Allattamento al seno. On. Lo Giudice (Sicilia Futura) presenta ddl: Baby Pit Stop

"L'obiettivo è quello di creare dei punti preposti a soddisfare i bisogni primari del neonati senza sacrificare, da un lato, le esigenze degli stessi, dall’altro, la possibilità di movimento per i genitori"

0
tusa big

Monreale, 7 febbraio – “Allattare al seno è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque, ma che a volte risulta difficile, se non proibitivo. Chiunque abbia avuto un bambino, infatti, sa quanto possa essere faticoso, molto spesso trovare luoghi adatti in cui cambiare i piccoli, allattarli, dar loro da mangiare.

Ho voluto fortemente questo ddl – afferma Lo Giudice – al fine di dare un concreto sostegno alle mamme che a svariato titolo (basti pensare alle ragioni lavorative o alle necessità quotidiane) si trovino impegnate in attività che le costringano a stare lontane dal confortevole ambiente domestico. L’obiettivo, quindi, del ddl – conclude Lo Giudice – è quello di creare dei punti preposti a soddisfare i bisogni primari del neonati senza sacrificare, da un lato, le esigenze degli stessi, dall’altro, la possibilità di movimento per i genitori. In altre parole, i Baby Pit Stop.

Sempre nel rispetto della direttiva 2006/141/CE, che richiama il principio della promozione e della protezione dell’allattamento al seno e la necessità di non scoraggiare la stessa pratica. Il ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia ha emanato una direttiva, rivolta a tutte le pubbliche amministrazioni, affinché assumano azioni positive, comportamenti collaborativi o comunque non ostacolino le esigenze di allattamento. Nella Direttiva si invitano i vertici e la dirigenza delle amministrazioni ad adoperarsi per prevenire comportamenti o atti in contrasto con le suddette finalità, anche nell’ambito di organismi controllati.

 

Ricevi tutte le news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale