Oggi è 23/04/2018

Scuola

I ragazzi della scuola Morvillo a lezione di legalità: “Cittadinanza per la Magitratura”

Al Palazzo di Giustizia, i ragazzi hanno avuto un cicerone d’eccezione, un uomo che per la legalità ha rischiato di morire: Giovanni Paparcuri, autista del giudice Rocco Chinnici

Pubblicato il 4 aprile 2017

I ragazzi della scuola Morvillo a lezione di legalità: “Cittadinanza per la Magitratura”

Monreale, 4 aprile – Ieri i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “F. Morvillo”, classi seconde e terze, hanno avuto modo di vivere una mattinata densa di sensazioni, emozioni e conoscenze poiché hanno visitato il museo “G. Falcone e P. Borsellino” presso il Palazzo di Giustizia di Palermo, più noto come il “bunkerino” dei due grandi magistrati. L’opportunità è nata nell’ambito della partecipazione al progetto “Cittadinanza per la Magistratura – Concorso Giovanni Palazzotto” 2016/2017.

In un precedente incontro, svoltosi nel salone della nostra scuola lo scorso 7 Marzo, i ragazzi sono stati intrattenuti dal dott. Gozzo e dalla dott.ssa De Luca su temi quali: mafia e legalità, bullismo e cyberbullismo. Il giudice ha parlato del suo lavoro e di come sia necessario essere eroi ogni giorno nello svolgimento del proprio dovere.

Ieri, al Palazzo di Giustizia, i ragazzi hanno avuto un cicerone d’eccezione, un uomo che per la legalità ha rischiato di morire: Giovanni Paparcuri, autista del giudice Rocco Chinnici, unico sopravvissuto alla strage che nel 1983 uccise il magistrato, due agenti della scorta ed il portiere dello stabile. Rimasto gravemente ferito, dopo la convalescenza, non potendo più fare il lavoro di autista, Giovanni Paparcuri ha iniziato a collaborare con i Giudici Falcone e Borsellino. Raccontando della sua attività, ha detto anche di aver informatizzato tutto il materiale del maxi processo e di averlo fatto con mezzi che oggi definiremmo rudimentali. È Paparcuri che ha voluto fortemente che gli uffici dei due magistrati, assassinati dalla mafia, divenissero un museo e oggi ne cura ogni aspetto con amore.

“È un museo particolare quello che visitiamo – raccontano i docenti – un mondo che sembra essersi fermato a trent’anni fa, pieno di documenti, libri, fascicoli e di tutti gli oggetti utilizzati quotidianamente dai due giudici. Un’emozione fortissima per i ragazzi e per noi insegnanti entrare nei luoghi dove questi due grandi uomini hanno lavorato per cercare di fermare il fenomeno mafioso. Nelle sedie, dietro le scrivanie, si possono notare le sagome dei loro corpi – raccontano – che per tanto tempo vi si sono seduti, sudando sulle carte con la voglia di capire e di trovare il bandolo della matassa che porta alla legalità”.

Le riflessioni dei ragazzi

“Oggi, durante la visita, mi sono sentito orgoglioso di essere siciliano, di vivere nello stesso paese in cui hanno lavorato i due magistrati che hanno dato la loro vita per noi…” (Vincenzo Rizzo 2 A)

“Entrare negli uffici dei due giudici che sono morti per difendere la legalità mi ha fatto riflettere sul fatto che tocca a noi ora dare senso al loro sacrificio e per onorare la loro memoria dovremmo continuare a combattere la mafia per costruire un mondo migliore.” (Elena Lo Bianco 2 A)

“Voglio ricordare i giudici Falcone e Borsellino così come li ho immaginati oggi: seduti sulle loro poltrone, con il loro sorriso, fermi come se fossero ancora lì. In realtà questi due grandi uomini non moriranno mai, ciò che hanno fatto li ha resi immortali.” (Giulia Rampulla 3 A)

“È stata un’esperienza unica e indimenticabile, aver avuto la possibilità di ascoltare i fatti così come sono andati da una persona che ha vissuto tutto in prima persona e che ha saputo descriverci la passione con la quale queste persone svolgevano il loro lavoro “per passione e per affetto”. Falcone e Borsellino sapevano per cosa “combattevano”: per noi, per assicurarci un futuro e un destino migliore. Ora però tocca a noi onorare il loro sacrificio e continuare a lottare.” (Cecilia Pulvino 2 A)

“Ciò che, attraverso il racconto del sig. Paparcuri, ho appreso mi ha fatto apprezzare ancora di più quello che i giudici Falcone e Borsellino hanno fatto per la Sicilia e per tutti noi.” (Greta Marino 3 A)

“È stato molto interessante visitare il museo Falcone e Borsellino, ripercorrere la loro storia attraverso il racconto di una guida molto speciale, Giovanni Paparcuri che a lungo ha collaborato con i due magistrati.” (Gabriele Bonafede e Daniele Perna 2 C)

“Una visita, un viaggio emozionante nella storia della mafia e dell’antimafia, nel ricordo di tanti eroi, vittime della mafia, ritratti da Paparcuri nella loro quotidianità di uomini e magistrati.” (Angela Cortigiani e Giorgia Cerzosimo 2 C)

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Contro il bullismo necessaria una didattica formale, severa, o è la credibilità dell’insegnante la chiave educativa?

    Scuola

    Monreale, 22 aprile 2018 - La scuola pubblica è stata sempre connotata, per la sua imprescindibile valenza formativa, tra quelle Istituzioni costantemente nell'occhio del ciclone, in quanto "trave maestra" di ogni struttura sociale che, malgrado i secoli, i rivolgimenti sociali, l'evoluzione antrop..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Avellino  3-0. I rosanero tornano a correre

    Scuola

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 22 aprile 2018 - Il Palermo fa di necessità virtù, e in una situazione di emergenza, con l’infermeria affollata e alcune squalifiche di peso, riesce ad ottenere una vittoria  importante e convincente imponendosi per tre reti a zero, contro un Avellino &n..

    Continua a Leggere

  • Parcheggio selvaggio, concerto di clacson e cittadini inferociti. È fondo Cangemi a Monreale (VIDEO E FOTO)

    Scuola

    [video width="368" height="656" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/04/video-cangemi-1524383251-1.mp4"][/video] [gallery ids="59765,59764,59763,59762"] Monreale, 22 aprile 2018 - Parcheggio selvaggio, concerto di clacson e cittadini inferociti. È fondo Cangemi a Mo..

    Continua a Leggere

  • Partinico. Bracciante accoltellato per motivi di vicinato. Operato al polmone

    Scuola

    Partinico, 22 aprile 2018 - Sembra che ad accoltellare il bracciante di 59 anni sia stato F. C., 75 anni, pensionato, che adesso è stato accusato di tentato omicidio. I Carabinieri della compagnia di Partinico sono arrivati alla conclusione dopo le indagini avviate in seguito all’allertamento ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Festa della Liberazione organizzata dall’AUSER

    Scuola

    Monreale, 22 aprile 2018 - Anche quest’anno, come di consueto, il Circolo AUSER “Biagio Giordano”di Monreale organizza la celebrazione della Festa della Liberazione. Il concentramento è previsto per le ore 09,30 a Piazza Canale da dove il corteo sfilerà per via Venero, via Aldo Moro, via ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Presentazione del libro su Placido Rizzotto

    Scuola

    Monreale, 22 aprile 2018 - Si è tenuta ieri pomeriggio, al Circolo AUSER “Biagio Giordano” di Monreale, presieduto da Luigi Mazzola, assieme all’Associazione Antiracket “Liberi di Lavorare” presieduta da Biagio Cigno e all’ARCILINK di Monreale presieduta da Toni Renda, la presentazione ..

    Continua a Leggere

  • Cgil e Cisl esultano per elezione Rsu. Silvio Russo: «Ora pagare performance dei dipendenti»

    Scuola

    Monreale, 21 aprile 2018 - Ieri I dipendenti del comune di Monreale hanno eletto i 12 rappresentati sindacali che avranno il compito di farsi carico per i prossimi tre anni delle esigenze e del rapporto contrattuale con l’amministrazione cittadina. La Cgil FP ha ottenuto 8 seggi, 3 sono andati all..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi. Taglia centinaia di alberi. Corpo Forestale denuncia allevatore

    Scuola

    Piana degli Albanesi, 21 aprile 2018 - Gli uomini del Corpo Forestale del distaccamento di Piana degli Albanesi e i Carabinieri hanno denunciato un allevatore, B.F. di anni 40, per il reato di taglio abusivo e danneggiamento aggravato di alberi e sequestrato un’area di 3 ettari circa.

    Continua a Leggere

  • Lucca, tutte le domande che farei al prof bullizzato

    Scuola

    Lucca, 21 aprile 2018 - “Prof, non mi faccia incazzare, non mi faccia incazzare”. A urlare davanti alla cattedra è un ragazzo di un istituto tecnico di Lucca. Davanti a lui c’è il suo insegnante 64enne di italiano e storia. Il primo urla, il secondo sta zitto. Il primo ..

    Continua a Leggere

  • La via dei librai, la città che legge al via stamattina sul Cassaro Alto

    Scuola

    Palermo, 21 aprile 2018 - Sono iniziate le 72 ore più divertenti e stimolanti dell’anno. La III edizione de LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge – ha preso il via questa mattina sul Cassaro Alto. Da oggi e fino a lunedì 23 aprile, dalle 8 alle 24, tre giorni di festa, attività culturali, vi..

    Continua a Leggere

  • Chiusura centro per l’impiego, CISL, CGIL, UILA: disagio per decine di lavoratori forestali

    Scuola

    Monreale, 21 aprile 2018 - Una forte preoccupazione è stata espressa dalle segreterie CISL, CGIL, UILA per l'assenza, ad oggi, di una soluzione adeguata al tema degli avvenimenti dei lavoratori forestali che fanno riferimento all’ufficio per l'impiego di Monreale. Con una nota del 12 marzo a..

    Continua a Leggere

  • Chiusa la discarica di Bellolampo, sospesa la raccolta rifiuti a Corleone

    Scuola

    Corleone, 20 aprile 2018 - Sono stati chiusi nuovamente i cancelli della discarica di Bellolampo. Con la chiusura si ferma anche la raccolta nel comune di Corleone. A darne comunicazione è stato il Responsabile del III Settore Ing. Giuseppe Gennaro. ..

    Continua a Leggere

  • Coriandoli, musica e maschere per la parata di Primavera: “Monreale in Fiaba” – FOTO

    Scuola

    Monreale, 20 aprile 2018 - Per le vie del centro storico coriandoli, maschere, musica ma anche messaggi importanti. Oggi pomeriggio si è svolta la parata di Primavera organizzata dagli assessorati comunali alla Cultura e alla Pubblica Istruzione in sinergia con le scuole del Territorio e con l..

    Continua a Leggere

  • Guzzo e Giuliano: “I risultati della raccolta differenziata sono fallimentari”. Cangemi ha una visione personalistica

    Scuola

    Monreale, 20 aprile 2018 - La lunga nota dell'Assessore all'Igiene urbana ha fatto saltare dalla sedia i consiglieri di Forza Italia, Guzz..


  • Salvino e Mario Caputo tornano in libertà. Accolto il ricorso al tribunale del Riesame

    Scuola

    Monreale, 20 aprile 2018 - Salvino Caputo e il fratello Mario Caputo tornano in libertà dopo essere stati posti agli arresti domiciliari il 4 aprile scorso su richiesta della Procura di Termini Imerese nell’ambito di presunti illeciti elettorali. Il tribunale del Riesame di Palermo ha proceduto a..

    Continua a Leggere

  • Il 25 aprile 60° Festa di Primavera a San Martino delle Scale

    Scuola

    Monreale, 20 aprile 2018 - La Proloco di San Martino delle Scale con il patrocinio del comune di Monreale ha organi..

    Continua a Leggere

  • Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo” in piazza Guglielmo II

    Scuola

    Monreale, 20 aprile 2018 - Grande successo ha ottenuto stamane la Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo”. Una manifestazione solenne che ha visto la partecipazione di numerose autorità civili, militari e religiose. Protagonisti veri sono stati gli alunni delle scu..

    Continua a Leggere

  • Salvo Vitale, amico e compagno di Peppino Impastato, lo racconta in un libro. Presentato oggi a Monreale

    Scuola

    [gallery ids="59580,59581"] Monreale, 20 aprile 2018 - Stamattina presso la Casa Cultura Santa Cateria di Monreale (ex Ospedale Santa Caterina), il professore Salvo Vitale, ha presentato il suo ultimo libro “Era di Passaggio..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com