Oggi è 24/03/2019

Cronaca

CambiAmo Monreale: “A monreale situazione paradossale. Prendiamo esempio da quei tanti comuni virtuosi”

Monreale, 14 marzo 2017 – E’ oramai divenuto il tema principale di conversazione per i cittadini monrealesi. Non c’è esercizio commerciale che vai dove non..

Pubblicato il 14 marzo 2017

CambiAmo Monreale: “A monreale situazione paradossale. Prendiamo esempio da quei tanti comuni virtuosi”

Monreale, 14 marzo 2017 – E’ oramai divenuto il tema principale di conversazione per i cittadini monrealesi. Non c’è esercizio commerciale che vai dove non si parli della difficoltà di seguire le procedure previste dall’amministrazione comunale per effettuare la ripartizione dei rifiuti per la raccolta porta a porta. L’eco delle contravvenzioni emesse nei confronti di più di una decine di cittadini ha esacerbato gli animi di coloro che vorrebbero, ma non sanno come fare la raccolta differenziata e temono le pesanti multe: 150,99 €. Dopo la richiesta di dimissioni dell’assessore Cangemi da parte del consigliere Romanotto, anche il gruppo consiliare “CambiAmo Monreale” stigmatizza quella che ritiene un’operazione errata congegnata da un’amministrazione “dilettante”:

“La mattina del 13 Marzo Monreale, patrimonio dell’umanità, si è risvegliata in uno stato indecoroso inaccettabile. Dove prima c’erano i contenitori dell’indifferenziata oggi ritroviamo montagne di sacchetti maleodoranti adagiati in ogni angolo che trasformano il paese in una sorta di discarica a cielo aperto (non osiamo pensare cosa accadrà quando arriveranno i primi caldi o entreranno in gioco le orde di cani randagi che popolano il paese e che non disdegnano di rovistare tra i rifiuti per trovare del cibo).

Ma non solo, l’Amministrazione, che dimostra un atteggiamento quantomeno improvvisato, al contempo ne approfitta per multare cittadini ignari ancor prima che gli stessi possano capire il motivo della sanzione stessa.

Non comprendiamo, in primis, il motivo di questa partenza così improvvisa che, senza timore di essere smentiti, è stato uno tra i motivi principali del fallimento dell’operazione.

Paradossalmente a distanza di due anni dall’approvazione del piano ARO, due anni un cui ci sarebbe stato tutto il tempo di fare una completa e soddisfacente campagna di informazione, sensibilizzazione ed educazione all’importanza della differenziata e dove invece nulla di tutto questo è stato fatto per ragioni a noi sconosciute, si decide, nel giro di poche settimane, di partire senza informazione alla cittadinanza (se non con una serie di bigliettini volanti appesi qua e là di cui si pretende che tutti abbiano preso visione), senza dotazioni che permettano l’esperimento della raccolta in modo efficiente, senza tener conto delle diverse esigenze tra cittadini e attività commerciali, con il risultato che è sotto gli occhi di tutti.

Il dato più preoccupante ci appare quello dell’irrogazione delle sanzioni, effettuata con uno “zelo” sorprendente (evidentemente il numero dei vigili è carente quando si tratta di dirigere il traffico ma non quando c’è da fare multe), a coloro ai quali forse le informazioni non erano arrivate in maniera corretta.

Non vorremmo dover pensare che il motivo principale di questa partenza così accelerata e disorganizzata sia principalmente un voler far cassa sulla pelle dei cittadini perché questa sarebbe l’ennesima beffa nei loro confronti.

In pratica i monrealesi non solo non avranno uno sconto sul tributo ma addirittura – la barzelletta – dovranno dotarsi a proprie spese di secchi e sacchetti idonei per realizzare quello che dovrebbe fare un’amministrazione con un piano ben organizzato, pena la sanzione.

Siamo ad un paradosso che potrebbe disincentivare comportamenti virtuosi e incentivare quelli meno nobili ma determinati dalla paura di essere in ogni caso sanzionati senza sapere il perché.

A questo punto invece che parlare di educazione del cittadino dovremo iniziare a parlare di educazione e formazione dei nostri governanti.

Iniziamo a volgere lo sguardo e a prendere esempio da quei tanti comuni virtuosi dove già da anni la differenziata è a pieno regime e da cui noi siamo lontani, ad oggi, anni luce.

Invitiamo quindi l’amministrazione ad adoperarsi affinché quello che ad oggi appare come un errore dilettantistico eviti di trasformarsi in un’emergenza sanitaria ed a sospendere l’erogazione di qualsiasi sanzione (quelle già emesse sono a nostro avviso contestabili per la mancanza di un apposito regolamento) fino a quando non avrà garantito la corretta informazione della cittadinanza circa le procedure di raccolta.”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Una passeggiata con … Roberto Gambino. Progetto civico, alleanze, tempo pieno nelle scuole, scelta degli assessori. “Ecco perché sono sceso in campo”

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=byAq4QVEnzo&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 24 marzo 2019 - Roberto Gambino si candida a sindaco di Monreale. Nel corso della consueta passeggiata ci spiega le peculiarità del suo progetto civico, nato con l’intento di lasciare i partiti alla Rocca..

    Continua a Leggere

  • Per Arcidiacono l’avversario da battere è Capizzi, il sindaco del dissesto

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 - Capizzi è l’avversario da battere, Capizzi è il sindaco del dissesto. È questo il messaggio dato, ripreso, rimodulato in tutti modi, e che è effettivamente passato nel corso dell’apertura della campagna di Alberto Arcidiacono svoltasi ieri pomeriggio presso la Sala ..

    Continua a Leggere

  • 2° Step #granidiSicilia: le caratteristiche delle principali varietà di grano siciliano

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - Siamo giunti al secondo step del nostro viaggio tra i grani antichi di Sicilia. In questa fase cercheremo di approfondire le proprietà delle principali varietà di..


  • Confisca dei beni della famiglia di Riina, presente anche una villa a Mazara del Vallo

    Cronaca

    Corleone, 24 marzo 2019 - Si allunga la lista dei beni confiscati agli eredi di Totò Riina, l’ex capo di Cosa nostra deceduto il 17 novembre 2017. Come detto ieri in un

    Continua a Leggere

  • Da Monreale in Cina. Una pigna di Niccolò Giuliano donata da Musumeci al presidente cinese

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 - Un pezzo di Monreale farà bella mostra di sé nella residenza del Presidente cinese Xi Jinping. Una pigna realizzata dal maestro Niccolò Giuliano è stata scelta dal presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, tra i doni offerti al presidente in visita a P..

    Continua a Leggere

  • Aquino, caos davanti alla scuola Veneziano: serve un presidio

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 -"Dopo avere preso atto personalmente e ascoltato lamentele e proteste di alcuni genitori di alunni e di collaboratori scolastici dell'I.C. Veneziano - plesso di Aquino, mi faccio portavoce al fine di richiedere, con ogni consentita urgenza, la presenza di un pre..

    Continua a Leggere

  • Via Salita Caputo, i residenti puliscono le aree abbandonate

    Cronaca

    [gallery ids="95646,95645,95644,95643,95642,95641,95640,95832,95833,95834,95835,95836,95838,95839"] Monreale, 24 marzo 2019 - I turisti che si recano a visitare il Santuario del SS. Crocifisso portano con sé, oltre la bellezza e la storia del luogo, il ricordo  dell'erba alta, dei rifiuti e..

    Continua a Leggere

  • Arcidiacono: “È l’alba di un giorno nuovo”. Tantissime le persone all’apertura della campagna elettorale

    Cronaca

    [gallery ids="95844,95845,95846,95847,95848,95849,95850,95851,95852,95853,95854,95855,95856,95858,95859,95860,95861,95862,95863,95864,95865,95866,95867,95868,95869"] Monreale, 23 marzo 2019 - Si è aperta ufficialmente questo pomeriggio la candidatura di Alberto Arcidiacono a sindaco del comune d..

