Il pane di Monreale ed i “biscotti a S” protagonisti a Sanlorenzo Mercato il 9 aprile

Protagonisti dell'anteprima della Fiera della biodiversità 2017 saranno anche le susine bianche di Monreale

0
Elettorale Russo

Monreale, 6 aprile 2017 – Il pane di Monreale e il biscotto di Monreale a San Lorenzo Mercato. Il 9 Aprile dalle 10 in poi, in vista della conferenza stampa d’apertura della Fiera della biodiversità 2017, si terrà un’anteprima dell’evento fieristico che l’Orto Botanico ospiterà dal 20 al 23 Aprile. Protagonisti e ambasciatori per il territorio monrealese saranno il Pane e “biscotti a S” di Monreale di “Ai Sapori di un Tempo di Scala Vincenza” e le Susine, ormai famoso e pregiato presidio Slow Food.

Torna quindi in Sicilia la 3^ edizione della Fiera della Biodiversità Alimentare del Mediterraneo. La kermesse internazionale che mette a confronto aziende agroalimentari, produttori e coltivatori “agrifood” del Mediterraneo, Enti pubblici e mondo della Ricerca, per “fare rete nel settore,” e promuovere una corretta alimentazione fatta di cibi semplici, rurali e poco trasformati, come quelli tipici della Dieta Mediterranea, già patrimonio Unesco dal 2010.

Dal 20 al 23 aprile torna infatti tra i viali dell’Orto Botanico di Palermo il consueto appuntamento con la vetrina delle eccellenze alimentari ed eno-gastronomiche della tradizione siciliana quest’anno arricchite dalle raffinate pietanze provenienti da alcuni Paesi del Mediterraneo; profumate “clementine” di Berkane (Marocco), spezie “Tunisine”, zafferano di Kozani (Grecia) ma soprattutto il “passito” di Pantelleria, la “vastedda” del Belice, il rosolio di Calatafimi, le lenticchie di Villaba, l’arancia “rossa” di Ribera, il pistacchio di Bronte e i “grani antichi siciliani” sono soltanto alcuni dei prodotti presenti negli stand della Fiera della Biodiversità Alimentare Mediterranea.  

Ma il “Festival della Biodiversità”, organizzato da IDIMED, insieme con il Comune di Palermo, l’Università degli Studi del Capoluogo, l’Assemblea Regionale Siciliana, SanLorenzo Mercato, l’Ipsseoa “Pietro Piazza” di Palermo, l’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo e numerosi altri partner istituzionali e commerciali, mira in primis a “Fare Cultura dell’Alimentazione” attraverso laboratori, presentazioni “esclusive” (come quella sul “tartufo” del Nebrodi e sugli oli “Evo” di Sicilia), workshop, mostre-tematiche, incontri e dibattiti.

In attesa dell’apertura dei cancelli dell’Orto Botanico per la parte espositiva della Fiera,  il prossimo 9 aprile alle 10.00, una parte del “Salone Gastronomico” sarà presentata a Sanlorenzo Mercato, partner e co-promotore dell’iniziativa.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale