Oggi è 25/03/2019

Cronaca

Affrontare il mondo a colpi di rap. Il monrealese Federico Miceli in the Dottor Freak show

Perché il rap? Qual è il motivo del suo successo?

Pubblicato il 22 gennaio 2017

Affrontare il mondo a colpi di rap. Il monrealese Federico Miceli in the Dottor Freak show

Monreale, 22 gennaio 2017 – Sembrerà strano che in Italia, nazione del pop e del neomelodico, si sia tanto radicato il genere hip hop di stampo statunitense. Potrebbe essere una moda e come tutte le cose che “vanno” prima o poi passeranno… ma se non si rimane in superficie ci sono domande e questioni alle quali è opportuno dare risposte. Perché il rap? Qual è il motivo del suo successo?

Questi interrogativi li abbiamo posti ad un giovane monrealese appassionato di questo genere musicale.

Federico ha venti anni e già da 10 ascolta musica rap, scrive e arrangia canzoni. Era poco più che un bambino, nel 2006. Ascolta Fabri Fibra, il suo album si intitola “Tradimento”, e comprende che è più semplice dire attraverso questo genere di musica ciò che ti sta stretto, quello che ritieni ingiusto, sono le parole incalzanti, proprio come quando sei arrabbiato, che escono fuori come proiettili che vanno dritti al bersaglio.

Anche Federico è arrabbiato, il mondo non è quello che ha sognato e nelle notti insonni scrive sul suo quaderno le sue rime. Non è il solo ad essere deluso, sono tanti i giovani arrabbiati con il mondo dei potenti, una casta che non ascolta i loro bisogni. La musica rap diventa veicolo che incanala la rabbia e allontana lo sfogo attraverso la violenza fisica. Le parole sono scagliate come pugni dritti in faccia contro coloro che non difendono i diritti umani e civili. È una guerra che utilizza la parola, scarna, scabra, essenziale.

Federico Miceli si racconta attraverso le sue creature, ha all’attivo due EP: ” The freak show” (VEDI LINK AL BRANO) è il titolo del primo arrangiato da Gigi Valerio, il secondo è “Paranoie” (VEDI LINK AL BRANO), entrambi caratterizzati da canzoni di denuncia. Il giovane esordiente usa sapientemente ogni espediente linguistico e da ad ogni parola un valore polisemantico, la loro disposizione non è mai casuale, le parole stesse sono musica.

Ogni brano è un libero flusso di parole. È un monologo interiore, i pensieri sono presentati così come si affacciano nella mente, secondo una rete di libere associazioni mentali di idee, pensieri, immagini, ricordi.

La sintassi si avvale di inversioni e costruzioni a senso, abolizione della punteggiatura. Questo rende il testo di difficile decriptazione e risulta necessario riascoltare più volte la stessa canzone per coglierne il vero messaggio. I temi dominanti sono quelli intimistici e sociali. Dietro un velato misoginismo c’è invece la difesa del corpo della donna mercificato dalla stessa musica nei video commerciali o dai mass media. C’è il rifiuto della pseudo cultura e della musica rap che abbandona i propri canoni per fare cassa. Si denuncia il calcio del dio denaro, la vacuità di personaggi del mondo dello spettacolo che speculano sul dolore umano.

Alcuni brani prendono come modello l’horror e il genere erotico, rappresentazioni che vengono banditi dal Super io, censore per eccellenza della personalità e che emergono nelle visioni oniriche delle pulsioni. I brani è come se fossero “rappati” da un alter ego, per via dei temi dissoluti trattati, che si sostituisce all’Io vigile dell’autore in un alternarsi di luci e ombre. Il giovane emergente conclude che è questa la potenza della musica, il potere di inviare messaggi che non sono verità assolute, ogni uomo deve diventare capace di rivivere ogni testo contestualizzandolo e modulandolo attraverso la propria esperienza personale.

Il suo augurio è che a Monreale si dia più spazio alla musica ed in particolare al rap, perché è importante che i giovani esprimano le proprie emozioni e le facciano arrivare ai coetanei esorcizzando le paure e le molte solitudini.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Dopo più di 10 anni si candida a sindaco di Monreale, “lasciando i partiti alla Rocca”. Intervista a Roberto Gambino (VIDEO)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=EHfvrUi6SJk&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 25 marzo 2019 - Roberto Gambino, 51 anni, laureato in psicologia, è un dipendente dell’ASP di Palermo, dove si occupa di progettazione e formazione. In passato è stato segretario della s..

    Continua a Leggere

  • Una passeggiata con … Roberto Gambino. Progetto civico, alleanze, tempo pieno nelle scuole, scelta degli assessori. “Ecco perché sono sceso in campo”

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=byAq4QVEnzo&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 24 marzo 2019 - Roberto Gambino si candida a sindaco di Monreale. Nel corso della consueta passeggiata ci spiega le peculiarità del suo progetto civico, nato con l’intento di lasciare i partiti alla Rocca..

    Continua a Leggere

  • Per Arcidiacono l’avversario da battere è Capizzi, il sindaco del dissesto

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 - Capizzi è l’avversario da battere, Capizzi è il sindaco del dissesto. È questo il messaggio dato, ripreso, rimodulato in tutti modi, e che è effettivamente passato nel corso dell’apertura della campagna di Alberto Arcidiacono svoltasi ieri pomeriggio presso la Sala ..

    Continua a Leggere

  • 2° Step #granidiSicilia: le caratteristiche delle principali varietà di grano siciliano

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - Siamo giunti al secondo step del nostro viaggio tra i grani antichi di Sicilia. In questa fase cercheremo di approfondire le proprietà delle principali varietà di..


  • Confisca dei beni della famiglia di Riina, presente anche una villa a Mazara del Vallo

    Cronaca

    Corleone, 24 marzo 2019 - Si allunga la lista dei beni confiscati agli eredi di Totò Riina, l’ex capo di Cosa nostra deceduto il 17 novembre 2017. Come detto ieri in un

    Continua a Leggere

  • Da Monreale in Cina. Una pigna di Niccolò Giuliano donata da Musumeci al presidente cinese

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 - Un pezzo di Monreale farà bella mostra di sé nella residenza del Presidente cinese Xi Jinping. Una pigna realizzata dal maestro Niccolò Giuliano è stata scelta dal presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, tra i doni offerti al presidente in visita a P..

    Continua a Leggere

  • Aquino, caos davanti alla scuola Veneziano: serve un presidio

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 -"Dopo avere preso atto personalmente e ascoltato lamentele e proteste di alcuni genitori di alunni e di collaboratori scolastici dell'I.C. Veneziano - plesso di Aquino, mi faccio portavoce al fine di richiedere, con ogni consentita urgenza, la presenza di un pre..

    Continua a Leggere

  • Via Salita Caputo, i residenti puliscono le aree abbandonate

    Cronaca

    [gallery ids="95646,95645,95644,95643,95642,95641,95640,95832,95833,95834,95835,95836,95838,95839"] Monreale, 24 marzo 2019 - I turisti che si recano a visitare il Santuario del SS. Crocifisso portano con sé, oltre la bellezza e la storia del luogo, il ricordo  dell'erba alta, dei rifiuti e..

    Continua a Leggere

  • Arcidiacono: “È l’alba di un giorno nuovo”. Tantissime le persone all’apertura della campagna elettorale

    Cronaca

    [gallery ids="95844,95845,95846,95847,95848,95849,95850,95851,95852,95853,95854,95855,95856,95858,95859,95860,95861,95862,95863,95864,95865,95866,95867,95868,95869"] Monreale, 23 marzo 2019 - Si è aperta ufficialmente questo pomeriggio la candidatura di Alberto Arcidiacono a sindaco del comune d..

    Continua a Leggere

  • Maenza si difende e presenta querela contro ignoti. Aiutò a sistemare la Villa comunale

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - "Il volontariato è un valore fondamentale per ogni comunità e non posso consentire che possa diventare argomento di scontro e di lotta politica o di contrapposizione. Ecco perché ho deciso di conferire mandato allo studio legale Caputo per presentare una querela contro i..

    Continua a Leggere

  • Oggi pomeriggio il candidato sindaco Alberto Arcidiacono si presenta agli elettori

    Cronaca

    Monreale, 20 marzo 2019 - Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17,00, l’apertura della campagna elettorale di Alberto Arcidiacono, candidato sindaco di Monreale alle prossime amministrative del 28 aprile. Sono quattro i movimenti che hanno deciso di sostenere Arcidiacono. Diventerà Bellissima..

    Continua a Leggere

  • Mafia, confiscati beni per un milione e mezzo di euro agli eredi di Totò Riina

    Cronaca

    Corleone, 23 marzo 2019 - I militari del Ros e della compagnia carabinieri di Corleone hanno dato esecuzione a un decreto di confisca emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo dal Tribunale nei confronti del capo mafia Salvatore Riina e degli eredi Antonina Bagarella, Giuse..

    Continua a Leggere

  • Pulisce 50 metri di strada in cui abita, a qualcuno non va giù e sparpaglia i rifiuti

    Cronaca

    [gallery ids="95784,95783,95782,95781"] Monreale, 23 marzo 2019 - Perché aspettare che qualcuno faccia quello che potremmo fare noi? Perché aspettare sempre che siano gli altri a compiere il primo passo? Perché dobbiamo vivere in mezzo ai nostri rifiuti dando la colpa di quello che ci sta atto..

    Continua a Leggere

  • Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dal consigliere comunale Rosanna Giannetto, candidata di "Monreale bene comune" a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino, in occasione delle amministrative del 28 aprile. "Leggo con stupore


  • Europei Under 21, Davide Sbrighi testimonial con Andrea Pirlo

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - L’obiettivo sarà quello di promuovere e diffondere il rispetto, il tifo corretto e l’inclusione tra i giovani studenti. Il giovane monrealese


  • Pioppo, strisce pedonali assenti davanti alle scuole. La denuncia del candidato sindaco Benedetto Madonia

    Cronaca

    Pioppo, 22 marzo 2019 - La situazione è critica - afferma Benedetto Madonia, a capo del Movimento civico Occupiamoci di Monreale - molti attraversamenti pedonali nel territorio sono pericolosi, soprattutto nei pressi delle scuole". "Non ci occupiamo, in questo periodo, solo di campagna elettoral..


  • Licenziamento Russo, interviene Cracolici: “La Cgil ci ripensi, si coprirebbe di ridicolo se il provvedimento venisse censurato”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 -In seguito al servizio della trasmissione l’Arena Di Massimo Giletti, andato in onda su La7, Sandro Russo prima è stato sospeso e poi licenziato dal Caf Cgil in cui lavorava. Quel consiglio dato per ottenere il reddito di cittadinanza gli è costato oltre il lic..


  • Monreale, scuola a tempo pieno. Gambino: “Chiedo a Capizzi e Potenza un confronto pubblico con me e Giannetto”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - "Affermare, come ha fatto Rosanna Giannetto, che nel t..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com