    Continua a Leggere

  • Maenza si difende e presenta querela contro ignoti. Aiutò a sistemare la Villa comunale

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - "Il volontariato è un valore fondamentale per ogni comunità e non posso consentire che possa diventare argomento di scontro e di lotta politica o di contrapposizione. Ecco perché ho deciso di conferire mandato allo studio legale Caputo per presentare una querela contro i..

    Continua a Leggere

  • Oggi pomeriggio il candidato sindaco Alberto Arcidiacono si presenta agli elettori

    Cronaca

    Monreale, 20 marzo 2019 - Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17,00, l’apertura della campagna elettorale di Alberto Arcidiacono, candidato sindaco di Monreale alle prossime amministrative del 28 aprile. Sono quattro i movimenti che hanno deciso di sostenere Arcidiacono. Diventerà Bellissima..

    Continua a Leggere

  • Mafia, confiscati beni per un milione e mezzo di euro agli eredi di Totò Riina

    Cronaca

    Corleone, 23 marzo 2019 - I militari del Ros e della compagnia carabinieri di Corleone hanno dato esecuzione a un decreto di confisca emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo dal Tribunale nei confronti del capo mafia Salvatore Riina e degli eredi Antonina Bagarella, Giuse..

    Continua a Leggere

  • Pulisce 50 metri di strada in cui abita, a qualcuno non va giù e sparpaglia i rifiuti

    Cronaca

    [gallery ids="95784,95783,95782,95781"] Monreale, 23 marzo 2019 - Perché aspettare che qualcuno faccia quello che potremmo fare noi? Perché aspettare sempre che siano gli altri a compiere il primo passo? Perché dobbiamo vivere in mezzo ai nostri rifiuti dando la colpa di quello che ci sta atto..

    Continua a Leggere

  • Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dal consigliere comunale Rosanna Giannetto, candidata di "Monreale bene comune" a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino, in occasione delle amministrative del 28 aprile. "Leggo con stupore


  • Europei Under 21, Davide Sbrighi testimonial con Andrea Pirlo

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - L’obiettivo sarà quello di promuovere e diffondere il rispetto, il tifo corretto e l’inclusione tra i giovani studenti. Il giovane monrealese


  • Pioppo, strisce pedonali assenti davanti alle scuole. La denuncia del candidato sindaco Benedetto Madonia

    Cronaca

    Pioppo, 22 marzo 2019 - La situazione è critica - afferma Benedetto Madonia, a capo del Movimento civico Occupiamoci di Monreale - molti attraversamenti pedonali nel territorio sono pericolosi, soprattutto nei pressi delle scuole". "Non ci occupiamo, in questo periodo, solo di campagna elettoral..


  • Licenziamento Russo, interviene Cracolici: “La Cgil ci ripensi, si coprirebbe di ridicolo se il provvedimento venisse censurato”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 -In seguito al servizio della trasmissione l’Arena Di Massimo Giletti, andato in onda su La7, Sandro Russo prima è stato sospeso e poi licenziato dal Caf Cgil in cui lavorava. Quel consiglio dato per ottenere il reddito di cittadinanza gli è costato oltre il lic..


  • Monreale, scuola a tempo pieno. Gambino: “Chiedo a Capizzi e Potenza un confronto pubblico con me e Giannetto”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - "Affermare, come ha fatto Rosanna Giannetto, che nel t..


  • Bagheria. Arrestato Pietro Erco, autore dell’omicidio di Vincenzo Urso (VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=ISxYhOAODtM&feature=youtu.be[/embed] Bagheria, 22 marzo 2019 - È stato arrestato Pietro Erco, un 56enne di origine napoletana, ma da anni residente a Trabia, con l'accusa di omicidio volontario premeditato, aggravato dall'uso delle armi e del metodo maf..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com