Comune di Palermo: 480 euro per chi adotta un cane. Ecco come fare

0
Elettorale Russo

Palermo, 18 gennaio – Il Comune di Palermo intende promuovere condizioni ottimali di benessere per tutti gli animali che non hanno un soggetto che li accudisce direttamente e che a causa di abbandono, maltrattamenti ed altro si siano trovati ad essere detenuti presso il Canile Municipale. Senza aver ritrovato, ad oggi, quel calore e benessere che ad ogni animale deve essere assicurato. A renderlo noto è il Comune, che promuove gli affidamenti di cani in adozione agevolando per un breve periodo ogni cittadino che intendesse accogliere un cane, attualmente ospitato presso le strutture comunali e/o convenzionate.

Con provvedimento di deliberazione di Giunta Comunale n.238 del 01/12/2016, esecutiva ai fini di legge, è stato dato mandato al Capo Area dell’Innovazione Tecnologica, Comunicazione, Sport ed Ambiente U.O. Igiene Pubblica, Sanità e Diritti degli Animali di predisporre apposito avviso finalizzato all’incentivazione delle adozioni. Garantendo tuttavia il rispetto delle condizioni di benessere animale, che rimangono ultimo fine dell’intera misura proposta. Verrà erogato un incentivo pari ad €.480,00, a chiunque privato cittadino, Associazione Animalista e/o Protezionista e strutture rifugio autorizzato intendesse adottare un cane custodito presso il rifugio sanitario/canile e/o i rifugi convenzionati del Comune di Palermo; fino alla concorrenza delle risorse disponibili in bilancio nell’anno di competenza.

L’incentivo sarà corrisposto su richiesta degli adottandi/beneficiari nella misura del 50%, previa esibizione di apposite certificazioni sullo stato di benessere dell’animale, trascorsi 120 giorni di affidamento in adozione del cane, l’ulteriore  50% al termine dell’anno solare dall’adozione dell’animale e previa esibizione delle certificazioni richieste.

L’Amministrazione Comunale ha individuato quale strumento prioritario l’utilizzo dell’adozione quale elemento fondamentale e determinante per la convivenza uomo/animale nel territorio. Per garantire, anche, migliori condizioni di vita per gli animali ospitati presso il Canile Municipale ed assicurare la realizzazione del programma già intrapreso con l’affidamento dei lavori di ristrutturazione del rifugio di via Tiro a Segno, per trasformarlo in definitiva struttura rifugio/ospedaletto in cui ogni randagio del territorio trovi la dovuta assistenza e moderne attrezzature adeguate a migliorare e garantire il benessere animale.

Accedi alla procedura online per ottenere la documentazione e presentare la domanda

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale