Questo Palermo offende la maglia, i rosanero perdono 4 a 0 col Milan

Ci auguriamo che il nuovo presidente Baccaglini capisca che la situazione è diventata assolutamente insostenibile

Immobiliare Max

Il Milan travolge un Palermo imbarazzante, nessuna sorpresa, nessuno clamore. Questo è, sperando nel closing del 30 aprile, l’ultimo Palermo targato Zamparini. Una tragica chiusura di un imprenditore friuliano che con delle mosse assolutamente da TSO è riuscito a distruggere una squadra che divertiva e metteva alle corde squadre con bilanci ben superiori alla società rosanero. Adesso ci sono solo macerie e in nome dello sport non è decoroso offrire alla tifoseria rosanero queste prestazioni che offendono la maglia e il gioco del calcio.

Ci auguriamo che il nuovo presidente Baccaglini capisca che la situazione è diventata assolutamente insostenibile e c’è un limite a tutto. Adesso nella corsa alla salvezza tra le tre antagoniste inseguitrici dell’Empoli spicca un Crotone combattivo che con il coltello tra i denti tenta la disperata salvezza vincendo un grande gara contro la corazzata Inter e portandosi a soli tre punti dalla quartultima Empoli. Lopez continua a rilasciare interviste spiegando che non si arrenderanno anche se i tifosi sono rassegnati.

Nessuno dei giocatori raggiunge la sufficienza e la gara è stata praticamente gestita dai rossoneri. Al sesto minuto Suso su calcio piazzato, al nono Pasalic su assist di Suso, al 37esimo Bacca e al 70esimo minuto Deulofeu. Un 4 a 0 sincero e assolutamente meritato. Sabato si gioca al Barbera e spariamo di non scrivere lo stesso copione. 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale