Raccolta differenziata nelle scuole, a partire da oggi incontri informativi con gli alunni dell’Antonio Veneziano

Distribuzione gratuita dei sacchetti per l’umido ai cittadini che usufruiscono del servizio di raccolta rifiuti nella modalità porta a porta

Distribuzione gratuita dei sacchetti per l’umido ai cittadini che usufruiscono del servizio di raccolta rifiuti nella modalità porta a porta

Monreale, 21 marzo – Iniziati oggi gli incontri informativi sulla raccolta differenziata tra i banchi di scuola. L’argomento verrà affrontato nel corso del progetto sulla cultura del riciclo “Facciamo la differenziata”, promosso dalla dirigente dell’Istituto “Antonio Veneziano” Beatrice Moneti in collaborazione con l’assessore all’Igiene urbana Giuseppe Cangemi. La raccolta differenziata è scattata lo scorso 12 marzo in due quartieri storici della città.

L’informazione ambientale sugli effetti che ogni nostra azione produce sull’ambiente è fondamentale per creare una coscienza ambientalista. Pertanto bisogna educare le generazioni future. Quindi oggi, più che mai, gli sforzi maggiori vanno dedicati alla comunicazione e all’educazione ambientale a bambini e ragazzi delle scuole primarie, affinché possano diventare cittadini consapevoli delle proprie azioni in un contesto rispettoso della terra.

Nelle scuole per un domani più consapevole quando si parla di ambiente. A partire da oggi sarà lo stesso assessore a sostenere gli incontri con gli alunni dell’istituto sui temi dell’ambiente e sulla corretta gestione dei rifiuti alunni della scuola. Previste anche delle passeggiate per le vie di Monreale dove è iniziato il porta a porta. I bambini sono delle buone leve su cui cercar di stimolare il cambiamento, perché più degli altri sono attenti ad imparare le buone maniere e le regole, fondamentali per il rispetto dell’ambiente che ci circonda.

Con recenti ordinanze presidenziali della Regione Sicilia ha imposto ai Comuni l’attivazione di ogni azione al fine di incrementare la percentuale di raccolta differenziata. “L’inosservanza delle disposizioni contenute nell’ordinanza – si legge in una nota del Comune – è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria da 300,00 a 3 mila euro”.

Il Comune di Monreale, a partire da oggi, metterà a disposizione la fornitura dei sacchetti per la raccolta dell’umido. La distribuzione avverrà, per i titolari di utenze, sia domestiche che non domestiche,  della zona A e B. La consegna, a titolo gratuito, avviene presso l’Ecocentro del Comune sito in Via Venero (Largo Padre Pio) dal lunedì al sabato, dalle ore  8 alle ore 12.

Al ritiro l’utente dovrà essere  munito del documento di identità. Il materiale in distribuzione consiste nella fornitura dei sacchetti Bio-compostabili  per il conferimento dell’umido. La raccolta differenziata – afferma Giuseppe Cangemi assessore all’Igiene e all’ambiente – è un’azione importante per tutti, bisogna essere  consapevoli che questa azione cambierà le abitudini quotidiane dei cittadini, ma bisogna raggiungere in primo luogo gli obiettivi indicati dalla normativa vigente in tema di riciclo e recupero dei rifiuti ancora non esausti.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.