultura Giuseppe Cangemi e dalla bibliotecaria del Comune Ignazia Ferraro con una esposizione di alcuni libri moderni rappresentativi della biblioteca comunale Santa Maria la Nuova.

 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale