Unesco, premiata l’artista monrealese Rossella Zuccaro in arte “Rorò”

Il premio per la Sezione Pitture e Creazioni Artistiche della mostra del Contest “Immaginario arabo-normanno: Un patrimonio di storia e cultura”

0
Araba Fenice desk

Palermo, 20 aprile 2017 – E’ stata inaugurata ieri, dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando e dal coordinatore Aurelio Angelini, presso il Palazzo Sant’Elia,  che contiene i cinquanta lavori selezionati dal pubblico con i like su Facebook nella pagina della Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia.

E’ stata premiata da una Giuria di Qualità, per la Sezione Pitture e Creazioni Artistiche, l’opera “Le Dame” realizzata dall’artista monrealese Rossella Zuccaro in arte Rorò. “E’ il fregio che segna il trapasso dalla sezione decorativa inferiore alla sezione decorativa superiore e che caratterizza le pareti delle navate laterali del Duomo di Monreale – ha dichiarato l’artista Rorò – superba decorazione, testimonianza di un patrimonio culturale unico. L’opera si propone come una libera reinterpretazione del fregio che, da una sequenza continua e statica, ferma immobile sul piano bidimensionale, si trasferisce in uno spazio tridimensionale in cui si “esibisce”danzando su sé stessa con un movimento libero circolare”.

Esprimo il più vivo compiacimento mio personale e dell’Amministrazione comunale per il prestigioso riconoscimento attribuito alla nostra artista Rorò che ha consentito ancora una volta di valorizzare l’immagine della nostra Monreale e dei nostri monumenti”: questo il commento del Sindaco Piero Capizzi appresa la notizia dell’assegnazione del premio.

I partecipanti hanno interpretato il tema del concorso, secondo la propria creatività, con 186 lavori tra scatti, video, disegni, mosaici e sculture. Per gli elaborati presentati da dieci scuole, scelte tra le trenta che hanno partecipato al contest,è previsto un premio speciale “Community Unesco”rivolto alle comunità scolastiche. I lavori, selezionati dalla giuria di qualità, saranno premiati con abbonamenti ai prossimi cartelloni del Teatro Massimo, Teatro Biondo ed Orchestra Sinfonica Siciliana.

La mostra resterà aperta fino al 3 maggio (dal martedì al venerdì, 9,30-18, sabato e domenica 9,30-13,30. Ingresso libero).

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com