Riti e uonioni civili: aumentati i siti comunali per le celebrazioni

In via sperimentale, i riti potranno anche essere celebrati presso il Complesso Monumentale dello Spasimo tra il 22 luglio ed il 16 settembre 2017

In via sperimentale, i riti potranno anche essere celebrati presso il Complesso Monumentale dello Spasimo tra il 22 luglio ed il 16 settembre 2017

Palermo, 30 marzo 2017 – La Giunta il 28 marzo ha approvato una delibera che autorizza la fruizione di nuovi siti comunali per lo svolgimento dei matrimoni con rito civile e delle unioni civili. In particolare, viste le numerose richieste che continuano ad arrivare si è deciso di estendere la fruizione del giardino di Villa Trabia per il periodo compreso tra il 20 maggio ed il  14 ottobre 2017.

A Villa Trabia potrà essere anche concesso l’utilizzo della Hall d’ingresso posta a piano terra della Casena con un massimo consentito di 25 persone contemporaneamente in caso di avverse condizioni atmosferiche. In via sperimentale, i riti potranno anche essere celebrati presso il Complesso Monumentale dello Spasimo tra il 22 luglio ed il 16 settembre 2017.

Infine, è stato previsto l’utilizzo in via straordinaria, dei  locali delle sedi degli Uffici Separati di Stato Civile di riferimento che hanno istruito le pratiche dei riti da celebrare se per eventi eccezionali dovesse esserci la chiusura totale di Villa Trabia, del Complesso Monumentale dello Spasimo e la contemporanea indisponibilità degli altri luoghi usuali come l’ex Fonderia Reale e l’ex Chiesa San Mattia annessa all’ex Noviziato dei Crociferi.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.