Cassonetti colmi davanti alla fontana del Pescatore: “Benvenuti a Monreale”

Basta oltrepassare la curva dove si erge proprio la fontana del Pescatore per ritrovare innumerevoli cassonetti costantemente stracolmi

0
tusa big

Fontana del pescatore 1/3

Monreale, 7 aprile 2017 – Francesco Testa fu Arcivescovo di Monreale dal 1754 al 1773. Fu lui che in quegli anni fece realizzare lo stradone che dalla Rocca di Palermo porta fino a Monreale. Sempre il Testa fu colui che volle le bellissime fontane che, oltre ad adornare la strada, fungevano da abbeveratoio per gli animali e davano sollievo e refrigerio ai tanti viandanti che salivano lungo il pendio per giungere fino alla porta di Santa Maria La Nuova.

La prima di queste bellissime fontane che ci si ritrova ad incontrare lungo il percorso è la quella del Pescatore realizzata da Ignazio Marabitti nel 1768. Questi brevi cenni storici non vogliono essere una premessa ad una lunga disquisizione su quello che l’arcivescovo Testa realizzò in quegli anni ma solo una sottolineatura che serve ad evidenziare quanto era importante, allora, dare la giusta importanza a chi da altri luoghi si recava in visita nella Città di Monreale.

Oggi tutto questo non è tenuto in considerazione. Basta infatti oltrepassare la curva dove si erge proprio la fontana del Pescatore per ritrovare innumerevoli cassonetti costantemente stracolmi di spazzatura.

Si, è pur vero che quel tratto di strada è di pertinenza del Comune di Palermo ma è altrettanto vero che quella è una strada che viene percorsa giornalmente sia da residenti ma anche da molti turisti, che ritrovandosi ad assistere a questo spettacolo indecoroso, che non ci fa certo onore, qualche domanda se la porranno.

Se questo è modo di dare il benvenuto a chi ci onora della sua visita, allora davvero non riusciremo mai a fare quel piccolo salto di qualità riguardo all’accoglienza di una città annoverata tra i beni dell’UNESCO. Il sindaco dovrebbe intervenire in qualche modo, “richiamando” gli uffici competenti del Comune di Palermo in modo che si presti più attenzione a quello che è anche l’ingresso di casa nostra.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale