PD, rimpasto di giunta: tutto rimandato a fine aprile

Il PD presenta al sindaco un programma e i nuovi assessori: "E' l’ultima possibilità"

1
Elettorale Russo

Monreale, 20 aprile 2017 – Rimpasto di giunta rinviato a fine mese. Qualche minuto dopo le 18,00 di ieri è giunta al sindaco Capizzi l’attesa email di Antonio Rubino, commissario del Partito Democratico. Un documento modificato rispetto alla prima versione, trapelata mercoledì sera e che sarebbe dovuta giungere nella mattinata di ieri al primo cittadino, che chiedeva al sindaco di assumere una posizione chiara e netta sulla proposta del PD, prima dell’apertura dei lavori del consiglio comunale sul bilancio. Il nuovo documento, stavolta sottoscritto anche dal consigliere Ignazio Davì, posticipa il momento della decisione sul rimpasto di giunta al 30 aprile.

“Si richiede al Sindaco – si legge nella nota – di procedere al rimpasto, con i nomi indicati dal commissario e dal gruppo consiliare, entro il 30/04/2017”. I nomi, ormai noti, sono quelli di Nadia Battaglia, Filippo Madonia, Rosario Li Causi. Quest’ultimo, consigliere PD, succederà a Toti Zuccaro che intorno al 24/25 aprile rassegnerà le dimissioni da assessore, condizione necessaria per presentare la propria candidatura alle regionali.

Durante la discussione in consiglio comunale, propedeutica al voto sul bilancio di previsione 2017, Capizzi, in riferimento alla lettera ricevuta pochi minuti prima, ha espresso il suo compiacimento sul ricompattamento del PD: “Mi si chiede di intavolare una discussione sulla rivisitazione della compagine della giunta. Do la disponibilità massima e ampia al fine di creare le condizioni per una ricucitura, oggi possibile”.

Il neo capogruppo del PD, Mimmo Vittorino, è tornato sulla questione: “Il comunicato inviato al sindaco parla chiaro. Il gruppo si è riunito, nominando un nuovo capogruppo, e vuole fornire un’ulteriore spinta propulsiva all’amministrazione, partendo dalla nuova compagine assessoriale. Il sindaco dia un contributo chiaro e incisivo”.

Sono 27 i punti inseriti nel documento inviato a Capizzi, privo delle firme delle sole consigliere Rossella Pica e Manuela Quadrante:

1) Complesso monumentale Guglielmo II: predisposizione del bando europeo per l’affidamento della gestione
2) Gestione illuminazione pubblica: affidamento del servizio mediante Project

Financing e gara pubblica
3) Cimitero: superamento emergenza
4) Villa Comunale: risanamento e riapertura al pubblico
5) Scuole: definizione piano per il tempo pieno e prolungato
6) Archivio UTC: sistemazione pratiche storiche
7) Dotazione dirigenti attraverso assegnazione temporanea nei settori vacanti

8) Piano manutenzione scuole entro agosto
9) Bagni pubblici: gestione, interpello ed integrazione salariale

10) Impianti sportivi: definizione piano di utilizzo e regolamentazione

11) Strade: piano di manutenzione straordinario
12) Immobili: piano di utilizzo o dismissione degli immobili
13) Creazione ufficio utilizzo beni confiscati

14) Creazione della Banca della Terra
15) Mosaico: Brand Monreale
16) Mosaico: Circuito Internazionale
17) Ufficio per la progettazione di opere pubbliche

18) PRG

19) Verde e giardini: ricostituzione ufficio
20) Istituzione del consiglio comunale dei bambini
21) Utilizzo del progetto esecutivo parcheggio
22) Accordo con curia per apertura prolungata del Duomo e del chiostro

23) Attivazione consulte tematiche
24) Dare piena attuazione al Piano ARO
25) Tutte le determine sindacali approvate dalla giunta e che hanno impegni di spesa devono essere vagliate preventivamente dai gruppi di maggioranza che sostengono l’amministrazione.
26) Piano di manifestazioni per la promozione turistica annuale
27) Piano di efficienza energetica

“Questa (rimpasto di giunta e adozione dei punti programmatici, ndr) è l’ultima possibilità che entrambi abbiamo di proseguire insieme fino alla fine della legislatura” – recita in conclusione la mail.

Interpellato da Filo Diretto, il sindaco Capizzi spiega come i 27 punti siano già parte integrante del suo programma di governo, “già ampiamente avviato”.

La questione del rimpasto in giunta è rimandata a fine mese mentre la preoccupazione più importante per il sindaco, quella della bocciatura del bilancio in consiglio, si può dire definitivamente archiviata. Oggi pomeriggio, con molta probabilità, Capizzi incasserà il voto favorevole.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

1 Commento
  1. Anonimo dice

    HO LETTO IL PROGRAMMA X MONREALE C’ERA TUTTO….TRANNE LNINTEGRAZIONE DEI MEZZI PUBBLICI …VOGLIAMO PIÙ MEZZI PUBLICI …FERMATE PIU CONSONE….E ORARI PROLUNGATI.
    SIAMO LETTERALMENTE SEQUESTRATI….X CHI NN HA UN MEZZO X SCENDERE DA MONREALE……E IL SEQUESTRO E UN REATO.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale